DIRETTA/ Bologna Lazio (risultato 2-2) tv streaming: Correa, grazia dal dischetto

- Mauro Mantegazza

Diretta Bologna Lazio video tv streaming: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita valida per la 7^ giornata di Serie A

juventus bologna sarri mihajlovic
Sinisa Mihajlovic in panchina con il Bologna (Foto: LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA LAZIO (RISULTATO FINALE 2-2): CORREA, GRAZIA DAL DISCHETTO

La Lazio spreca l’ennesima grande chance stagionale, mancando il match point allo stadio Dall’Ara. Al 41′ su una ripartenza biancoceleste Palacio entra in maniera scomposta su Acerbi, il tocco è netto e l’arbitro assegna il penalty. Dagli undici metri va Correa che clamorosamente apre troppo il piatto, colpendo la traversa, settimo legno per la Lazio in questo campionato. Un colpo dal quale la squadra di Simone Inzaghi non riesce a ricavare le forze necessarie, e anzi nel finale è il Bologna con Skov Olsen di testa a sfiorare il vantaggio, anticipando il neo entrato Jony e mancando di poco il bersaglio. Finisce 2-2. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Lazio sarà garantita in esclusiva sui canali Calcio di Sky, di conseguenza riservati ai soli abbonati, i quali però avranno a disposizione anche la possibilità della diretta streaming video fornita tramite il servizio Sky Go.

ROSSO ANCHE PER MEDEL

Continua a regnare l’incertezza allo stadio Dall’Ara, dopo le sostituzioni laziali due ammonizioni per il Bologna, con Danilo sanzionato per un fallo su Correa e Sansone per proteste. Ritmo molto spezzettato, ma al 25′ si ristabilisce la parità numerica. Correa scappa via e viene cinturato da Medel solo davanti a Skorupski: Orsato opta prima dell’ammonizione, ma la review al VAR evidenzia la chiara occasione da gol e Medel viene espulso. Il Bologna continua comunque a essere più incisivo in fase offensiva, Orsolini non arriva d’un soffio a una deviazione in porta da due passi, quindi alla mezz’ora viene ammonito anche Bani, sempre per un fallo su un Correa che si è acceso con le sue accelerazioni. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSO LUCAS LEIVA!

Nella ripresa subito gran botta di Svanberg col pallone che finisce a lato. Al 6′ una trattenuta di Lucas Leiva su Orsolini costa il cartellino giallo al brasiliano, mentre al 7′ il Bologna troverebbe il tris con Svanberg, che insacca sugli sviluppi di una punizione in un’azione in cui partecipa però Danilo, in fuorigioco: arriva la segnalazione del VAR che porta all’annullamento del gol. Il Bologna resta maggiormente propositivo rispetto alla Lazio e al 14′ la partita arriva a una possibile svolta. Lucas Leiva entra in ritardo su Svanberg e rimedia il secondo cartellino giallo, espulsione per il brasiliano e Inzaghi corre ai ripari con una doppia sostituzione: escono Immobile e Luiz Felipe, entrano Parolo e Bastos. (agg. di Fabio Belli)

PALACIO E ANCORA IMMOBILE!

Al 31′ torna avanti il Bologna: da un errato rinvio di Strakosha arriva la percussione di Svanberg che piazza il pallone su secondo palo: la sfera colpisce il legno ma torna sui piedi di Palacio che per poco non calcia addosso a Strakosha, ma riesce a insaccare e a realizzare il suo primo gol in assoluto al Dall’Ara. Svanberg è grande protagonista del match, al 33′ impegna ancora Strakosha con una conclusione dal limite. Al 37′ Lazio vicina al pareggio con Milinkovic-Savic che mette un pallone velenoso in area, ma né Immobile né Acerbi arrivano d’un soffio alla deviazione vincente. Il pareggio biancoceleste si concretizza comunque al 39′, Immobile scambia bene al limite dell’area con Luis Alberto, poi conclude e grazie anche a una deviazione di Danilo realizza la doppietta personale e il 2-2, punteggio con il quale si chiude il primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

IMMOBILE RISPONDE A KREJCI

La Lazio prova a scuotersi dal torpore iniziale, al 17′ Milinkovic-Savic prova da fuori area ma la conclusione è molto fuori misura. Al 20′ cartellino giallo per Luiz Felipe per un fallo su Palacio, quindi al 21′ il Bologna trova il vantaggio con una grande azione. Krejci avanza palla al piede e scarica sulla destra su Orsolini, che salta secco Lulic e crossa al centro dove lo stesso Krejci brucia Luiz Felipe e di testa realizza l’1-0. La reazione della Lazio però è fulminea: al 23′ Lulic sfonda sulla sinistra e innesca Immobile, che calibra il destro sul primo palo sorprendendo Skorupski e siglando il pareggio. Dopo il botta e risposta le due squadre riprendono reciprocamente le misure, al 27′ primo cartellino giallo anche nel Bologna, sanzionato Krejci. Alla mezz’ora del primo tempo Bologna e Lazio sono sull’1-1 allo stadio Dall’Ara. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA PALACIO

Bologna subito aggressivo a inizio match, cross dalla sinistra di Palacio e colpo di testa di Svanberg che finisce di poco a lato. La formazione felsinea ha un ritmo migliore rispetto ai biancocelesti e all’8′ Palacio con un gran destro costringe Strakosha a neutralizzare in due tempi. La Lazio fatica a distendersi e al 14′ con Luis Alberto impegna Skorupski direttamente da calcio d’angolo, ma il risultato nel primo quarto d’ora di gioco non si sblocca. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori.  Bologna (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Krejci; Poli, Medel, Svanberg; Orsolini, Palacio, Sansone. All.: Mihajlovic. Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All: Inzaghi. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

In attesa della diretta di Bologna Lazio andiamo a leggere le statistiche legate a questo match. I biancocelesti di Simone Inzaghi stanno alternando cose buone ad altre che lo sono meno, vengono infatti da quattro turni in cui hanno alternato una vittoria a una sconfitta. In totale sono stati raccolti 10 punti che permettono al momento di occupare la zona dei playoff di Europa League grazie a 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. La difesa è la seconda meno battuta del campionato, ha incassato infatti 4 gol un in meno della Juventus di Maurizio Sarri. L’attacco anche non delude con ben 11 reti a partite e la media gol di pochissimo sotto i 2 gol a partita. Dall’altra parte i felsinei si sono fermati negli ultimi tre turni, quando hanno raccolto 1 solo punto, dopo un inizio veramente molto importante. La squadra di Sinisa Mihajlovic, al momento fuori per curarsi dalla leucemia che purtroppo l’ha colpito, ha 8 punti in classifica reduce da 2 vittorie, 2 pari e 2 ko. La difesa ha incassato 7 gol e l’attacco ne ha segnati altrettanti. (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Manca sempre meno alla diretta di Bologna Lazio, sfida di cui ora approfondiremo anche lo storico, fissato alla vigilia della settima giornata di Serie A. Dati alla mano possiamo infatti contare ben 148 precedenti per questo scontro diretto: questi sono stati registrati dal 1929 a oggi e pure sono stati registrati tra Serie A e campionato cadetto, oltre che in Coppa Italia. Nonostante la ricchezza dei dati a nostra disposizione il bilancio complessivo è ben equilibrato: si contano infatti ben 54 successi dei rossoblu segnati nello scontro diretto e 52 affermazioni dei biancocelesti. Aggiungiamo che naturalmente risale alla passata stagione di Serie A l’ultimo testa a testa occorso tra Bologna e Lazio: allora nel doppio confronto ricordiamo il successo delle aquile in trasferta nel 18^ turno e il pari per 3-3 nella sfida di ritorno all’Olimpico.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Bologna Lazio sarà diretta da un arbitro illustre quale il signor Daniele Orsato, veterano che appartiene alla sezione Aia di Schio. Dunque un arbitro tra i più esperti della Serie A è stato scelto per arbitrare il match dello stadio Renato Dall’Ara, in programma oggi pomeriggio alle ore 15.00. Orsato arriva oggi alla terza designazione stagionale, con un bilancio di 13 cartellini gialli comminati nelle precedenti uscite stagionali in Serie A. Sorride la Lazio con dieci vittorie, tredici pareggi e sei sconfitte in bilancio quando è stata arbitrata da Orsato, ma anche i rossoblu sono andati piuttosto bene con l’arbitro di Schio, vantando un totale di sette vittorie, cinque sconfitte e due pareggi. Gli assistenti designati per Bologna Lazio saranno Fiorito e Vecchi. Come quarto uomo ci sarà Volpi, mentre come addetti alla “moviola” avremo in qualità di Var e Avar rispettivamente Piccinini e Manganelli.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Bologna Lazio, in diretta dallo stadio Renato Dall’Ara del capoluogo emiliano, si gioca alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 6 ottobre 2019, per la settima giornata del campionato di Serie A. Bologna Lazio è una partita che più delle altre mette in copertina Sinisa Mihajlovic, che sta lottando contro la leucemia e sicuramente sarà omaggiato in modo speciale da due tifoserie che lo amano. Il suo Bologna tuttavia deve soprattutto riscattarsi dopo la sconfitta di Udine che ha lasciato i rossoblù fermi a quota otto punti in classifica. La Lazio invece in campionato è reduce dalla larga vittoria contro il Genoa che ha proiettato i biancocelesti di Simone Inzaghi a quota 10 punti, ma la prima parte di stagione è stata decisamente troppo altalenante per la Lazio e di conseguenza una vittoria sarebbe fondamentale per arrivare alla sosta con la giusta serenità.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA LAZIO

Vediamo adesso che cosa ci potrebbero dire le probabili formazioni per Bologna Lazio. Sinisa Mihajlovic dovrebbe proporre il consueto 4-2-3-1 con Dzemaili avanzato sulla trequarti a causa della squalifica di Soriano, liberano un posto in mediana dove dovrebbe agire la coppia formata da Poli e Medel. In difesa è da segnalare il ballottaggio fra Danilo e Bani per affiancare Denswil nella coppia centrale davanti a Skorupski, Palacio invece è il favorito come prima punta. In casa Lazio c’è da tenere conto delle fatiche di Europa League, il modulo sarà comunque il 3-5-2 con una possibile coppia Caicedo-Immobile in attacco, mentre dovrebbe esserci Lazzari come titolare sulla fascia destra e in difesa bisogna tenere presente che ci sono Luiz Felipe, Patric e Vavro a contendersi un solo posto a disposizione.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine il consueto sguardo anche sul pronostico di Bologna Lazio, basandoci sulle quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Sono favoriti gli ospiti biancocelesti, infatti il segno 2 è quotato a 2,20. Si sale poi a quota 3,05 in caso di successo del Bologna e dunque segno 1, infine l’ipotesi più remunerativa per gli scommettitori sarebbe il segno X, che varrebbe 3,65 volte la posta in palio per chi crede nel pareggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA