DIRETTA/ Bologna Napoli (risultato finale 0-1): i felsinei si svegliano troppo tardi

- Claudio Franceschini

Diretta Bologna Napoli streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la settima giornata di Serie A, squadre in campo al Dall’Ara.

Bologna Soriano
Video Bologna Crotone, Soriano decisivo (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA NAPOLI (RISULTATO FINALE 0-1): I FELSINEI SI SVEGLIANO TROPPO TARDI

Il Bologna si sveglia troppo tardi, il Napoli soffre le pene dell’inferno nel finale ma riesce a strappare i tre punti al Dall’Ara vincendo per 1 a 0: i partenopei agganciano la Roma al terzo posto in classifica, nuovo stop per i felsinei al quinto KO in campionato. Mihajlovic carica a pallettoni i suoi che chiudono in avanti alla disperata ricerca del pareggio, al 79’ Barrow si degna di timbrare il cartellino e scaldare i guantoni di Ospina che se la cava egregiamente. A quattro minuti dal novantesimo arriva una gigantesca tripla occasione per i padroni di casa: il pallone arriva a Orsolini che tutto solo calcia addosso al portiere colombiano che salva il risultato, l’azione prosegue con Palacio murato da Hysaj e Svanberg che manca il bersaglio per questione di centimetri. L’arbitro Pasqua concede cinque minuti di recupero, i rossoblù ci credono e assediano l’area di rigore degli uomini di Gattuso chiamati a reggere l’urto fino al 95’, quando il direttore di gara fischia tre volte e manda tutti sotto la doccia. {agg. di Stefano Belli}

SQUADRE STANCHE

A quindici minuti dal novantesimo il Napoli è sempre in vantaggio sul Bologna per 1 a 0. Fase di stanca del match con le due squadre incapaci di produrre palle gol e regalare emozioni ai tifosi che stanno guardando da casa visto che il Dall’Ara non è aperto al pubblico per le fin troppo note restrizioni anti-Covid. I partenopei si affacciano in un paio di occasioni con Insigne che la prima volta viene fermato da Skorupski, la seconda non inquadra il bersaglio mandando il pallone sopra la traversa. Non pervenuta in fase offensiva la squadra di Mihajlovic che non riesce a graffiare con uno spento Barrow, anche Palacio non è mai entrato in partita. Dalla panchina sono entrati Svanberg e Vignato che per adesso non stanno dando un grosso contributo alla manovra dei padroni di casa, Gattuso invece si affida a Politano e Zielinski per chiuderla. {agg. di Stefano Belli}

GOL ANNULLATO A KOULIBALY

All’inizio del secondo tempo stava per cambiare nuovamente il risultato di Bologna-Napoli: al 50’ sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Koulibaly vince il duello con De Silvestri e scaraventa il pallone in rete alle spalle di Skorupski per il raddoppio dei partenopei che esultano credendo di aver ipotecato i tre punti. Invece interviene il VAR che segnala un tocco di mano da parte di Osimhen, dopo l’on-field-review l’arbitro Pasqua annulla il gol e si resta così sull’1 a 0 per gli uomini di Gattuso. La partita resta aperta al Dall’Ara con i felsinei che devono approfittarne per pareggiare i conti e rimettere i tre punti in discussione. In ogni caso sono sempre gli ospiti a fare la partita e a produrre le giocate più interessanti in mezzo al campo. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO AL DALL’ARA

Il primo tempo di Bologna Napoli va in archivio sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione allenata da Gattuso. Che al 32’ va a un passo dal raddoppio con il tentativo di Mertens che sfiora la traversa, sospiro di sollievo per Skorupski e la retroguardia felsinea. Dalla panchina Mihajlovic si sgola come un matto per richiamare al dovere i suoi che faticano a mantenere le posizioni in campo e spesso si fanno infilare in contropiede dai partenopei che meritano di andare al riposo in vantaggio. Poco incisivo il Bologna in fase offensiva con Barrow e Palacio che non si sono mai visti nei pressi della porta di Ospina e si sono visti arrivare pochissimi palloni. Al contrario di Insigne che invece continua a sprecarli, come al 44’ quando il capitano del Napoli alza troppo la sfera. {agg. di Stefano Belli}

INCORNATA VINCENTE DI OSIMHEN

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il parziale al Dall’Ara con il Napoli che sta battendo il Bologna per 1 a 0. Gli sforzi dei partenopei vengono premiati al 23’ quando Osimhen con un colpo di testa deposita il pallone in rete alle spalle di Skorupski: splendida azione di Lozano che lascia sul posto un sonnecchiante Denswil e confeziona il cross per il gol dell’attaccante nigeriano che sblocca così il match. Vantaggio più che meritato per gli uomini di Gattuso che in precedenza si erano già resi pericolosi con Insigne e Mertens. I felsinei si fanno prendere dal nervosismo, al 27’ Danilo entra duramente sull’ala messicana che rischia seriamente di farsi male, il difensore di Mihajlovic protesta pure per il giallo invece di ringraziare l’arbitro Pasqua che lo tiene ancora in campo. {agg. di Stefano Belli}

OSIMHEN POCO INCISIVO

Quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Pasqua il punteggio di Bologna-Napoli è fermo sullo 0-0. Buon inizio dei felsinei che si procurano subito un calcio piazzato con Barrow che non riesce a buttare il pallone in mezzo, la retroguardia partenopea pulisce la propria area di rigore e fa dormire sonni tranquilli a Ospina. Gli uomini di Gattuso si distendono con Lozano e Mertens che dialogano che dialogano tra di loro, poi un rimpallo favorisce Insigne e Osimhen non ne approfitta con Skourpski che è bravo a evitare il corner. Successivamente l’attaccante nigeriano va al tiro che non rappresenta però alcuna minaccia per l’estremo difensore polacco che in tuffo blocca la sfera. Appare un po’ confusa la manovra degli ospiti che evidentemente devono ancora oliare i meccanismi di gioco. {agg. di Stefano Belli}

BOLOGNA NAPOLI IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Napoli sarà trasmessa sul canale Sky Sport Serie A, al numero 202 del decoder: solo gli abbonati alla televisione satellitare potranno dunque assistere alla partita, riservata loro in esclusiva, tramite la loro televisione, ma anche in mobilità grazie al servizio di diretta streaming video fornito dalla stessa emittente. Basterà installare l’applicazione Sky Go, senza costi aggiuntivi, su dispositivi come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Per Bologna Napoli è tutto pronto, ma possiamo ancora dire qualcosa sull’imminente partita di Serie A andando a leggere insieme i numeri statistici di rossoblù e partenopei nella prima parte del campionato 2020-2021 in corso. Il Bologna di Sinisa Mihajlovic conta 6 punti in classifica a causa di due vittorie e quattro sconfitte, di conseguenza per i felsinei è in negativo anche se di poco (-1) pure la differenza reti generata da 11 gol segnati e 12 invece al passivo. Per il Napoli di Gennaro Gattuso pesa la sconfitta a tavolino con la Juventus e il conseguente punto di penalizzazione, dunque gli azzurri hanno 11 punti nonostante quattro vittorie e una sola sconfitta “sul campo”. La differenza reti resta comunque più che buona per i partenopei (+7), in virtù di 14 gol segnati a fronte degli appena sette al passivo. Adesso però basta numeri e parole, perché a parlare dovrà essere solamente il campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Bologna Napoli, poi la partita comincia! BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Denswil; Schouten, Dominguez; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Bakayoko; Lozano, Mertens, L. Insigne; Osimhen. All. Gattuso (Agg. di Mauro Mantegazza)

BOLOGNA NAPOLI: GLI ALLENATORI

Decisamente intrigante, nella diretta di Bologna Napoli, sarà naturalmente anche il confronto fra i due allenatori, Sinisa Mihajlovic e Gennaro Gattuso. Due caratteri forti, due personalità di spicco che però stanno dimostrando di essere capaci di andare oltre le “etichette”. Per il Bologna tuttavia il nuovo campionato è iniziato con qualche scoivolone di troppo, di conseguenza confermare contro il Napoli la vittoria ottenuta settimana scorsa contro il Cagliari sarebbe di capitale importanza per i rossoblù verso una stagione più serena e magari con prospettive intriganti. D’altro canto, settimana scorsa per un Napoli fino a quel momento perfetto “sul campo” in campionato è arrivata una brutta sconfitta casalinga contro il Sassuolo e di conseguenza adesso Gennaro Gattuso non si può permettere un secondo passo falso che andrebbe a mettere in discussione un inizio di Serie A nel quale l’unico precedente scivolone non poteva di certo essere imputato a Gattuso. Ecco perché la partita di stasera potrebbe essere paragonata a un bivio: che strada prenderanno Mihajlovic e Gattuso? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BOLOGNA NAPOLI: LO STORICO

La diretta di Bologna Napoli si è giocata allo Stadio Renato Dall’Ara per 61 volte in totale con 31 successi dei felsinei, 14 pareggi e 16 successi degli azzurri. L’ultimo precedente è un pareggio e risale al luglio scorso, una volta tornati in campo dopo il lockdown. La gara era stata aperta da una rete di Manolas dopo 7 minuti con gol a 10′ dalla fine di Barrow a pareggiare i conti. In mezzo fu annullata la rete di Palacio a causa del var per fuorigioco. L’ultimo successo degli emiliani risale al 25 maggio, un match terminato 3-2. I rossoblù erano passati in doppio vantaggio alla fine del primo tempo con le reti di Santander e Dzemaili. Nella ripresa Ghoulam e Mertens avevano trovato la forza di pareggiare con Santander che però regalò il successo ai suoi al minuto 88. L’ultima vittoria della squadra campana invece è del 10 settembre 2017, una gara terminata col risultato di 3-0 grazie ai gol nell’ultima mezz’ora di Callejon, Mertens e Zielinski.

BOLOGNA NAPOLI: ESAME TOSTO PER GATTUSO

Bologna Napoli, in diretta dallo stadio Dall’Ara, è valida per la settima giornata del campionato di Serie A 2020-2021: squadre in campo alle ore 18:00 di domenica 8 novembre per il primo posticipo. Sfida sempre intrigante, tra due allenatori sanguigni e dal grande carattere come Sinisa Mihajlovic e Gennaro Gattuso; nell’ultimo turno i felsinei hanno battuto un colpo importante per la salvezza vincendo contro il Cagliari, ritrovando la via della rete e dimostrando di avere una squadra che può sicuramente giocare per altri obiettivi, a patto di trovare la giusta continuità. Quella che il Napoli ha avuto fin dall’inizio della stagione, anche se un paio di scivoloni c’è comunque stato: non solo in Europa League ma anche e soprattutto in campionato, sempre al San Paolo, con la sconfitta contro il Sassuolo che ha impedito di tenere il passo del Milan. Resta il fatto che i partenopei si giocano lo scudetto, e ora sono chiamati a rispondere: vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Bologna Napoli, aspettandone il calcio d’inizio possiamo fare una valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA NAPOLI

Ancora tanti indisponibili per Mihajlovic in Bologna Napoli: il tecnico serbo punta sempre sul 4-2-3-1 e dovrebbe confermare la linea di trequarti con Musa Barrow esterno sinistro, sull’altro versante agirà Orsolini mentre in mezzo ci saranno le incursioni di Roberto Soriano, già in gol 4 volte in questo campionato. Per proteggere questo reparto avanzato ci sarà una mediana orfana di Andrea Poli e Medel ma con Schouten e Svanberg; in difesa Tomiyasu gioca ormai stabilmente come centrale, perché ha lasciato la fascia destra alle scorribande di De Silvestri. Danilo Larangeira guida il reparto davanti a Skorupski, a sinistra giocherà nuovamente Hickey.

Gattuso ha il problema del modulo: Osimhen era squalificato in Europa League e dovrebbe esserci oggi, a questo punto Lozano e Politano (con Lorenzo Insigne in dubbio) lo possono affiancare nel tridente o fare un passo indietro con Mertens, che sarebbe titolare. Con il 4-2-3-1 Bakayoko e Fabian Ruiz in mediana, ma Zielinski sarebbe destinato a un’altra panchina; con il 4-3-3 salgono anche le quotazioni di Demme e a restare fuori potrebbe essere il giovane spagnolo. Ad ogni modo in difesa avremo Manolas e Koulibaly centrali, con Di Lorenzo e Hysaj favoriti per le corsie; in porta il solito dubbio, ma Ospina pare poter avere la meglio su Meret.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Bologna Napoli abbiamo il quadro fornito dall’agenzia Snai: il segno 1 che regola la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare 4,75 volte quanto messo sul piatto, contro il valore di 1,67 che è stato posto sul segno 2 per il successo della squadra ospite. Il segno X, che come sempre regola il pareggio, porta in dote una vincita corrispondente a 4,25 quanto avrete scelto di puntare con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA