Diretta/ Bologna Torino (risultato finale 1-1): felsinei e granata non si fanno male

- Mauro Mantegazza

Diretta Bologna Torino streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per la 38^ giornata.

Bologna Torino
Diretta Bologna Torino, un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA TORINO (RISULTATO FINALE 1-1): FELSINEI E GRANATA NON SI FANNO MALE

Finisce 1-1 il match tra Bologna e Torino che chiudono il campionato con un pareggio. Entrambe le squadre hanno comunque provato a vincerla senza crederci più di tanto, probabilmente i felsinei avrebbero meritato i tre punti per aver creato un numero maggiore di palle gol rispetto ai granata. Nel finale Santander sfiora il palo alla sinistra di Rosati, dall’altra parte Berenguer alza troppo il pallone che sorvola la traversa. Nel recupero Celesia, appena entrato, prova a far segnare Belotti che trova l’opposizione di Skorupski che blocca il risultato in parità. {agg. di Stefano Belli}

SPLENDIDA VOLEE DI ZAZA

A venti minuti dal novantesimo è di nuovo cambiato il punteggio di Bologna Torino con le due squadre che ora si trovano sull’1-1. Mihajlovic ha concesso solamente 45 minuti a Barrow che non è riuscito a vincere il duello personale con Rosati, il giovane attaccante gambiano ha lasciato il posto a Sansone mentre Palacio è stato sostituito da Santander. Al 49′ occasione per Juwara che non riesce a finalizzare un’interessante azione orchestrata dai suoi che vogliono mettere i tre punti in cassaforte e continuano ad attaccare nel tentativo di segnare il gol del raddoppio. Al 55′ Sansone prende la mira, Bremer lo mura concedendogli solamente il corner. I felsinei trascurano la fase difensiva e al 66′ i granata pareggiano i conti con la splendida volée di Zaza che non lascia margini di intervento a Skorupski. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO AL DALL’ARA

Bologna e Torino vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore degli uomini di Mihajlovic che negli ultimi minuti del primo tempo hanno cercato di respingere gli assalti dei granata a caccia del pareggio per poi ripartire in contropiede con Juwara e Barrow che in velocità vanno spesso via ai difensori di Longo mancando in almeno un paio di occasioni l’appuntamento con il raddoppio. Verdi sembra avere un conto aperto con i felsinei, Skorupski mantiene sempre la guardia alta e la saracinesca abbassata, l’obiettivo per il portiere polacco è negare il gol dell’ex al centrocampista che stasera ci tiene particolarmente a punire i suoi vecchi compagni di squadra. Prima dell’intervallo Mbaye è bravissimo a leggere le azioni e a capire le intenzioni di Berenguer con un ottimo anticipo su Zaza, il giovane attaccante gambiano ci riprova nuovamente su punizione con Rosati che fa il suo dovere. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI SVANBERG!

Bologna e Torino si affrontano nell’ultima giornata di Serie A, a metà del primo tempo il punteggio vede la formazione di Mihajlovic in vantaggio per 1-0. Sembra di assistere più a un’amichevole che a una partita ufficiale, con entrambe le squadre già salve e che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato, con i granata che vogliono archiviare al più presto una stagione fallimentare e ricominciare da zero magari con un nuovo allenatore e un nuovo progetto a lungo termine. Primo timido affondo di Zaza il cui colpo di testa al 2′ non procura grattacapi a Skorupski. Dall’altra parte Soriano apre per Schouten che non inquadra la porta. Al 12′ Verdi cerca il gol dell’ex, anche in questo caso il portiere polacco non viene messo a dura prova. Al quarto d’ora ci prova Barrow su punizione, reattivo Rosati in mezzo ai pali. Tre minuti più tardi ci pensa Svanberg a gonfiare la rete e a portare avanti i felsinei, stavolta il portiere di Longo non è perfetto e poteva fare decisamente meglio. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE BOLOGNA TORINO

La diretta tv di Bologna Torino sarà garantita sui canali della piattaforma satellitare, dal momento che si tratta di una delle sette partite della giornata di Serie A trasmesse in esclusiva da Sky. Questo significa che pure la diretta streaming video sarà riservata agli abbonati, tramite il sito oppure l’applicazione del servizio Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Pronti a vivere la diretta di Bologna Torino, possiamo dire che il rendimento esterno dei granata non è stato all’altezza della situazione: certo la squadra ha limitato praticamente al minimo il numero dei pareggi, che sono stati appena due, ma spiccano le 12 sconfitte lontano dallo stadio Olimpico. Per trovare l’ultimo successo esterno bisogna tornare al 5 gennaio, data di un ottimo 2-0 contro la Roma: in panchina c’era Walter Mazzarri, una settimana dopo il Torino batteva proprio il Bologna ma da quel momento entrava in crisi nera, mancando la vittoria addirittura per 7 partite prima di tornare a sorridere contro l’Udinese. Un campionato decisamente sotto le aspettative per la squadra, infatti la società sta meditando sulla possibilità di confermare Moreno Longo; intanto noi staremo a vedere come si concluderà la stagione, mettiamoci allora comodi e lasciamo che a parlare sia il campo perché finalmente la diretta di Bologna Torino comincia, ecco dunque le formazioni ufficiali! BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Medel, Denswil; Svanberg, Schouten; Juwara, Soriano, Barrow; Palacio.All. Mihajlovic TORINO (3-4-1-2): Rosati; Izzo, Bremer, Djidji; Berenguer, Rincon, Lukic, Ansaldi; Verdi; Belotti, Zaza. All. Longo (agg. di Claudio Franceschini)

ALLENATORI A CONFRONTO

Bologna Torino sarà soprattutto la partita di Sinisa Mihajlovic, che torna a sfidare i granata da avversario: per lui l’esperienza con la società piemontese è durata dal maggio 2016 al gennaio 2018, con tante soddisfazioni ma anche l’esonero all’indomani di un derby perso in Coppa Italia. Il tecnico serbo è riuscito però a centrare il record di punti per singolo girone di campionato nell’era di Urbano Cairo: nel 2016-2017 infatti ha terminato l’andata con 29 punti, ma quella grande corsa si è concretizzata solo in un nono posto a causa di un calo di risultati. Tra il Torino e il Bologna, che lo ha richiamato nel gennaio di un anno fa in sostituzione di Filippo Inzaghi, di fatto Mihajlovic non ha più allenato: lo aveva scelto lo Sporting Lisbona ma ci era arrivato in un periodo di scosse societarie e la nomina di un nuovo presidente, che aveva sconfessato le scelte della dirigenza precedente e lo aveva cacciato a soli nove giorni dalla firma. Con il Bologna Mihajlovic si sta togliendo delle belle soddisfazioni, vedremo se oggi riuscirà a battere la sua ex squadra. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

La diretta di Bologna Torino inizia tra poco, e si tratta di una partita che negli ultimi dieci incroci ha presentato tutta la gamma dei risultati. I granata sono in vantaggio in questo lasso di tempo con 5 vittorie a fronte di tre sconfitte, e sono anche riusciti a espugnare il Dall’Ara nell’aprile 2016, grazie al gol messo a segno da Andrea Belotti, su calcio di rigore, nel secondo minuto di recupero. Anche i felsinei tuttavia hanno avuto le loro soddisfazioni: nel campionato scorso hanno vinto in trasferta con un pirotecnico 3-2, nel loro stadio hanno paradossalmente faticato di più ma risale comunque al gennaio di tre anni fa l’ultima vittoria, che dunque non è troppo lontana nel tempo. Il 2-0 aveva spezzato una serie di tre sconfitte per i rossoblu, che erano allenati da Roberto Donadoni e avevano cavalcato la doppietta di Blerim Dzemaili, oggi doppio ex di questa sfida. Sono minori i pareggi tra queste due squadre, ma c’è stato un bel 2-2 nell’ottobre dello scorso campionato: al 54’ il Torino vinceva 2-0 con le reti di Iago Falque e Daniele Baselli, ma poi è arrivata la risposta del Bologna timbrata da Federico Santander e Arturo Calabresi, sulla panchina felsinea sedeva ancora un Filippo Inzaghi comunque prossimo all’esonero. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La partita Bologna Torino sarà diretta dall’arbitro Antonio Di Martino, fischietto della sezione Aia di Teramo, al quale è stata dunque assegnata una classica della Serie A. Al suo fianco allo stadio Renato Dall’Ara ecco poi i due guardalinee Rossi e Scarpa, il quarto uomo Abisso e ancora il signor Valeri come addetto alla Var, affiancato dal signor Del Giovane in qualità di assistente Avar. Tornando al primo arbitro, possiamo segnalare che il signor Antonio Di Martino fa parte della Can B, ma oggi lo vedremo protagonista in una partita di Serie A. D’altronde si tratta di un fischietto ancora molto giovane, come dimostra il fatto che Di Martino è nato a Giulianova il 22 dicembre 1987. Nel campionato in corso sarà la sua prima (e logicamente ultima) apparizione in Serie A, ma per il fischietto abruzzese dobbiamo naturalmente ricordare soprattutto le sedici presenze in partite di Serie B, nelle quali Antonio Di Martino ha comminato 96 cartellini gialli, sette espulsioni delle quali due per somma di ammonizioni e ben cinque per rosso diretto, infine sono cinque anche i calci di rigore assegnati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Bologna Torino, in diretta dallo stadio Renato Dall’Ara del capoluogo emiliano, alle ore 20.45 di questa sera, domenica 2 agosto 2020, è in programma per la trentottesima e ultima giornata del campionato di Serie A. Sfida di enorme blasone e tradizione, la diretta di Bologna Torino ci dirà chi saprà chiudere meglio tra rossoblù e granata. La squadra di Sinisa Mihajlovic deve riscattare la pesante sconfitta di Firenze, anche se globalmente la stagione del Bologna va considerata positiva: c’è ancora la possibilità di chiudere fra le prime dieci e quello sarà l’obiettivo di questa sera, oltre a provare finalmente a non subire gol, dal momento che i felsinei hanno una striscia aperta di 32 incontri di Serie A nei quali hanno sempre incassato almeno una rete e si tratta di un record negativo. Il Torino invece ha perso contro la Roma una partita nella quale ha comunque ben figurato, il problema per i granata è che l’intero campionato è stato a dir poco deludente: partiti per l’Europa League, si sono ritrovati a salvarsi pure con qualche affanno e l’attuale sedicesimo posto certifica il flop del gruppo affidato prima a Walter Mazzarri e poi a Moreno Longo in un campionato da dimenticare.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA TORINO

Esaminiamo adesso insieme le probabili formazioni di Bologna Torino. Sinisa Mihajlovic ha qualche problema in difesa, dove mancheranno Bani e Tomiyasu, Mbaye dunque sarà il terzino destro mentre Denswil è favorito per formare con Danilo la coppia centrale. A centrocampo Svanberg, Poli e Schouten si contendono una sola maglia al fianco di Medel, ma i dubbi sono soprattutto in attacco, dove l’unico certo del posto sembra essere Soriano mentre Orsolini, Skov Olsen, Sansone, Barrow, Palacio e Santander si contendono gli altri tre posti nel 4-2-3-1 del Bologna. In casa Torino, Moreno Longo deve fare i conti soprattutto con le squalifiche di Lyanco e Meité. In difesa con Nkoulou e Bremer potrebbe giocare Djidji, considerando che Izzo è a sua volta acciaccato, mentre Singo insidia Ola Aina dopo avere fatto bene con la Roma e un’altra variabile è Berenguer, con il quale si potrebbe anche passare dal 3-4-1-2 al 4-4-2. Indiscutibili sono invece naturalmente Sirigu fra i pali e Belotti centravanti.

PRONOSTICO E QUOTE

Pronostico piuttosto incerto per Bologna Torino secondo le quote offerte dall’agenzia Eurobet: gli emiliani potrebbero essere leggermente favoriti dal fattore campo, per cui il segno 1 è quotato a 2,20, ma si sale non di moltissimo per trovare a 3,05 il segno 2. Più remunerativo sarebbe il pareggio, infatti il segno X è quotato a 3,70 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA