Diretta/ Bologna Verona (risultato 1-0) video streaming tv: Mihajlovic sorride!

- Fabio Belli

Diretta Bologna Verona. Streaming video e tv del match valevole per la diciottesima giornata d’andata del campionato di Serie A.

Orsolini Bologna
Riccardo Orsolini, Bologna (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA VERONA (RISULTATO 1-0): FINE PARTITA

Faraoni recupera palla sulla corsia di destra e prova a servire in profondità Di Carmine. Molto attento ancora una volta Tomiyasu che interviene in anticipo ed esce a testa alta. Intervento falloso di Dominguez ai danni di Faraoni. Arriva il fischio da parte di Mariani che arresta il gioco e comanda un calcio di punizione per il Verona ammonendo il centrocampista del Bologna. Barrow va vicino al gol. L’attaccante rossoblu aggancia in area di rigore, si allarga troppo e calcia in diagonale, Silvestri respinge con i piedi. Orsolini a un passo dal raddoppio. Questa volta fa tutto bene l’attaccante rossoblu che calcia a botta sicura dal limite dell’area. Silvestri si distende e devia in corner. Bella giocata del Verona al 78esimo con Lazovic che serve la profondità dove c’è Zaccagni. Il centrocampista gialloblu viene chiuso da Danilo che riesce anche a guadagnare la rimessa laterale. Bologna vicino al 2-0. Colpo di testa perfetto al centro dell’area da parte del neo entrato, Skov Olsen. Il pallone sorvola non di molto la porta difesa da Silvestri. Al 94esimo l’Hellas sfiora il pari con Di Carmine. Cross dalla corsia di sinistra di Lazovic per l’attaccante gialloblu che attacca bene il primo palo e colpisce con l’esterno destro cogliendo l’esterno della rete.

(FD Zaza)

HELLAS VICINO AL GOL

Inizia la ripresa. Calcio d’angolo per il Bologna con un traversone perfetto per la testa di Tomiyasu. Barak sceglie bene il tempo dell’anticipo e allontana di testa. Il pallone arriva a Barrow che però calcia altissimo. Al 49esimo Zaccagni tenta la conclusione dalla lunga distanza e da posizione piuttosto decentrata. Il pallone però viene controllato bene da Skorupski che può bloccare a terra. Riecco Barrow. Bell’azione dell’attaccante rossoblu che si volta su Gunter, entra in area e calcia in diagonale con il pallone che termina di un soffio sul fondo. Qualche minuto dopo Lazovic si divora il gol del pari. Bel passaggio di Barak per l’esterno gialloblu che, tutto solo davanti a Skorupski, apre troppo il destro mettendo clamorosamente sul fondo. Risposta emiliana affidata a Dominguez. Il centrocampista rossoblu riceve in area di rigore, si sposta il pallone sul mancino e calcia sul fondo. C’è però una deviazione di un avversario in corner. Poco dopo Kalinici si divora un gol già fatto. Dormita della difesa rossoblu con il pallone che arriva all’ex Fiorentina e Roma che, scattato in posizione regolare, si fa ipnotizzare da Skorupski, abile a respingere. Poco dopo Juric lo richiama in panchina: fuori Kalinic, dentro Di Carmine.

(FD Zaza)

FINE PRIMO TEMPO

Corner battuto corto con Dimarco che prova il cross dalla destra ma il pallone viene respinto da un avversario e Schouten può evitare l’angolo facendo ripartire la sua squadra. Al 31esimo Danilo cerca in profondità Barrow. Gunter con qualche problema riesce comunque a chiudere sull’attaccante del Bologna riuscendo a recuperare il pallone a rilanciare l’azione. Faraoni cerca lo spunto sulla corsia di destra, Dijks lo atterra causando un calcio di punizione che Ilic batte rapidamente ma dal punto sbagliato. Gioco interrotto e calcio da fermo che va ribattuto. Zaccagni atterra Dominguez all’altezza del versante destro del campo. Arriva il fischio di Mariani che assegna un calcio di punizione per il Bologna e ammonisce il centrocampista del Verona. Ripartenza del Verona innescata da un colpo di tacco errato di Orsolini. Recupera Zaccagni che cerca subito il taglio centrale di Lazovic. Il pallone arriva fra i piedi di Tomiyasu che intercetta. Faraoni prova il suggerimento profondo per Kalinic. Fa ottima guardia di testa. Il pallone arriva però ancora all’ex Fiorentina e Roma che serve nello spazio Ilic ma il suo cross viene deviato in corner da Schouten. Ancora un pallone velenoso per la difesa del Bologna, prima dell’intervallo, con Kalinic che viene cercato in profondità. Skorupski sceglie benissimo il tempo dell’uscita e colpisce di testa fuori dall’area di rigore.

(FD Zaza)

ORSOLINI LA SBLOCCA SU RIGORE

Dimarco si incarica della battuta di un tiro dalla bandierina. Il suo cross sul primo palo viene allontanato da Soriano che subisce anche la carica scorretta di Dawidowicz subendo fallo. Ancora Barrow in avanti, poco dopo. L’attaccante del Bologna punta Gunter in velocità, entra in area ma poi viene circondato da maglie gialle dell’Hellas. Alla fine Dawidowicz recupera e allontana. I felsinei insistono. Vignato si libera al cross sul versante sinistro del campo. Il pallone arriva sul secondo palo dove c’è Orsolini che prova una rovesciata che però si perde sul fondo. Al 18esimo Schouten pesca nello spazio Orsolini che calcia da posizione ravvicinata. Silvestri si supera e respinge. Sulla ribattuta c’è Soriano che viene atterrato dall’estremo difensore gialloblu. Mariani non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli 11 metri si presenta Orsolini. L’ex Juve non sbaglia, spiazza Silvestri e deposita il pallone in rete per il gol che sblocca il match. Il Verona accusa il colpo, il Bologna ci riprova. Sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, Soriano spizza di testa sul primo palo. Gunter all’interno dell’area piccola interviene e mette nuovamente in corner. Si rialzano gli scaligeri. Pallone geniale di Zaccagni che pesca sulla sinistra Dimarco. L’esterno dell’Hellas va al cross teso ma Dijks anticipa tutti mettendo in calcio d’angolo.
(FD Zaza)

INIZIO GARA

Subito emozioni al Dall’Ara. Orsolini tocca il pallone in avanti per Barrow che entra in area e calcia in diagonale, trovando la sicura parata di Silvestri. Sempre in avanti i padroni di casa. Kalinic pressa fallosamente Danilo all’altezza della linea mediana del campo. Arriva il fischio di Mariani che arresta il gioco e comanda un calcio di punizione per il Bologna. Al settimo minuto il Verona dispiega le sue forze concludendo per la prima volta verso lo specchio avversario. Sugli sviluppi di un calcio da fermo, arriva un traversone verso il centro dell’area dove c’è Faraoni. Colpo di testa che termina alto sopra la traversa della porta difesa da Skorupski. Buono spunto di Orsolini sulla fascia destra. Il suo passaggio a rimorchio è per Vignato che non aggancia bene al limite dell’area di rigore. Interviene in anticipo Faraoni che può allontanare.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Alla diretta di Bologna Verona le due squadre non arrivano allo stesso modo. Gli scaligeri di Ivan Juric stanno completando il percorso di crescita iniziato nella scorsa stagione, mentre i felsinei sembrano in caduta libera col rischio di tornare in Serie B. La squadra di casa viene da tre risultati utili consecutivi con due vittorie e un pareggio raccolti dopo la sconfitta casalinga contro l’Inter di Antonio Conte. La squadra di Sinisa Mihajlovic non vince addirittura da 8 partite nelle quali sono arrivati 3 ko e 5 pareggi. L’ultimo successo è un 1-0 casalingo contro il Crotone datato addirittura 29 novembre 2020. I gialloblù sono noni con 27 punti a fronte di 7 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte. La difesa con 16 gol subiti è la migliore del campionato insieme a quelle di Juventus e Napoli che però devono recuperare una partita e quindi hanno 90 minuti in meno a referto. L’attacco non sta andando altrettanto bene con 22 reti è il peggiore delle prime nove posizioni. I rossoblù di gol ne hanno fatti 23 e incassati 31 con 17 punti raccolti fino a questo momento. BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Dijks; Schouten, Dominguez; Orsolini, Soriano, Vignato; Barrow. All. Mihajlovic. VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Gunter; Faraoni, Ilic, Barak, Dimarco; Lazovic, Zaccagni; Kalinic. All. Juric. (agg Matteo Fantozzi)

DIRETTA BOLOGNA VERONA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Verona sarà riservata ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: per loro appuntamento in esclusiva su Sky Sport, con la consueta possibilità (che non comporta costi aggiuntivi) di seguire questa partita di Serie A anche tramite il servizio di diretta streaming video, semplicemente attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DIRETTA BOLOGNA VERONA: GLI ALLENATORI

Si avvicina il momento di Bologna Verona, partita che ci propone lo scontro tra due allenatori di origine balcanica: da una parte il serbo Sinisa Mihajlovic, dall’altra il croato Ivan Juric. Quest’ultimo, dopo le esperienze poco fortunate nel Genoa, sembra finalmente aver trovato la sua giusta dimensione: come tutti i tecnici che fanno fortuna in una piazza andrà poi valutato, eventualmente, altrove ma per il momento il suo anno e mezzo a Verona è straordinario, perché ha riportato l’Hellas nella parte sinistra della classifica e a giocarsi idealmente l’Europa. In 5 incroci con Mihajlovic tuttavia ha vinto soltanto una volta: da allenatore del Verona ha ottenuto due pareggi e sempre per 1-1, il successo risale invece al maggio 2017 quando era sulla panchina del Genoa e aveva battuto il Torino del collega serbo, grazie ai gol messi a segno da Luca Rigoni e Giovanni Simeone prima che Adem Ljajic accorciasse il risultato. Le due vittorie di Mihajlovic invece sono arrivate da allenatore del Milan prima e dello stesso Torino poi, battendo nell’ultima occasione lo stesso Grifone e, nel quarto turno di Coppa Italia 2015-2016, il Crotone di Juric (ai tempi supplementari) che alla fine della stagione avrebbe festeggiato una storica promozione in Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

La diretta di Bologna Verona ci terrà compagnia tra poco: si tratta di una partita che nel corso degli anni ha avuto tanti episodi, e che nelle ultime 10 gare ha visto sorridere in particolar modo i felsinei. Troviamo infatti 5 affermazioni rossoblu contro le due dell’Hellas che, tuttavia, ha festeggiato in entrambi i casi al Dall’Ara: l’affermazione più recente è dell’aprile 2016, una squadra ultima in classifica e già destinata a retrocedere si era imposta a sorpresa con il gol di Samir sul finire del primo tempo, mentre nell’ottobre 2013 i gialloblu di Andrea Mandorlini avevano confermato l’ottima partenza loro e quella pessima del Bologna, imponendosi con un netto 4-1. Gli emiliani erano allenati da Stefano Pioli, ed erano andati sotto di due gol al 29’ con Fabrizio Cacciatore e Juan Iturbe; Alessandro Diamanti aveva riaperto i conti su rigore, ma subito dopo Luca Toni aveva riportato a due le reti di vantaggio per il Verona e, in pieno recupero, Jorginho aveva sigillato una preziosa vittoria esterna per la squadra veneta. Risale invece all’aprile 2018 l’ultima vittoria interna del Bologna: reti di Simone Verdi e Adam Nagy. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BOLOGNA VERONA: FELSINEI IN DIFFICOLTÀ!

Bologna Verona, in diretta sabato 16 gennaio 2021 alle ore 15.00 presso lo stadio Renato Dall’Ara di Bologna, sarà una sfida valevole per la diciottesima giornata d’andata del campionato di Serie A. Confronto tra squadre che sperano in un salto di qualità diversa, stante la condizione di classifica. Il Bologna non vince da 8 partite consecutive di campionato, dopo 5 pareggi di fila è arrivata una sconfitta sul campo del Genoa che pur lasciando i felsinei a +5 dalla zona retrocessione ha comunque fatto serpeggiare dubbi che il tecnico Mihajlovic proverà a far svanire contro gli scaligeri. Il Verona sogna sempre più l’Europa, avanti di 10 punti rispetto ai diretti avversari di turno anche contro il Crotone la squadra di Juric ha ottenuto una vittoria fondamentale, confermando una solidità che a inizio stagione andava verificata dopo le cessioni di Kumbulla, Rrahmani e Amrabat. L’Europa League sembra possibile ma in generale i gialloblu possono essere felici dei 15 punti messi alle spalle dal terzultimo posto, con la salvezza che resta comunque l’obiettivo di base per il club.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA VERONA

Le probabili formazioni della sfida tra Bologna e Verona allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna. I padroni di casa allenati da Sinisa Mihajlovic scenderanno in campo con un 4-2-3-1 e questo undici titolare: Skorupski; Tomiyasu, Paz, Danilo, Hickey; Svanberg, Dominguez; Orsolini, Soriano, Vignato; Palacio. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Eusebio Di Francesco con un 3-4-2-1 così disposto dal primo minuto: Silvestri; Lovato, Magnani, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Ilic, Dimarco; Barak, Zaccagni; Kalinic.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Ecco le quote previste dall’agenzia di scommesse Snai per chi vorrà scommettere sull’esito del match di Serie A tra Bologna e Verona. La vittoria interna viene proposta agli scommettitori ad una quota di 2.45, la quota per l’eventuale pareggio viene fissata a 3.10 mentre chi vorrà puntare sull’affermazione esterna potrà moltiplicare per 3.00 la posta scommessa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA