Diretta/ Bosnia Finlandia (risultato finale 4-1) video tv: Pohjanpalo accorcia!

- Claudio Franceschini

Diretta Bosnia Finlandia streaming video e tv: risultato live della partita valida per le qualificazioni agli Europei 2020 nel gruppo J (quello dell’Italia).

Pjanic Bosnia
Diretta Bosnia Finlandia, qualificazioni Europei 2020 (Foto LaPresse)

DIRETTA BOSNIA FINLANDIA (FINALE 4-1): POHJANPALO ACCORCIA!

La Bosnia travolge la Finlandia con un sonante quattro a uno e si aggiudica il match valido qualificazione agli Europei 2020. La Nazionale bosniaca non ha fallito l’appuntamento interno contro i finlandesi e già durante il primo tempo ha messo a segno due gol con Hairovjc e Pjanic per rendere più agevole la pratica. Dopo aver segnato su rigore al trentasettesimo minuto, Pjanic si ripete su azione nella ripresa. Il poker ha la firma di Armin Hdozic ad un quarto d’ora dal termine. Sembra finita ma la Finlandia riesce ad accorciare le distanze e rendere meno umiliante il passivo grazie ad una giocata di Pohjanpalo nel finale. Termina quattro a uno in favore della Bosnia una partita mai in discussione, dominata in lungo e in largo da Pjanic e compagni. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DOPPIETTA PER PJANIC!

Siamo nel corso del secondo tempo di Bosnia Finlandia e il risultato è fermo sul tre a zero per la Nazionale bosniaca. Non c’è partita tra le due compagini, coi padroni di casa che l’hanno sbloccata attorno alla mezzora del primo tempo con una rete di Hajrovic. La Finlandia fino a quel momento non si era resa molto pericolosa e dopo lo svantaggio ha praticamente alzato bandiera bianca, complice anche un calcio di rigore assegnato alla Bosnia e trasformato con grande freddezza da un super Pjanic. Il centrocampista della Bosnia torna a squillare ad inizio ripresa, attorno al sessantesimo, quando con una giocata ben calibrata confeziona il tre a zero. Restano da giocare circa venti minuti, ma la Bosnia conduce ampiamente sulla Finlandia. Tre reti di vantaggio per Pjanic e compagni, vedremo se da qui alla fine ci saranno altre reti o se il match finirà sul tre a zero. Ci si aspetta almeno un tentativo di reazione da parte della Nazionale finlandese, al momento non pervenuta. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SPINGONO I BOSNIACI

Circa venti minuti sul cronometro di Bosnia Finlandia, partita valida per il gruppo J delle qualificazioni a Euro 2020. Il risultato è ancora fermo sullo zero a zero, malgrado la spinta della Nazionale bosniaca che ha già creato una manciata di occasioni. La formazione di casa si sta facendo preferire soprattutto dal punto di vista del fraseggio, gestendo il possesso palla con maggiore autorità. Per il momento piuttosto innocua la manovra finlandese, che ha costruito appena una potenziale occasione in chiave offensiva. Andiamo intanto a riepilogare i due schieramenti con le formazioni ufficiali. La Bosnia si dispone in campo con 4-3-3: Sehic; Kvrzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Saric, Pjanic, Cimirot; Visca, Hodzic, Gojak. La Finlandia, invece, risponde con un difensivo 5-4-1: Hradecky; Raitala, Toivio, Arajuuri, Soiri, Uronen; Lod, Sparv, Kamara, Tuominen; Pukki. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Eccoci al via di Bosnia Finlandia: se la nazionale balcanica dovesse fallire la qualificazione agli Europei 2020 si tratterebbe del terzo grande torneo mancato. La Bosnia ha grandi potenzialità: giocatori di primo livello che giocano costantemente nelle coppe internazionali, un talento non indifferente e la capacità di fare gol non si sposano però con la continuità all’interno della singola partita, così come con la solidità difensiva. Dopo la qualificazione ai Mondiali in Brasile, cinque anni fa, questa federazione ha calato le sue prestazioni: si pensava che potesse diventare una potenza del calcio europeo e invece è rimasta un po’ nella terra di nessuno, sempre una minaccia ma mai capace di fare quel passo in più che era invece arrivato all’epoca. Adesso vedremo se ci sarà una rinascita con una vittoria a Zenica, che riporterebbe questa nazionale in corsa per gli Europei 2020: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, perché finalmente la diretta di Bosnia Finlandia prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bosnia Finlandia non sarà trasmessa sui canali del nostro Paese: per questa partita delle qualificazioni agli Europei 2020 non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video, ma per tutte le informazioni utili sulle due nazionali in campo potrete eventualmente consultare il sito ufficiale della Federazione Europea (www.uefa.com) accedendo alla sezione specificamente dedicata alle qualificazioni.

LE STATISTICHE

Dando uno sguardo alle statistiche prima di Bosnia Finlandia, dobbiamo notare come la nazionale scandinava stia facendo sul serio in queste qualificazioni agli Europei 2020. Abbiamo già detto che la Finlandia ha sempre vinto tranne che per le due partite contro l’Italia, ma c’è di più: Lukas Hradecky, il portiere e capitano della nazionale, non ha mai subito gol se non per quelli messi a segno dagli azzurri, e dunque gli scandinavi hanno mantenuto un’imbattibilità di 435 minuti tra le due partite contro la nostra nazionale. Inoltre i gol segnati in questo gruppo J sono 78; picca naturalmente il dato relativo a Teemu Pukki, che di queste reti ne a messe a segno 5 personalmente e si sta confermando un bomber in grande crescita, come ha già anche fatto vedere in Premier League con la maglia del Norwich. La Bosnia ha 12 gol all’attivo, a conferma del suo potenziale offensivo; peccato che le reti incassate siano ben 11, e questo sta condizionando la corsa verso la fase finale degli Europei 2020. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Curioso o no che sia, Bosnia Finlandia conta un solo precedente: le due squadre non si erano mai affrontate nella storia. Le scarse partecipazioni alle fasi finali dei grandi tornei hanno ridotto le possibilità, in più la Bosnia è una federazione che è nata in epoca recente, con la disgregazione della ex Jugoslavia; dunque anche nelle qualificazioni non ci sarebbero potuti essere troppi precedenti, e i sorteggi non hanno mai posto queste due nazionali come avversarie fino appunto a questo girone J sulla strada per gli Europei 2020. L’unica partita in archivio è quella dello scorso giugno, al Ratinan Stadion: vittoria importante per la Finlandia, che davanti al proprio pubblico aveva dimostrato di poter essere competitiva ai massimi livelli. Naturalmente i due gol li aveva segnati entrambi Teemu Pukki, a distanza di 12 minuti nel secondo tempo: il primo su assist di Glen Kamara, il secondo sul passaggio di Robin Lod. Questo pomeriggio la Bosnia andrà dunque in cerca di rivincita… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bosnia Finlandia, che va in scena alle ore 18:00 di sabato 12 ottobre presso lo Stadion Bilino Poje di Zenica, è una partita valida per il gruppo J delle qualificazioni agli Europei 2020: siamo nella settima giornata ed entrambe le nazionali effettueranno ovviamente una seconda partita il prossimo martedì. Gli scandinavi sognano in grande: hanno già vinto 4 partite perdendo solo le due contro l’Italia, difendono il secondo posto e sanno che prendendosi un successo questa sera avrebbero quasi archiviato lo storico pass per la fase finale del torneo, confermando dunque la loro crescita. La Bosnia è staccata, ma ha due partite nelle quali potrebbe tornare sotto: intanto vincendo questo pomeriggio salirebbe a -2 dalla stessa Finlandia e poi potrebbe sperare di operare il sorpasso nelle prossime tre gare, sperando che nel frattempo l’Armenia (con cui ha perso a settembre) perda punti. Vediamo allora in che modo queste due nazionali si potrebbero disporre sul terreno di gioco di Zenica, valutandone le probabili formazioni mentre aspettiamo che prenda il via la diretta di Bosnia Finlandia.

PROBABILI FORMAZIONI BOSNIA FINLANDIA

Per Bosnia Finlandia i balcanici potrebbero essere in campo con il solito 4-2-3-1: i punti di riferimento restano il regista Besic, Pjanic che in nazionale gioca come trequartista e ovviamente Edin Dzeko, che sarà supportato da due esterni come Visca e Gojak. L’altro giocatore schierato in mediana dovrebbe essere Cimirot. In difesa, a protezione del portiere Sehic, dovremmo vedere Bicakcic al fianco di Zukanovic, con Todorovic e Kolasinac pronti a correre sulle corsie. La Finlandia si affida ad un 5-4-1 che in fase di possesso palla diventa una sorta di 3-4-3, con l’avanzamento degli esterni: Hradecky il portiere, Arajuuri, Toivio e Vaisanen i centrali difensivi mentre Granlund e Uronen partono come terzini, avendo davanti a loro due laterali alti che dovrebbero essere Lod e Lappalainen. In mezzo cerca spazio Kauko che lo contende a Schuller; verso la conferma Kamara, davanti naturalmente Teemu Pukki che sta facendo benissimo anche nel Norwich.

QUOTE E PRONOSTICO

Bosnia Finlandia è una partita che, secondo le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai, parla in favore dei balcanici: non è comunque ampio il divario tra l’eventualità della loro vittoria (segno 1) che vale 2,15 volte la somma messa sul piatto e il segno 2 per il successo scandinavo, che vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 3,65 volte quanto puntato. L’ipotesi del pareggio è identificata dal segno X, e in questo caso andreste a guadagnare 3,05 volte l’ammontare della vostra giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA