DIRETTA/ Bosnia Italia (risultato finale 0-3): azzurri corsari a Zenica!

- Fabio Belli

Diretta Bosnia Italia streaming video Rai, formazioni ufficiali e risultato live del match valevole per le qualificazioni agli Europei 2020 a Zenica.

Belotti Florenzi Verratti Italia gol lapresse 2019
Diretta Bosnia Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA BOSNIA ITALIA (RISULTATO FINALE 0-3): AZZURRI CORSARI A ZENICA!

Tutto facile per l’Italia che batte la Bosnia per 3 a 0 e conquista la decima vittoria consecutiva, Mancini meglio di Pozzo, gli azzurri restano a punteggio pieno nel gruppo J di qualificazione a Euro 2020 e saranno anche tra le teste di serie nel sorteggio della fase a gironi in programma tra quindici giorni. Nel finale non succede praticamente nulla di rilevante, da segnalare il debutto in nazionale di Castrovilli e Gollini ai quali il CT concede una meritatissima passerella. {agg. di Stefano Belli}

PJANIC KO!

A dieci minuti dal novantesimo l’Italia è sempre avanti sulla Bosnia per 3 a 0, tutto sotto controllo per gli azzurri che con questa vittoria avranno la certezza di essere testa di serie nel sorteggio della fase a gironi di Euro 2020 in programma il prossimo 30 novembre, e quindi la possibilità di incontrare avversarie più abbordabili, almeno all’inizio della kermesse continentale. Serata da dimenticare per Dzeko e Krunic che non sono mai riusciti ad affacciarci dalle parti di Donnarumma, anche grazie alle ottime chiusure di Acerbi, il migliore in campo. Pjanic è dovuto uscire dal campo per un risentimento muscolare, un’immagine non molto rassicurante per i tifosi della Juventus che quest’anno fanno parecchio affidamento sul centrocampista bosniaco, perno del gioco di Sarri. {agg. di Stefano Belli}

TRIS DI BELOTTI!

Al decimo minuto del secondo tempo è aumentato ulteriormente il vantaggio dell’Italia sulla Bosnia con gli azzurri che conducono per 3 a 0. A inizio ripresa gli uomini di Prosinecki provano a riaprire il match con Donnarumma che continua a fare buona guardia in mezzo ai pali con la nostra retroguardia che non concede spazi a Dzeko e Pjanic, gli avversari di gran lunga più pericolosi che stasera però sembrano avere le polveri bagnate e probabilmente risentono delle fatiche accumulate con i rispettivi club. Al 53′ arriva il terzo gol della nazionale di Roberto Mancini: grande azione in verticale con Tonali che prolunga per Belotti, il Gallo scavalca Sehic con uno splendido pallonetto. Il record delle dieci vittorie consecutive è sempre più vicino. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIO DI INSIGNE!

Intervallo a Zenica dove si è appena concluso il primo tempo di Bosnia-Italia, squadre al riposo sul punteggio di 2 a 0 in favore degli azzurri. Padroni di casa a un passo dal pari con Besic che al 31′ prova a inquadrare il bersaglio grosso, Emerson Palmieri gli si para davanti e allontana la sfera. Sei minuti più tardi gli azzurri raddoppiano con Insigne che su assist di Belotti beffa Sehic – poi bravo, in seguito, a disinnescare il bomber del Torino che al 40′ ha cercato di mettersi in proprio – e ritrova il sorriso che aveva smarrito con la maglia del Napoli. Un contributo determinante lo sta dando anche Donnarumma che ha impedito agli uomini di Prosinecki di riaprire la partita con Cimirot e Krunic che si sono trovati davanti il muro eretto dal portiere del Milan, abile a opporsi anche al tentativo di sfondamento da parte di Dzeko. {agg. di Stefano Belli}

PRIMO GOL IN MAGLIA AZZURRA PER ACERBI!

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il punteggio di Bosnia-Italia con la nazionale allenata da Roberto Mancini in vantaggio per 1 a 0. Al 15′ occasione per gli azzurri con Bernardeschi che avanza sulla corsia di destra e serve Insigne che va al tiro, Kvrzic riesce a murarlo in calcio d’angolo. Tre minuti più tardi l’ala della Juventus si mette in proprio presentandosi davanti a Sehic che fa buona guardia in mezzo ai pali e gli nega la gioia del gol. Che invece si regala Francesco Acerbi, al 21′ il difensore della Lazio trova l’angolino e sblocca la contesa a Zenica, il numero 15 viene festeggiato da tutti i suoi compagni, a conferma di come si faccia ben volere dal gruppo. Pjanic e Dzeko sono ora chiamati a prendere in mano la situazione. {agg. di Stefano Belli}

BONUCCI MURATO DA BICAKCIC

L’arbitro Scharer ha dato il via alle ostilità tra Bosnia e Italia che si affrontano nel match valevole per la nona giornata delle European Qualifiers, al 10′ del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. Inizio fin troppo morbido da parte degli azzurri con Acerbi che regala il pallone a Dzeko, per fortuna che l’attaccante della Roma è in fuorigioco altrimenti si sarebbe presentato tutto solo davanti a Donnarumma. Dall’altra parte gli uomini di Mancini battono un calcio d’angolo sugli sviluppi del quale Bonucci libera il sinistro trovando l’opposizione di Bicakcic che lo mura, il numero 3 di Prosinecki scalda anche i guantoni del portiere del Milan che alza il pallone sopra la traversa. Con il pass per la fase finale di Euro 2020 e il primo posto nel gruppo J in cassaforte, l’Italia punta comunque a vincere per allungare ulteriormente la striscia positiva e migliorare il ranking con l’obiettivo di essere testa di serie. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Bosnia Italia sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai 1 sul digitale terrestre: ci sarà anche la possibilità di vedere il match diretta streaming video via internet: collegandosi attraverso l’app Rai Play tramite smart tv, smartphone e tablet, oppure collegandosi tramite pc sul sito raiplay.it. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO DEL MATCH SU RAIPLAY.IT

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per avere inizio Bosnia Italia, match per il girone J delle qualificazioni agli Europei 2020 e già le formazioni ufficiali della partita stanno facendo il loro ingresso in campo: in attesa del fischio d’inizio diamo un occhio a qualche dato importante. Come abbiamo già riferito prima, gli azzurri di Mancini hanno già messo in cassaforte il biglietto per i prossimi Europei del 2020 e a oggi vantano la prima piazza sicura della classifica con ben 24 punti. E’ stato un percorso eccezionale quello dell’Italia fino a qui con 8 successi su 8 incontri e una differenza gol importante, fissata sul 25:3. Sono numeri invece profondamente diversi quelli della Bosnia, che registra solo la quarta piazza con 10 punti (gli stessi però dell’Armenia, terza), questi ottenuti con tre successi e un pareggio. I bosniaci poi hanno messo a segno fino ad ora 17 gol e ne hanno subiti 14. Ma ora diamo la parola al campo, Bosnia Italia si gioca! BOSNIA (4-3-3): Sehic; Kvrzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Pjanic, Besic, Cimirot; Krunic, Visca, Dzeko. All. Prosinecki. ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Tonali; Bernardeschi, Belotti, Insigne. All. Mancini. (agg Michela Colombo)

PARLA ROBERTO MANCINI

Alla vigilia della diretta di Bosnia Italia, match per le qualificazioni agli Europei 2020, ha preso naturalmente la parola il tecnico azzurro Roberto Mancini. L’allenatore, che pure si è già assicurato il pass per Euro 2020, punta comunque a una grande prestazione pur in un fortino come quello di Zenica (dove la Bosnia ha perso una sola volta, nel 2014): “La Bosnia qui ha sempre vinto, è uno stadio dove si trova bene, faremo del nostro meglio, perché come loro anche noi vogliamo vincere. Vedremo alla fine chi sarà stato più bravo tra noi e loro, è certo che per batterci dovranno giocare bene”. Lo stesso Mancini ha poi aggiunto: “sarà una bella partita. Non avendo niente da perdere, loro giocheranno sicuramente per vincere e sarà una gara interessante. Quando abbiamo iniziato questa avventura, avevamo tutti dei dubbi sul nostro girone. Pensavamo che Bosnia e Finlandia avessero le stesse possibilità per giocarsi la qualificazione. Per me è più forte la Bosnia, ma la Finlandia ha dimostrato di essere più brava e più continua”. Vedremo che accadrà in questo interessante girone J delle Qualificazioni agli Europei 2020. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Bosnia Italia, è certo bene anche approfondire il discorso relativo allo storico di questo atteso match, per il girone J delle qualificazioni agli Europei 2020. I dati utili però sono davvero ben pochi: prima di questo torneo di preparazione infatti le due nazionali si erano affrontate a viso aperto solo nella stagione 1995-1996, quando furono poi i bosniaci ad avere la meglio col risultato di 2-1 (solo Enrico Chiesa, papà del nostro Federico, in gol per gli azzurri allora). L’unico dato utile in nostro possesso quindi è il match di andata per questo torneo di qualificazione agli Europei 2020 che è stato registrato il 11 giugno scorso. Allora come ben ricordiamo, gli uomini di Mancini ebbero la meglio di fronte al pubblico di Torino, vincendo col risultato di 2-1 firmato da Insigne e Verratti (a cui solo Dzeko rispose nelle marcature). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bosnia Italia, diretta dall’arbitro Sandro Scharer, venerdì 15 novembre 2019 alle ore 20.45 presso lo Stadium Bilino Polje di Zelica, sarà una sfida valevole per la penultima giornata delle qualificazioni agli Europei 2020. Gli azzurri si presentano all’appuntamento nelle migliori condizioni possibili, con nove vittorie negli ultimi match disputati, a punteggio pieno nel girone J di qualificazione a Euro 2020 nel quale sono già primi e qualificati. La Bosnia invece è appesa a un filo, scivolata a -5 dalla Finlandia seconda dopo il ko in Grecia. Per Dzeko, Pjanic e compagnia la speranza è di rientrare nei ripescaggi per le final four di Nations League che riserveranno altri 4 posti per l’Europeo alle eliminate delle qualificazioni. Probabile che il CT azzurro Roberto Mancini possa dare spazio ad alcuni giovani elementi che nelle qualificazioni hanno trovato meno spazio, sia in questa partita che in quella conclusiva contro l’Armenia.

PROBABILI FORMAZIONI BOSNIA ITALIA

Le probabili formazioni di Bosnia Italia, venerdì 15 novembre 2019 presso lo Stadium Bilino Polje di Zelica, sfida valevole per la penultima giornata delle qualificazioni a Euro 2020. La Bosnia del CT Prosinecki schiererà un 4-3-3: Sehic; Kvrzic, Kovacevic, Bicakcic, Kolasinac; Saric, Pjanic, Cimirot; Visca, Hodzic, Dzeko. Risponderà l’Italia del CT Roberto Mancini con un 4-4-2: Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Biraghi; Zaniolo, Jorginho, Barella; Chiesa, Immobile, Insigne.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le quote dell’agenzia di scommesse Snai indicano l’Italia favorita per il successo contro la Bosnia. Vittoria interna quotata a 3.20, eventuale pareggio proposto a una quota di 3.40 mentre il successo in trasferta viene offerto a una quota di 2.20. Per chi vorrà scommettere sul numero di gol realizzati in totale dalle due squadre nel corso della partita, la quota per l’over 2.5 viene fissata a 1.75, la quota per l’under 2.5 invece a 2.05.

© RIPRODUZIONE RISERVATA