DIRETTA/ Brasile Senegal (risultato finale 1-1): a Singapore termina con un pareggio

- Claudio Franceschini

Diretta Brasile Senegal, risultato finale 1-1: il rigore di Diedhiou riprende la partita amichevole di Singapore, alla Seleçao non basta il gol di Roberto Firmino e così termina in parità.

Brasile cerchio
Diretta Brasile Senegal, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA BRASILE SENEGAL (RISULTATO FINALE 1-1)

Brasile Senegal 1-1: finisce in parità la partita amichevole di Singapore. La Seleçao non è riuscita ad avere ragione dei Leoni della Teranga nonostante il gol segnato da Roberto Firmino dopo 9 minuti; il Senegal ha risposto nel recupero del primo tempo con un calcio di rigore trasformato da Famara Diedhiou – penalty che gli è stato lasciato da Sadio Mané – e nel secondo tempo la sfida si è progressivamente spenta, senza troppe occasioni (bella una punizione di Neymar nei minuti conclusivi, con pronta risposta di Alfred Gomis). Tite ha iniziato la partita ridando vita al quadrilatero di oltre dieci anni fa, e la cosa ha portato buoni frutti; nel secondo tempo sono entrati in campo anche Everton, Henrique Matheus, Richarlison e Renan Lodi mentre il Senegal ha fatto uscire i suoi big soltanto nel finale, con Mané che ha giocato tutti i 90 minuti. Sicuramente un buon pareggio da parte della nazionale africana, che ha confermato quanto fatto vedere in estate con la finale di Coppa d’Africa; il Brasile, rimandato come già era successo a settembre, giocherà domenica sempre in questo stadio e contro la Nigeria. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brasile Senegal, salvo variazioni di palinsesto, non dovrebbe essere trasmessa dai canali del nostro Paese: questo significa che non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video per seguire questa partita, di conseguenza per avere informazioni utili potrete consultare gli account ufficiali che le due sbrasileocietà mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter.

BRASILE SENEGAL (1-1): INTERVALLO

Brasile Senegal 1-1: è parità all’intervallo nell’amichevole dello stadio nazionale di Singapore, con i Leoni della Teranga che sono riusciti a recuperare il risultato proprio all’ultimo. Partita sbloccata da Roberto Firmino, che ha tracciato una rasoiata imprendibile per il portiere avversario: assist di Gabriel Jesus, interessante la scelta di schierare insieme i due attaccanti da parte di Tite che, sulla scia del 2006, ha optato per un quadrilatero con Firmino a fare coppia con Neymar e Coutinho spostato qualche passo più indietro con Gabriel Jesus, mentre i due mediani sono Arthur Melo e Casemiro. Il Senegal aveva già reclamato al 41’ per un presunto fallo di mano, quattro minuti più tardi un fallo di Marquinhos ha portato alla concessione di un calcio di rigore che Famara Diedhiou ha realizzato spiazzando Ederson, (non ha calciato Sadio Mané, che ha invece lasciato il compito al compagno di nazionale). Dunque il risultato è di 1-1: nel secondo tempo aspettiamo la consueta girandola di sostituzioni, vedremo cosa succederà e come finirà questa amichevole che per il momento non sta deludendo le aspettative. (agg. di Claudio Franceschini)

BRASILE SENEGAL (0-0): SI COMINCIA!

Brasile Senegal sta finalmente per cominciare: possiamo ricordare che i Leoni della Teranga nell’ultima Coppa d’Africa hanno raggiunto la finale, ma sono stati battuti dall’Algeria cui è bastato il gol di Baghdad Bounedjah dopo 2 minuti per festeggiare. Una delusione per la nazionale di Aliou Cissé, un titolo che a Sadio Mané potrebbe essere costato il Pallone d’Oro: vincitore della Champions League con il Liverpool, l’attaccante senegalese al pari di Mohamed Salah non è stato considerato per il Best XI della FIFA svelato a Milano. Una decisione che ha fatto ampiamente discutere, visto che i due sarebbero stati a rigor di logica tra i grandi candidati per vincere appunto il Pallone d’Oro; Samuel Eto’o ha fatto immediatamente sentire la sua voce affermando come i calciatori africani siano poco considerati dalla federazione internazionale, e che sia Mané che Salah meriterebbero invece di essere premiati con il trofeo ideato da France Football. Adesso però è arrivato il momento di giocare, per cui mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà nell’amichevole dello stadio Nazionale di Singapore: la diretta di Brasile Senegal comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI IN CASA VERDEORO

Studiando la diretta di Brasile Senegal, possiamo parlare degli assenti di casa verdeoro: spicca ovviamente la defezione di Alisson Becker, il portiere del Liverpool che è stato votato nel Team FIFA per la stagione passata e che si è infortunato al polpaccio nella prima partita di Premier League, contro il Norwich. Adrian lo sta sostituendo egregiamente con i Reds, nel frattempo in nazionale lo sostituisce Ederson – suo avversario in campionato, visto che gioca nel Manchester City – e il rientro in campo è previsto non prima della fine di novembre, con la partita di Champions League contro il Napoli individuata come quella de possibile ritorno. Dai convocati di Tite manca anche Allan, che invece negli ultimi tempi aveva trovato un po’ di spazio come mezzala al fianco di Casemiro; non ci sarà nemmeno Vinicius Junior, che aveva giocato uno spezzone di partita a settembre contro il Perù e che rappresenta il futuro di questo Brasile, ma al momento è chiuso dal ritorno di Neymar al pari di David Neres, altro calciatore che non ci sarà. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Brasile Senegal non ha precedenti ufficiali: i Leoni della Teranga hanno partecipato a due sole edizioni dei Mondiali e lo scorso anno sono stati eliminati al primo turno da Colombia e Giappone (insieme alla Polonia). Nel 2002, quando il compianto Bruno Metsu aveva esordito battendo i campioni della Francia e si era spinto fino ai quarti di finale, l’incrocio con il Brasile ci sarebbe potuto essere perchè quella Seleçao aveva poi vinto il titolo, grazie alla doppietta di Ronaldo nella finale contro la Germania: la sfida sarebbe arrivata eventualmente in semifinale ma, se i gol di Rivaldo e Ronaldinho avevano portato i verdeoro a battere l’Inghilterra nei quarti di finale, la corsa della nazionale africana si era interrotta il giorno seguente a Osaka: al quarto minuto dei tempi supplementari la Turchia aveva segnato con Ilhan Mansiz, all’epoca vigeva ancora la regola del golden gol e così il Senegal era stato eliminato, peraltro non riuscendo più a ripetere quei grandi successi negli anni a venire. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Brasile Senegal si gioca giovedì 10 ottobre, presso il National Stadium di Singapore: squadre in campo alle ore 14:00 di casa nostra per un’amichevole sicuramente di grande prestigio. C’è sempre grande attesa per i verdeoro, che in estate sono riusciti a conquistare una Copa America che mancava da 12 anni e hanno parzialmente riscattato le ultime due delusioni mondiali; adesso il progetto di Tite punta direttamente alla Coppa del Mondo 2022, dove vogliono arrivare anche i Leoni della Teranga che hanno le potenzialità per diventare una grande rivelazione ma, almeno negli ultimi anni, non sono mai riusciti a sviluppare tutto il loro talento. Non ci resta dunque che stare a vedere quello che succederà nella diretta di Brasile Senegal; aspettando il calcio d’inizio dell’amichevole di Singapore possiamo anche dare un rapido sguardo a quelle che sono le potenziali scelte dei due Commissari Tecnici, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BRASILE SENEGAL

Tite affronta Brasile Senegal con il classico 4-3-3: in porta va Ederson in assenza di Alisson, difesa che dovrebbe prevedere la coppia centrale formata da Eder Militao e Marquinhos mentre sulle fasce laterali potrebbero agire Dani Alves e Renan Lodi, anche se Alex Sandro resta un’alternativa concreta. A centrocampo Casemiro funge da schermo, vari le soluzioni per le mezzali dove comunque Arthur Melo e Coutinho potrebbero avere la meglio, con il giocatore del Bayern Monaco da interno ci sarebbe spazio per Richarlison come esterno destro di un tridente che sarà completato da Firmino (o Gabriel Jesus) e Neymar. Il Senegal invece gioca con il 4-2-3-1: Aliou Cissé dovrebbe mandare in campo Kouyaté e Koulibaly davanti ad Alfred Gomis, con Gassama e Sabaly che invece percorreranno le fasce laterali. In mediana c’è Gueye che si occupa della cabina di regia con Badou Ndiaye al suo fianco; il grande talento di Sadio Mané a sinistra mentre dall’altra parte il ballottaggio è tra Keita Baldé Diao e Ismaila Sarr, la prima punta dovrebbe essere Niang che sta emergendo con continuità nel Rennes, dove ha finalmente trovato lo spazio che cercava.

© RIPRODUZIONE RISERVATA