Diretta/ Brescia-Inter (risultato finale 1-2): le rondinelle accorciano ma non basta!

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Inter streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca al Rigamonti per la decima giornata del campionato di Serie A.

Inter gol verde lapresse 2019
Probabili formazioni Ludogorets Inter (Foto LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA BRESCIA-INTER (RISULTATO FINALE 1-2): LE RONDINELLE ACCORCIANO MA NON BASTA

L’Inter sbanca il Rigamonti battendo il Brescia per 2 a 1 e si riprende momentaneamente la vetta della classifica. Al 76′ le rondinelle accorciano le distanze grazie a Bisoli che sfrutta un rimpallo molto fortunoso per battere Handanovic (deviazione decisiva di Skriniar) e riaprire una partita che sembrava chiusa dopo il raddoppio di Lukaku. Conte si affida al giovane Esposito che nel finale prende il posto dell’attaccante belga ormai esausto, Lautaro Martinez vuole mettere il punto esclamativo ma si incarta con il pallone e perde l’attimo. Nel recupero Handanovic fa buona guardia in mezzo ai pali e abbassa la saracinesca rendendo vani gli sforzi compiuti dagli uomini di Corini che escono dal campo a testa alta e con l’onore delle armi. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

RADDOPPIO DI LUKAKU

A un quarto d’ora dal novantesimo è aumentato il vantaggio dell’Inter sul Brescia con la formazione di Conte che conduce per 2 a 0. E dire che a un certo punto del match i nerazzurri erano vistosamente calati e le rondinelle avevano preso sempre più fiducia, al 57′ Balotelli va di nuovo al tiro ma viene murato da Godin che si oppone con il corpo e allontana il pallone. Nel momento più difficile della gara gli ospiti trovano il gol del raddoppio con la sassata di Lukaku che si accentra e fa partire un missile imprendibile per Alfonso che non può arrivarci nemmeno con le molle ai piedi. Per gli uomini di Corini è davvero una mazzata da cui sarà difficile riprendersi, subire lo 0-2 quando stai giocando meglio dell’avversario può spezzare le gambe a chiunque. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

HANDANOVIC SALVA IL RISULTATO

Quando siamo giunti al decimo minuto del secondo tempo resiste il vantaggio dell’Inter sul Brescia con i nerazzurri sempre avanti per 1 a 0. A inizio ripresa le rondinelle rompono finalmente gli indugi e cambiano completamente atteggiamento rispetto alla prima frazione di gioco quando avevano subito fin troppo passivamente le iniziative degli avversari. Al 47′ Sabelli serve Balotelli che spaventa Handanovic con un gran tiro dalla distanza, il portiere sloveno grazie a un colpo di reni si rifugia in calcio d’angolo. Successivamente l’estremo difensore di Conte salva su Donnarumma e concede un altro corner al numero 45 di Corini, partita che si è decisamente accesa al Rigamonti. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO

Intervallo al Rigamonti dove si è appena concluso il primo tempo di Brescia-Inter, le due squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione allenata da Antonio Conte. Una volta trovata la via del gol i nerazzurri provano a chiudere tutti gli spazi nella loro trequarti per non dare agli avversari la possibilità di pareggiare i conti. Al 37′ Gagliardini rischia grosso quando tiene le braccia large dentro l’area di rigore, fortunatamente per lui il pallone sbatte sulla nuca e quindi l’arbitro e il VAR non intervengono. Poco dopo l’ex-centrocampista dell’Atalanta rifila una manata a Tonali che si lascia andare a una reazione fumantina, entrambi vengono ammoniti dall’arbitro Fabbri che riporta la calma in campo prima che la situazione degeneri. {agg. di Stefano Belli}

AUTOGOL DI CISTANA!

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il parziale al Rigamonti tra Brescia e Inter con gli ospiti in vantaggio per 1 a 0. Con il passare dei minuti i nerazzurri continuano ad attaccare e a collezionare calci d’angolo, al 13′ proprio sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Bisoli si immola nel tentativo di anticipare Lautaro Martinez, il figlio d’arte viene colpito duramente dall’attaccante argentino che lo scambia per il pallone ma poi si rialza prontamente. Gli uomini di Conte non concedono un attimo di tregua alle rondinelle che al 23′ vengono trafitte dal destro da fuori area del numero 10, favorito dalla deviazione di Cistana che spiazza Alfonso e indirizza beffardamente il pallone all’angolino. Gara in salita per i padroni di casa, in evidente difficoltà nel contenere le sfuriate dei giocatori della Beneamata. {agg. di Stefano Belli}

LUKAKU NON TROVA LA PORTA

Al Rigamonti è finita l’attesa per Brescia-Inter, da dieci minuti le due squadre si stanno affrontando per la decima giornata di Serie A 2019-2020, al momento il punteggio è fermo sullo 0-0. I nerazzurri si affacciano subito nell’area di rigore avversaria con Candreva che cerca Lukaku, il pallone non arriva però a destinazione con la retroguardia delle rondinelle che spazza via. Al 4′ Barella avanza sulla corsia di sinistra e pennella un cross per l’attaccante belga che questa volta la colpisce di testa senza trovare lo specchio della porta. Finora gli uomini di Corini, troppo indaffarati a respingere gli assalti della Beneamata, non sono riusciti a costruire azioni pericolose e a impensierire Handanovic, tanto meno il tridente difensivo formato da Godin, de Vrij e Skriniar. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE BRESCIA INTER

La diretta tv di Brescia Inter sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: gli abbonati potranno dunque assistere a questa partita con un semplice abbonamento all’emittente, avendo a disposizione anche il servizio di diretta streaming video che viene garantito dall’applicazione Sky Go, attivabile senza costi aggiuntivi su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Brescia Inter prende finalmente il via: la squadra nerazzurra fino a questo momento ha avuto un passo straordinario in trasferta e ha sempre vinto, lasciando invece per strada ben 5 punti a San Siro. Sconfitta contro la Juventus e pareggio contro il Parma: al momento Antonio Conte viaggia meglio fuori casa e a conferma di questo bisogna anche citare gli 11 gol realizzati contro 9, peraltro con una partita in meno. Il Brescia ha vinto due volte in questo campionato e lo ha sempre fatto lontano dal Rigamonti, dove ha collezionato un punto in tre partite; il computo dei gol è esattamente lo stesso (4 fatti e 6 subiti), ma in casa le rondinelle hanno giocato ben due partite in meno; adesso allora vedremo come andranno le cose in questa sfida tra due squadre che hanno obiettivi diversi ma allo stesso modo vanno a caccia di riscatto, ecco le formazioni ufficiali di Brescia Inter che comincia! BRESCIA (3-5-2): Alfonso; Mangraviti, Cistana, Gastaldello; Sabelli, D. Bisoli, Tonali, Romulo. Mateju; A. Donnarumma, Balotelli. Allenatore: Eugenio Corini INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Barella, Asamoah; L. Martinez, R. Lukaku. Allenatore: Antonio Conte (agg. di Claudio Franceschini)

CORINI CONTRO CONTE

Nella diretta di Brescia Inter spicca il duello in panchina tra Eugenio Corini e Antonio Conte, che sono stati anche compagni di squadra da giocatori alla Juventus in anni però ormai decisamente lontani. L’attualità ci dice che il Brescia avrebbe bisogno di una scossa: le prestazioni sono spesso state buone, ma i punti sono pochi (anche a causa di una partita in meno giocata) e di conseguenza la posizione dello stesso Corini comincia a non essere più così salda. Certo, invertire la tendenza proprio contro l’Inter non è la cosa più semplice: Conte sta lavorando per aprire un ciclo, qualche alto e basso è inevitabile – ad esempio troppi gol subiti nelle ultime giornate dopo un inizio da difesa imperforabile – ma dopo avere pareggiato con il Parma è fondamentale per l’Inter tornare alla vittoria se vuole davvero puntare allo scudetto. Esigenze opposte, inevitabilmente stasera non potranno essere tutti contenti… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Sono tanti i precedenti di Brescia Inter, ma l’ultima al Rigamonti si è disputata nel marzo 2011: era finita 1-1 come del resto anche la partita di andata. Gli ultimi dieci incroci hanno visto le rondinelle imporsi in una sola occasione; sei le vittorie dell’Inter a fronte di tre pareggi, i nerazzurri erano venuti a vincere qui nel maggio 2005 quando in panchina sedeva Roberto Mancini, nel secondo tempo la doppietta di Obafemi Martins e il gol di Christian Vieri avevano sbrigato la pratica per una squadra che aveva chiuso al terzo posto in campionato, con lo scudetto revocato alla Juventus ma non assegnato. Possiamo anche ricordare l’incredibile 3-1 del Brescia a San Siro, nel febbraio dell’anno precedente: a segno quel giorno Andrea Caracciolo, due volte, e Simone Del Nero a ribaltare la marcatura di Dejan Stankovic. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH E ORARIO

Brescia Inter, partita diretta dal signor Michael Fabbri, si gioca alle ore 21:00 di martedì 29 ottobre e rappresenta il secondo anticipo nel turno infrasettimanale della Serie A 2019-2020. Siamo nella decima giornata, e i nerazzurri sanno di dover immediatamente risalire la corrente: in trasferta hanno sempre vinto, ma sabato scorso hanno mancato il controsorpasso alla Juventus pareggiando in casa contro il Parma, e dunque scialacquando un’occasione ghiotta e che potrebbe presentare il conto più avanti. Contro il Brescia Antonio Conte può solo vincere: le Rondinelle stanno attraversando una crisi di risultati che potrebbe aver messo in discussione la panchina di Eugenio Corini, intanto nell’ultima giornata è arrivata una sconfitta sul campo del Genoa dopo che la squadra era passata in vantaggio. Vediamo allora in che modo le due squadre si potrebbero disporre sul terreno di gioco del Rigamonti, mentre aspettiamo che abbia il via la diretta di Brescia Inter.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA INTER

Chancellor è infortunato: lo sostituisce Gastaldello che sarà titolare in Brescia Inter, al fianco di Cistana e davanti a Joronen in una difesa che per le rondinelle prevederà anche gli esterni Sabelli e Mateju, quest’ultimo favorito su Martella che ha recuperato e dovrebbe andare in panchina. Centrocampo classico con Tonali che sarà protetto in cabina di regia da Dimitri Bisoli e Zmrhal, diventato titolare dopo il grave infortunio di Dessena; Romulo dovrebbe nuovamente spostarsi sulla trequarti per giocare in appoggio ai due attaccanti Balotelli (grande ex) e Alfredo Donnarumma. Possibile turnover per Conte, che in difesa deve decidere tra Godin e Alessandro Bastoni (verso la conferma Skriniar, torna De Vrij) con Candreva e Asamoah che giocheranno sulle corsie laterali. Conferma a centrocampo per Barella e Gagliardini da mezzali al fianco di Brozovic, anche se Sensi corre per il recupero (ma è ancora indisponibile); davanti appunto Lukaku potrebbe lasciare il posto a Politano, mentre Lautaro Martinez potrebbe comunque essere titolare.

QUOTE E PRONOSTICO

Il pronostico su Brescia Inter sorride ovviamente ai nerazzurri, come si evince anche dalle quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: il segno 1 per la vittoria delle rondinelle vale infatti 6,00 volte la somma messa sul piatto, mentre per il successo esterno il valore si abbassa fino ad un corrispettivo di 1,55 volte quello che avrete deciso di puntare con questo bookmaker. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di incassare un valore pari a 4,25 volte la giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità