DIRETTA/ Brescia Sassuolo (risultato finale 0-2) streaming: successo neroverde

- Mauro Mantegazza

Diretta Brescia Sassuolo streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca al Rigamonti, recupero della settima giornata della Serie A.

balotelli brescia
Mario Balotelli incidente a Capodanno (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA SASSUOLO (RISULTATO FINALE 0-2): SUCCESSO NEROVERDE

Importante vittoria per il Sassuolo in casa del Brescia, nel recupero di Serie A: con un gol per tempo, firmati da Traoré e Caputo, la squadra di De Zerbi batte le Rondinelle che fanno un passo indietro dopo i successi contro Spal e Lecce. Finale di partita con i padroni di casa che hanno cercato disperatamente di riaprire il match, ma Bisoli e Tonali non sono riusciti a sfruttare le occasioni, mentre gli emiliani hanno sfiorato il tris in contropiede con Caputo. Ultima occasione con Donnarumma al 91′ che riesce a eludere la guarda della difesa avversaria, ma dopo aver scavalcato Pegolo il pallone finisce a lato senza che Romulo riesce a correggerlo in rete di tacco. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brescia Sassuolo sarà disponibile per gli abbonati alla televisione satellitare: l’appuntamento è sui canali di Sky Sport Serie A, per la precisione al numero 253 del vostro decoder o in alternativa, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone e dunque in diretta streaming video, sull’applicazione Sky Go che è disponibile per tutti gli abbonati a Sky e può essere attivata senza costi aggiuntivi.

RADDOPPIA CAPUTO!

La ripresa inizia col Brescia proteso in avanti a caccia del pareggio e al 7′ su una punizione di Tonali un colpo di testa di Cistana si spegne di poco a lato. Al 9′ viene ammonito Donnarumma per un fallo su Marlon, subito dopo Balotelli manca lo specchio della porta di pochi centimetri con un altro colpo di testa. Nel gioco aereo il Brescia dà fastidio agli avversari e all’11’ ci prova anche Torregrossa, senza fortuna. Dopo una fase di grande pressione avversaria il Sassuolo di rimpadronisce del possesso palla, al 20′ Corini si gioca la carta Ndoj al posto di Spalek. Al 26′ il Sassuolo però trova il raddoppio, approfittando degli spazi a disposizione: cross di Rogerio e grande stop e girata di Caputo, che da bomber consumato sigla la rete dello 0-2. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A BALOTELLI

Al 27′ cartellino giallo per Toljan per una trattenuta su Balotelli, 2′ dopo ammonito anche Rogerio nel Sassuolo per un fallo su Bisoli. Finisce in angolo per una deviazione un destro di Balotelli alla mezz’ora, poi al 34′ un fallo su Torregrossa costa il cartellino giallo anche a Pedro Obiang. Brescia pericoloso al 35′ proprio con un colpo di testa di Torregrossa, sul quale Pegolo è attento alla respinta. Poi al 40′ su un insidioso tiro-cross di Bisoli, Balotelli trova la zampata vincente ma da posizione di fuorigioco e il gol viene annullato. Una conclusione di Spalek viene murata da Romagna, poi al 2′ di recupero proprio Spalek viene ammonito per un fallo sullo stesso Romagna. La prima frazione di gioco si chiude dunque con il Sassuolo in vantaggio 0-1 allo stadio Rigamonti di Brescia. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE TRAORE’!

Il match inizia al piccolo trotto allo stadio Rigamonti, il Brescia si affaccia in avanti con una punizione di Tonali sulla quale arriva Cistana a fare sponda, Balotelli però non riesce a deviare in porta il pallone. Al 16′ ancora Rondinelle in avanti con un’interessante conclusione di Spalek che trova però Pegolo attento sul suo palo. I neroverdi si destano in avanti e al 20′ una girata di Berardi sorvola di poco la traversa, è il preludio al gol che per il Sassuolo arriva al 25′ del primo tempo: gran pallone in profondità di Berardi, Traoré arriva alla conclusione da posizione defilata ma sufficiente a infilare Alfonso e a permettere al Sassuolo di portarsi in vantaggio a metà della prima frazione di gioco. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Brescia Sassuolo sta per cominciare: in attesa dunque del recupero di Serie A possiamo analizzare le statistiche delle due formazioni nelle quindici partite che hanno disputato fino a questo momento. Per il Brescia abbiamo 13 punti con quattro vittorie, un solo pareggio e dieci sconfitte, anche se Corini è reduce da due successi consecutivi che hanno riportato l’entusiasmo. I gol segnati sono 14 e quelli subiti 26, di conseguenza la differenza reti delle Rondinelle è pari a -12. Il Sassuolo è tre gradini più avanti, a quota 16 punti in virtù di quattro vittorie, altrettanti pareggi e sette sconfitte. La squadra di Roberto De Zerbi si fa molto apprezzare in attacco con 26 gol segnati, la differenza reti è pari a -1 perché i gol subiti sono invece 27. Adesso però basta numeri: leggiamo le formazioni ufficiali di Brescia Sassuolo, poi la partita comincia! BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Romulo, Tonali, D. Bisoli; Spalek; Torregrossa, Balotelli. Allenatore: Eugenio Corini SASSUOLO (4-2-3-1): Pegolo; Toljan, G. Ferrari, Romagna, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli; D. Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE STATISTICHE DELLE DUE SQUADRE

Sempre più vicina la diretta di Brescia Sassuolo, possiamo parlare adesso dei due allenatori e in copertina va logicamente Eugenio Corini, il cui ritorno sulla panchina del Brescia ha portato la bellezza di due vittorie consecutive e dunque sei punti per le Rondinelle che fino a una decina di giorni fa ne avevano ottenuti solamente sette in tutto il campionato. A Brescia dunque si respira di nuovo ottimismo: si è capito che tutti, squadra e tifosi, sono dalla parte di Corini, che adesso può tentare di inseguire l’agognata salvezza avendo ritrovato la fiducia anche del presidente Cellino. Dall’altra parte ecco Roberto De Zerbi, che sta facendo abbastanza bene sulla panchina del Sassuolo, come testimoniano i recenti pareggi sui campi di Juventus e Milan. Nella scorsa giornata però dietro si sono messi a correre, anche per merito dello stesso Brescia, di conseguenza il cammino verso la salvezza sarà ancora lungo: pure i neroverdi hanno bisogno di punti… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Aspettando la diretta di Brescia Sassuolo, adesso possiamo prendere in esame il bilancio dei precedenti fra i due club, protagonisti del recupero della settima giornata di Serie A. I dati sono tutti molto recenti, ma comunque interessanti: dal 2008 a oggi infatti le due formazioni si sono trovate faccia a faccia in otto occasioni, tutte però nel campionato cadetto. Questa quindi sarà la prima volta che Brescia e Sassuolo si sfideranno nella Serie A. Il bilancio complessivo ci racconta di tre successi delle Rondinelle a fronte di una sola affermazione dei neroverdi emiliani, con pure ben quattro pareggi al triplice fischio finale. Aggiungiamo che risale alla stagione 2012-2013 della serie B l’ultimo testa a testa tra Brescia e Sassuolo e allora assistemmo a un doppio pareggio, sempre col risultato di 1-1 sia in Lombardia sia in Emilia. Questa volta qualcuno riuscirà a festeggiare la vittoria, oppure avremo un nuovo pareggio? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Brescia Sassuolo, in diretta dallo stadio Mario Rigamonti, si gioca alle ore 20:45 di mercoledì 18 dicembre come recupero della partita della settima giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Ricordiamo che ad inizio ottobre Brescia Sassuolo fu rinviata per la morte di Giorgio Squinzi, patron della società neroverde. In due mesi e mezzo logicamente molte cose sono cambiate. Ad esempio, il Brescia ha esonerato Eugenio Corini, ma il suo successore Fabio Grosso ha fatto flop e così è tornato Corini, che ha subito ottenuto due vittorie consecutive, contro Spal e Lecce, due scontri diretti che hanno dunque rilanciato le ambizioni di salvezza delle Rondinelle. I punti in classifica così adesso sono 13 per il Brescia, che in caso di tris aggancerebbe un Sassuolo che staziona invece a quota 16 punti dopo gli ultimi tre pareggi consecutivi. Domenica è arrivato lo 0-0 sul campo del Milan, in quella che era la “partita del cuore” proprio per Squinzi. La zona calda però non è lontana e Roberto De Zerbi deve evitare scivoloni per non ritrovarsi invischiato nella bagarre.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA SASSUOLO

Analizziamo adesso le probabili formazioni attese per il recupero di Brescia Sassuolo. Corini ritrova Cistana, che era squalificato contro il Lecce. Il difensore dovrebbe riprendere dunque il suo posto accanto a Chancellor, Mangraviti dovrebbe andare in panchina per lasciargli spazio. A centrocampo giocheranno Spalek, Tonali e Bisoli, con Romulo invece sulla trequarti. In avanti Torregrossa e Donnarumma si giocano un posto accanto a Balotelli. Nel Sassuolo invece mancherà lo squalificato Toljan. Il suo posto dovrebbe essere preso da Muldur, che dovrebbe dunque completare la linea difensiva a quattro con Ferrari, Marlon e Kyriakopoulos. In mediana ecco Magnanelli e Locatelli, davanti confermato Caputo, con Berardi, Djuricic e Boga sulla linea delal trequarti.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Brescia Sassuolo danno ragione alla squadra di casa, ma c’è grande equilibrio al Rigamonti: infatti il segno 1 per la vittoria delle rondinelle vale 2,30 volte la somma messa sul piatto contro il valore di 2,90 che è stato assegnato all’eventualità del successo esterno, identificata dal segno 2. Per il pareggio, per il quale dovrete puntare sul segno X, andreste infine a guadagnare una cifra corrispondente a 3,65 volte quanto investito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA