Diretta/ Brescia Torino (risultato finale 0-4) video tv: Berenguer salva Mazzarri!

- Fabio Belli

Diretta Brescia Torino: streaming video e tv, formazioni ufficiali e risultato live del match valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A.

Brescia gol
Diretta Brescia Torino(Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA TORINO (RISULTATO FINALE 0-4): BELOTTI E BERENGUER SALVANO MAZZARRI

Al settantacinquesimo minuto della diretta di Brescia Torino i granata mettono in ghiaccio il risultato con Berenguer, che in contropiede supera Joronen con un bel destro all’angolino. In sei minuti i granata allungano il passo, di nuovo con Berenguer, che fugge in campo aperto e tutto solo davanti a Joronen non fallisce. Termina dunque con un netto quattro a zero la partita tra Brescia Torino, con le doppiette di Belotti e di Berneguer che salvano Mazzarri dalle ire di dei tifosi. Il tecnico granata era finito nel mirino di alcuni sostenitori in seguito ai risultati deludenti, ma grazie ai tre punti odierni la compagine piemontese può mettere alle spalle il momento buio ai danni di un Brescia sempre più in difficoltà. Il mister delle rondinelle Grosso ha debuttato nel peggiore dei modi sulla panchina biancoblu: l’immediato futuro si preannuncia in salita. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SIRIGU CHIUDE SU MAGNANI!

Superata abbondantemente la prima ora di gioco a Brescia, dove le rondinelle stanno perdendo due a zero contro il Torino. Ripresa vivace e movimentata, come la prima frazione di gioco, con la squadra granata che sfiora il tre a zero al quarantottesimo con un tiro a giro di Meité terminato di poco alto sopra la traversa. Ancora Torino in pressione al cinquantacinquesimo: Ansaldi recupera un bel pallone dal limite dell’area, serve Verdi che conclude malissimo e getta alle ortiche la chance di chiudere l’incontro. Il Brescia si sveglia ma trova un ottimo Sirigu sulla propria strada. Al cinquantaseiesimo Ayé lo impegna con un mancino velenoso. Poco dopo l’estremo difensore granata devia prontamente in corner sul colpo di testa di Magnani. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

BELOTTI RADDOPPIA DAL DISCHETTO!

Al ventisettesimo minuto di Brescia Torino i granata realizzano il raddoppio, nuovamente su calcio di rigore, nuovamente grazie a Belotti che batte centralmente Joronen. Accusa la botta la squadra allenata da Fabio Grosso, sotto di due reti dopo appena quarantacinque minuti di gioco. Infatti, dopo aver realizzato il raddoppio è ancora la formazione di Mazzarri a spingere sull’acceleratore: al trentasettesimo palla dentro di Ansaldi, Magnani interviene ma rischia di buttarla nella propria porta. I granata mantengono il pallino del gioco, inoltre la strada sembra mettersi in discesa con il rosso rimediato da Mateju a tre minuti dall’intervallo. Per il difensore delle rondinelle era il secondo giallo: il direttore di gara Guida non può far altro che espellerlo. Si chiude dunque sul due a zero per il Torino il primo tempo tra il Brescia e i granata al Rigamonti. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

BELOTTI SU RIGORE

Diciotto minuti di gioco tra Brescia Torino e granata avanti uno a zero allo stadio Rigamonti. Pronti, via e prima occasione per la formazione di Mazzarri al quinto minuto: Meité lascia partire un mancino velenoso dal limite dell’area su una respinta difettosa della difesa bresciana, la sua conclusione però si spegne sul fondo. Il Brescia è in affanno, subisce l’iniziativa del Torino che in questa prima fase della partita sembra controlla con maggiore convinzione. Al tredicesimo punizione non sfruttata dagli ospiti dopo l’ingenuità di Romulo. Poco dopo, però, i granata conquistano un calcio di rigore al sedicesimo per un tocco di mano di Cistana sulla punizione di Verdi. Dagli undici metri c’è il solito Belotti che di potenza non fallisce. Nulla da fare per Joronen, che aveva anche intuito l’angolo. La squadra di Fabio Grosso ora è chiamata a reagire per non perdere altri punti preziosi in ottica salvezza. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Tutto è pronto per Brescia Torino, ma ci resta qualche minuto per leggere le statistiche delle due squadre in questo campionato di Serie A, che di certo vede Rondinelle e granata in difficoltà. Per il Brescia parlano chiaro i soli 7 punti in classifica, sia pure con una partita ancora da recuperare: due vittorie, un pareggio e sette sconfitte, di conseguenza anche la differenza reti è un brutto -6, con 10 gol segnati ma anche 16 subiti. Anche il Torino però è molto sotto le ben più alte attese di inizio stagione: la differenza reti anche per Walter Mazzarri è un brutto -6 con 11 gol segnati e 17 subiti, in classifica i punti dei granata sono 11 in virtù di tre vittorie, due pareggi e sei sconfitte. Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Brescia Torino, poi la partita comincia! BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Magnani, Mateju; Bisoli, Tonali, Romulo; Spalek; Aye, Balotelli. A disposizione: Alfonso, Gastaldello, Ndoj, Zmrhal, Donnarumma, Mangraviti, Morosini, Martella. Allenatore: Grosso. TORINO (3-5-1-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Aina, Rincon, Lukic, Meite, Ansaldi; Verdi; Belotti. A disposizione: Ujkani, Rosati, Lyanco, Edera, Berenguer, Millico, De Silvestri, Djidji, Laxalt. Allenatore: Mazzarri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Brescia Torino, sabato 9 novembre 2019 alle ore 15.00, sarà trasmessa in diretta tv per tutti gli abbonati Sky che si collegheranno sul canale numero 202 del satellite, Sky Sport Serie A. Tutti gli abbonati alla pay tv satellitare potranno seguire il match anche in diretta streaming video via internet, seguendo attraverso l’app SkyGo la partita tramite smart tv, smartphone e tablet, oppure collegandosi tramite pc sul sito skygo.sky.it.

TESTA A TESTA

Molto interessante la storia della diretta di Brescia Torino, partita che vanta infatti ben 56 precedenti ufficiali. Esattamente la metà di queste partite (28) sono finite con vittorie del Torino, si contano poi 14 pareggi e altrettanti successi per il Brescia, che di conseguenza è in pesante ritardo anche nel numero dei gol segnati – 49, contro 88 reti per il Torino. Il quadro della situazione si fa naturalmente più equilibrato prendendo in considerazione solamente le 28 partite giocate a Brescia, dove contiamo 11 vittorie dei padroni di casa, 12 successi esterni del Torino e otto pareggi. Dobbiamo anche osservare che Brescia Torino non si giocava più dal campionato 2011-2012, l’ultimo in Serie B del Torino. Granata promossi a fine stagione, ma contro il Brescia soffrirono parecchio: pareggio per 0-0 in casa e sconfitta per 1-0 al Rigamonti, con l’autorete di Matteo Darmian a firmare la vittoria casalinga delle Rondinelle. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

Brescia Torino rappresenta l’esordio di Fabio Grosso sulla panchina delle rondinelle: esonerato Eugenio Corini, la squadra lombarda si affida ad un altro ex della Juventus che tutti ricordano per essere stato il grande eroe ai Mondiali 2006. La carriera da allenatore di Grosso non è ancora decollata: l’ex terzino ha fatto molto bene con la Primavera bianconera portandola alla vittoria del Torneo di Viareggio, e alle finali di campionato e Coppa Italia che però sono state perse. Con i professionisti ha allenato Bari e Verona, e adesso si trova in Serie A per la prima volta: dovrà fare meglio del suo predecessore che in 10 giornate (il Brescia deve recuperare contro il Sassuolo) ha raccolto 7 punti. Per lui il contratto è fino a giugno, ma c’è l’opzione salvezza: se dovesse confermare la massima categoria, Grosso verrebbe confermato in automatico e potrebbe dunque avere tutta l’estate a disposizione per impostare la prossima stagione. Intanto l’esordio avviene contro Walter Mazzarri, crollato dopo l’ottimo avvio di stagione ma al momento confermato dal Torino. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Brescia Torino, diretta dal signor Marco Guida, sabato 9 novembre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio Rigamonti di Brescia, sarà una sfida valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A. Rondinelle reduci dal cambio di allenatore con l’arrivo di Fabio Grosso al posto di Eugenio Corini, al quale sono state fatali le tre sconfitte consecutive subite contro Genoa, Inter e Verona. Brescia al momento ultimi a quota 7 punti, pur con la partita col Sassuolo ancora da recuperare, appena 4 lunghezze sopra un Torino che ha disatteso le speranze di inizio stagione e nel derby contro la Juventus di sabato scorso è stato costretto a cedere ancora, seppur di misura. Anche la panchina di Mazzarri potrebbe iniziare a traballare nel caso arrivasse un risultato negativo anche al Rigamonti, con 2 soli punti ottenuti dal Toro nelle ultime 6 partite di campionato.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA TORINO

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Brescia Torino, oggi sabato 9 novembre 2019 presso lo stadio Rigamonti di Brescia, sfida valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A. 4-3-1-2 per il Brescia allenato da Fabio Grosso, che schiererà: Alfonso; Sabelli, Cistana, Gastaldello, Mateju; Bisoli, Tonali, Zmrhal; Romulo; Balotelli, Donnarumma. Risponderà il Torino di Walter Mazzarri con un 3-5-2: Sirigu; Izzo, Lyanco, Nkoulou; Aina, Baselli, Rincon, Meitè, Ansaldi; Belotti, Verdi.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

L’agenzia Snai indica come favorita per chi scommetterà sull’esito di Brescia Torino la formazione ospite. Quota per la vittoria interna proposta a 2.80, eventuale pareggio offerto a una quota di 3.25 mentre il successo in trasferta viene proposto a una quota di 2.50. Per chi invece punterà sul numero di gol realizzati complessivamente dalle due squadre nel corso della partita, quotato 1.90 l’over 2.5 e quotato 1.80 l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA