Diretta/ Brescia Trento (risultato finale 73-80) streaming Rai: sorpasso Dolomiti!

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Trento streaming video Rai: orario e risultato live della partita valida per l’ottava giornata del campionato di basket Serie A1, le due squadre in campo al PalaLeonessa.

Tyler Kalinoski Sergio Rodriguez Brescia Milano facebook 2020 640x300
Diretta Fortitudo Bologna Brescia, basket Serie A1 25^ giornata (da facebook.com/pallacanestrobrescia)

DIRETTA BRESCIA TRENTO (RISULTATO FINALE 73-80): SORPASSO DOLOMITI!

La Dolomiti Energia Trento ha coronato la sua rincorsa e ha vinto 73-80 nel finale di match contro la Germani Brescia che ha sprecato la dote conquistata a inizio partita. Bloccatosi Burns dal punto di vista offensivo la formazione di casa non ha trovato alternative per chiudere il match a proprio favore, sono rimasti invece alti i ritmi sotto canestro per Trento con Martin che si è imposto a quota 19 punti personali come miglior realizzatore della partita, 16 punti anche per Sanders e Browne col parziale dell’ultimo quarto fissato sul 13-21 e Trento che ha potuto festeggiare il bottino pieno. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BRESCIA TRENTO IN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brescia Trento, grazie allo slittamento di orario, sarà trasmessa su Rai Sport e dunque anche sul sito Rai Play, senza costi aggiuntivi e in mobilità; gli appassionati potranno ugualmente rivolgersi, in caso abbiano sottoscritto l’abbonamento, alla piattaforma Eurosport Player che fornisce tutte le gare del campionato di Serie A1 in diretta streaming video. Inoltre sul sito ufficiale www.legabasket.it sarà possibile consultare liberamente tutte le informazioni utili, come il tabellino play-by-play, le statistiche di squadre e giocatori, la classifica del torneo e i contenuti multimediali. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

E’ PUNTO A PUNTO!

E’ ormai una sfida punto a punto quella che si stanno giocando la Germani Brescia e la Dolomiti Energia Trentino. I padroni di casa restano avanti di una sola lunghezza, sul 60-59, dopo un terzo quarto terminato con un parziale di 23-24 in favore di Trento. 14 punti realizzati da Sanders e 12 da Browne e Martin per gli ospiti che portano dunque tre uomini in doppia cifra, mentre Burns resta a 18 punti con 11 per Cline tra le fila dei padroni di casa, ai quali si aggiungono i 10 di Ristic. Sfida apertissima con Brescia che finora ha ricacciato indietro i tentativi di sorpasso di Trento, ma tutto sembra ancora possibile nell’ultimo quarto. (agg. di Fabio Belli)

REAZIONE DOLOMITI!

E’ arrivata nel secondo quarto la reazione della Dolomiti Energia Trentino contro la Germani Brescia. 37-35 in favore dei padroni di casa che hanno visto erodersi da 12 a 2 i punti di vantaggio tra primo e secondo quarto. 12-22 il secondo parziale in favore degli ospiti, 9 punti per Sanders e 8 per Martin per la Dolomiti, il gioco di squadra della formazione trentina l’ha rimessa in carreggiata, mentre dall’altra parte il dominatore sotto canestro è stato Burns con 18 punti, grande prestazione individuale anche se nel secondo quarto la produzione offensiva della Germani ha avuto un crollo verticale, mentre l’attacco di Trento ha iniziato contestualmente a funzionare. (agg. di Fabio Belli)

GRAN PARTENZA

Gran partenza della Germani Brescia contro la Dolomiti Energia Trentino. 25-13 per i padroni di casa il risultato alla fine del primo quarto con Burns già arrivato in doppia cifra a quota 11 punti. Per Trento 6 punti per Maye ma ritrovarsi già a -12 dagli avversari è sicuramente una punizione pesante per la Dolomiti, che ha visto non funzionare le sue trame d’attacco e nel contempo non è riuscito a bloccare l’offensiva di Brescia, estremamente brillante sotto canestro in questo avvio di gara, con la partita che sembra subito tutta in salita per gli ospiti. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo finalmente arrivati alla palla a due di Brescia Trento. Abbiamo parlato di Giordano Bortolani, invece per quanto riguarda la Dolomiti Energia il miglior realizzatore della squadra è diventato JaCorey Williams, che sta disputando un’ottima stagione. Per lui ci sono 16,6 punti e 9,4 rimbalzi di media, la valutazione (19,0) è per distacco la migliore di una squadra nella quale anche Luke Maye (15,3) e Gary Browne (12,7 ai quali aggiunge 4,0 assist) arrivano in doppia cifra per punti segnati. A essere limitato è senza ombra di dubbio il contributo di Kelvin Martin, che segna 7,3 punti per gara e, pur essendo sempre partito in quintetto, è stato raramente un fattore; viceversa Victor Sanders (9,4 punti) è il sesto uomo ideale per Nicola Brienza, perché è sempre in grado di portare energia a una second unit che non funziona troppo bene se si eccettua il contributo di capitan Toto Forray, sempre encomiabile al netto delle cifre. Adesso però è arrivato il momento di metterci comodi, lasciare che a parlare sia il parquet del PalaLeonessa e stare a vedere quello che succederà in questa partita molto delicata: finalmente la diretta di Brescia Trento comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

BRESCIA TRENTO: IL PROTAGONISTA

Come protagonista di Brescia Trento, almeno potenzialmente, vogliamo citare Giordano Bortolami: la guardia del 2000 – deve ancora compiere 20 anni – è stato forse il giocatore più positivo nella sconfitta che la Leonessa ha incassato a Ulm in Eurocup, salutando di fatto la competizione. Per lui 12 punti, e canestri importanti in almeno due momenti nei quali la squadra di Vincenzo Esposito ha rischiato di affondare in maniera anche pesante; partito in quintetto, il giovane ha dimostrato di avere personalità e questo può essere l’ingrediente giusto per far risalire la Leonessa. Bortolani è un prodotto del settore giovanile dell’Olimpia, con cui tre anni fa aveva giocato 4 spezzoni in prima squadra; Milano ha poi deciso di farlo andare in prestito e così sono arrivate le esperienze di Bernareggio e soprattutto Legnano e Biella, dove la guardia ha viaggiato – complessivamente – a 13,6 punti per gara. In questo campionato di Serie A1 Esposito lo ha fatto partire in quintetto solo contro Reggio Emilia; Bortolani gioca circa 11 minuti per gara e viaggia a 4,9 punti, ma nella pesante sconfitta sul parquet della “sua” Milano ha chiuso con 10 punti e 7 rimbalzi. Essendosi ripetuto due giorni dopo in Eurocup, chissà che possa davvero diventare un fattore importante e continuo in questa Brescia… (agg. di Claudio Franceschini)

BRESCIA TRENTO: SFIDA IMPEGNATIVA PER I LOMBARDI

Brescia Trento, che viene diretta dagli arbitri Carmelo Lo Guzzo, Denny Borgioni e Marco Vita, va in scena alle ore 20:45 di domenica 15 novembre: siamo al PalaLeonessa per l’ottava giornata del campionato di basket Serie A1 2020-2021, e quella di oggi pomeriggio è una partita delicata per entrambe le squadre. Protagoniste in Eurocup, un torneo dal quale la Germani è stata ormai eliminata, devono riscattare un avvio di campionato poco brillante: speravano di posizionarsi appena sotto le big e invece devono accontentarsi di sgomitare nel gruppone che lotta per evitare la retrocessione. La strada chiaramente è lunga, ma qualche limite strutturale è già emerso; se non altro la Dolomiti Energia si è presa un’importante vittoria contro Sassari nell’ultimo turno dimostrando di essere ancora viva, mentre il rischio per i lombardi è quello di affondare psicologicamente. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Brescia Trento; mentre ne aspettiamo la palla a due possiamo provare a fare qualche valutazione più approfondita circa i temi principali della partita.

DIRETTA BRESCIA TRENTO: RISULTATI E CONTESTO

Brescia Trento è una partita che mette a confronto due realtà solide, che negli ultimi anni sono state capaci di prendersi il loro posto al sole: l’Aquila ha addirittura giocato due finali scudetto consecutive, la Germani l’ultimo atto lo ha raggiunto in Coppa Italia mentre in campionato aveva avuto uno straordinario avvio stagionale con 9 vittorie consecutive, in un torneo che si era fermato in semifinale. Ora però certi rapporti di forza sono tornati stabili, queste due squadre hanno cambiato parecchio rispetto al campionato del lockdown e dunque devono ancora trovare il giusto ritmo. Abbiamo detto di Trento e di come abbia saputo rialzare la testa battendo una corazzata come Sassari, in più il gruppo di Nicola Brienza sta facendo benissimo in Eurocup e dunque ci sono motivi per rimanere positivi; così anche a Brescia, ma la Germani deve preoccuparsi non tanto per come è affondata al Mediolanum Forum (un destino comune a molte squadre) ma in particolar modo per la sconfitta interna contro Roma, che ha fatto suonare un forte campanello d’allarme. Tra qualche ora allora vedremo quello che succederà sul parquet del PalaLeonessa…

© RIPRODUZIONE RISERVATA