Diretta/ Brescia Venezia (risultato finale 88-93): la Reyer è ai quarti! (Eurocup)

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Venezia (risultato finale 88-93): la Reyer si qualifica ai quarti di Eurocup come seconda nel girone alle spalle del Promitheas, la Germani regge solo un tempo.

Laquintana Stone Brescia Venezia lapresse 2020 640x300
Diretta Venezia Treviso, Supercoppa basket gruppo C (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA VENEZIA (RISULTATO FINALE 88-93)

Brescia Venezia 88-93: la Reyer vola ai quarti di Eurocup, la Germani torna a casa. Era la soluzione più probabile, come anche il fatto che solo una delle due italiane avrebbe passato il turno: i campioni d’Italia partivano già in vantaggio e la netta vittoria che il Promitheas ha centrato sul campo dell’Oldenburg ha complicato ancor più i piani dei lombardi, che a quel punto avrebbero dovuto vincere con almeno 8 punti di scarto ma nel terzo quarto sono finiti sotto in doppia cifra. Ottima la prova di Stefano Tonut e Mitchell Watt, che si sono mantenuti costanti nella loro produzione offensiva; solida prova anche da parte di Andrea De Nicolao che è andato forte a rimbalzo ma ha anche raggiunto la doppia cifra per punti segnati. La Leonessa, trovatasi sotto, ha mollato il colpo: tanti giocatori sono andati sotto il par, non è bastato il contributo che Brian Sacchetti ha portato dalla panchina anche perché è rimasto il solo della second unit a produrre qualcosa. Dunque Venezia avanza, come seconda del girone: il primo posto spetta al Promitheas, ma quello che conta per Walter De Raffaele è la qualificazione ai quarti di Eurocup. (agg. di Claudio Franceschini)

BRESCIA VENEZIA (41-45): INTERVALLO

Brescia Venezia 41-45: il modo in cui era terminato il primo quarto al PalaLeonessa ha ispirato la Germani, che è tornata in vantaggio e sa di dover spingere. Le notizie che arrivano dalla Ewe Baskets Arena non sono confortanti: il Promitheas è in netto vantaggio e questo significa che l’unico modo per qualificarsi ai quarti di Eurocup è vincere con almeno 8 punti di margine. Per come le cose stanno andando, è una possibilità concreta: Awudu Abass è già in doppia cifra per punti ma si è finalmente svegliato anche Travis Trice, Tyler Cain continua a produrre gioco sotto i tabelloni dando fastidio ai lunghi di Venezia. La Reyer dal canto suo ha in Stefano Tonut e Mitchell Watt gli unici due giocatori in grado di combinare qualcosa di concreto; male Austin Daye che fino a questo momento è stato poco coinvolto nelle scelte offensive della squadra. Dal 41-35 però Venezia produce un parziale di 0-10 con il quale si riporta in vantaggio: adesso per Brescia si fa dura, ma c’è tutto un secondo tempo da giocare qui al PalaLeonessa e potrebbe andare in qualunque modo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto, la diretta tv di Brescia Venezia non sarà trasmessa dai canali del nostro Paese; l’unico modo per seguire la partita di Eurocup è quello classico e cioè con la piattaforma Eurosport Player, alla quale bisogna essere abbonati e che fornisce l’intera gamma delle partite del torneo in diretta streaming video. Ricordiamo anche che sarà possibile consultare liberamente il sito www.eurocupbasketball.com (quello ufficiale della manifestazione) sul quale troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

BRESCIA VENEZIA (24-25): 2° QUARTO

Brescia Venezia 24-25: avvio forte da parte della Reyer che, qualificata ai quarti in caso di vittoria, ci mette qualche minuto per “studiare” l’avversaria ma poi prova subito a prendere il largo. Due i protagonisti di questo avvio di partita: Stefano Tonut e Mitchell Watt frustano la retina e, nonostante le scarse percentuali dall’arco, la squadra di Walter De Raffaele passa subito al comando sfruttando una difesa bresciana che si deve ancora registrare. La Leonessa prova a rispondere con Awudu Abass, ma gli altri giocatori della Germani sono poco coinvolti nelle scelte offensive; Luca Vitali non è ancora riuscito a dare ritmo al suo attacco e arrivano così canestri estemporanei. Tuttavia il lavoro di Tyler Cain sotto i tabelloni permette ai lombardi di giocare possessi importanti e così la squadra di casa rimane a contatto; manca ancora molto al termine della partita e naturalmente bisogna anche tenere conto di quanto succederà a Oldenburg, dove una vittoria dei tedeschi può tenere in vita la Germani. Staremo a vedere come procederanno le cose qui al PalaLeonessa… (agg. di Claudio Franceschini)

BRESCIA VENEZIA (0-0): PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Brescia Venezia. E’ praticamente impossibile che entrambe le squadre facciano strada a braccetto nei quarti di Eurocup. Il problema allo stato attuale sta nella differenza canestri complessiva per il girone F: in testa abbiamo il Promitheas (+32) seguito dalla stessa Leonessa, mentre Oldenburg e Venezia si trovano a -15. Siccome l’unico modo per la Leonessa di passare il turno è quello di vincere, è già evidente come questo fatto peggiorerebbe la differenza canestri della Reyer; a quel punto per un arrivo a 3-3 da parte di tutte le contendenti lascerebbe i tedeschi dell’Ewe Baskets con un quoziente superiore a quello dei campioni d’Italia, che sarebbero eliminati anche se il Promitheas dovesse subire un’imbarcata. Dall’altra parte, molto facilmente almeno una delle due squadre continuerà la sua corsa: con Trento già eliminata, potremmo avere due rappresentanti nei quarti di Eurocup con la Virtus Bologna che va a caccia del pass nell’ultima partita del girone E. Ora però è arrivato il momento di giocare: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del PalaLeonessa, dove finalmente è tutto pronto e la diretta di Brescia Venezia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL TRIONFO REYER IN COPPA ITALIA

Si avvicina la diretta di Brescia Venezia: l’ultima volta in cui abbiamo visto le due squadre sul parquet è stato in occasione della Coppa Italia giocata a Pesaro. Alla Vitrifrigo Arena è arrivato il primo titolo nella storia per la Reyer: incredibilmente la squadra lagunare non aveva mai superato il primo turno di Coppa Italia da quando è stata istituita la Final Eight, mentre a metà dello scorso febbraio non solo ha spezzato la maledizione ma, addirittura, è andata a prendersi il trofeo. Peraltro la squadra di Walter De Raffaele ha saputo battere le due grandi favorite: prima la Virtus Bologna e poi l’Olimpia Milano, in entrambi i casi con un finale al fotofinish. In finale, il successo è arrivato contro Brindisi; Austin Daye ha ricevuto il premio di MVP di Coppa Italia proprio nella città in cui suo padre Darren era stato un’icona. Per quanto riguarda Brescia, la corsa della Leonessa nella Final Eight si è interrotta subito: la squadra di Vincenzo Esposito ha mancato la vittoria al primo turno nella partita tirata contro la Fortitudo Bologna, e dunque oggi andrà a caccia di riscatto in Eurocup sperando di prendersi la qualificazione ai quarti di finale. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA STAGIONALI

Avvicinandoci alla diretta di Brescia Venezia, è bene valutare come sono andate le cose nelle partite che le due squadre hanno affrontato in stagione l’una contro l’altra. Come già detto, nell’andata di questa Top 16 di Eurocup la Reyer si era imposta in casa: al Taliercio era finita 68-60 con un Jeremy Chappell che aveva chiuso con 19 punti e un buon 8/16 dal campo, mentre in doppia cifra erano arrivati anche Mitchell Watt (15 punti, 5/9 e 6 rimbalzi) e Michael Bramos, che aveva tirato solo dall’arco (3/8) centrando 11 punti. C’è poi l’incrocio in campionato, arrivato lo scorso 4 gennaio: stavolta eravamo al PalaLeonessa, e la vittoria aveva sorriso alla Germani con il risultato di 70-64. Ancora punteggio basso e rimonta dei padroni di casa che, dopo aver chiuso sotto di 7 il primo tempo, avevano centrato il parziale di 45-32 nei 20 minuti finali per andare a prendersi il successo. Grande partita di Awudu Abass, 22 punti con 4/5 da 2 e serata non sporcata dal 2/9 dal perimetro; aveva trovato 20 punti DeAndre Lansdowne (6/15), poi doppia cifra per Luca Vitali che oltre ai 12 punti aveva aggiunto 6 assist. a Venezia non erano bastati i 12 di Jeremy Chappell e i 10 a testa di Andrea De Nicolao e Stefano Tonut, dunque in stagione il bilancio tra le due squadre è in parità. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Brescia Venezia si gioca alle ore 20:30 di martedì 3 marzo, in diretta dal PalaLeonessa: dopo la lunga sosta, torna la Eurocup 2019-2020 con l’ultima giornata della Top 16. Nel girone F Leonessa e Reyer affrontano il derby di ritorno e la situazione è ancora in totale equilibrio, visto che in questo momento la classifica parla dei lagunari primi in classifica insieme al Promitheas mentre la Germani occupa la terza posizione con Oldenburg. Potrebbe succedere di tutto, anche un arrivo di quattro squadre tutte con 3 vittorie: se fosse così bisognerebbe andare a guardare la classifica avulsa. Ricordiamo che all’andata Venezia aveva vinto di 8 punti: un dato di cui tenere conto qualora Brescia dovesse ottenere la vittoria, perché questa sfida tutta italiana potrebbe essere direttamente decisiva per la qualificazione ai quarti; entrambe le squadre sono reduci dal turno di sosta forzata in campionato per l’emergenza Coronavirus, e tornano a confrontarsi sul parquet in una partita delicata. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Brescia Venezia, aspettandone la palla a due possiamo valutare alcuni dei temi principali che sono legati alla serata del PalaLeonessa.

DIRETTA BRESCIA VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Brescia Venezia ci porta all’interno di un’ultima giornata di Eurocup ancora decisamente incerta: in questo momento potrebbe succedere di tutto, come detto un arrivo di quattro squadre con 3 vittorie è altamente probabile e dunque la classifica canestri generale diventerebbe il fattore determinante per superare la Top 16. Ci sono però alcuni casi “fissati”: per esempio la vittoria spingerebbe comunque la Reyer alla qualificazione (bisognerebbe poi valutare la corsa al primo posto) mentre Brescia sarebbe inevitabilmente eliminata, mentre qualora il Promitheas dovesse battere Oldenburg la sfida del PalaLeonessa diventerebbe decisiva in termini assoluti. Ovvero, Brescia otterrebbe la qualificazione solo girando la differenza canestri rispetto alla gara di andata, che come abbiamo già detto è stata vinta dalla Reyer con 8 punti di margine. Sarà allora una serata parecchio interessante quella che ci si presenta al PalaLeonessa: non resta che aspettare e stare a vedere quello che succederà nella partita di Eurocup, e quale delle due squadre riuscirà a ottenere la vittoria e la qualificazione ai quarti di finale della competizione europea di basket.

© RIPRODUZIONE RISERVATA