Diretta/ Brindisi Cantù (risultato 64-69) tv streaming video: colpaccio Canturina!

- Claudio Franceschini

Diretta Brindisi Cantù (risultato live 0-0) streaming video e tv: riparte il campionato di basket Serie A1 anche al PalaPentassuglia. La partita finalmente comincia!

Cantù
Diretta Cantù Brescia (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA BRINDISI CANTU’ (RISULTATO FINALE 64-69): COLPACCIO CANTURINA!

La Canturina piazza il colpaccio in casa di Brindisi, imponendosi con il punteggio di 64-69 e tenendo nell’ultimo quarto, che ha fatto registrare un parziale di 13-10 in favore dei padroni di casa pugliesi. Ritmi realizzativi molto bassi nei minuti conclusivi del match, con Cantù impegnata soprattutto a gestire gli 8 punti di vantaggio con i quali aveva concluso il terzo quarto. Per Brindisi hanno chiuso la partita con 17 punti realizzati ciascuno Brown e Banks, ma il miglior realizzatore della partita è stato Young tra le fila della Canturina, con uno score personale di 22 punti. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brindisi Cantù non è una di quelle che saranno disponibili nella prima giornata; tuttavia gli appassionati potranno avvalersi del consueto servizio dato dalla piattaforma Eurosport Player, che anche quest’anno fornisce tutte le partite del campionato di basket in diretta streaming video. Bisognerà essere abbonati al servizio e dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

OSPITI IN POLE

Alla fine del terzo quarto è ormai in pole position Cantù per portare via la vittoria dal campo di Brindisi. 51-59 il risultato parziale, 20-23 quello del terzo quarto, con Young sempre più protagonista tra le fila degli ospiti con 16 punti realizzati, seguito da Pecchia con 10 punti personali. 17 punti per Banks e 14 per Brown tra i padroni di casa che non riescono però ad essere più efficaci in difesa, pur avendo migliorato il rendimento sotto canestro dopo il disastroso secondo quarto. 8 punti di vantaggio sembrano una buona dote per i pugliesi, da difendere comunque con i denti nell’ultimo parziale. (agg. di Fabio Belli)

ALLUNGA CANTU’

Si rompe il grande equilibro di inizio match, con Cantù che riesce a chiudere a +5 il primo tempo della sfida in casa di Brindisi, con un parziale di 11-17 ottenuto nel secondo quarto. Crollano i livelli di realizzazione offensiva dei padroni di casa pugliesi, che portano Brown e Banks in doppia cifra con 10 punti ciascuno, senza riuscire però a contenere il gioco d’attacco della Canturina, che vede per ora tra le sue fila il miglior realizzatore della partita con 14 punti per Young che stacca di gran lunga le medie realizzative dei compagni di squadra. Il primo tempo si chiude così sul 31-36 in favore della Acqua S. Bernardo Cantù. (agg. di Fabio Belli)

C’E’ EQUILIBRIO

Parte perfettamente equilibrata la sfida del campionato di Serie A di basket tra Brindisi e Cantù, con i pugliesi padroni di casa che hanno chiuso in vantaggio di misura il primo quarto, sul 20-19. 8 punti per Banks tra i padroni di casa e 11 per Young tra le fila degli ospiti rendono bene l’idea su quelli che sono stati i protagonisti del primo quarto, ma come detto l’equilibrio l’ha fatta da padrone, con le difese che pur facendo il loro non sono riuscite più di tanto ad arginare il gioco offensivo avversario. Ne è scaturito un avvio di match dopo il quale è ancora difficile ipotizzare chi riuscirà a prendere il sopravvento. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Si alza la palla a due su Brindisi Cantù: abbiamo visto come la società brianzola abbia deciso di puntare su Cesare Pancotto, e abbia anche perso lungo la strada giocatori chiave (su tutti Davon Jefferson). Torna subito al PalaPentassuglia Wes Clark, che lo scorso anno era il playmaker della Happy Casa ma poi aveva subito un lungo stop a causa di un infortunio; stuzzica la firma del classe ’96 Cameron Young che finora ha giocato solo negli Stati Uniti, Corban Collins ha un’ottima esperienza nel campionato svedese mentre Jeremiah Wilson ha giocato a lungo in Francia, dove si è messo in mostra come giocatore ampiamente capace di andare in doppia cifra. Vedremo se Pancotto riuscirà a far girare questo roster: come già detto l’obiettivo è quello di tornare ai playoff ma non sarà semplice. Nel frattempo possiamo dare la parola al parquet del PalaPentassuglia, perché finalmente ci siamo: la diretta di Brindisi Cantù comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LA NUOVA HAPPY CASA

Siamo vicini alla diretta di Brindisi Cantù, dunque possiamo dare uno sguardo a quello che è il nuovo roster della Happy Casa che vuole confermare la partecipazione ai playoff. Forse la notizia più importante è quella della doppia conferma di coach Frank Vitucci e di Adrian Banks, un duo che lo scorso anno era stato determinante per la post season anche se è stato inevitabilmente ceduto Riccardo Moraschini (passato all’Olimpia Milano, dove dovrà sgomitare non poco per avere minutaggio importante). Per contro arriva Kelvin Martin, lungo di grande dinamismo che ha fatto benissimo a Cremona (un po’ meno con la Virtus Bologna); Darius Thompson è stato quasi dominante a Leida (19,4 punti) mentre Tyler Stone è un ex, avendo giocato 11 partite a Cantù nel finale dello scorso anno. Curiosa anche la firma del centro tedesco Bogdan Radosavljevic, uno che non segna tantissimo ma può dare una grossa mano in difesa e sotto i tabelloni. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Brindisi Cantù sarà diretta dagli arbitri Beniamino Manuel Attard, Guido Federico Di Francesco e Alessandro Nicolini: alle ore 20:30 di giovedì 26 settembre si gioca la partita valida per la prima giornata del campionato di basket Serie A1 2019-2020. Al PalaPnetassuglia arriva una Acqua San Bernardo che sembra aver risolto i suoi problemi economici (se non altro si è iscritta al torneo, a differenza di altre realtà) e adesso vuole provare a fare quel salto di qualità che è mancato nelle ultime stagioni; l’avversaria è una Happy Casa che ha iniziato l’annata la scorsa settimana, perdendo la semifinale di Supercoppa Italiana (con polemica) ma mostrando di essere già piuttosto rodata. L’obiettivo è chiaro per Frank Vitucci: qualificarsi ai playoff come l’anno scorso e poi provare a spingersi il più in là possibile. Vedremo dunque quello che succederà nella diretta di Brindisi Cantù, nel frattempo possiamo dare uno sguardo ai temi principali della partita.

DIRETTA BRINDISI CANTU’: IL CONTESTO

Dunque Brindisi Cantù è già una sfida abbastanza importante nell’economia del campionato: la Happy Casa, che ha confermato Vitucci come allenatore, può essere già rodata per aver giocato a Bari nello scorso fine settimana, e sta maturando una crescita costante negli anni. Il quinto posto dell’ultimo campionato, con eliminazione ai quarti playoff per mano di Sassari, può essere ripetuto a patto però che si ritrovino le stesse sensazioni; il pubblico è caloroso e fin da questa partita proverà a spingere i suoi giocatori. Cantù come detto h dovuto penare anche solo per garantire la salvezza di una società storica, e ha deciso di affidare la squadra a un tecnico esperto come Cesare Pancotto; un anno fa i brianzoli hanno mancato i playoff solo in virtù delle sfide dirette, quasi un miracolo se pensiamo alla situazione finanziaria. Oggi la certezza è quella di avere una grande squadra nel campionato di Serie A1, la speranza dell’Acqua San Bernardo è ovviamente quella di essere in campo anche a maggio e giugno per giocare la post season.



© RIPRODUZIONE RISERVATA