DIRETTA/ Brindisi Foggia (risultato finale 1-1): D’Ancora risponde a Iadaresta

- Fabio Belli

Diretta Brindisi Foggia streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match valevole per la nona giornata del campionato di Serie D nel girone H.

Foggia Brindisi facebook 2019
Diretta Città di Fasano Foggia, Coppa Italia Serie D (da facebook.com/CalcioFoggia1920)

DIRETTA BRINDISI FOGGIA (1-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Franco Fanuzzi le formazioni di Brindisi e Foggia si annullano a vicenda con un pareggio per 1 a 1. L’incontro è stato deciso nel corso del secondo tempo dalle reti di Iadaresta per gli ospiti al 56′ e di D’Ancora per i padroni di casa al 71′, con i rossoneri che hanno soltanto sfiorato il colpaccio nel finale. Il punto guadagnato oggi consente rispettivamente al Brindisi di portarsi a quota 13 ed al Foggia di raggiungere i 14 punti nel girone H. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per vedere in diretta tv Brindisi Foggia, domenica 13 ottobre 2019, non ci si potrà collegare sui canali del digitale terrestre o del satellite, in chiaro o a pagamento. Sarà infatti disponibile solo la diretta streaming video via internet, per tutti coloro che avranno effettuato un abbonamento al portale Elevensports. Che offrirà ai suoi clienti la diretta della sua partita tramite smartphone, tablet o smart tv attraverso la sua applicazione, oppure collegandosi direttamente via pc sul sito elevensports.it.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Brindisi e Foggia, il risultato è cambiato ed è ora di 1 a 1. Gli sforzi delle squadra rossonera sono stati premiati al 56′ dalla rete del vantaggio siglata da Iadaresta, autore di un preciso colpo di testa sul calcio d’angolo battuto da Gerbaudo. Tuttavia, i padroni di casa sono riusciti a trovare il pareggio al 71′ per merito di D’Ancora con una conclusione imparabile per il portiere avversario Fumagalli.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Brindisi e Foggia è ancora bloccato sullo 0 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Cadili per Di Jenno tra gi ospiti, sono i padroni di casa a suonare la carica con una buona occasione non sfruttata da Marino al 48′, quando è stato anticipato in scivolata sul più bello dall’estremo difensore avversario Fumagalli. Non ha trovato maggior fortuna nemmeno Toure al 54′, anticipato in questo caso da Gentile.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Brindisi e Foggia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. I rossoneri hanno continuato a spingere sfiorando la rete del possibile vantaggio in un paio di occasioni, in particolare con il solito Tortori e con Kourfalidis. Gli ospiti hanno però anche rischiato di subire il gol del pareggio quando Ancora non ha sfruttato a dovere il pallone regalatogli da Salvi. L’arbitro ha poi deciso di non ammonire nuovamente Corbier a ridosso del riposo nonostante un brutto intervento ai danni di Russo.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Brindisi e Foggia è sempre fermo sullo 0 a 0. Fino a questo momento sono stati senza dubbio i rossoneri a creare le azioni migliori soprattutto nel cercare di spezzare l’equilibrio iniziale tramite gli spunti di Tortori. Dal canto loro, i padroni di casa, tra i quali è stato ammonito Corbier già al 10′, faticano a costruire il proprio gioco ed a sfruttare le rare chances a disposizione.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Puglia la partita tra Brindisi e Foggia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre sembrano volersi studiare l’un l’altra in cerca del varco giusto per colpire e passare in vantaggio. Le formazioni ufficiali: BRINDISI – Lacirignola; Corbier, Escu, D’Ancora, Ianniciello, Fruci, Mosca, Masocco, Tourè, Marino, Ancora. FOGGIA – Fumagalli; Salvi, Gentile, Di Jenno; Kourfalidis, Staiano, Gerbaudo, Russo, Campagna; Iadaresta, Tortori.

SI COMINCIA!

Brindisi Foggia sta finalmente per cominciare: potrebbe essere una giornata importante per Pasquale Iadaresta, attaccante classe ’86 che è cresciuto nel Siena e che si trova ad affrontare il terzo campionato consecutivo in Serie D. Nel 2017-2018 era infatti a Latina, dove aveva timbrato ben 24 gol aiutando la sua squadra a raggiungere la zona playoff; straordinario in particolare il girone di andata che aveva chiuso con 14 marcature. L’anno scorso invece Iadaresta ha vestito, da gennaio, la maglia del Bari, che del Foggia è grande rivale: dunque un trasferimento che non è passato inosservato. I tifosi del Foggia sperano che il rendimento del loro attaccante sia migliore rispetto a quello tenuto con i galletti: appena 3 gol in 18 partite, ma va detto che spesso e volentieri (nello specifico, 14 volte) è entrato dalla panchina avendo a disposizione soltanto degli spezzoni. In questo girone H di Serie D Iadaresta ha segnato finora un solo gol; vedremo se oggi sarà decisivo nel derby, dunque diamo subito la parola al campo perchè la diretta di Brindisi Foggia prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

LA STORIA DELLE DUE SQUADRE

Ci avviciniamo sempre più alla diretta di Brindisi Foggia, e dobbiamo ricordare che la società biancazzurra aveva giocato l’ultimo campionato di Serie D nel 2014-2015: al termine di quella stagione, chiusa con il quinto posto, era stata esclusa a seguito del processo Dirty Soccer, legato al calcioscommesse, era fallito ed era ripartito dalla Prima Categoria. Il ripescaggio in Promozione ha aiutato a risalire la corrente, ma poi il Brindisi ha fatto tutto da solo con due salti di categoria consecutivi; non è la prima volta in cui questa squadra si trova a dover ripartire dalle serie minori, già nel 1994 (dopo 23 stagioni consecutive tra Serie B e Serie C) si era ritrovato in Eccellenza per problemi economici. Possiamo allora ricordare che l’ultima volta nella terza divisione risale a 15 anni fa: era però C2, secondo posto alle spalle del Frosinone (per un punto), finale playoff persa contro il Vittoria- che oggi è finito addirittura in Terza Categoria – appena prima di un ulteriore fallimento. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sono parecchi i precedenti di Brindisi Foggia, che si sono incrociati anche in un periodo segnato dalla Seconda Guerra Mondiale: la prima partita di sempre è un 5-1 che i biancazzurri centrarono nel settembre 1939 per il primo turno di Coppa Italia, nel quale Giovanni Pollini realizzò una doppietta e gli altri gol furono messi a segno da Italo Cobelli (su rigore), Michele D’Addario e Umberto Mantovani. Da lì due gare nell’immediato dopo guerra, in Serie B che è stato il campionato nel quale le due pugliesi si sono incrociate anche negli anni Settanta, con sei sfide che hanno fatto registrare due vittorie dei satanelli, una del Brindisi e tre pareggi. Ci sono poi le sfide di Serie C1 negli anni Ottanta, in equilibrio ma con quattro vittorie del Foggia contro tre dei biancazzurri; dall’aprile 1989 arriviamo direttamente al turno preliminare della Coppa Italia Serie D, giocata lo scorso 21 agosto: le due squadre si sono ritrovate qui al Franco Fanuzzi e la vittoria è andata al Foggia, che già in 10 (espulso Christian Agnelli) ha colto un’incredibile vittoria al sesto minuto di recupero grazie al solito Pasquale Iadaresta. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Brindisi Foggia si gioca domenica 13 ottobre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio Franco Fanuzzi di Brindisi, e sarà una sfida valevole per la settima giornata del campionato di Serie D 2019-2020 nel Girone H. Scontro al vertice e altro derby pugliese di grande importanza per il Foggia, reduce da una vittoria da batticuore in casa contro il Taranto firmata da una rete di Tortori al 96′. Classifica ancora molto corta ma Satanelli capaci di prendersi la vetta solitaria del girone H con 13 punti in 6 partite, seguiti a quota 12 da Gelbison, Città di Fasano, Bitonto e proprio dal Brindisi avversario di turno. I brindisini nella scorsa giornata di campionato hanno lasciato la vetta al Foggia perdendo con un rocambolesco 3-2 sul campo dell’Andria, secondo ko dopo quello incassato a Casarano. Ma il Brindisi finora ha sempre vinto in casa, mentre il Foggia in trasferta è già stato sorpreso dal Città di Fasano lo scorso 1 settembre e ha anche ottenuto un pareggio a Nocera Inferiore, dunque ha bisogno di migliorare il suo passo se vuole ottenere la promozione immediata in Serie C.

PROBABILI FORMAZIONI BRINDISI FOGGIA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo in Brindisi Foggia, domenica 13 ottobre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio Franco Fanuzzi di Brindisi, sfida valevole per la settima giornata del campionato di Serie D nel Girone H. Brindisi schierato con un 4-3-3 dal tecnico Massimiliano Olivieri con questo undici titolare: Lacirignola; Merito, Ianniciello, Fruci, Boccadamo; D’Ancora, Marino, Lombardo; Maglie, Montaldi, Semiao Granado. Risponderà il Foggia con un 3-5-2 schierato dal tecnico Ninni Corda e così composto: Fumagalli; Anelli, Viscomi, Cadili; Di Masi, Cittadino, Salvi, Gibilterra, Kourfalidis; Iadaresta, Tortori.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla partita, l’agenzia Snai concede i favori del pronostico alla formazione ospite. Vittoria in casa quotata 3.15, mentre la possibilità del pareggio viene offerta ad una quota di 3.55. A 2.50 viene invece fissata la quota per chi scommetterà sulla vittoria in trasferta. Per chi invece deciderà di puntare sul numero di gol complessivamente realizzati nel corso della partita, la quota dell’over 2.5 viene fissata a 1.95, mentre la quota dell’under 2.5 viene proposta a 1.75.

© RIPRODUZIONE RISERVATA