DIRETTA/ Brindisi Fortitudo Bologna (risultato finale 100-74): dilagano i pugliesi

- Claudio Franceschini

Diretta Brindisi Fortitudo Bologna streaming video Rai: orario e risultato live della partita valida per la 6^ giornata del campionato di basket Serie A1, si gioca al PalaPentassuglia.

Raphael Gaspardo Brindisi esultanza facebook 2020 640x300
Diretta Milano Brindisi, 82-88: primo ko Olimpia, aggancio Happy Casa (da facebook.com/happycasabrindisi)

DIRETTA BRINDISI FORTITUDO BOLOGNA (FINALE 100-74) DILAGANO I PUGLIESI

Dilaga la Happy Casa Brindisi che alla fine impone 26 punti di distacco alla Fortitudo Bologna, battuta 100-74 con un ultimo quarto che ha fatto segnare un parziale di 28-14 in favore dei padroni di casa. 22 punti a testa per Harrison e Thompson tra le fila dei padroni di casa, con Withers che si è preso per la Fortitudo il platonico titolo di miglior marcatore della partita con 24 punti realizzati personalmente, seguito da Banks con 23. Al di là delle prestazioni individuali, è stato il gioco di Brindisi a funzionare con maggiore efficacia e la vittoria dei pugliesi alla fine non è stata minimamente in discussione. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BRINDISI FORTITUDO BOLOGNA IN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che la diretta tv di Brindisi Fortitudo Bologna sarà trasmessa su Rai Sport e dunque in chiaro per tutti, con la possibilità di seguirla anche sul portale Rai Play senza costi aggiuntivi; in alternativa l’appuntamento per gli appassionati resta quello che riguarda esclusivamente la piattaforma Eurosport Player, alla quale bisogna essere abbonati e che fornisce tutte le gare della Serie A1 di basket. La visione del match sarà in diretta streaming video; sul sito www.legabasket.it troverete poi tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play, le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet, le classifiche del torneo e di rendimento e gli highlights delle sfide precedenti. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

LA HAPPY CASA TIENE!

La Happy Casa Brindisi tiene e mantiene 12 punti di vantaggio sulla Fortitudo Bologna: 72-60 il punteggio alla fine del terzo quarto, con un parziale di 19-20 in favore dei felsinei che sono riusciti a ridurre di un solo punto lo svantaggio rispetto all’intervallo. Harrison e Thompson tra le fila dei padroni di casa sono arrivati rispettivamente a 22 e 20 punti realizzati, con Banks però che nella Fortitudo ne ha segnati da solo 23, mantenendo al momento la palma di miglior realizzatore della partita. Non è abbastanza però, con la formazione pugliese che si trova a gestire un cospicuo vantaggio in vista dell’ultimo quarto. (agg. di Fabio Belli)

I PUGLIESI SCAPPANO!

Cambia l’inerzia della partita con la Happy Casa Brindisi che prende in mano il gioco e si porta sul 53-40 sulla Fortitudo Bologna. 27-11 il parziale del secondo quarto in favore dei pugliesi: la difesa dei padroni di casa aveva fatto acqua da tutte le parti nel primo parziale, ma mentre l’attacco ha continuato ad esprimersi ad alti ritmi, la retroguardia si è blindata con la Fortitudo che è arrivata a soli 11 punti. 16 punti per Banks e 13 per Whiters non sono bastati agli ospiti per restare a ridosso degli avversari nel punteggio, 17 punti per Harrison e 10 per Willis sono stati invece sufficienti a Brindisi per piazzare, con 13 punti di vantaggio, la prima vera fuga del match. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO RITMI ALTI

Subito ritmi alti nel match tra la Happy Casa Brindisi e la Fortitudo Bologna. 26-29 in favore degli ospiti felsinei il punteggio alla fine del primo quarto, che ha fatto segnare medie realizzative molto alte. Harrison tra le fila dei padroni di casa e Banks tra gli ospiti hanno dettato legge, riuscendo a sfuggire a più riprese alla guardia dei difensori. Bologna è stata più efficace ma comunque i pugliesi hanno avuto il merito di saper restare a ridosso negli avversari, anche se ovviamente senza registrare le difese le due squadre sanno che il match sfuggirebbe a qualunque tipo di pronostico. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE

E’ giunta l’ora di assistere alla diretta di Brindisi Fortitudo Bologna. Abbiamo detto più volte che nel corso dell’estate la Lavoropiù ha aggiunto Adrian Banks e Ethan Happ a Pietro Aradori, aggiudicandosi così i tre migliori realizzatori dello scorso campionato; all’inizio di questa stagione tuttavia l’ex centro di Cremona è soltanto il quinto realizzatore dell’Aquila biancoblu, segnando 10,8 punti a partita; davanti a lui non solo Banks, di cui abbiamo parlato, e il top scorer Aradori (17,6) ma anche Todd Withers con 14,2 punti e Matteo Fantinelli che ne garantisce 14,3. Happ però cattura 9,0 rimbalzi a partita e smazza 4,4 assist; ha una valutazione di 18,2 ma non è il migliore in questo senso, perché Fantinelli aggiungendo un incredibile 81% da 2 punti, un ancor più clamoroso 70% dall’arco, 4,5 rimbalzi e 4,0 assist ha 21,5 e in questo momento si può dire che sia il leader tecnico della squadra emiliana. Meo Sacchetti dunque può contrare su tanti giocatori che all’occorrenza possono alternarsi nel guidare il gruppo alla vittoria; resta da capire se questa sera arriverà un successo per la F, a tale proposito non dobbiamo fare altro che metterci comodi e stare a vedere quello che ci racconterà il parquet del PalaPentassuglia, dove finalmente la palla a due di Brindisi Fortitudo Bologna sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

BRINDISI FORTITUDO BOLOGNA: IL GRANDE EX

E’ inevitabile che il grande protagonista nella diretta di Brindisi Fortitudo Bologna sia Adrian Banks. La guardia, ormai un veterano del nostro campionato essendoci arrivato nel 2012 (con Varese, dove poi è tornato a giocare) per poi proseguire con Avellino, ha vestito la canotta della New Basket nel 2015-2016 e poi ancora nelle ultime due stagioni. L’anno scorso ha garantito 21,2 punti per gara: miglior realizzatore del nostro campionato, con anche 4,5 rimbalzi e un rendimento che stava spingendo la Happy Casa verso le prime quattro posizioni della regular season. Non che avesse fatto peggio in precedenza: nel primo campionato pugliese Banks aveva segnato 19,0 punti, meno nel 2018-2019 quando si è fermato a 15,2 ma aggiungendovi 4,7 rimbalzi e 4,0 assist. In estate il passaggio alla Fortitudo, non senza qualche polemica: a oggi infila 13,8 punti e 3,8 assist, è calato drasticamente a rimbalzo (1,8) ma tira con il 42,9% dall’arco. Tutto sommato in una squadra dove ci sono altre bocche da fuoco il suo rendimento è quello che Meo Sacchetti si aspettava, anche se la guardia di Memphis può sicuramente fare di più soprattutto sul piano realizzativo. (agg. di Claudio Franceschini)

BRINDISI FORTITUDO BOLOGNA: SFIDA INCERTA…

Brindisi Fortitudo Bologna, che sarà diretta dalla terna arbitrale composta da Carmelo Paternicò, Andrea Bongiorni e Giacomo Dori, è il posticipo nella sesta giornata del campionato di basket Serie A1 2020-2021: al PalaPentassuglia si gioca domenica 1 novembre con palla a due alle ore 20:45. Sfida interessante: la Lavoropiù deve anche riscattare il pesante tonfo di Champions League contro il Bamberg e sa che le energie andranno gestite al meglio per recuperare la situazione in campionato, che non è del tutto rosea. Tutto sommato la prestazione contro Milano è stata buona, pur se è maturata la sconfitta; la Happy Casa invece sta volando, e dopo aver perso all’esordio ha conosciuto solo vittorie, compresa l’ultima che si è presa di autorità ed esperienza a Trieste. Un match dal forte sapore di playoff, e qualche incrocio interessante sul parquet; vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Brindisi Fortitudo Bologna, intanto possiamo fare qualche valutazione sui temi portanti di questa sfida.

DIRETTA BRINDISI FORTITUDO BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

E’ indubbio che Brindisi Fortitudo Bologna rappresenti un incrocio diretto tra due forti outsider: dopo il gruppo delle big arrivano sostanzialmente queste due società, che hanno storie diverse ma le stesse ambizioni. La Happy Casa vuole proseguire nel suo percorso di crescita e ha dato prova di poter diventare una potenza del basket italiano, avendo già giocato una finale di Coppa Italia e trovando, come già detto, un avvio di stagione importante nel quale ha confermato di poter reggere il livello nonostante le partenze di spessore dopo il lockdown. Tornata in Serie A1 dopo dieci anni, la Fortitudo non ha potuto concludere un anno che le sarebbe servito come apprendistato e ha dovuto un po’ forzare i tempi, si è affidata a Meo Sacchetti e la campagna acquisti è stata tra le migliori di tutto il campionato. Tuttavia, il campo ha rivelato per il momento qualche difficoltà di troppo: serve ancora il giusto amalgama per far convivere tre grandi realizzatori che però, almeno a rotazione, possono fare le fortune dell’Aquila biancoblu. Al PalaPentassuglia si giocherà una partita davvero intrigante, tra poche ore sapremo chi si prenderà la vittoria…

© RIPRODUZIONE RISERVATA