Diretta/ Brindisi Hapoel Holon (risultato finale 85-87): Sconfitta in extremis

- Claudio Franceschini

Diretta Brindisi Hapoel Holon streaming video DAZN: orario e risultato live della partita valida per la prima giornata dei playoff di basket Champions League, si gioca al PalaPentassuglia.

Brindisi basket gruppo facebook 2020 640x300
Diretta Brindisi Cremona, basket Serie A1 28^ giornata (da facebook.com/happycasabrindisi)

DIRETTA BRINDISI HAPOEL HOLON (RISULTATO 85-87): FINE PARTITA

Presso l’impianto PalaPentassuglia l’Hapoel Holon batte in trasferta Brindisi per 87 ad 85. Nelle fasi iniziali del primo tempo la partita risulta subito molto equilibrata tanto che gli ospiti riescono ad aggiudicarsi il parziale per solo un punto. I minuti scorrono sul cronometro ed i padroni di casa sono bravi a correggere gli errori commessi in avvio ed a chiudere avanti all’intervallo lungo. Nel secondo tempo il copione sembra potersi ripetere rispetto a quanto ammirato nel corso della frazione di gioco precedente ma l’Hapoel comincia ad accorciare le distanze in vista del quarto finale. Nell’ultima parte dell’incontro il piano di rimonta orchestrato dai gialloviola viene completato sfruttando meglio i rimbalzi, 13 a 11, e dimostrando di avere una precisione migliore in fase realizzativa. I due punti guadagnati quest’oggi consentono all’Hapoel Holon di salire a quota 2 nella classifica del gruppo I della Champions League mentre la sconfitta regala comunque un punto a Brindisi. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA BRINDISI HAPOEL HOLON STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che la diretta tv di Brindisi Hapoel Holon non sarà disponibile sui canali della nostra televisione: la partita non verrà trasmessa, ma i clienti DAZN potranno usufruire della visione in diretta streaming video utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. L’altro modo che avrete per seguire la partita di Champions League sarà quello di sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che si occupa in maniera massiccia del basket italiano e internazionale. Inoltre sul sito championsleague.basketball troverete tutte le informazioni utili sul match, come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Brindisi ed Hapoel Holon sono ora sul punteggio di 67 a 66. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo il riposo, la partita risulta leggermente più equilibrata rispetto a quanto accaduto nel corso della frazione di gioco precedente, ripetendo anzi l’andamento del match ammirato nelle fasi iniziali. Il buon lavoro svolto in difesa non è sufficiente all’Hapoel per rimontare ma consente loro di avvicinarsi ad una sola lunghezza di distacco per provare a giocarsela nei dieci minuti finali. A questo punto non è nemmeno da escludere la possibilità che la partita possa proseguire ai tempi supplementari al fine di decretare un vincitore. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Brindisi ed Hapoel Holon sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 50 a 46. I minuti scorrono sul cronometro e pur mostrando di continuare ad avere qualche problema nella gestione della palla, 5 a 4 quelle perse e 2 pari quelle rubate, i pugliesi riescono ad invertire il trend ammirato in avvio e riescono ad imporsi dominando a rimbalzo, 11 a 3 i totali dei quali 3 a 0 in attacco ed 8 a 3 in difesa, oltre a mantenere una percentuale al tiro complessiva migliore rispetto agli israeliani, ovvero il 61.1% contro il 40%. La sfida deve ancora essere decisa nel corso del secondo tempo da disputare fra qualche istante ma per adesso la partita è stata giocata in grande equilibrio se si analizzano i numeri del match. Fino a questo momento il miglior marcatore dell’incontro è stato il numero 25 T. McGee grazie agli 11 punti messi a segno per l’Hapoel. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Puglia il primo quarto di gioco tra Brindisi ed Hapoel Holon si è concluso con il punteggio di 25 a 26. Nelle fasi iniziali dell’incontro sembrano essere gli ospiti allenati da coach Dedas a tentare di prendere subito in mano il controllo delle operazioni, forzando i padroni di casa guidati da coach Vitucci ad inseguire fin da subito. Gli italiani perdono quale palla di troppo, ben 6 a 1, e non ne recuperano a sufficienza, 0 a 4 quelle rubate, per ribaltare la situazione ma rimangono comunque in corsa anche tramite quanto di buono fatto a rimbalzo. Ecco le formazioni ufficiali: BRINDISI – Bell; Gaspardo; Perkins; Thompson; Willis. Coach: Vitucci. A disp.: Bostic; Cattapan; Krubally; Motta; Udom; Visconti; Zanelli. HAPOEL HOLON – De Zeeuw; Harris; Johnson; Pnini; Workman. Coach: Dedas. A disp.: Bourdillon; Brandwein; Fogelman; McGee; Misgav; Ohayon; Zach. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE!

Eccoci al via di Brindisi Hapoel Holon. Dopo aver detto che nel gruppo I dei playoff di Champions League sono presenti anche le due turche Pinar e Tofas Bursa, possiamo raccontare che la squadra israeliana che sta per giocare al PalaPentassuglia ha vinto una sola volta il campionato nazionale (nel 2008) e in due occasioni ha messo in bacheca la Coppa dello Stato, mentre per quanto riguarda la Coppa di Lega abbiamo due secondi posti il cui ultimo di questi è arrivato proprio nella scorsa stagione. Naturalmente quando si parla di Israele bisogna sempre fare i conti con lo strapotere del Maccabi Tel Aviv; oggi l’Hapoel Holon è allenato da Stefanos Dedas e il suo capitano è il veterano Guy Pnini, che a settembre compirà 38 anni e che nel Maccabi ha giocato 8 stagioni, vincendo l’Eurolega nel 2014. Tra gli altri componenti del roster troviamo soprattutto l’ala piccola Chris Johnson, che ha esplorato il mondo NBA pur senza mai riuscire a mettersi in mostra se non in un breve periodo con Boston, firmando sempre contratti da 10 giorni e poi finendo nella D-League. Ora siamo però arrivati al momento della palla a due, dunque non possiamo fare altro che metterci comodi e stare a vedere quello che ci racconterà il parquet del PalaPentassuglia, dove finalmente la diretta di Brindisi Hapoel Holon comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

BRINDISI HAPOEL HOLON: LA PRIMA FASE

Mentre aspettiamo la diretta di Brindisi Hapoel Holon possiamo andare a vedere in che modo queste due squadre si sono comportate nel primo girone della Champions League di basket. Entrambe le squadre hanno chiuso il loro girone con 4 vittorie e 2 sconfitte, ma con una differenza sostanziale: la Happy Casa infatti ha perso due volte contro il San Pablo Burgos che, con un solo ko, ha ottenuto il primo posto nel girone costringendo i pugliesi ad avere un accoppiamento più duro nel sorteggio dei playoff, almeno sulla carta, perché appunto avrebbe dovuto incrociare due squadre vincitrici del loro primo raggruppamento. Gli israeliani invece erano nel gruppo C: hanno perso in casa contro lo Tsmoki Minsk (sconfitta sorprendente) e poi sono caduti in trasferta sul parquet dell’Aek Atene, ma vincendo a domicilio contro i greci sono riusciti a girare in loro favore la differenza canestri e così hanno ottenuto il primo posto in classifica, in un raggruppamento tutto sommato abbordabile nel quale era presente anche lo Cholet, società con ambizioni e un passato importante ma che ha chiuso la prima fase con appena due vittorie, venendo dunque eliminato. Per Brindisi invece le altre avversarie erano Ostenda e Darussafaka: sulla carta un gruppo tosto, ma i turchi hanno vinto appena una volta deludendo le aspettative. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BRINDISI HAPOEL HOLON: HAPPY CASA AI PLAYOFF

Brindisi Hapoel Holon, in diretta dal PalaPentassuglia, si gioca alle ore 20:30 di mercoledì 3 marzo: la partita è valida per la prima giornata nel gruppo I di basket Champions League 2020-2021. Secondo girone per la Happy Casa, che arriva dalla vittoria su Trieste in campionato e adesso inizia i playoff della competizione internazionale: la formula è la stessa della prima fase, dunque avremo un round robin con sfide di andata e ritorno per una classifica composta da 4 squadre, soltanto le prime due accederanno ai quarti di finale che, finalmente, saranno disputati ad eliminazione diretta.

Per quello che ha fatto vedere nel corso della regular season la squadra pugliese ha tutte le possibilità di arrivare anche in fondo alla Champions League, anche se certamente le insidie non mancano e dunque bisognerà stare attenti a cominciare da oggi; vedremo dunque quello che succederà nella diretta di Brindisi Hapoel Holon, intanto prima che arrivi la palla a due possiamo cominciare a fare qualche valutazione su quelli che saranno i temi principali che ci presentano la sfida del PalaPentassuglia.

DIRETTA BRINDISI HAPOEL HOLON: RISULTATI E CONTESTO

Brindisi Hapoel Holon sarà giocata nuovamente senza D’Angelo Harrison, che settimana scorsa è stato operato al ginocchio: la guardia è già rientrata in Puglia dove ha iniziato il percorso di riabilitazione, intanto Frank Vitucci ha perso il suo leader tecnico e in termini di punti e valutazione ma la Happy Casa ha già dimostrato di poter essere competitiva anche senza di lui. Certo bisognerà adesso valutare in che modo la formazione pugliese saprà sopperirvi quando conterà davvero; in Coppa Italia l’assenza di Harrison si è sentita eccome e in Champions League ci sono avversarie che non guardano in faccia nessuno e hanno grande fisicità. L’Hapoel Holon è squadra senza dubbio esperta che ha vinto il suo girone iniziale di Champions League, potrebbe essere tra le candidate a giocarsi il titolo e Brindisi dovrà stare molto attenta a non fallire l’appuntamento casalingo, perché in questi playoff anche il minimo dettaglio può fare la differenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA