Diretta/ Brindisi Ostenda (risultato finale 93-81) streaming: Harrison 35 punti

- Mauro Mantegazza

Diretta Brindisi Ostenda streaming video DAZN: orario e risultato live della partita valida per la 4^ giornata nel gruppo H di basket Champions League, la Happy Casa vede la Top 16 ma…

Zanelli Krubally Brindisi Twitter 2020 640x300
Diretta Fortitudo Bologna Brindisi, basket Serie A1 21^ giornata (da Twitter @HappycasaNBB)

DIRETTA BRINDISI OSTENDA (RISULTATO 93-81): HARRISON 35 PUNTI

La gara tra Brindisi e Oostende termina sul 93-81. Di seguito tutti i realizzatori del match. Brindisi: Willis 5, Guido 2, Gaspardo 4, Harrison 35, Perkins 14, Thompson 12, Bell 5, Krubally 2, Zanelli 10. Oostende: Mwema 6, Sylla 9, Djordjevic 5, Nakic 7, Schwartz 12, Welsh 7, Toisfontanes 23, De Vries 7, Waleson 4. Brindisi porta a casa una preziosa vittoria dopo una gara estremamente combattuta. Solo nell’ultimo periodo i padroni di casa sono riusciti ad allungare in maniera convincente dopo comunque essere stata sempre avanti.(agg. Umberto Tessier)

HARRISON 33 PUNTI

Il terzo periodo tra Brindisi e Oostende termina sul 66-60. Brindisi: Gaspardo 4, Harrison 33, Perkins 12, Thompson 6, Bell 4, Krubally 2, Zanelli 8. Oostende: Mwema 6, Sylla 7, Djordjevic 5, Nakic 7, Schwartz 10, Welsh 6, Toisfontanes 14, De Vries 3, Waleson 2. Brindisi avanti di sei prima dell’ultimo periodo di una gara molto interessante. La compagine italiana avanti di sei punti in una gara che regalerà incertezza fino all’ultimo secondo visto il grande equilibrio sul parquet. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA BRINDISI OSTENDA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà disponibile una diretta tv per Brindisi Ostenda, ma tutti gli appassionati di basket potranno eventualmente rivolgersi, qualora abbiano sottoscritto un abbonamento, al portale DAZN che trasmette tutti i match di Champions League in diretta streaming video; inoltre sul sito ufficiale www..championsleague.basketball troverete tutte le informazioni utili, dal tabellino play-by-play alle statistiche dei giocatori sul parquet passando per le classifiche dei gironi e i numeri delle rappresentanti del torneo.

INTERVALLO LUNGO

Brindisi e Oostende vanno all’intervallo lungo sul 48-44. Questi i realizzatori fino ad ora nel match. Brindisi: Gaspardo 4, Harrison 23, Perkins 6, Thompson 4, Bell 4, Krubally 2, Zanelli 5. Oostende: Mwema 4, Sylla 2, Djordjevic 4, Nakic 5, Schwartz 6, Welsh 4, Toisfontanes 14, De Vries 3, Waleson 2. Gara che resta sul filo dell’equilibrio anche nel secondo quarto. Brindisi con un vantaggio minimo in una gara fino ad ora davvero molto ostica. Vedremo cosa accadrà nel terzo periodo. (agg. Umberto Tessier)

HARRISON 16 PUNTI

Inizia il match tra Brindisi e Oostende. Harrison la mette da due, risponde per le rime Djordjevic. Krubally da due per il 4-2. Bell ancora da due, ottimo inizio per la compagine italiana. Nakic fa due su due da tiri liberi. Harrisono mette la bomba da tre con Brindisi che cerca di allungare. Quattro minuti alla fine di un primo periodo estremamente equilibrato, siamo sul 14-12. Il primo quarto termina sul 24-20. Questi i realizzatori fino ad ora nel match. Brindisi: Harrison 16, Perkins 2, Thompson 2, Bell 2, Krubally 2. Oostende: Mwema 3, Sylla 2, Djordjevic 2, Nakic 5, Schwartz 4, Welsh 4. Primo quarto molto piacevole ed equilibrato. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

Siamo pronti a vivere la palla a due di Brindisi Ostenda. Il calendario della Champions League di basket prevede che i “gruppi” di gironi siano divisi di settimana in settimana, dunque in questi giorni giocheranno sia la Happy Casa che la Fortitudo Bologna, che infatti domani sfiderà Bilbao nel tentativo di riprendere la marcia in un girone che attualmente le sta dicendo molto male. Viaggia invece bene Sassari, ma anche la Dinamo ha conosciuto la sconfitta: settimana scorsa, incredibilmente, la squadra di Gianmarco Pozzecco ha incassato un pesante rovescio dai Bakken Bears, al PalaSerradimigni. Il coach non le ha mandate a dire, scusandosi poi per la sparata; sia come sia Sassari ha perso l’occasione di prendersi la qualificazione alla Top 16 con due giornate di anticipo, ma il suo cammino in Champions League rimane positivo e l’obiettivo non dovrebbe essere fallito. Vedremo se sarà così anche per la banda di Frank Vitucci, che come detto vede da vicino lo striscione del traguardo e vincendo questa sera farebbe presumibilmente il passo decisivo; mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che ci dirà il parquet, perché finalmente al PalaPentassuglia la diretta di Brindisi Ostenda comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

BRINDISI OSTENDA: LA PARTITA DI ANDATA

Come già detto, Brindisi Ostenda ha avuto il suo primo episodio due settimane fa: la Happy Casa, che arrivava dalla brutta sconfitta contro Burgos, si è immediatamente ripresa cogliendo una vittoria per 92-80 grazie a un primo tempo di rabbia e orgoglio, chiuso con il parziale di 58-36. I 22 punti di vantaggio hanno ovviamente marchiato a fuoco la serata; nel secondo tempo Ostenda si è riavvicinata con due periodi fotocopia (entrambi chiusi sul 22-17 in suo favore) ma non ha saputo completare la rimonta. Ci sono stati 21 punti con 7/16 al tiro da parte di D’Angelo Harrison, come sempre leader tecnico della squadra pugliese, ma anche i 17 con 8 rimbalzi di Derek Willis e i 13 di un ottimo Nick Perkins, che ha anche portato 5 carambole alla causa; il quintetto di Brindisi ha prodotto 70 punti confermando di essere la vera forza trainante del gruppo. Dall’altra parte tre giocatori in doppia cifra; il miglior marcatore è stato Loic Schwartz con 16 punti ai quali ha combinato 7 rimbalzi e tirando 5/8, positiva anche la prestazione di Simon Buysse che in uscita dalla panchina ne ha messi 10 con il 50% dal campo, poi 8+8 da parte di Keye Van der Vuurst de Vries. (agg. di Claudio Franceschini)

BRINDISI OSTENDA: PARTITA SPARTIACQUE

Brindisi Ostenda si gioca alle ore 20:30 di martedì 22 dicembre, presso il PalaPentassuglia: è la quarta giornata nel gruppo H di basket Champions League 2020-2021, il rematch di una sfida che due settimane fa aveva visto la Happy Casa imporsi in Belgio e prendersi la seconda vittoria di questa prima fase. Alla Top 16 come noto si qualificano le prime due squadre di ciascun raggruppamento, di conseguenza questa partita è fondamentale: al momento Brindisi è in testa insieme a Burgos dalla quale ha però perso in modo netto, un ko interno contro i belgi significherebbe ritrovarsi anche Ostenda agganciata e quindi è fin troppo evidente che Frank Vitucci voglia risolvere la questione questa sera, sperando che il San Pablo faccia il suo dovere questo significherebbe centrare la qualificazione con due turni di anticipo. Vedremo se sarà così: possiamo accomodarci per vedere quello che succederà nella diretta di Brindisi Ostenda e, mentre aspettiamo che arrivi il momento della palla a due, fare qualche rapida valutazione sui temi portanti della partita di Champions League.

DIRETTA BRINDISI OSTENDA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Brindisi Ostenda ci presenta, come abbiamo già visto, una partita che può rappresentare uno spartiacque: con la vittoria la Happy Casa metterebbe di fatto tre gare tra sé e i belgi e sarebbe già qualificata alla Top 16, o almeno quasi visto che poi bisognerebbe fare i conti con il Darussafaka. In caso contrario, la situazione si complicherebbe: si potrebbe addirittura creare una classifica con quattro squadre a 2 vittorie e 2 sconfitte, e questo andrebbe a creare tanta tensione per le ultime due giornate della regular season. Brindisi comunque si trova in una posizione ottimale: come sappiamo ha aperto una grande striscia in campionato arrivando a 10 vittorie con il grande successo di Milano, poi la serie si è spezzata sabato (ko interno contro Pesaro) ma questo può anche aver tolto qualche pressione psicologica in più agli uomini di Vitucci, che in ogni caso si sono messi in una straordinaria posizione di classifica in Serie A1 e adesso si può concentrare sul tentativo di prendersi la Top 16 di Champions League. Tra poche ore si gioca la partita, non resta che aspettare e vedere come andranno le cose sul parquet del PalaPentassuglia…

© RIPRODUZIONE RISERVATA