DIRETTA/ Brindisi Pesaro (risultato finale 108-99) streaming tv: pugliesi oltre i 100

- Claudio Franceschini

Diretta Brindisi Pesaro streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al PalaPentassuglia, valida per la quinta giornata del campionato di basket Serie A1.

Brindisi basket
Diretta Paok Brindisi (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA BRINDISI PESARO (FINALE 108-99): PUGLIESI OLTRE I 100

Come era prevedibile vista la proiezione dei punteggi dei primi tre quarti, Brindisi ha chiuso vincendo e segnando oltre 100 punti, quota sfidata anche da Pesaro che ha terminato comunque sotto di 9 la sfida. Brindisi ha spadroneggiato in attacco, con Brown che ha chiuso con 32 punti come miglior marcatore della partita, seguito dai 18 punti di Banks e i 17 di Thompson. Per Pesaro, 22 punti per Barford, 20 per Pusica e 18 per Chapman e Thomas, non trovando però mai le misure in difesa la formazione marchigiana non è riuscita a organizzare una possibile rimonta, chiudendo anche l’ultimo quarto sotto 30-28. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brindisi Pesaro, trattandosi del posticipo della quinta giornata, sarà trasmessa sulla televisione di stato: come sempre appuntamento sui canali Rai Sport e Rai Sport + (numeri 57 e 58 del vostro telecomando) con la possibilità di seguire questa partita anche sul portale www.raiplay.it grazie al servizio di diretta streaming video. Sul sito www.legabasket.it troverete poi tutte le informazioni utili sulle due squadre in campo e sul campionato di Serie A1. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

DISTANZE MANTENUTE

Brindisi riesce a mantenere le distanze contro Pesaro, perdendo di un solo punto il parziale del terzo quarto concluso sul 19-20 e portando il risultato complessivo sul 78-71, a +7 sugli avversari. Piccolo calo a livello offensivo con le squadre che continuano comunque a produrre una grande intensità di gioco offensivo, con Brown tra le fila dei padroni di casa che si avvia ormai verso i 30 punti personali. Pesaro lotta per restare in partita con le giocate di Pusica e Thomas, ma Brindisi sembra al momento incontenibile dal punto di vista offensivo, con la difesa di Pesaro che fatica a serrarsi nei momenti chiave. (agg. di Fabio Belli)

I PUGLIESI ALLUNGANO

Si è chiuso con il punteggio di 59-51 in favore di Brindisi contro Pesaro il secondo quarto del match di Serie A di basket. 27-24 il parziale della seconda frazione in favore dei pugliesi che hanno incrementato di 3 punti il loro vantaggio in una sfida che si è mantenuta a ritmi offensivi a dir poco forsennati. Tra le fila dei padroni di casa Brown ha già raggiunto i 17 punti personali, seguito da Stone con 9 e Campogrande con 8. Tra le fila marchigiane il miglior marcatore finora è stato Barford con 12 punti, ma anche Drell e Thomas con 11 punti a testa hanno raggiunto la doppia cifra. Pesaro continua a produrre in attacco ma è in difesa che gli attacchi di Brindisi non riescono ad essere, almeno fino a questo momento, minimamente arginati. (agg. di Fabio Belli)

RITMI SUBITO ALTI

Ritmi subito alti tra Brindisi e Pesaro, ne scaturisce un primo quarto spettacolare con la formazione pugliese che chiude a +5 sugli avversari, con un 32-27 che indica comunque come le difese non siano riuscite ad arginare sotto canestro le giocate avversarie. 13 punti per uno scatenato Brown tra le fila dei padroni di casa, unico giocatore a chiudere la prima frazione già in doppia cifra, con 9 punti per Drell e 8 per Thomas nella formazione marchigiana che ha comunque risposto colpo su colpo alle offensive avversarie. Sicuramente le due formazioni dovranno riuscire anche a contenersi anche se per ora a vincere è stato il gioco offensivo per il conseguente divertimento del pubblico. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Finalmente siamo arrivati alla palla a due di Brindisi Pesaro: una partita che per la squadra di Federico Perego ha già il sapore dell’ultima spiaggia. Entrando in questo turno infatti la Vuelle resta insieme a Pistoia una delle due squadre a non aver ancora vinto una singola gara in questo campionato; in più altre concorrenti che sembravano in difficoltà hanno iniziato a marciare. Se non altro però in settimana la città di Pesaro ha ricevuto una bella notizia: la Vitrifrigo Arena è stata infatti scelta come sede per la Final Eight di Coppa Italia, tra il 13 e il 16 febbraio. Una bella soddisfazione, anche se oggi immaginare la Vuelle presente a questo evento è chiaramente complicato; ora però dobbiamo necessariamente metterci comodi e stare a vedere come andranno le cose sul parquet del PalaPentassuglia, dove gli adriatici proveranno a muovere la loro classifica e dimostrare di essere vivi nella corsa alla salvezza. Eccoci dunque, la diretta di Brindisi Pesaro comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

L’EX: TAUTVYDAS LYDEKA

In Brindisi Pesaro abbiamo anche un ex: si tratta di Tautvydas Lydeka, che tra l’altro aveva già giocato con la maglia della Vuelle nel corso di due diversi periodi. Arrivato a Cantù nel 2008, dopo un biennio in Brianza il centro lituano si è trasferito proprio a Pesaro dove ha contribuito a due stagioni con una media di 6,7 punti, raggiungendo i playoff nel secondo anno; da qui è tornato in patria, ma la società biancorossa ha deciso di richiamarlo nel 2015: ben altro contesto di classifica ma ottima stagione da parte sua, oltre 10 punti nelle 1 partite giocate con questa squadra (aveva firmato a fine dicembre saltando la prima parte del campionato). Nel 2016 Lydeka ha giocato con Sassari; a Brindisi è invece arrivato nel febbraio 2018, dopo aver rescisso con Limoges. I punti di media stavolta sono stati 12; l’anno scorso il centro è tornato per l’ennesima volta in Italia ma in Serie A2 (con Tortona), oggi ancora in maglia Vuelle ha 5,0 punti e 4,0 rimbalzi in due partite disputate, vedremo se riuscirà ad elevare il suo livello di gioco. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA ATTESO: TYLER STONE

Come protagonista di Brindisi Pesaro vogliamo scegliere oggi Tyler Stone: due partite disputate con la Happy Casa e 20,5 punti di media, gli stessi di Adrian Banks rispetto al quale però cattura decisamente più rimbalzi (10,0) e quasi pareggia gli assist, che sono 3,0 per gara. Potrebbe essere una grande presa da parte di Brindisi: lo avevamo già visto in Italia conl a maglia di Cantù, pochi mesi fa (era arrivato stagione in corso) ma con una media appena superiore ai 10 punti per partita. In seguito era andato a giocare con i Piratas de Quebradillas, nel campionato di Porto Rico; stava tenendo una statistica di 11,3 punti quando ha rescisso il contratto e si è accasato in Puglia. Non sempre Stone è riuscito a segnare così tanto in carriera, ma a Brindisi sembra aver trovato la sua giusta dimensione; chiaramente due partite sono ancora troppo poche per dirci ser davvero questa ala forte (che può giocare anche come centro) sarà il grande trascinatore della Happy Casa verso grandi traguardi stagionali ma l’inizio è stato estremamente positivo, adesso contro Pesaro si vedrà in che modo il ventottenne aiuterà ancora la sua squadra. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Brindisi Pesaro, alle ore 20:45 di domenica 20 ottobre, è il posticipo della quinta giornata di Serie A1 2019-2020: il turno di campionato si chiude al PalaPentassuglia, dove la Happy Casa cercherà di ritrovare subito quelle energie spese nella trasferta lituana di Champions League. I pugliesi, che hanno iniziato presto la preparazione dovendo giocare la Supercoppa Italiana, hanno aperto la Serie A1 in maniera scintillante: dopo aver perso in casa contro Cantù sono arrivate solo vittorie, straripante quella di Roma e convincente quella di Brescia prima del grandissimo colpo al Mediolanum Forum, dove è stata superata l’Olimpia Milano che è data come super favorita per vincere lo scudetto. Frank Vitucci sta dunque dimostrando di poter portare la sua squadra nelle primissime posizioni della classifica; già tesa la situazione in casa della Vuelle, viste le quattro sconfitte che hanno portato gli adriatici ad essere una delle due squadre ancora a 0. Non resta allora che stare a vedere quello che succederà nella diretta di Brindisi Pesaro; aspettandone la palla a due possiamo valutare alcuni dei temi principali legati a questa interessante partita.

DIRETTA BRINDISI PESARO: RISULTATI E CONTESTO

Prima che si giochi Brindisi Pesaro bisogna necessariamente ricordare che la Happy Casa ha battuto Milano per il secondo anno consecutivo; lo scorso gennaio però il successo era arrivato qui al PalaPentassuglia, mentre domenica scorsa la squadra di Vitucci è stata capace di espugnare il Mediolanum Forum con una prestazione convincente, fatta di 92 punti e uno straripante Tyler Stone, autore di 26 punti e 13 rimbalzi (con anche 4 assist) tirando 10/19 dal campo ma con il 75% dall’arco. Non è stata però la super prova di un singolo a battere l’Olimpia, ma la serata corale trovata dalla squadra; John Brown per esempio ha dimostrato una volta di più di poter stare in Serie A1 ed essere anche determinante in certi contesti, Adrian Banks ha saputo fare una sorta di passo indietro e lasciare ad altri le responsabilità offensive. A Pesaro purtroppo non si possono fare discorsi dello stesso tenore: la squadra è partita decisamente peggio rispetto allo scorso anno e sembra non avere troppi margini. Vero che nelle ultime stagioni si è sempre salvata sul campo, vero anche che quest’anno le retrocessioni sono due e dunque bisogna iniziare a marciare, eventualmente tenersi alle spalle Pistoia e poi provare a coinvolgere nella corsa un’altra formazione. Difficile, ma del resto questa Serie A1 è appena cominciata e ci sarà tempo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA