Diretta/ Bruges Lazio (risultato 1-1) streaming video tv: Inzaghi sfiora il colpo!

- Fabio Belli

Diretta Bruges Lazio streaming video tv del match valevole per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League.

Immobile gol Lazio Dortmund lapresse 2020 640x300
Video Lazio Borussia Dortmund, Champions League gruppo F (Foto LaPresse)

DIRETTA BRUGES LAZIO (RISULTATO FINALE 1-1): INZAGHI SFIORA IL COLPO!

La Lazio in emergenza totale trova un ottimo punto al Jan Breydel Stadion di Bruges, mantenendo la testa del girone di Champions League. E nonostante la stanchezza e senza altre sostituzioni a disposizione oltre i Primavera, è stata la squadra di Inzaghi a mancare il ko in due occasioni. Al 32′ splendido lancio dalle retrovie di Correa per Milinkovic-Savic, che stoppa e conclude su Mignolet, autore della parata che salva la partita del Bruges. Al 40′ delizioso pallone di Correa per Andres Pereira che entra in area ma esita al momento di concludere, mancando una chance enorme a tu per tu con Mignolet. 4′ di recupero ma la Lazio non rischia più e si prende in Belgio un punto di grande valore. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BRUGES LAZIO IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI CHAMPIONS

La diretta tv di Bruges Lazio sarà trasmessa in esclusiva sui canali di Sky Sport, che detiene i diritti per tutte le partite della Uefa Champions League 2020-2021. Di conseguenza sarà un match riservato agli abbonati, che potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video che sarà garantito come sempre tramite Sky Go.

ANCHE CAICEDO KO

Soffre la Lazio e il Bruges mette in fila due occasioni da gol. Prima colpo di testa di Rits dal cuore dell’area di rigore biancoceleste, grande riflesso di Reina che toglie il pallone dall’angolino al 19′. Quindi al 21′ Diatta scende sulla sinistra, cross teso sul quale non arriva Dennis ma sbuca sul secondo palo Sobol che svirgola però a lato con lo specchio della porta spalancato. Ancora problemi per la Lazio al 23′, Caicedo rimedia un pestone e al suo posto deve entrare un giovane della Primavera, il polacco Czyz classe 2001. Al 24′ cartellino giallo comminato a Dennis per un intervento falloso su Milinkovic-Savic, quindi su una punizione di Pereira svetta più in alto di tutti Muriqi, ma il pallone sorvola abbondantemente la traversa. (agg. di Fabio Belli)

DENTRO PEREIRA E MURIQI

La Lazio inizia la ripresa con Patric sostituito da Andres Pereira: l’ex Manchester United è un centrocampista, in difesa scala Marco Parolo. Il Bruges prova ad accelerare, al 7′ favorito da un rimpallo Dennis scappa via sulla destra e si presenta a tu per tu con Reina: il portiere laziale non si fa beffare tra le gambe, deviando in angolo in maniera provvidenziale. Con Fares ammonito Inzaghi non si fida e all’11’ sceglie una Lazio a trazione anteriore con Muriqi che prende il posto del franco-algerino. Al 13′ però arriva anche un cartellino giallo per Akpa Akpro, mentre Correa si posiziona sul lato sinistro del campo e Muriqi sale a far coppia con Caicedo. (agg. di Fabio Belli)

VANAKEN SU RIGORE!

Diatta e Fares si rendono protagonisti di reciproche scorrettezze: al 32′ viene ammonito l’esterno del Bruges, al 35′ quello della Lazio. Al 39′ sfuma per la Lazio una ripartenza interessante tra Marusic e proprio Fares, al 40′ però c’è calcio di rigore per il Bruges. Il VAR richiama l’arbitro su una cintura di Patric ai danni di Rits in area, sugli sviluppi di un corner per i belgi. Dal dischetto va Vanaken che spiazza Reina e porta il Bruges sull’1-1. Un colpo basso per la Lazio in una fase in cui stava rischiando davvero poco. 3′ di recupero e proprio allo scadere Parolo apre per Akpa-Akpro, l’ivoriano prova a piazzare dal limite il pallone che finisce però sul fondo, col primo tempo che si chiude dunque in parità al Jan Breydel Stadion. (agg. di Fabio Belli)

DE KETELEARE SPRECA!

La Lazio riesce sempre a ripartire efficacemente, al 18′ Acerbi scende bene sulla sinistra e piazza un cross per la testa di Caicedo: pallone fuori ma l’arbitro non vede una deviazione di un difensore che sarebbe valsa il calcio d’angolo. Il Bruges prova ad intensificare gli scambi, il giovane classe 2001 De Keteleare ha un’ottima chance al 23′ raccogliendo una corta respinta di Patric ma calcia fuori da due passi. Squadre che si allungano con la Lazio però che col passare dei minuti sembra più schiacciata nella sua metà campo, anche se la formazione di Inzaghi cerca con insistenza i lanci lunghi per innescare le fughe di Caicedo e Correa. (agg. di Fabio Belli)

SASSATA DI CORREA!

Primo lampo della Lazio con Correa bravo a fuggire sulla destra al 4′, per concludere poi con una rasoiata che si rivela troppo debole per impensierire Mignolet. Il Bruges prova subito a far sentire la pressione, al difesa della Lazio sbroglia la situazione su un paio di corner per i belgi. Le ripartenze della squadra di Simone Inzaghi sono però sempre particolarmente pericolose e al 14′ la Lazio trova il vantaggio: Correa lavora bene un pallone al limite dell’area, lo scambia con Marusic e poi finta il tiro mettendo fuori causa un difensore, con lo specchio della porta libero sassata del “Tucu” che porta avanti la squadra di Simone Inzaghi al Jan Breydel Stadion. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Nella diretta di Bruges Lazio si affrontano, così ci dicono i numeri, le due squadre in testa al Gruppo F con 3 punti. Entrambe hanno subito 1 rete ma se la squadra belga ne ha segnate 2 invece i biancocelesti ne hanno fatte 3. Le cose vanno altrettanto bene in Jupiler League per la squadra nerazzurra che è seconda dietro al solo Anversa avanti di 1 punto. In 10 partite sono stati raccolti 19 punti con l’attacco che è il secondo della categoria con 23 reti fatte e la difesa la migliore con appena 8 incassate come l’Ostende che però deve recuperare una partita. Non altrettanto al livello è stato l’approccio dei biancocelesti alla Serie A con appena 7 punti in 5 gare. La squadra di Simone Inzaghi ha uno dei peggiori attacchi del massimo campionato italiano, almeno a seguire i numeri, con appena 6 reti fatte. La difesa poi balla pericolosamente, i gol incassati sono 9. Ora però è arrivato il momento di metterci comodi e leggere le formazioni ufficiali, perché finalmente la diretta di Bruges Lazio comincia! BRUGES (3-5-2): Mignolet; Clinton Mata, Kossounou, Deli; Diatta, Vormer, Rits, Vanaken, Sobol; De Keteleare, Bonaventure. Allenatore: Philippe Clement LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Akpa-Akpro, Parolo, S. Milinkovic-Savic, Fares; J. Correa, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi

BRUGES LAZIO: EMERGENZA COVID IN CASA BIANCOCELESTE

La diretta di Bruges Lazio avrà purtroppo anche un “protagonista” decisamente sgradito, con il quale d’altronde non solo il calcio deve convivere. Parliamo naturalmente del Coronavirus, che ha falcidiato negli ultimi giorni la rosa della Lazio, già provata da altre assenze in un periodo non facile quindi per Simone Inzaghi. Il Covid ha peggiorato ulteriormente la situazione, anche perché fra i giocatori colpiti ci sono big quali Manuel Lazzari, Luis Alberto e il bomber Ciro Immobile, che naturalmente sarebbero stati titolari oggi in Belgio. Inzaghi ha provato a fare buon viso a cattivo gioco, dicendo che questa problematica non deve essere un alibi e che i giocatori disponibili dovranno dare il massimo per non far rimpiangere gli assenti, ma è chiaro che disputare una partita di Champions League in queste condizioni non può fare piacere al mister biancoceleste. Il Covid serpeggia da qualche giorno tra le mura di Formello: hanno accusato sintomi influenzali con problemi gastrointestinali e linee di febbre molti giocatori e c’è dunque attesa per i nuovi esami che stanno valutando la possibilità di tutti coloro che sono a rischio. La strada da seguire ora l’ha indicata Francesco Acerbi: “Vogliamo gli ottavi, tutto dipenderà dalla nostra determinazione”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Bruges Lazio, diretta dall’inglese Anthony Taylor, mercoledì 28 ottobre 2020 alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Allarme biancazzurro con un nutrito gruppo di big costretto a saltare l’allenamento mattutino, si teme un’emergenza Covid e soprattutto Inzaghi rischia di affrontare la trasferta belga con gli uomini contati. Fuori pilastri come Luis Alberto, Lucas Leiva e Ciro Immobile proprio nella sfida che avrebbe potuto lanciare in orbita la Lazio nel girone, dopo l’importante vittoria contro il Borussia Dortmund, gran ritorno della Lazio tra le regine di Champions. A sua volta anche il Bruges ha dovuto affrontare un’emergenza Covid negli ultimi giorni, recuperando però uomini importanti in questa sfida e soprattutto vincendo la prima partita a San Pietroburgo contro lo Zenit- Sarà dunque uno scontro al vertice nel girone di Champions ma il coronavirus potrebbe davvero essere il fattore capace di sparigliare le carte più degli aspetti tecnici dell’incontro.

PROBABILI FORMAZIONI BRUGES LAZIO

Le probabili formazioni di Bruges Lazio, sfida che andrà in scena presso il Jan Breydel Stadion di Bruges. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Philippe Clement con un 4-3-3: Horvath; Clinton Mata, Mechele, Ricca, Sobol; Vormer, Vanaken, Rits; Diatta, Bonaventure, De Ketelaere. Gli ospiti guidati in panchina da Simone Inzaghi schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-5-2 come modulo di partenza: Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Akpa-Akpro, Fares; Correa, Muriqi.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Champions League tra Bruges e Lazio queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 2.95, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 3.40 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 2.40.



© RIPRODUZIONE RISERVATA