Diretta/ Cagliari Crotone (risultato finale 4-2) streaming DAZN: poker di Joao Pedro!

- Fabio Belli

Diretta Cagliari Crotone: streaming video tv del match valevole per la quinta giornata d’andata del campionato di Serie A.

Simeone Sportiello Cagliari Atalanta lapresse 2020 640x300
Diretta Atalanta Cagliari, Serie A 3^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CAGLIARI CROTONE (RISULTATO FINALE 4-2): POKER DI JOAO PEDRO!

Il Cagliari ha chiuso il poker nel match contro il Crotone. Al 39′ della ripresa è infatti arrivato il gol del definitivo 4-2, con Cordaz che ha respinto un colpo di testa di Pavoletti sugli sviluppi di un calcio d’angolo, senza poter però intervenire sul conseguente tap-in del brasiliano. Un gol importante che ha garantito ai sardi di chiudere anticipatamente un match disputato in larga parte in superiorità numerica, col Crotone che dopo un primo tempo spettacolare non è riuscito con l’uomo in meno a rimontare ancora, anche se la squadra di Stroppa ha prodotto pericoli anche con l’uomo in meno: per Di Francesco l’unico campanello d’allarme viene dalla difesa, che è apparsa ancora da registrare. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CAGLIARI CROTONE IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Cagliari Crotone sarà trasmessa sul canale DAZN1: lo trovate al numero 209 del decoder di Sky, e dunque l’appuntamento sarà aperto non solo agli abbonati alla piattaforma ma anche ai clienti Sky da almeno tre anni. Ovviamente questa partita sarà fruibile anche attraverso il servizio di diretta streaming video: bisognerà attivare l’applicazione DAZN su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

ESPULSO CIGARINI!

Potenziale svolta della partita già dopo 3′ nel secondo tempo, Cigarini infatti commette fallo su Joao Pedro e viene espulso per doppia ammonizione, lasciando il Crotone in dieci uomini. Al 7′ grande occasione per Simeone che, liberato da Joao Pedro al tiro, non riesce a inquadrare la porta a due passi da Cordaz. Viene ammonito Magallan, poi ci provano Joao Pedro e Rog dalla distanza, senza fortuna. Al quarto d’ora cambia Stroppa, doppia sostituzione nel Crotone con Reca e Molina che lasciano spazio a Vulic e Rispoli, quindi grande parata di Cordaz che toglie da sotto l’incrocio dei pali una splendida conclusione a girare di Nandez. (agg. di Fabio Belli)

SOTTIL FIRMA IL TRIS!

Continua ad essere spumeggiante il match alla Sardegna Arena tra Cagliari e Crotone. I sardi erano riusciti a ribaltare il risultato portandosi sul 2-1 al 35′ grazie a una grande invenzione di Joao Pedro che ha trovato il corridoio giusto per il Cholito Simeone, implacabile nel battere Cordaz. Sembra un cambio netto sull’inerzia della partita e invece il Crotone al 43′ riacciuffa il pari grazie ad un eurogol di Molina, gran botta secca dalla distanza che si insacca sotto al sette. Finita? Neanche per sogno, al 45′ il Cagliari si riporta in vantaggio, l’architetto dell’azione è Nandez che innesca Zappa, bravissimo a servire un pallone solo da spingere in rete al reattivo Sottil: bei gol e bel gioco da parte di entrambe le squadre, ma arrivati all’intervallo il risultato sorride ora al Cagliari, in vantaggio 3-2 sul Crotone. (agg. di Fabio Belli)

PUNIZIONE DI LYKOGIANNIS!

Il Crotone ha messo alle strette il Cagliari che dopo il gol di Messias ha però il merito di reagire immediatamente. E infatti il pareggio dei sardi si concretizza già al 25′ grazie a una prodezza di Lykogiannis, che realizza il suo primo gol in Serie A (esattamente come l’autore del vantaggio crotonese, Messias), con una splendida punizione sulla quale Cordaz non può arrivare. Al 28′ ancora Lykogiannis protagonista con un affondo e cross per l’accorrente Simeone che non arriva d’un soffio all’appuntamento col pallone. Quindi, un’ammonizione tra le fila dei padroni di casa per Marin, reo di un intervento irregolare su un Messias che è sicuramente l’elemento più pericoloso in fase offensiva del Crotone. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA MESSIAS!

Partenza a ritmi sostenuti alla Sardegna Arena, dopo i primi minuti di studio il Cagliari all’8′ trova il primo corridoio giusto grazie a Nandez che lancia nello spazio Simeone, bravo a liberarsi di Golemic ma la porta calabrese viene salvata dal provvidenziale recupero di Luperto. Col passare dei minuti però cresce sensibilmente il Crotone. Al 17′ bel pallone di Pedro Pereira per Junior Messias che calcia trovano però l’opposizione in due tempi di Cragno. Ammonito Cigarini per un intervento falloso su Nandez, i calabresi scambiano con grande fluidità e al 21′ trovano il vantaggio: bell’affondo di Reca sulla sinistra che piazza un pallone tagliato in area dove i tempo dell’inserimento di Messias sono perfetti. Crotone in vantaggio a metà primo tempo sul Cagliari. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Pochi minuti a Cagliari Crotone, vediamo dunque con quali statistiche le due formazioni arrivano all’anticipo che apre la domenica della quinta giornata di Serie A. Per il Cagliari di Eusebio Di Francesco abbiamo quattro punti in classifica grazie a una vittoria, un pareggio e due sconfitte, inoltre la differenza reti per i rossoblù sardi è decisamente negativa (-4) a causa di sei gol segnati a fronte dei ben dieci incassati. Il Crotone invece ha un solo punto, grazie al pareggio contro la Juventus arrivato dopo tre sconfitte consecutive. Per la neopromossa squadra calabrese la differenza reti è evidentemente negativa (-8), perché a fronte di tre gol segnati ce ne sono purtroppo ben undici al passivo. Adesso però basta numeri e parole, perché sarà il campo a parlare: leggiamo le formazioni ufficiali di Cagliari Crotone, poi la partita comincia! CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Godin, Walukiewicz, Lykogiannis; Marin, Rog; Nandez, Joao Pedro, R. Sottil; G. Simeone. Allenatore: Eusebio Di Francesco CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Golemic, Luperto; P. Pereira, Molina, Cigarini, Benali, Reca; Messias, Simy. Allenatore: Giovanni Stroppa (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CAGLIARI CROTONE: GLI ALLENATORI

E’ interessante l’incrocio tra Eusebio Di Francesco e Giovanni Stroppa in Cagliari Crotone: uno reduce dal gran colpo sul campo del Torino, l’altro che ha ottenuto il primo punto in campionato fermando la Juventus. Si tratta di due allenatori il cui progetto di calcio è sempre stato particolarmente offensivo; entrambi sono passati da Pescara e poi hanno seguito strade diverse. Di Francesco si è avvicinato ai big con il Sassuolo, spinto fino ai sedicesimi di Europa League dopo avergli dato la prima partecipazione in Serie A; Stroppa è ripartito dalla Lega Pro, ha condotto il Foggia in Serie B con un calcio spettacolare che ha esaltato le doti di Pietro Iemmello e Vincenzo Sarno (ma anche di altri giocatori) e poi ha condotto in porto una salvezza positiva. Oggi si affrontano nel massimo campionato, con obiettivi diversi: mentre il tecnico del Cagliari vuole provare ad avvicinare la zona europea già vissuta anche con la Roma (timbrando la semifinale di Champions League), riscattando eventualmente l’esonero dalla Sampdoria arrivato presto, Stroppa va a caccia della salvezza ma provando a ottenerla in anticipo, bissando in questo il grande colpo che nel 2017 fece Davide Nicola sulla panchina del Crotone. (agg. di Claudio Franceschini)

CAGLIARI CROTONE: LO STORICO

La diretta di Cagliari Crotone ha il primo precedente targato settembre 2000, da allora in 20 anni la gara si è giocata, considerando anche le gare all’Ezio Scida, per 10 volte tra Serie B e A. Il bilancio è nettamente in favore dei sardi che hanno vinto per 6 volte a dispetto delle 3 dei pitagorici con un unico pareggio. I successi sono tutti avvenuti in casa con il Cagliari l’unico in grado di andare a vincere in trasferta il 26 febbraio 2017 a fronte di una gara terminata 1-2. Furono i padroni di casa a passare in vantaggio con Stoian raggiunti da Joao Pedro nel primo tempo. La gara fu decisa da Borriello a venti minuti dalla fine. L’ultimo precedente risale al gennaio 2018, una gara disputata in Calabria e terminata col risultato di 1-1. I padroni di casa passarono anche in quel caso in vantaggio con Trotta su calcio di rigore alla mezz’ora, subendo il pari al settimo minuto di recupero del primo tempo da Cigarini. In mezzo ci fu il rosso diretto per Pisacane. Il Crotone sfiorò l’impresa con un gol di Ceccherini al novantesimo annullato per fuorigioco dal Var. L’ultima vittoria del Crotone risale al gennaio del 2016 in Serie B per 3-1. La rete di Budimir al secondo di gioco fu pareggiata al ventesimo da Farias. Martella però siglò il 2-1 prima dell’intervallo, con la rete di Ricci nel finale dopo il rosso a Balzano che lasciò i sardi in inferiorità numerica.

SFIDA DI FRANCESCO-STROPPA

Cagliari Crotone, domenica 25 ottobre 2020 alle ore 12.30 presso la Sardegna Arena di Cagliari, sarà una sfida valevole per la quinta giornata del campionato di Serie A. Lunch match tra due squadre che hanno ricavato indicazioni importanti dall’ultima giornata di campionato. Il Cagliari di Eusebio Di Francesco ha festeggiato finalmente la sua prima vittoria, andando ad espugnare il campo del Torino in un combattutissimo match. Il Crotone ha strappato il suo primo punto dopo la promozione in Serie A nientemeno che al cospetto dei campioni d’Italia della Juventus, fermati sul pari allo stadio Ezio Scida. Quotazioni in rialzo per entrambe le compagini, dunque, che stanno cercando di ovviare a una partenza di campionato a rilento, col Cagliari che aveva ottenuto solo un punto nelle precedenti tre partite disputate ed il Crotone che invece era rimasto proprio a secco, sconfitto da Genoa, Milan e Sassuolo nelle prime tre partite disputate dopo il ritorno della formazione calabrese nella massima serie. Una sfida tra Di Francesco e Stroppa, due allenatori molto simili.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI CROTONE

Le probabili formazioni di Cagliari Crotone, sfida che andrà in scena presso la Sardegna Arena di Cagliari. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Eusebio Di Francesco con un 4-2-3-1: Cragno; Zappa, Godin, Walukiewicz, Lykogiannis; Marin, Rog; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Simeone. Gli ospiti guidati in panchina da Giovanni Stroppa schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-5-2 come modulo di partenza: Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Petriccione, Cigarini, Vulic, Reca; Messias, Simy.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, uno sguardo al pronostico di Cagliari Crotone secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa sardi partono favoriti e infatti il segno 1 è quotato a 2,00, mentre poi si sale già a quota 3,55 per il segno X in caso di pareggio e fino a 3,65 volte la posta in palio in caso di successo dei calabresi per chi avrà puntato sul segno 2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA