Diretta/ Cantù Reggio Emilia (risultato finale 71-72): Taylor firma la vittoria!

- Claudio Franceschini

Diretta Cantù Reggio Emilia, risultato finale 71-72: il gioco da 3 punti di Brandon Taylor consegna una vittoria importantissima alla Unahotels, che continua così a sperare nei playoff.

Shamarcus Kennedy Cantu Varese facebook 2020 640x300
Diretta Cantù Reggio Emilia, basket Serie A1 28^ giornata (da Facebook)

DIRETTA CANTÙ REGGIO EMILIA (RISULTATO FINALE 71-72)

Cantù Reggio Emilia 71-72: finale incandescente al PalaBancoDesio, la vittoria se la prende la Unahotels che con punteggio decisamente basso ottiene 2 punti fondamentali per continuare a inseguire i playoff, allo stesso tempo condannando i brianzoli all’ultimo posto – salvo miracoli – nella classifica del campionato di basket Serie A1. L’Acqua San Bernardo resta davanti per tutto il secondo tempo, con Frank Gaines e Maarty Leunen che ricevono l’aiuto di Gabriele Procida, lui pure in doppia cifra. Sembra fatta, ma si va punto a punto nei possessi decisivi: Reggio Emilia ha un Brandon Taylor dominante che quasi da solo trascina l’attacco Unahotels, ma c’è anche Petteri Koponen che dopo lo 0/4 dalla lunga distanza nel primo tempo si riscatta con 2/4 e trova canestri importanti. La giocata decisiva è di Taylor: canestro e fallo di Bayehe, il gioco da 3 punti vale il +1 con tre secondi da giocare. Cantù avrebbe la palla per vincerla: al rientro dal timeout il possesso se lo prende ovviamente Gaines (19 punti, ma tirando 5/15) che sbaglia e così manda in paradiso una Reggio Emilia che rimane ancorata alla speranza playoff, mentre per l’Acqua San Bernardo adesso è notte fonda. (agg. di Claudio Franceschini)

CANTÙ REGGIO EMILIA (RISULTATO 37-33): INTERVALLO

Cantù Reggio Emilia 37-33: primo tempo molto equilibrato quello del PalaBancoDesio, tra due squadre che sentono la tensione e la posta in palio e infatti stanno tirando con percentuali rivedibili. Il punteggio è molto basso, e ci sono pochi spunti da segnalare: mani fredde e paura di perdere hanno dominato i 20 minuti cui abbiamo assistito fino a qui, con una Unahotels che in generale ha sempre provato ad andare via ma mai una volta è riuscita a scrollarsi di dosso la pressione avversaria. Merito dei due giocatori più rappresentativi dell’Acqua San Bernardo, ovvero un Frank Gaines ispirato soprattutto nel finale di secondo periodo e Maarty Leunen, esiziale come suo solito; Reggio Emilia ha opposto Brendan Taylor e Lemar come giocatori cui affidare la palla nei momenti decisivi, ma l’ultimo minuto è stato a favore di Cantù che si è presa un vantaggio importante per quanto minimo. Non resta allora che vedere come andranno le cose nel secondo tempo, qui al PalaBancoDesio potrebbe ancora succedere di tutto… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CANTÙ REGGIO EMILIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cantù Reggio Emilia non sarà uno dei match che per questa 28^ giornata saranno trasmessi sui canali della nostra televisione; tuttavia, come ormai sappiamo bene, la piattaforma Eurosport Player fornisce tutte le partite del campionato di basket ai suoi abbonati, in diretta streaming video e dunque tramite l’utilizzo di apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone. Ricordiamo poi che sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale, ma anche le statistiche dei giocatori e delle squadre e la classifica di Serie A1.

CANTÙ REGGIO EMILIA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

La diretta di Cantù Reggio Emilia sta per cominciare, e allora è utile ricordare che all’andata l’Acqua San Bernardo si era presa una vittoria esterna (68-78) che potrebbe essere di capitale importanza in caso di arrivo a pari punti. Sulle due panchine sedevano ancora Antimo Martino e Cesare Pancotto; Cantù era partita forte chiudendo il primo quarto sul +8 e poi nel secondo tempo era riuscita a confermare quel vantaggio. C’era stata una partita straripante da parte di Sha’markus Kennedy, che aveva chiuso con 14 punti (6/9 dal campo), 7 rimbalzi e 4 stoppate; in doppia cifra per la squadra brianzola erano andati anche Jazz Johnson (15) e Jaime Smith (14) che aveva smazzato anche 4 assist. La Unahotels aveva avuto 22 punti, 5 rimbalzi e 6 assist da un ottimo Brandon Taylor, 14 punti e 10 rimbalzi da Frank Elegar e 13 punti da Josh Bostic, ma non era bastato; per altro Bostic oggi veste la canotta di Brindisi dove è arrivato in sostituzione di D’Angelo Harrison, e a seguito degli screzi con società e allenatore. È comunque arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà sul parquet del PalaBancoDesio, spostiamo lì la nostra attenzione perché finalmente la palla a due di Cantù Reggio Emilia si alza! (agg. di Claudio Franceschini)

CANTÙ REGGIO EMILIA: I CAMBI IN CORSA

Approfondendo il discorso sulla diretta di Cantù Reggio Emilia, possiamo dire che entrambe le società hanno già cambiato allenatore in questa stagione. La prima è stata quella brianzola, che alla fine di gennaio ha dato il benservito a Cesare Pancotto: non è bastata l’esperienza del coach per togliere la squadra dalle secche del fondo classifica, così l’incarico è stato affidato a Piero Bucchi che aveva già fatto grandi cose in varie piazze, tra cui Napoli e Brindisi. Il cambio della Unahotels è invece arrivato alla fine di marzo, quindi parecchio recente: via il giovane Antimo Martino, che nella prima parte di stagione non aveva nemmeno fatto male, dentro Attilio Caja che per firmare con il club ha dovuto trovare l’accordo per rescindere con Varese, che lo aveva esonerato a Supercoppa appena iniziata. Entrambi hanno portato qualche novità in seno alle loro squadre, ma se Caja ha già colto qualche vittoria di prestigio (compresa quella sulla Openjobmetis di settimana scorsa), Bucchi si è ritrovato ultimo in classifica in solitaria, e adesso anche per un ottimo allenatore come lui risalire la corrente non sarà affatto semplice… (agg. di Claudio Franceschini)

CANTÙ REGGIO EMILIA: PARTITA DELICATISSIMA!

Cantù Reggio Emilia sarà diretta dagli arbitri Carmelo Lo Guzzo, Alessandro Martolini e Alessandro Nicolini: squadre in campo alle ore 19:30 presso il PalaBancoDesio, per la 28^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021. Sfida salvezza se ce n’è una: le due squadre infatti sono quelle che con il passare delle settimane si sono staccate dal gruppone che ancora oggi si gioca l’accesso ai playoff, hanno mostrato i principali segni di difficoltà e adesso vanno a caccia di 2 punti che sarebbero fondamentali.

A dire il vero la Unahotels ha fatto qualcosa di meglio, per esempio una settimana fa si è presa una roboante e importante vittoria su Varese che l’ha rimessa in corsa; l’Acqua San Bernardo invece era caduta in volata contro Trento, in casa, perdendo un’altra occasione per risalire la corrente. Sarà molto interessante valutare quello che succederà nella diretta di Cantù Reggio Emilia; mentre aspettiamo la palla a due, proviamo a fare qualche valutazione circa i temi principali della partita.

DIRETTA CANTÙ REGGIO EMILIA: RISULTATI E CONTESTO

Cantù Reggio Emilia è dunque un incrocio delicatissimo: se guardiamo alla storia di queste due società, possiamo dire che la Reggiana ha già fatto diversi salti tra i due principali campionati, ma ha avuto un momento straordinario negli anni scorsi giocando due finali scudetto consecutive. Un momento che però si è rivelato essere un’eccezione: infatti dopo l’exploit targato Max Menetti la squadra è come tornata nei ranghi, non è più riuscita a qualificarsi per i playoff e adesso rischia nuovamente di scendere di categoria, al netto ovviamente di congelamenti o regole cambiate in corsa. Cantù invece non ha bisogno di presentazioni, perché ha rappresentato un punto di riferimento non solo in Italia ma anche in Europa; tuttavia per i brianzoli quegli splendidi anni sono passati ormai da tempo, la realtà – dopo un nuovo ciclo ottimo con Andrea Trinchieri (soprattutto) – è fatta di problemi economici, difficoltà nell’iscriversi al campionato e una lotta per non abbandonare una categoria che comunque è sempre stata protetta. Si gioca al ribasso potremmo dir, ma non per questo le due squadre saranno sul parquet del PalaBancoDesio con meno orgoglio e voglia di vincere…

© RIPRODUZIONE RISERVATA