DIRETTA/ Cantù Roma (risultato 74-76): Dyson in volata gela il PalaDesio!

- Claudio Franceschini

Diretta Cantù Roma streaming video e tv: risultato 74-76. Cronaca della partita che si gioca al PalaBancoDesio ed è valida per l’ottava giornata del campionato di basket Serie A1.

Virtus Roma basket
Diretta Cantù Roma, basket Serie A1 8^ giornata (da facebook.com/VirtusRoma)

DIRETTA CANTU’ ROMA (RISULTATO 74-76): DYSON DECISIVO

Roma batte Cantù in volata. Non sono mancate le emozioni al PalaDesio, con i padroni di casa che hanno inseguito, rimontato e poi si sono dovuti inchinare ad un canestro di Dyson. A 15 secondi dal termine il cestista ha regalato i due punti a Roma, mentre Cantù recrimina per due tentativi falliti per l’overtime. Dopo l’intervallo Roma parte forte, mentre Cantù sbaglia tanto. Con il break di 5-18 viene ribaltata completamente l’inerzia della partita che lancia la formazione di Bucchi sul 52-58 con Pancotto che è obbligato al timeout. Young sblocca Cantù, ma Jefferson colpisce per il 55-60. Sale poi in cattedra Clark che limita i danni e chiude su 60-64. L’ultima frazione si apre con Baldasso che propizia il +9 degli ospiti. Cantù manda qualche timido segnale di ripresa, ma Roma è in controllo e Kyzlink rimette la doppia cifra di margine. Il mini break di Pecchia-Clark riapre la battaglia, ma è Pini a spegnere i tifosi di casa. Eppure non è finita. Clark porta Cantù al -2, Roma sente la pressione e si arriva sul pareggio. Dyson si prende la responsabilità di fare +2 con quindici secondi da giocare. E non sbaglia. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA CANTU’ ROMA (RISULTATO 47-40): INTERVALLO!

Cantù in vantaggio contro Roma all’intervallo. Partiamo dal primo quarto, terminato 19-23. Si comincia con un ottimo assist di Wilson per i primi due punti di Cantù firmati da Pecchia. Dopo una buona difesa, Hayes segna due punti e prende il fallo, sbagliando poi il libero. Ancora Jefferson con due liberi, poi Clark sbaglia da lontano e Jefferson segna altri due punti da sotto. Dyson punisce ancora Cantù, poi Pecchia riduce le distanze. C’è poi un triplo tris: di Buford, Wilson e Dyson. Young non sbaglia dopo un recupero palla, ma anche se Jefferson la fa da padrone, Pecchia non molla. Hayes fa tornare a tre i punti di distanza tra le due squadre, poi un’altra tripla di Dyson e due punti di Collins. Il primo quarto si chiude con Kyzlink che ne mette due facili, poi Rodriguez sbaglia dall’arco e Roma guadagna due tiri liberi proprio sulla sirena, ma Jefferson li sbaglia entrambi. Il secondo quarto si chiude con il vantaggio di Cantù. Si riprende con un bellissimo canestro di Simioni in contropiede. Poi un libero a segno per Roma e Simioni mette anche la tripla. Risponde Baldasso dalla distanza. La Torre da tre accende il pubblico. Con un tiro da tre Collins porta in vantaggio Cantù. A Buford risponde poi Wilson, che poi manda a canestro Pecchia in contropiede. Poi gli risponde Dyson, mentre Buford mette a segno il -1. Wilson arriva poi in doppia cifra, poi allunga Young. Burnell a fine secondo quarto mette a segno due punti importantissimi. 45 a 40. A 9 secondi dalla fine Clark allunga a 7. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA CANTU’ ROMA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Cantù Roma: le due squadre sono storiche nella tradizione del basket italiano, e anche in epoca recente si sono distinte per qualche risultato importante. Sotto la guida di Andrea Trinchieri i brianzoli hanno aperto un ciclo che ha permesso loro di diventare la prima anti-Siena, in un’era nella quale la Montepaschi dominava, e di raggiungere la finale scudetto nel 2011 perdendola 4-1. La partita vinta da Cantù era stata la seconda di quattro che la Mens Sana avrebbe perso nelle serie finali in quel ciclo durato sette anni: altre due di queste portano il timbro di Roma, che nel 2008 e nel 2013 ha raggiunto l’ultimo atto del campionato e in entrambi i casi è stata battuta per 4-1. Coach Marco Calvani e Gigi Datome (MVP di regular season) sono stati i simboli della seconda finale, Jasmin Repesa e David Hawkins – oltre al veterano Gregor Fucka, Ibrahim Jaaber e Erazem Lorbek – i condottieri della prima Virtus da finale. Ora però spazio a quello che ci dirà il campo, perché finalmente Cantù Roma prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cantù Roma sarà trasmessa sul canale Eurosport 2, che è disponibile al numero 211 del decoder per tutti gli abbonati alla televisione satellitare; tutti gli altri abbonati potranno seguire questa partita di basket abbonandosi alla piattaforma Eurosport Player, che fornisce tutte le partite di campionato in diretta streaming video. Per avere altre informazioni utili, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori sul parquet, potete consultare liberamente il sito ufficiale della Lega all’indirizzo www.legabasket.it.

LE STATISTICHE

Avvicinandoci alla palla a due di Cantù Roma, facciamo anche una valutazione su quelle che sono alcune delle principali statistiche legate alle due squadre, dal punto di vista dei singoli giocatori che si stanno particolarmente distinguendo all’interno della nostra Serie A1 di basket. Il primo nome che bisogna per forza prendere in considerazione è quello di Kevarrius Hayes: il centro dell’Acqua San Bernardo, acquisto intrigante perché arrivato direttamente dalla prestigiosa Florida University e dunque ancora privo di esperienza pro nella pallacanestro, è primo nelle stoppate (2,8) avendone il doppio in media rispetto al secondo del campionato, DeShawn Stephens, ed è inoltre è secondo per rimbalzi nella Lega con 8,8 carambole alla partita, alle spalle del solo Jeremy Simmons che sta dominando la speciale classifica. C’è un ottimo 85% ai liberi per Tomas Kyzlink, cosa che fa del giocatore della Virtus Roma il quinto miglior tirarore dalla lunetta. Il suo compagno di squadra Jerome Dyson recupera 1,8 palle per gara ed è quarto in tutto il campionato, inoltre è secondo per falli subiti (5,5) alle spalle di Adrian Banks anche se compare nei primi posti di una classifica negativa, quella delle palle perse (3,3). (agg. di Claudio Franceschini)

IL COLPO DI CREMONA

Come abbiamo detto, Cantù Roma si gioca ad una settimana di distanza dal grande colpo che l’Acqua San Bernardo ha ottenuto al PalaRadi: una vittoria di 24 punti contro Cremona che, al netto delle difficoltà incontrate a inizio stagione, resta una squadra reduce da una semifinale scudetto e dalla vittoria della Coppa Italia. Il primo quarto di Cantù è stato perfetto: 29 punti segnati e 14 subiti che hanno immediatamente messo la partita sui binari giusti per la squadra di Cesare Pancotto, capace poi di amministrare e di chiudere i conti nel secondo tempo. Jeremiah Wilson ha giocato una partita quasi perfetta: 21 punti e 8 rimbalzi tirando 5/6 dall’arco, tutta la squadra ha avuto il 40,7% dalla lunga distanza e ha mandato in doppia cifra altri tre giocatori, tra cui l’ex playmaker di Brindisi Wes Clark che ha chiuso con 13. I brianzoli hanno però vinto la partita con la difesa: Cremona ha segnato appena 54 punti tirando con il 32,1% in area e il 15% dal perimetro. Pancotto spera chiaramente di ripetere questa prestazione anche contro la Virtus Roma, molto facilmente arriverebbe una vittoria… (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Cantù Roma sarà diretta dagli arbitri Massimiliano Filippini, Guido Giovannetti e Andrea Nicolini, e si gioca alle ore 17:00 di domenica 10 novembre: al PalaBancoDesio va in scena la partita valida per l’ottava giornata nel campionato di basket Serie A1 2019-2020. Al momento si tratta di una sfida pe l’accesso ai playoff: entrando in questa giornata la classifica era davvero corta e ci presentava ben sei squadre a quota 3 vittorie. Tra queste, appunto, l’Acqua San Bernardo e la Virtus; in Brianza i playoff sono l’obiettivo principale e in questo senso è stata importante la vittoria maturata a Cremona nell’ultimo turno. Nella capitale invece il primo traguardo è quello della salvezza, pur se la piazza è ambiziosa: finora il campionato giallorosso è in linea con le aspettative, al netto della ripassata di Sassari contro una squadra che, tuttavia, non è certo quella con cui bisogna fare il confronto. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Cantù Roma; mentre aspettiamo la palla a due possiamo fare qualche valutazione sui temi principali legati alla sfida.

DIRETTA CANTU’ ROMA: RISULTATI E CONTESTO

Per il momento Cantù Roma presenta appunto una partita interessante in chiave playoff: le due squadre hanno già messo una partita di vantaggio tra sé e l’ultima in classifica e sono due quelle rispetto alla penultima, ma ci sono altre avversarie alle spalle. Questo significa che il campionato di Acqua San Bernardo e Virtus procede tranquillamente, con la possibilità di guardare in alto; dopo stagioni difficili e segnate da instabilità economica, a Cantù sperano di aver costruito una squadra capace di prendersi la post season. Cesare Pancotto è un allenatore esperto, e lo ha dimostrato dominando a Cremona e tenendo la Vanoli, semifinalista dello scorso anno, sotto i 60 punti segnati. Roma ha già ottenuto qualche vittoria preziosa, per rimanere in linea di galleggiamento, e adesso punta ad alzare la posta: il talento non manca al roster guidato da Piero Bucchi, anche se certe partite (appunto quella del PalaSerradimigni) hanno mostrato come ci sia differenza rispetto alle prime squadre della Serie A1. Chi vincerà potrà eventualmente prendersi un posto al sole in zona playoff, la stagione è lunga ma l’obiettivo intermedio potrebbe essere quello di andare a giocare la Final Eight di Coppa Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA