DIRETTA/ Cantù Venezia (risultato finale 81-77): vittoria brianzola in volata!

- Claudio Franceschini

Diretta Cantù Venezia, risultato finale 81-77: vittoria in volata per la squadra brianzola, che affonda i campioni d’Italia al PalaBancoDesio con una prestazione corale di tutto il roster.

brescia_cantu_basket_web
Diretta Cantù Venezia, basket Serie A1 (Web)

DIRETTA CANTU’ VENEZIA (RISULTATO FINALE 81-77)

Cantù Venezia 81-77: vittoria di capitale importanza per la San Bernardo Cinelandia, un colpo da playoff contro la squadra campione d’Italia che, ancora una volta, si trasforma quando gioca in trasferta e va incontro all’ennesima sconfitta di un campionato complesso. Dopo il vantaggio minimo nel primo tempo, la Reyer si è sciolta: sotto i colpi di Hayes, Young, Wilson e Burnell, arrivati tutti in doppia cifra, gli orogranata non sono stati in grado di reggere nonostante Jeremy Chappell ci abbia provato con una ripresa di sostanza, e Austin Daye non abbia mai fatto mancare il suo apporto. Il miglior realizzatore di Venezia è stato Mitchell Watt che è andato in doppia doppia (25 punti e 10 rimbalzi), ma la Reyer in generale ha tirato in maniera discreta dall’arco e ha guadagnato pochi viaggi in lunetta; male Michael Bramos in un secondo tempo nel quale non ha mai trovato ritmo (chiudendo la sua partita con 3/10 al tiro), nonostante percentuali rivedibili dal perimetro Cantù è riuscita a portare a casa la partita e adesso può guardare con maggiore fiducia ai prossimi impegni. (agg. di Claudio Franceschini)

CANTU’ VENEZIA (39-41): INTERVALLO

Cantù Venezia 39-41: partita equilibrata per il momento al PalaBancoDesio, dove la Reyer cerca di guarire dal suo male da trasferta e riprendere quota in classifica. Non c’è ancora Andrew Goudelock nella squadra campione d’Italia, che si affida al dominante Mitchell Watt: primo tempo da 14 punti e 6 rimbalzi per il centro Usa che segna la via per i compagni di squadra, che trovano la doppia cifra di punti anche da parte di Austin Daye e Michael Bramos. Cantù però è brava a non staccarsi, con Cameron Young e Hayes a seguire lo sforzo offensivo di un grande Procida: per il numero 9 ci sono tre triple a bersaglio in altrettanti tentativi, i brianzoli tirano con il 29% dall’arco ma sono particolarmente efficaci in area e a rimbalzo, e con questi fondamentali riescono a rimanere a contatto. Sarà allora interessante scoprire come andranno le cose nel secondo tempo al PalaBancoDesio, tra poco scopriremo quale delle due squadre riuscirà a prendersi la vittoria in questa partita che è molto importante per entrambe. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cantù Venezia sarà trasmessa su Eurosport 2, e dunque sarà un appuntamento riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare che troveranno il canale al numero 211 del decoder. In alternativa, come sempre, si potrà seguire questa partita – come tutte le altre del campionato di Serie A1 – tramite l’applicazione Eurosport Player, in diretta streaming video e previo abbonamento. Il sito ufficiale www.legabasket.it fornirà invece le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

CANTU’ VENEZIA (0-0): PALLA A DUE!

Si alza la palla a due di Cantù Venezia: abbiamo ancora qualche minuto per ricordare che la partita di andata, disputata il 13 ottobre al Taliercio, aveva visto la Reyer dominare in lungo e in largo. Il risultato finale era stato incredibile: 76-46, dunque uno scarto di 30 punti e soprattutto una San Bernardo Cinelandia che non era stata in grado di raggiungere quota 50, giocando due periodi con meno di 10 punti segnati e trovandone 11 nel quarto periodo. La squadra di Cesare Pancotto aveva chiuso con 16 palle perse, il 35,1% da 2 punti e il 16% dall’arco; aveva tirato con un totale di 17/62 e ovviamente era stata demolita da una Venezia che aveva avuto una ottima prova di Austin Daye (15 punti e 5 rimbalzi) e aveva avuto bisogno di soli 10 viaggi in lunetta (peraltro con il 60%). Cantù aveva avuto il solo Corban Collins in doppia cifra, con 11 punti; Kevarrius Harris aveva catturato 7 rimbalzi ma anche chiuso con 2/7 dal campo e 3 palle perse, mentre Cameron Young aveva avuto una serata da 2/12 (0/6 dalla lunga distanza). Ora però è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che ci dirà il parquet, finalmente la diretta di Cantù Venezia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

L’EX DEL MATCH

In Cantù Venezia avremo la prima di Andrew Goudelock, ma anche un’altra partita da ex per Jeremy Chappell: l’esterno del 1987 al momento segna 9,7 punti per partita tirando con il 36,1% dall’arco, e cattura 3,8 rimbalzi con una valutazione media di 7,9. Nel 2017-2018 Chappell aveva disputato una ottima stagione con la maglia di Cantù: aveva chiuso con 11,5 punti e 5,8 rimbalzi trascinando la sua squadra ai playoff, che si erano conclusi con uno 0-3 contro l’Olimpia Milano. Questo per lui è il terzo campionato nella nostra Serie A1: l’anno seguente infatti era stato acquistato da Brindisi, e sotto la guida di Frank Vitucci aveva ripetuto la qualificazione ai playoff (ancora 0-3, stavolta subito da Sassari) e medie personali di 12,8 punti e 5,1 rimbalzi. Per Chappell dunque questa è la stagione peggiore in termini statistici, ma va detto che il contesto è cambiato e, comunque, le percentuali dal perimetro sono tornate vicine a quelle del campionato di Cantù, mentre l’anno scorso con la Happy Casa aveva di poco superato il 30%. Siamo curiosi di scoprire quale sarà l’impatto del giocatore al PalaBancoDesio, contro una delle sue ex squadre. (agg. di Claudio Franceschini)

IL COLPO DI MERCATO

Cantù Venezia sarà l’esordio di Andrew Goudelock con la maglia della Reyer: grande colpo quello dei campioni d’Italia, che firmano un giocatore in grado di portare punti e leadership come di risolvere da solo certe partite. Goudelock torna in Italia dopo una stagione vissuta in Cina; lo avevamo visto nel 2017-2018 con l’Olimpia Milano: scudetto e Supercoppa in bacheca, e la Lega lo aveva premiato come MVP delle finali che la sua squadra aveva vinto contro Trento (16,7 punti a partita). Era stata sua la giocata del titolo: in gara-5, quella che aveva dato il vantaggio a Milano, aveva centrato una stoppata decisiva portando al 3-2 Simone Pianigiani e i suoi ragazzi. Nella bacheca di Goudelock ci sono altri titoli: Eurocup e VTB League con l’Unics Kazan (entrambe da MVP), e poi le scelte nel primo quintetto di D-League (di cui è stato MVP) e secondo quintetto di Eurolega, quando vestiva la maglia del Fenerbahçe. Goudelock è sicuramente il giocatore che potrebbe dare la scossa a una Venezia che non è ancora riuscita a cambiare passo, vedremo come andranno le cose oggi sul parquet del PalaBancoDesio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Cantù Venezia, in diretta dal PalaBancoDesio, si gioca alle ore 17:00 di domenica 2 febbraio: la partita è valida per la 21^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2019-2020. Sfida delicata soprattutto per la Reyer, che nel turno precedente ha perso nettamente contro la Virtus Bologna (in casa) e si ritrova settima in classifica, con il rischio di mancare i playoff. Sarebbe chiaramente un pesante tonfo per la squadra di Walter De Raffaele, che spera di avere una marcia in più con il grande colpo Andrew Goudelock; l’ex di Milano dovrebbe fare il suo esordio oggi e vedremo quale sarà il suo impatto sui campioni d’Italia. Anche la San Bernardo Cinelandia corre per un posto nelle prime otto del campionato: i brianzoli però hanno perso una partita sanguinosa sul parquet di Reggio Emilia e in questo momento devono recuperare due gare per tornare nella griglia della post season. Ci sarà tempo per recuperare da parte di entrambe, ma intanto vedremo come andranno le cose nella diretta di Cantù Venezia della quale, aspettando la palla a due, possiamo presentare i temi principali.

DIRETTA CANTU’ VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

In Cantù Venezia vedremo quale sarà la reazione della Reyer alla sconfitta contro la capolista: i campioni d’Italia hanno avuto parecchie difficoltà nel corso del campionato ed è soprattutto in trasferta che devono ancora cambiare passo. Attualmente i playoff sarebbero garantiti, ma la concorrenza è davvero affollata e qualche altra partita sbagliata potrebbe davvero costare cara a Venezia, che adesso affronta questa partita al PalaBancoDesio con la paura di perdere un’altra volta. Cantù sicuramente può giocare a briglia maggiormente sciolta: la San Bernardo Cinelandia ha come obiettivo principale quello di salvarsi, entrare tra le prime otto sarebbe una sorta di surplus (per quanto ovviamente gradito) e in questo senso la stagione sta andando secondo i piani. Battere la squadra che ha lo scudetto sul petto potrebbe essere la molla definitiva per lanciare i ragazzi di Cesare Pancotto, che in questo campionato sono già riusciti a ottenere risultati di prestigio e ci proveranno anche oggi pomeriggio, spinti dal calore del pubblico di casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA