DIRETTA/ Cantù Venezia (risultato finale 67-75) video tv: game over al Paladesio!

- Mauro Mantegazza

Diretta Cantù Venezia streaming video tv: orario e risultato live della partita di basket per la 4^ giornata del campionato di Serie A (oggi 18 ottobre).

Cantù Trento
Diretta Trento Cremona (Foto LaPresse)

DIRETTA CANTÙ VENEZIA (FINALE 67-75): GAME OVER AL PALADESIO!

Cala il sipario su Cantù Venezia. Alla fine del terzo quarto le due squadre sono sul punteggio di 57-55. L’ultimo scorcio del match riparte dal 2/2 di Woodard. Altri due da parte di Tonut al trentatreesimo, con Venezia in vantaggio di nove punti. Al trentacinquesimo minuto ecco le due triple di De Nicolao e Bramos, che provano ad affondare definitivamente la squadra avversaria. Passano un paio di minuti e La Torre pesca il canestro del -10. Il tempo scorre, ci pensano Thomas e Pecchia ad accorciare ancora per il -6. Ma alla fine è Venezia a trionfare al Paldesio, sul risultato di 67-75. Non basta ai canturini l’assalto conclusivo, a sorridere è il quintetto lagunare.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SECONDO E TERZO QUARTO

Ultimo scorcio del match tra Cantù Venezia, quando il risultato al termine del terzo quarto è di 47-55. Il secondo periodo inizia con il canestro di Johnson e la giocata di Watt che firma il +10. De Nicolao realizza al minuto quattordici; poco dopo Fotu e Daye alimentano ulteriormente le distanze. Diciottesimo minuto con parziale di 6-16 per Venezia nel quarto. Al diciannovesimo ci pensa Johnson a siglare il 25-41. Si va all’intervallo sul punteggio di 27-43, la ripresa inizia con i cinque punti di Woodard. Dopo il time-out la fiammata di Johnson, con Cantù a meno 10. Al venticinquesimo De Nicola a referto, dà respiro a Venezia che cerca di mantenere il vantaggio. Al ventottesimo la giocata di Pecchia da due punti, poi i due liberi siglati da Pecchi e il tentativo di recupero di Kennedy che porta sul 47-55 di fine terzo quarto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE DEL PRIMO QUARTO

Siamo nel corso del secondo quarto di Cantù Venezia, partita valida per la quarta giornata della Serie A di basket 2020-2021. Il primo parziale si è concluso sul punteggio di 16-25 in favore dei lagunari. A sbloccare il punteggio ci ha pensato Tonut, poi Kennedy accorcia dalla lunetta per l’1-2. Al terzo De Nicolao in evidenza dall’arco, Leunen risponde per il 4-5. Watt infila nel cesto il 4-7, poi il rimbalzo offensivo e la marcatura siglata da Chappel per il 6-9. Altro sprint di Chappel al quinto minuto, Pecchia ruggisce contro Cantù torna a -1. Al settimo Watt si fa trovare in posizione invitante e mette dentro per l’11-14. Kennedy supera la difesa della Reyer, Cantù resta comunque attaccato e sotto di uno solo punti. Tre punti di Bramos aumentano le distanze, poi break complessivo da parte degli ospiti con lo 0.8 che vale il +9 al termine del primo quarto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Tutto è pronto per la palla a due di Cantù Venezia, ma negli ultimi minuti che ancora mancano a questa partita di basket leggiamo anche le dichiarazioni di coach Walter De Raffaele al termine della scorsa giornata di campionato. Per Venezia è stata una pesante e inattesa batosta casalinga al cospetto di Pesaro, una sconfitta che De Raffaele aveva analizzato in sala stampa con queste parole: “Pesaro ha giocato una partita strutturata, dura, con grande energia. La partita che avremmo dovuto disputare noi, imparando dai nostri errori, invece è stata mediocre sotto tutti i punti di vista. Quando siamo andati sotto ci siamo incaponiti in soluzioni individuali e anche in difesa abbiamo concesso molto. Abbiamo fatto una brutta figura davanti al nostro pubblico, dobbiamo tacere e prenderci le nostre responsabilità. In primo luogo l’allenatore, ma anche i giocatori. Abbiamo avuto delle avvisaglie a Belgrado, dando la colpa agli arbitri e basta: mi sembra abbastanza limitata e riduttiva come analisi”. Adesso però ormai questo è solo il passato, dunque cediamo la parola all’attualità: Cantù Venezia comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA CANTÙ VENEZIA IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Cantù Venezia non sarà disponibile, ma tutti gli abbonati potranno seguire la partita in diretta streaming video su Eurosport Player, casa del basket ormai da anni e pure per questa stagione 2020-2021 del massimo campionato di Serie A di pallacanestro. Per gli altri, il punto di riferimento potrà essere il sito ufficiale della Lega con il tabellino live score oltre naturalmente ai riferimenti delle due società (siti e social).

PARLA PANCOTTO

In attesa della diretta di Cantù Venezia, facciamo un passo indietro a domenica scorsa e alla vittoria di Cantù sul campo di Varese. Una grande impresa nel derby, che coach Cesare Pancotto aveva commentato con queste parole: “Il mio pensiero va a Cantù e ai canturini. I tifosi sono l’emozione della nostra squadra, quindi il primo pensiero per questo bel derby vinto è naturalmente rivolto a loro. Il mio secondo pensiero va ai ragazzi, capaci di reagire a una mattinata terrificante. Nonostante le premesse, il gruppo ha messo in mostra carattere e personalità importanti. Il mio terzo e ultimo pensiero va alla nostra crescita che, minuto dopo minuto, ha portato una qualità del gioco davvero notevole”. Coach Pancotto aveva poi analizzato in maggiore dettaglio la vittoria della sua Cantù: “Nella prima frazione siamo partiti con più di una difficoltà, eppure nei restanti tre quarti siamo cresciuti molto, arrivando all’ultimo spezzone di partita in cui siamo stati capaci di segnare ben 32 punti in dieci minuti. Questo dato credo sugelli il bel gioco espresso in campo. Non solo attacco, però: anche in difesa abbiamo dato grande prova di noi stessi e il 112 di valutazione di squadra nel finale ne è la prova. Questo dà valore alla nostra partita, che non abbiamo approcciato nel modo migliore ma che siamo stati in grado di sviluppare, guidati da un enorme desiderio di vittoria. Mi preme comunque sottolineare che, questa squadra, per diventare adulta ha ancora molta strada da fare”, concluse Pancotto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BRIANZOLI FAVORITI…

Cantù Venezia, diretta dagli arbitri Saverio Lanzarini, Denis Quarta e Dario Morelli, si gioca alle ore 18.00 di oggi, domenica 18 ottobre 2020, per la quarta giornata della Serie A di basket 2020-2021. Si annuncia una partita intrigante al PalaBancoDesio, perché la diretta di Cantù Venezia metterà di fronte due squadre appaiate a quota 4 punti in classifica, anzi con la Acqua San Bernardo Cantù che appare forse stare meglio della Umana Reyer Venezia, pur sulla carta certamente più quotata rispetto ai lombardi. La scorsa giornata infatti ha portato a Cantù una vittoria sempre di grande prestigio, cioè il colpaccio a Varese in un derby leggendario, mentre Venezia ha perso in casa contro Pesaro, facendo sorgere qualche dubbio sullo status di rivale per l’Olimpia Milano della Umana Reyer, anche se il cammino stagionale è solamente agli inizi. Venezia dunque deve rilanciarsi dopo l’inatteso k.o., ma di fronte ci sarà Cantù che vuole invece volare sulle ali dell’entusiasmo nato dopo il derby.

DIRETTA CANTÙ VENEZIA: IL CONTESTO

Verso la diretta di Cantù Venezia, ecco che i brianzoli di coach Cesare Pancotto cercheranno di bissare la meravigliosa vittoria di domenica scorsa a Varese, firmata con uno straordinario ultimo quarto di Cantù. Il mattatore fu Thomas, autore di ben 21 punti complessivi, 12 rimbalzi e soprattutto di tre triple proprio nel momento del sorpasso della Acqua San Bernardo Cantù ai danni dei poco amati cugini di Varese, neutralizzando anche i 29 punti di un eterno Scola, che non ha potuto evitare la sconfitta della Openjobmetis. Cantù dunque corsara, mentre Venezia aveva perso in casa contro Pesaro: d’accordo che i marchigiani non sono più la cenerentola dello scorso campionato, ma per la Umana Reyer di coach Walter De Raffaele è stata una pesante battuta d’arresto, a maggior ragione perché si è trattato di una sconfitta di ben 18 punti. Percentuali pessime al tiro in attacco e 90 punti al passivo in difesa: Venezia dovrà fare decisamente meglio oggi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA