DIRETTA/ Carpi Alessandria (risultato finale 2-2): ai biancorossi basta il pareggio

- Claudio Franceschini

Diretta Carpi Alessandria streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di primo turno nei playoff nazionali di Serie C, si gioca al Cabassi.

Hraiech Carpi lapresse 2020
Diretta Carpi Novara, 2° turno playoff nazionali Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA CARPI ALESSANDRIA (RISULTATO LIVE 2-2): AI BIANCOROSSI BASTA IL PAREGGIO

Finisce 2-2 la spettacolare sfida del Cabassi tra Carpi e Alessandria con la squadra di Riolfo che passa il turno grazie al miglior piazzamento in classifica, i grigi nel corso della gara erano anche riusciti a portarsi in vantaggio con i due calci di rigore trasformati da Eusepi nel giro di quattro minuti, ma chi di doppietta ferisce, di doppietta perisce! A poco meno di venti minuti dal novantesimo Biasci, che aveva sbloccato la contesa nel recupero del primo tempo, approfitta di un altro disimpegno errato di Valentini per depositare il pallone in rete a porta spalancata. Inutili le proteste degli ospiti che chiedevano l’interruzione del gioco per soccorrere l’infortunato Eleuteri (che deve lasciare il posto a Chiarello) con gli avversari che non si sono fermati chiudendo l’azione che ha portato al due pari. Per gli uomini di Gregucci ci sarebbero pure gli estremi per un terzo penalty ma per l’arbitro Meraviglia l’intervento di Varga su Eusepi è assolutamente regolare. Nel recupero i padroni di casa stringono i denti respingendo gli ultimi assalti disperati dei piemontesi. {agg. di Stefano Belli}

RIMONTA LAMPO DEI GRIGI!

Il secondo tempo di Carpi Alessandria inizia con l’ennesima uscita a vuoto di Nobile che travolge l’accorrente Arrighini: rigore indiscutibile, dagli undici metri Eusepi ristabilisce la parità al Cabassi ma agli ospiti serve un altro gol per accedere al turno successivo dei play-off di Serie C. I padroni di casa hanno due opzioni: difendere il pareggio oppure cercare il nuovo vantaggio, nemmeno il tempo di rifletterci e l’arbitro Meraviglia assegna un altro penalty ai grigi per il fallo di Sarzi Puttini su Suljic. Ancora Eusepi dal dischetto fa doppietta e nel giro di 4 minuti gli uomini di Gregucci la ribaltano. Adesso sono gli uomini di Riolfo a non poter fare calcoli e a dover attaccare a pieno organico, è incredibile come una partita possa cambiare repentinamente volto quasi senza accorgersene. Al 58’ la traversa nega a Eusepi la tripletta più veloce della sua carriera e tiene ancora in vita i biancorossi che hanno bisogno di uno scossone quando siamo al quarto d’ora della ripresa e il punteggio è di 1-2{agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA BIASCI!

Intervallo al Cabassi dove Carpi e Alessandria vanno al riposo sul punteggio di 1-0 in favore dei padroni di casa. Dopo un inizio compassato le due squadre accelerano dando vita a un bel finale di primo tempo: l’uscita a vuoto di Valentini fa prendere un colpo a mister Gregucci che torna a respirare solamente quando vede Vano mettere il pallone sul fondo. Poco dopo l’attaccante del Carpi cade in area di rigore, tutto regolare per Meraviglia che fa cenno di proseguire. Il direttore di gara è molto indulgente nei confronti di Cosenza che lo ammonisce e basta per un durissimo intervento ai danni di Biasci che per fortuna non riporta conseguenze fisiche. Gli uomini di Riolfo si rendono pericolosi su calcio piazzato: Jelenic prolunga per Sabotic che di testa non riesce a piazzarla. Dall’altra parte Eusepi sugli sviluppi di un corner scuote l’esterno della rete. Nel recupero Saric inventa un corridoio perfetto per Biasci che con un tocco da biliardo supera il portiere avversario e la sblocca. Nella ripresa gli ospiti devono segnarne almeno due per sperare di passare il turno. {agg. di Stefano Belli}

PRIME SCHERMAGLIE

Al ventesimo del primo tempo il punteggio di Carpi Alessandria è di 0-0, le due squadre si stanno affrontando al Cabassi per il primo turno nazionale dei play-off di Serie C. Gli uomini di Riolfo non scendevano in campo da quasi cinque mesi e si vede che hanno ancora bisogno di rodarsi, come testimonia la pessima uscita di Nobile che lascia la porta sguarnita ai grigi che non riescono a punire i padroni di casa. I grigi, che pochi giorni fa hanno eliminato il Siena, dovrebbero avere un po’ più di benzina nelle gambe ma è presto per dirlo. Ammonizione record per Prestia che si becca il giallo per un fallo su Vano quando erano trascorsi appena venti secondi dal fischio d’inizio dell’arbitro Meraviglia. Al quarto d’ora Jelenic fa partire un traversone per Saric che di testa non riesce a impensierire Valentini, posizionato bene in mezzo ai pali. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Carpi Alessandria non sarà trasmessa sui nostri canali: già da qualche anno infatti la Serie C (campionato e Coppa Italia) è esclusiva (ad eccezione dell’anticipo) della piattaforma Eleven Sports, e dunque solo i suoi clienti avranno accesso a questa partita dei playoff che potranno seguire con il consueto utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone per la diretta streaming video, sfruttando un eventuale abbonamento stagionale oppure acquistando di volta in volta il singolo evento.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Finalmente siamo pronti a vivere la diretta di Carpi Alessandria: per i grigi ancora una volta c’è la possibilità di archiviare definitivamente quanto successo nel 2017. Un girone A di Serie C letteralmente dominato all’andata, ma poi il clamoroso crollo di risultati aveva portato la Cremonese (vincente nella sfida diretta allo Zini) a operare il sorpasso; i grigiorossi si erano presi la promozione diretta lasciando ai piemontesi, distrutti sul piano psicologico, i playoff per tentare la scalata in Serie B. Nonostante tutto l’Alessandria era riuscita a spingersi sino alla finale, ma quello era l’anno del Parma che, vincendo la gara secca, si era assicurato la seconda promozione consecutiva. Adesso dunque i grigi, che hanno visto tornare in panchina quell’Angelo Gregucci artefice del miracolo in Coppa Italia (nella stagione precedente) ci riprovano ma gli avversari di questa sera non sono disposti a fare sconti: dunque mettiamoci comodi, lasciamo che a parlare sia il campo e stiamo a vedere quello che succederà al Moccagatta, dove Carpi Alessandria sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA ATTESO: ANDREA ARRIGHINI

E’ inevitabile che il protagonista atteso di Carpi Alessandria sia Andrea Arrighini: l’attaccante classe ’90, cresciuto nel Pontedera, è andato a segno nella prima partita che i grigi hanno disputato in questi playoff di Serie C (sbloccando il risultato contro il Siena) ed l’ex in campo questa sera. L’anno scorso infatti il Carpi aveva scommesso su di lui per provare a salvarsi in Serie B, prelevandolo dal Cittadella dove in 68 partite del campionato cadetto (playoff compresi) aveva segnato 12 gol; in biancorosso però Arrighini non ha rispettato le premesse timbrando il cartellino in appena 4 occasioni, e così è tornato a giocare in Serie C. Con l’Alessandria ha dato il suo contributo in termini di esperienza; aveva già conosciuto la Lega Pro con le maglie di Pontedera, Pisa e Cosenza, nella sua Alma Mater tra il 2011 (in Serie D) e il 2014 ha conquistato due promozioni consecutive segnando un totale di 40 reti, poi però non è più riuscito ad andare in doppia cifra nel singolo campionato ma oggi proverà a essere nuovamente determinante per la sua squadra, vedremo come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Non sono pochi i precedenti di Carpi Alessandria, ma gli episodi più recenti fanno riferimento agli anni Novanta: le due squadre infatti sono state spesso avversarie in Serie C, poi con la rivoluzione della terza divisione sono sempre finite in gironi diversi e, almeno negli ultimi anni, gli emiliani sono anche riusciti a partecipare costantemente alla Serie B facendo anche l’estremo salto di categoria in una occasione. Il bilancio delle ultime dieci sfide ci dice che il risultato dominante è il pareggio, cosa che in vista di stasera fa piacere ai biancorossi: le ultime quattro sfide e cinque delle ultime sei sono infatti terminate con il segno X, il Carpi non batte l’Alessandria da un 1-0 del gennaio 1995 e non si è mai imposto in Piemonte nemmeno andando a prendere partite più indietro nel tempo. In totale quattro successi dei grigi e tre emiliani, i pareggi sono nove e in ben cinque occasioni si è verificato uno 0-0; non solo, il dato curioso dice che in 12 partite almeno una delle due squadre in campo non è riuscita a segnare e, quando questo si è verificato, a mancare la rete è sempre stata comunque quella in trasferta. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Carpi Alessandria sarà diretta dal signor Francesco Meraviglia, ed è in programma alle ore 20:30 di giovedì 9 luglio: presso lo stadio Sandro Cabassi va in scena la partita valida per il primo turno nazionale dei playoff di Serie C 2019-2020. Non ci sono più distinzioni legate ai gironi: tutte possono affrontarsi con tutte ma il regime è ancora quello delle teste di serie, che possono giocare in casa. Dunque un grande vantaggio per gli emiliani, che fanno oggi il loro esordio nei playoff: terzi nel girone B, possono anche permettersi di pareggiare visto che, come nei turni precedenti, non sono previsti tempi supplementari o calci di rigore ma, in caso di parità, farà fede la classifica di stagione regolare. Tuttavia l’Alessandria gode del fatto di aver già ripreso dopo il lockdown: domenica i grigi hanno vinto una partita complessa contro il Siena e così possono procedere nella loro corsa. Vedremo come andranno le cose nella diretta di Carpi Alessandria; aspettandone il calcio d’inizio possiamo fare una rapida valutazione delle scelte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI CARPI ALESSANDRIA

Per Carpi Alessandria Giancarlo Riolfo pensa al rombo di centrocampo: Lamine Fofana può fare il vertice basso con Maurizi o Jelenic davanti a lui, nel reparto offensivo invece dovrebbero trovare spazio Cianci e Biasci. A completare la mediana sarebbero Sarici, doppietta nell’ultima partita giocata, e Hraiech; difesa con Sabotic e Ligi a protezione del portiere Nobile, mentre capitan Pezzi e Sarzi Puttini sarebbero i due terzini. I grigi di Angelo Gregucci dovrebbero essere quasi gli stessi di domenica: spazio allora a Valentini tra i pali con Prestia, Cosenza e Gonnelli da centrali difensivi di una line a tre, Eleuteri e Celia saranno invece gli esterni che dovranno dare supporto al reparto arretrato ma anche al centrocampo, dove Gazzi può tornare titolare al posto di Suljic o Casalini, conferma per Chiarello mentre davanti Arrighini può essere affiancato da Eusepi o Sartore, entrambi con possibilità di scalzare Martignago.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Carpi Alessandria abbiamo a disposizione le quote fornite dall’agenzia Snai: secondo questo bookmaker i biancorossi sono favoriti, perché il segno 1 per la loro vittoria vale 2,10 volte la puntata e il segno X per il pareggio, che appunto li qualificherebbe comunque, è ipotesi da 3,15 volte la somma puntata. Il successo esterno dei grigi vi consentirebbe invece di guadagnare una cifra che ammonta a 3,50 volte l’importo della giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA