Diretta/ Casertana Avellino (risultato finale 0-2) streaming video tv: irpini secondi

- Mauro Mantegazza

Diretta Casertana Avellino streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita della 26^ giornata di Serie C.

Casertana
Diretta Casertana Juve Stabia (Foto LaPresse)

DIRETTA CASERTANA AVELLINO (RISULTATO FINALE 0-2): IRPINI SECONDI

Importante vittoria per l’Avellino sul campo della Casertana, con gli irpini che allungano al secondo posto in classifica approfittando del pareggio tra Catania e Bari. Al 36′ l’ultima occasione per riaprire la partita ce l’ha Cuppone, che si allunga però troppo il pallone in area, mancando la chance di concludere a pochi passi dalla porta biancoverde. Al 43′ è invece Maniero a mancare una facile occasione per il tris, cercando un tocco di precisione che non inquadra però lo specchio della porta. Poco male per l’Avellino sempre più secondo, la Casertana deve accettare una sconfitta maturata già nel primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CASERTANA AVELLINO STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Casertana Avellino sarà garantita in pay-per-view da Sky, per la precisione sul canale Sky Sport 253, una proposta che si va naturalmente ad aggiungere alla diretta streaming video che la piattaforma Eleven Sports offre per tutte le partite di Serie C, in abbonamento oppure acquistando il singolo evento.

GLI IRPINI GESTISCONO

La Casertana inizia il secondo tempo con Cuppone in campo al posto di Matos. L’Avellino forte del doppio vantaggio riesce a tenere bassi i ritmi di gara, i padroni di casa si fanno vedere nell’area avversaria all’11’ con un’incursione di Turchetta che viene però bloccato da Illanes. Al 12′ fallo di Aloi su Rosso: ammonito il centrocampista dell’Avellino che, essendo diffidato, dovrà saltare il prossimo match di campionato. Al 17′ doppio cambio per gli irpini, con D’Angelo e Carriero che lasciano spazio rispettivamente a De Francesco e Adamo. Al 23′ non si chiude una combinazione offensiva tra Turchetta e Cuppone e l’Avellino continua a condurre 0-2 sul campo della Casertana. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA BERNARDOTTO!

L’Avellino sfrutta l’entusiasmo del vantaggio e la Casertana non riesce a reagire. A stretto giro di tempo arriva quindi il raddoppio degli irpini firmato da Bernardotto: al 34′ grande discesa sulla sinistra di Tito che trova l’assist per Carriero, grande risposta d’istinto di Avella che non può nulla però sulla ribattuta dell’attaccante. La Casertana prova a reagire e al 36′ Rosso va alla conclusione dal limite dell’area, di poco alta. Quindi al 44′ secondo cambio forzato per i padroni di casa, dopo Izzillo si infortuna anche Konate, sostituito da Buschiazzo. Il primo tempo si chiude con un’ammonizione comminata a Icardi per un fallo su Carriero. (agg. di Fabio Belli)

SILVESTRI DI TESTA!

Subito grande occasione per l’Avellino con Avella che si supera su una conclusione ravvicinata di Bernardotto. All’11’ sostituzione forzata per la Casertana, costretta a sostituire con Matese l’infortunato Izzillo. Ammonito D’Angelo al 16′, poi irpini ancora vicini al gol con una girata di Santaniello che finisce d’un soffio a lato. Ammonito anche Konate, poi al 26′ l’Avellino passa: sblocca il risultato Luigi Silvestri, che si inserisce su una punizione battuta da Tito e batte Avella di testa. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. CASERTANA (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Konate, Carillo, Rillo; Izzillo, Santoro, Icardi; Rosso, Matos, Turchetta. A disp.: Dekic, Zivkovic, Buschiazzo, Polito, De Lucia, Matese, Varesanovic, De Sarlo, Longo, Cuppone, Pacilli. Allenatore: Federico Guidi. AVELLINO (3-5-2): Forte; Illanes, Miceli, L.Silvestri; Ciancio, Carriero, Aloi, D’Angelo, Tito; Santaniello, Bernardotto. A disp.: Pane, Rizzo, M.Silvestri, De Francesco, Fella, Dossena, Rocchi, Adamo, Maniero, Baraye. Allenatore: Piero Braglia. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Il derby campano Casertana Avellino, tra due formazioni che si affronteranno nel posticipo serale della 26^ giornata, farà calare il sipario su questo turno del girone C di Serie C. Diamo però uno sguardo alle statistiche per capire meglio che cosa ci potrebbe offrire questo incontro. La Casertana stenta in casa, solo 14 i punti ottenuti nelle 11 gare giocate e la peggior difesa casalinga del campionato con 19 reti subite, più spedito il passo dell’Avellino in trasferta che dall’alto della sua posizione vanta 21 punti, sei vittorie, tre pareggi, solo 13 reti messe a segno, ma anche la miglior difesa in trasferta con nove reti subite. Adesso però basta numeri e parole, perché è giunto il tanto atteso momento di scendere in campo: Casertana Avellino comincia!

I TESTA A TESTA

Abbiamo parecchi precedenti di Casertana Avellino, ma la maggior parte di questi è lontana anche quasi 30 anni; le due squadre si sono ritrovate avversarie, curiosamente visto che si tratta di un derby, soltanto nello scorso campionato di cui peraltro si è disputato solo il match di andata, perché il ritorno è stato cancellato dal Coronavirus. Eravamo al Pinto, dove si gioca oggi, e la Casertana aveva vinto 2-0 una sfida della parte medio-bassa della classifica con i gol di Ernesto Starita e Angelo D’Angelo; sarebbe stata la prima sfida in oltre 26 anni, ma così non è stato perché nell’agosto 2015 il Partenio aveva ospitato un match di secondo turno di Coppa Italia, e in quell’occasione era stato l’Avellino a vincere nettamente grazie a Francesco Tavano, Benjamin Mokulu Tembe e Marcello Trotta. Nelle ultime 10 partite abbiamo anche due incroci in Serie B, e il bilancio generale ci racconta di 5 vittorie dell’Avellino contro sole 2 della Casertana – tutte in casa – con tre pareggi; gli irpini hanno espugnato per l’ultima volta il Pinto nel settembre 1992, mentre negli episodi di Serie B (stagione 1991-1992) si era verificato un doppio pareggio senza che le due squadre riuscissero a segnare. (agg. di Claudio Franceschini)

CASERTANA AVELLINO: GRANDE TENSIONE!

Casertana Avellino, diretta dall’arbitro Matteo Marcenaro della sezione Aia di Genova, sarà il derby campano che è in programma alle ore 20.30 di questa sera, domenica 21 febbraio 2021, presso lo stadio Alberto Pinto di Caserta per la ventiseiesima giornata del girone C della Serie C. I risultati del turno infrasettimanale hanno acceso l’interesse attorno alla diretta di Casertana Avellino, perché i padroni di casa arrivano da una esaltante vittoria per 0-3 sul difficile campo del Catanzaro, ma ancora meglio in termini di punteggio ha fatto l’Avellino, che ha infatti travolto il Foggia con un eloquente 4-0.

Di conseguenza entrambe le formazioni sono in ottime condizioni di forma e anche di morale, ma il derby ci dirà chi sta meglio. La classifica farebbe pendere la bilancia dalla parte del’Avellino: i lupi irpini hanno 47 punti e sono secondi, mentre la Casertana a quota 33 è comunque nel gruppone di squadre che inseguono un posto ai playoff.

PROBABILI FORMAZIONI CASERTANA AVELLINO

Proviamo adesso a dare uno sguardo alle probabili formazioni per Casertana Avellino. Per i padroni di casa si può disegnare un modulo 4-3-3 con Avella tra i pali; Hadziosmanovic, Buschiazzo, Carillo e Del Grosso nella linea della retroguardia a quattro; a centrocampo il terzetto con Icardi, Santoro ed Izzillo; infine il tridente d’attacco con Pacilli e Turchetta ai fianchi del centravanti Cuppone. Dall’altra parte, ecco il possibile modulo 3-5-2 per i lupi irpini: Forte in porta; retroguardia a tre con Silvestri, Illanes e Miceli; folto centrocampo a cinque con Ciancio, Carriero, De Francesco, Adamo e Tito da destra a sinistra; infine la coppia d’attacco composta da Fella e Maniero.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Casertana Avellino in base alle quote dell’agenzia Snai. Il segno 2 è considerato favorito e viene infatti quotato a 2,40, poi si sale a quota 2,90 in caso di segno 1 e fino a 3,15 volte la posta in palio per chi invece ha giocato il segno X.

© RIPRODUZIONE RISERVATA