DIRETTA/ Casertana Catania (risultato finale 3-2) streaming tv: accorcia Manneh!

- Fabio Belli

Diretta Casertana Catania. Streaming video e tv del match valevole per la diciottesima giornata d’andata del campionato di Serie C.

Turris Casertana Twitter 2020 640x300
Diretta Casertana Potenza, Serie C girone C (da Twitter @TeleradioNews)

DIRETTA CASERTANA CATANIA (RISULTATO FINALE 3-2): ACCORCIA MANNEH!

Dopo il rigore sbagliato da Sarao il Catania non si perde d’animo e riesce comunque ad accorciare le distanze al 29′. Segna Manneh, bravissimo a realizzare dopo uno scambio in velocità con Piccolo. Vengono ammoniti Tonucci e poi Matese, quindi nel recupero le ultime emozioni. Al 91′ il Catania cerca il pari con Piccolo su punizione, ma il pallone finisce fuori. Al 95′ però Icardi ha una clamorosa chance per chiudere definitivamente la sfida, calciando a lato praticamente a porta sguarnita. Poco male per la Casertana perché il tempo è ormai scaduto e i campani si prendono una importantissima vittoria per 3-2, punti di platino in chiave salvezza. Per il Catania, dopo l’aggancio al terzo posto, esame di maturità fallito. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CASERTANA CATANIA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Casertana Catania non viene trasmessa sui canali della nostra televisione: l’appuntamento è riservato alla piattaforma Elevensports, che trasmette le partite del campionato di Serie C in diretta streaming video sia attraverso la propria piattaforma, ma anche in chiaro sul sito elevensports.it e attraverso i profili ufficiali social su Facebook e Twitter. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

TRIS CAMPANO!

Si riparte senza cambi e dopo appena 2′ la Casertana si porta in vantaggio. Su calcio d’angolo battuto da Pacilli uscita a vuoto di Confente, ne approfitta Carillo che appoggia comodamente in rete il gol del 2-1. Si gioca sotto una pioggia battente e il gioco ne risente, con la manovra delle due squadre che per forza di cose non riesce ad essere fluida. La Casertana però riesce a muoversi in avanti con maggiore efficacia e al 20′ trova il tris. La rete viene firmata da Cuppone, che sfrutta con grande freddezza un assist di Izzillo. Al 24′ calcio di rigore per il Catania per un fallo di mano in area di Konate, ma Sarao si fa ipnotizzare da Avella e la Casertana continua a condurre 3-1. (agg. di Fabio Belli)

CRESCONO GLI ETNEI

Viene ammonito Pacilli, quindi al 26′ si rende di nuovo pericoloso il Catania con un sinistro a girare di Piccolo che non va molto lontano dalla porta. Alla mezz’ora ancora etnei in avanti con Sarao che prova a scavalcare Avella, visto fuori dai pali, ma senza fortuna. Al 36′ ammonito Dall’Oglio, quindi la Casertana prova a scuotersi e al 41′ Cuppone arriva alla conclusione di prima intenzione da posizione interessante, la sfera però esce sorvolando la traversa. Casertana e Catania vanno negli spogliatoi per l’intervallo sull’1-1 in virtù dei gol realizzati da Turchetta e Piccolo. (agg. di Fabio Belli)

PICCOLO RISPONDE A TURCHETTA

Occasione per Dall’Oglio dopo 4′, la partita è vivace e c’è subito un botta e risposta tra le due squadre. Al 17′ si porta in vantaggio la Casertana con Turchetta, che brucia sul tempo Calapai su cross di Pacilli e realizza di testa. Il Catania risponde già al 21′: gran sinistro da fuori area di Piccolo, innescato da Biondi, e il punteggio è di nuovo in parità. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Carillo, Konaté, Del Grosso; Izzillo, Santoro, Icardi; Turchetta, Cuppone, Pacilli. A disp: Zivkovic, Ciriello, De Vivo, Polito, Setola, Valeau, De Lucia,  Matese, Petruccelli. All.: Federico Guidi. Catania (3-4-3): Confente; Tonucci, Silvestri, Zanchi; Calapai, Maldonado, Welbeck, Albertini; Piccolo, Sarao, Biondi. A disp.: Martinez, Della Valle, Noce, Panebianco, Pellegrini, Dall’Oglio, Izco, Rosaia, Manneh, Pecorino, Reginaldo, Vrikkis. All.: Giuseppe Raffaele. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

La Casertana affronterà tra pochi minuti il Catania nell’incontro inserito nel programma della diciottesima giornata del campionato di Serie C girone C: si gioca nonostante il furto all’interno degli spogliatoi del Pinto, rubate divise e scarpini ma l’allarme sembra essere rientrato, e dunque la gara si svolgerà regolarmente con inizio alle ore 12:30. Di conseguenza, prima di far parlare il campo per analizziamo qualche dato fin qui segnato. La formazione di casa in questa prima parte di stagione ha ottenuto soli 12 punti in 14 gare giocate (diversi sono i recuperi da fissare) con 3 vittorie, altrettanti pareggi e 8 sconfitte mettendo a segno 14 reti e subendone 27. Il Catania invece in 16 gare giocate ha ottenuto sul campo 29 punti con 8 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte per un bottino che in termini di reti recita 19 gol fatti e 15 subiti. In casa la Casertana ha conquistato 5 punti su 24 a disposizione mentre il Catania in trasferta è tra le migliori del campionato con 16 punti ottenuti su 24 disponibili. Andiamo a dare la parola al campo, si comincia!

CASERTANA CATANIA: I TESTA A TESTA

Cresce l’attesa per la diretta di Casertana Catania, una sfida di notevole fascino e tradizione per il girone C del campionato di Serie C. La partita a dire il vero era mancata per oltre 20 anni tra il 1993 e il 2015, ma negli ultimi campionati è ritornata una presenza praticamente fissa, dunque concentriamo adesso la nostra attenzione sui nove precedenti più recenti, che vedono la Casertana in vantaggio grazie a quattro vittorie a fronte di due sole affermazioni del Catania, mentre i pareggi ammontano a tre. Il fattore campo è importante per il Catania, che ha vinto solamente in casa propria, decisamente meno per la Casertana che ha infatti vinto due volte davanti al pubblico amico ma altrettante volte in Sicilia. Il computo è dispari perché nello scorso campionato 2019-2020 si riuscì a giocare solamente la partita d’andata prima dello stop alla stagione regolare imposto dalla pandemia di Coronavirus: ricordiamo allora il pareggio per 1-1 maturato nella partita giocata a Catania domenica 24 novembre 2019. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CASERTANA CATANIA: PADRONI DI CASA IN CRISI

Casertana Catania, in diretta dallo stadio Pinto di Caserta, in programma domenica 10 gennaio 2020 alle ore 12.30, sarà una sfida valevole per la diciottesima giornata d’andata del campionato di Serie C nel girone C. Occasione interessante per la formazione etnea che ha riagganciato il gruppo delle terze, in un raggruppamento fin qui dominato dalla Ternana e col Bari staccato al secondo posto. Prima di Natale il Catania è sceso in campo proprio in uno scontro fra terze classificate, 1-1 contro il Catanzaro, un risultato che ha mantenuto comunque i rossoazzurri nel gruppone. La Casertana è invece ancora in difficoltà, nei bassifondi della classifica.

L’emergenza Covid ha costretto i campani a chiudere il 2020 con una sconfitta contro la Viterbese, in una surreale partita con 9 uomini in campo, e rinviando l’ultimo match. Passata la bufera i rossoblu proveranno a testare la forma degli uomini recuperati, in un inizio d’anno che dovrà innanzitutto allontanarli dal fondo della classifica, con 4 punti di vantaggio sulla Cavese ultima al momento.

PROBABILI FORMAZIONI CASERTANA CATANIA

Le probabili formazioni di Casertana Catania, sfida che andrà in scena presso lo stadio Pinto di Caserta. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Federico Guidi con un 3-5-2: Avella; Polito, Ciriello, Buschiazzo, Valeau; Izzillo, Santoro, Bordin; Varesanovic, Origlia, Castaldo. Allenatore: Guidi. Gli ospiti guidati in panchina da Giuseppe Raffaele schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-5-2 come modulo di partenza: Confente; Tonucci, Silvestri, Zanchi; Calapai, Izco, Welbeck, Biondi, Pinto; Piccolo, Sarao.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla sfida del campionato di Serie C tra Casertana e Catania, l’agenzia di scommesse Snai offre le quote sul match con la vittoria interna fissata a 3.75, l’eventuale pareggio proposto a una quota di 3.10, mentre chi vorrà puntare sull’affermazione in trasferta, la quota offerta è di 1.90.

© RIPRODUZIONE RISERVATA