Diretta/ Catania Ternana (risultato finale 0-0): umbri in finale di Coppa Italia!

- Claudio Franceschini

Diretta Catania Ternana, risultato finale 0-0: i rossoverdi difendono la vittoria dell’andata e si qualificano per la finale della Coppa Italia Serie C, dove sfideranno la Juventus U23.

Welbeck Palumbo Catania Ternana lapresse 2020
Diretta Catania Ternana, ritorno semifinale Coppa Italia Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA CATANIA TERNANA (RISULTATO FINALE 0-0)

Catania Ternana 0-0: i rossoverdi sono la seconda squadra qualificata per la finale di Coppa Italia Serie C, dove sfideranno la Juventus U23. Non è servito il forcing degli etnei, che anche nel secondo tempo hanno condotto la partita e ci hanno provato fino all’ultimo, anche con il neo entrato Curcio che ha avuto subito un buon impatto sulla partita. Tuttavia, la difesa della Ternana ha prestato fede al suo livello: ancora una volta la squadra di Fabio Gallo, nonostante sia stata sotto pressione per 90 minuti o quasi, è riuscita a non incassare reti estendendo la sua imbattibilità in Coppa Italia a 441 minuti. Il Catania avrebbe dovuto segnare due gol per portare la semifinale ai tempi supplementari; come detto anche nella ripresa è partita forte, ha avuto subito un’occasione con Calapai e poi due volte Beleck, nello spazio di un minuto, ha fallito una deviazione che avrebbe potuto cambiare la storia del pomeriggio al Massimino. Così non è stato: la Ternana nel secondo tempo si è limitata a chiudere gli spazi e provare a ripartire per segnare la rete della tranquillità (senza riuscirci), e così facendo va in finale ad affrontare la grande sorpresa Juventus U23, per il trofeo ma anche per un posto – che gli umbri potrebbero già centrare attraverso il campionato – nella fase nazionale dei playoff per la promozione. Il Catania ha giocato una partita di spessore, cui però è mancata concretezza; per gli etnei anche la beffa dell’espulsione in pieno recupero di Tommaso Silvestri, a seguito di un contrasto duro con Alexis Ferrante. (agg. di Claudio Franceschini)

CATANIA TERNANA (RISULTATO 0-0): INTERVALLO

Catania Ternana 0-0: il primo tempo della partita al Massimino, possiamo dire così, ha ricalcato quanto visto ieri nell’altra semifinale di Coppa Italia Serie C. Il Catania, la squadra che deve recuperare due reti di svantaggio, ha assaltato la porta avversaria con costanza: la differenza rispetto a ieri è che gli etnei non sono ancora riusciti a segnare, e dunque nella ripresa dovranno farlo almeno due volte per andare ai tempi supplementari. Le occasioni non sono mancate: ci hanno provato a ripetizione Mazzarani, Biondi, Tommaso Silvestri e, soprattutto, Di Molfetta che alla mezz’ora ha agganciato un cross di Calapai e provato un diagonale che Tozzo ha respinto alla grande. I padroni di casa hanno anche reclamato a lungo per un possibile rigore (atterramento di Biondi) e che l’arbitro Natilla non ha concesso; nel finale di tempo la Ternana ha provato a piazzare il colpo del ko ma prima Vantaggiato (diagonale a lato) e poi Torromino (parata centrale di Miguel Angel Martinez) non sono riusciti a mettere la palla in porta. In ogni caso bella partita al Massimino, non resta che aspettare il secondo tempo per scoprire come andrà a finire. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Catania Ternana non sarà disponibile ma, come sappiamo, la partita valida per la semifinale di ritorno della Coppa Italia Serie C sarà un’esclusiva del portale Eleven Sports che trasmette tutte le partite della terza divisione in diretta streaming video. Dotandosi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone sarà dunque possibile seguire questa sfida del Massimino, tramite abbonamento stagionale al servizio oppure acquistando il singolo match il cui prezzo è fisso di volta in volta, salvo casi specifici debitamente segnalati.

CATANIA TERNANA (RISULTATO 0-0): BELECK TITOLARE

E’ iniziata Catania Ternana: inizialmente la partita di Coppa Italia Serie C era stata programmata per le ore 14:30 ma è stata poi posticipata di 30 minuti. Sappiamo da ieri che la prima finalista del torneo è la Juventus U23: i giovani bianconeri hanno timbrato una grande impresa rimontando la Feralpisalò che, vincente 2-0 al Turina, è stata battuta 4-0 al Moccagatta dopo i tempi supplementari. A questo punto la squadra di Fabio Pecchia attende la sua sfidante (curiosamente, anche al Massimino si parte da un 2-0 che gli ospiti devono difendere) ma può iniziare a sognare in grande: vincere la Coppa Italia Serie C regala infatti la qualificazione diretta alla fase nazionale dei playoff, dunque eventualmente la Juventus U23 (che al momento sarebbe fuori dagli spareggi) avrebbe meno strada da percorrere per la promozione in Serie B. Ora però ci concentriamo su Catania Ternana, andando anche a fornire le formazioni ufficiali della partita. CATANIA (4-2-3-1): M. A. Martinez; Calapai, T. Silvestri, Mbende, Pinto; Biagianti, Rizzo; Biondi, Mazzarani, Di Molfetta; Beleck. Allenatore: Cristiano Lucarelli. TERNANA (4-3-1-2): Iannarilli; Parodi, M. Russo, Bergamelli, Celli; Verna, Palumbo, Salzano; F. Furlan; Torromino, Vantaggiato. Allenatore: Fabio Gallo. (agg. di Claudio Franceschini)

CATANIA TERNANA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Siamo al via di Catania Ternana e, se prima abbiamo rivolto la nostra attenzione alla difesa umbra, adesso possiamo parlare dell’attacco etneo. I gol realizzati in campionato sono 34, che diventano 38 aggiungendo le quattro gare di Coppa Italia Serie C: questo bottino è stato realizzato in 29 partite, e sicuramente la squadra di Cristiano Lucarelli potrebbe fare molto meglio avendone le possibilità. Come riportato più volte il Catania deve segnare almeno tre reti per qualificarsi: lo ha fatto per l’ultima volta il 22 gennaio nel 3-1 all’Avellino (risultato che oggi non basterebbe) e per un totale di quattro partite del girone C di campionato (il massimo sono le 6 del Partenio, poi due volte con quattro marcature) e ancora nel primo turno della Coppa Italia di Lega A, quando però l’avversario era il Fanfulla che milita in Serie D. Adesso è arrivato il momento di stabilire se davvero gli etnei riusciranno nella grande rimonta oppure se la Ternana, rispettando il pronostico, volerà in finale di Coppa Italia Serie C: per scoprirlo non dobbiamo fare altro che metterci comodi e lasciare che a parlare sia il terreno di gioco del Liberati, dove finalmente la diretta di Catania Ternana comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LA STATISTICA

Catania Ternana si avvicina: il dato che deve preoccupare la squadra etnea, alla ricerca di almeno tre gol per qualificarsi alla finale di Coppa Italia Serie C, è quello relativo alla difesa etnea che prima di affrontare la Reggina (perdendo e dunque incassando gol) ha tenuto la porta inviolata sia contro il Monopoli che contro la Sicula Leonzio, ma lo aveva fatto anche contro Rieti e Potenza prima di incassare una rete (ininfluente) dal Rende. Se ci riferiamo invece allo sole sfide di Coppa, scopriamo che la Ternana dopo aver subito quattro gol nei primi tre turni ha blindato la sua porta: l’imbattibilità dura da 351 minuti, l’ultimo a segnare è stato Hernan Molinari che aveva portato in vantaggio la Fermana nel secondo turno di inizio novembre. Gli umbri avevano replicato con quattro gol; come detto il Catania ha bisogno di un 3-0 come risultato minimo per superare il turno, ma la Ternana è una squadra che in trasferta ha concesso davvero poco (il dato è praticamente identico a quello delle partite casalinghe) e dunque per gli uomini di Cristiano Lucarelli non sarà affatto semplice avere la meglio della fase difensiva rossoverde. In ogni caso, staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Naturalmente Catania Ternana si è giocata per l’ultima volta in Coppa Italia Serie C, nella semifinale di andata: due settimane fa i rossoverdi hanno vinto 2-0 grazie ai gol messi a segno da Anthony Partipilo e Giuseppe Torromino, ottenendo così un vantaggio prezioso nei confronti degli etnei e vincendo anche la seconda partita stagionale, dopo quella disputata ad ottobre sempre al Liberati (3-2). Dobbiamo tornare alla Serie B per trovare l’ultimo successo del Catania, che era maturato nell’aprile 2015: una sfida tra due squadre di metà classifica che si era risolta in un 2-0 a favore degli etnei allenati da Dario Marcolin, capaci di segnare nel recupero del primo tempo con Riccardo Maniero e di raddoppiare con Lucas Castro nella ripresa. Nel nuovo millennio le due squadre si sono affrontate solo nel campionato cadetto, con la sola eccezione dell’annata in corso; la Ternana non batte il Catania in Sicilia addirittura dal giugno 1977, anche in quel caso il torneo era di Serie B e il gol decisivo lo aveva segnato Denis Mendoza. Tra le fila dei rossazzurri giocavano quel giorno Bortolo Mutti e Guido Angelozzi, quest’ultimo già direttore tecnico del Sassuolo e ora tornato allo Spezia. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Catania Ternana, in diretta dallo stadio Massimino, si gioca alle ore 14:30 di giovedì 13 febbraio: allo stadio Massimino va in scena la semifinale di ritorno della Coppa Italia Serie C 2019-2020. Ci arriva male la formazione etnea, che all’andata ha subito un ko per 0-2: questo significa che, per girare il risultato e volare in finale, i rossazzurri dovranno necessariamente vincere con tre gol di scarto. Nel fine settimana se non altro è arrivata la vittoria sul campo della Cavese, che ha permesso al Catania di interrompere una serie di quattro partite senza successi; una stagione complessa quella degli uomini di Cristiano Lucarelli che però hanno la possibilità di volare direttamente alla fase nazionale dei playoff, appunto vincendo la Coppa Italia. La Ternana ha giocato lunedì il posticipo di lusso contro la Reggina, dunque ha avuto un giorno in meno per preparare questa partita; Fabio Gallo ha anche qualche problema con gli infortuni e dunque sarà interessante valutare quello che succederà nella diretta di Catania Ternana. Aspettando che le due squadre scendano sul terreno di gioco, possiamo valutare quello che gli allenatori sceglieranno di fare analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni della semifinale.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA TERNANA

Per Catania Ternana, Lucarelli dovrebbe confermare uno schieramento con due trequartisti a supporto di un attaccante: davanti a tutti dovrebbe agire Barisic, tra le linee cerca spazio Mazzarani che potrebbe soppiantare uno tra Curcio e Di Molfetta senza dimenticarsi di Manneh, lui pure in ballottaggio per una maglia. A centrocampo Vicente insidia Biagianti e Salandria, due di questi tre occuperanno la zona nevralgica avendo supporto dagli esterni che dovrebbero essere Biondi e Pinto (ma occhio a Capanni). In difesa ci prova Marchese, che contende il posto ad Andrea Esposito; dovrebbero essere certi della maglia Tommaso Silvestri e Mbende, così come il portiere Miguel Angel Martinez che gioca in Coppa Italia. Come detto la Ternana è spuntata: lo squalificato Paghera sarà sostituito da Salzano che torna a disposizione e potrebbe giocare in mediana con Verna e Defendi senza dimenticarsi di Palumbo, difesa senza Diakité e dunque spazio ancora a Bergamelli e Celli con Parodi e Mammarella che agiranno sulle fasce. Davanti, Partipilo e Torromino restano favoriti su Marilungo per supportare l’attaccante; Alexis Ferrante dovrebbe avere la meglio su Vantaggiato in questa zona del campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA