DIRETTA/ Catania Turris (risultato finale 0-0): pari senza grandi emozioni

- Claudio Franceschini

Diretta Catania Turris streaming video tv: risultato finale 0-0, pari senza gol. Le due compagini non regalano di certo una gara emozionante.

Turris angolo facebook 2020 640x300
Diretta Catania Turris, Serie C girone C (Foto LaPresse)

DIRETTA CATANIA TURRIS (RISULTATO FINALE 0-0): PARI SENZA GRANDI EMOZIONI

Termina qui la diretta di Catania Turris col risultato finale di 0-0 e senza grandi emozioni. A guardare gli highlights sicuramente gli etnei avrebbero meritato qualcosa in più, anche se non sono stati sufficientemente cattivi sotto porta soprattutto nel primo tempo. Con questo pareggio cambia poco in classifica. I rossoblù sono noni con una gara da recuperare. Dopo la vittoria dello scorso turno sono tornati con questo pareggio a fare un passettino indietro. Continua la striscia di pari dei sardi che dopo un inizio stagione scintillante non riescono più a vincere, nelle ultime 4 gare 1 ko e 3 pareggi. Al momento però sono sopra in sesta posizione. Il Catania nel prossimo turno andrà a giocare al Partenio di Avellino, mentre la Turris sarà alla Favorita di Palermo. (agg. di Matteo Fantozzi)

CI PROVA SILVESTRI

Siamo ancora sul risultato di 0-0 alla fine della diretta di Catania Turris. Pronti via nella ripresa i due tecnici decidono di non effettuare sostituzioni tornando in campo con gli stessi undici effettivi che avevano chiuso la prima frazione di gioco. Nel corso della ripresa però arrivano moltissimi cambi. Tra i padroni di casa vediamo entrare in campo Calapai, Izco, Noce, Sarao e Piovanello per Albertini, Pinto, Zanchi, Pecorino e Maldonado. Dall’altra parte invece dentro Longo, Fabiano e D’Ignazio per Giannone, Romano e Tascone. È stato un secondo tempo non troppo emozionante con poche occasioni da una parte e dall’altra. La prima chance della ripresa arriva con Romano che calcia, Martinez gli dice di no e poi l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. Ci prova poi a venti dalla fine Silvestri che calcia in maniera debole senza trovare lo specchio della porta. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

Siamo all’intervallo della diretta di Catania Turris che è ancora ferma sul risultato di 0-0. Al minuto 17 Maldonado prova a calciare di prima intenzione, la sfera termina fuori. Ancora lui al 22esimo calcia da fuori area, il tiro è centrale ma molto forte e dunque Abagnale può parare ma solo in due tempi non riuscendo a bloccare subito la sfera. Al minuto 26 Silvestri riesce a recuperare su Pandolfi che stava per andare da solo verso la porta degli etnei difesa da Martinez. Al minuto 37 Pecorino colpisce di testa un cross di Pinto e la schiaccia verso la porta avversaria. Abagnale blocca senza farsi grandi problemi. Al minuto 43 invece BIondi colpisce di testa, sempre su una bella palla messa dentro da Pinto grande protagonista finora, il suo tiro termina sul fondo. Alla fine del primo tempo i padroni di casa protestano a lungo per un eventuale fallo di mano in area di rigore, ma l’arbitro lascia correre sicuro della sua scelta. (agg. di Matteo Fantozzi)

CI PROVA BIONDI

La diretta di Catania Turris arriva alla metà del primo tempo col risultato ancora inchiodato sullo 0-0. Prima di iniziare con la telecronaca diamo uno sguardo alle formazioni ufficiali: Catania (3–5–2): 22 Martinez; 5 Silvestri, 3 Claiton, 29 Zanchi; 16 Albertini, 6 Welbeck, 15 Maldonado, 21 Biondi, 20 Pinto; 31 Pecorino, 10 Reginaldo. Allenatore Gianluca Cristaldi. A disposizione: 26 Calapai, 32 Confente, 12 Della Valle, 28 Emmausso, 13 Izco, 2 Noce, 33 Panebianco, 17 Piovanello, 8 Rosai, 9 Sarao, 11 Vrikkis. Turris (3–4–1–2): 1 Abagnale; 24 Rainone, 16 Di Nunzio, 5 Lorenzini; 33 Da Dalt, 4 Franco, 29 Tascone, 2 Esempio; 6 Romano; 7 Pandolfi, 10 Giannone. Allenatore: Francesco Fabiano. A disposizione: 19 Alma, 22 Barone, 27 D’Ignazio, 13 D’Oriano, 14 Fabiano, 26 Lame, 9 Longo, 12 Lonoce, 3 Loreto, 15 Marchese, 11 Sandomenico. Pronti via al quinto minuto arriva la prima occasione della partita. Pecorini mette una palla tagliata dentro con Biondi che nonostante la marcatura di due avversari riesce a calciare, il tiro termina di poco sul fondo. Al decimo diventa decisivo Abagnale che riesce a deviare in calcio d’angolo un tiro di Claiton molto insidioso. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI COMINCIA!

Allo stadio Massimino comincia finalmente la diretta di Catania Turris, sfida valida per la 12^ giornata della Serie C: prima del fischio d’inizio sarà bene controllare che numeri portano con sè i due club. Si annuncia infatti un bellissimo e incerto scontro quello di oggi pomeriggio: il Catania deve recuperare una partita ed è sotto i vertici del girone di pochi punti. E’ dunque occasione d’oro per agguantare la zone calda per la promozione proprio ai danni di una squadra anch’essa ambiziosa che si trova oggi in quarta posizione, che in trasferta non ha mai perso e ha visto due volte i tre punti e due volte ha pareggiato, segnando nove reti e subendone sei. Il Catania in casa ha vinto due volte e le reti subite e segnate sono identiche, cinque e cinque. Si giocherà tutto sul filo della tensione psicologica e un piccolo avvenimento potrà decretare il successo su entrambi i lati del campo. Ora parola al campo, perchè è arrivato il momento che stavamo aspettando: mettiamoci comodi, Catania Turris prende il via!

CATANIA TURRIS IN DIRETTA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sappiamo che la diretta tv di Catania Turris non sarà disponibile sui canali della nostra televisione: l’appuntamento con questa partita di Serie C, così come per tutte le altre del campionato, è con il portale Eleven Sports che da qualche anno trasmette in esclusiva l’intero programma della terza divisione (posticipo escluso). Per usufruire del servizio di diretta streaming video bisognerà dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; ci si potrà abbonare per la stagione oppure acquistare il singolo evento, ad un prezzo precedentemente fissato.

CATANIA TURRIS: LA NEOPROMOSSA ARREMBANTE AL MASSIMINO

Manca sempre meno al fischio d’inizio della diretta di Catania Turris, tra le sfide più attese nella 12^ giornata della Serie C: andiamo allora a curiosare anche nello storico che unisce i due club. Tabella alla mano però ci accorgiamo subito che i dati a nostra disposizione sono datati: dal 1974 a oggi le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in ben otto occasioni, tutte occorse nel terzo campionato nazionale. Pure l’ultimo testa a testa segnato tra Catania e Turris risale alla stagione 1979-80 della Serie C: non sono dunque dati che possono esserci oggi utili. Pure val la pena ricordare agli appassionati, che nel bilancio storico complessivo, pure il Catania ha finora fatto la parte del leone: sono 4 i successi dei siciliani e una sola l’affermazione della Turris, con tre pareggi che completano il quadro. (agg Michela Colombo)

CATANIA TURRIS: LA NEOPROMOSSA ARREMBANTE AL MASSIMINO

Catania Turris verrà diretta dal signor Luca Angelucci, ed è in programma alle ore 15:00 di domenica 22 novembre: al Massimino arrivano i corallini per la 12^ giornata nel girone C della Serie C 2020-2021, e dunque per gli etnei si tratta di una partita importante contro una squadra che, reduce dal pareggio interno contro la Juve Stabia, continua a muovere la sua classifica e si sta proponendo come una realtà solida e del tutto in grado di confermarsi in zona playoff alla fine della stagione regolare. Penalizzato in classifica e non per la prima volta, il Catania ha bisogno di risposte: mercoledì ha giocato il recupero contro la Vibonese e in generale il suo passo non è quello che ci si aspettava, la concorrenza è agguerrita e bisognerà lottare anche solo per entrare nelle prime dieci squadre. Vedremo dunque in che modo procederà il pomeriggio nella diretta di Catania Turris; intanto possiamo provare a fare una rapida analisi sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA TURRIS

Giuseppe Raffaele gioca con il 4-3-2-1 che dovrebbe confermare anche per Catania Turris: da definire alcuni ruoli, in difesa vedremo Tommaso Silvestri e Claiton davanti a Miguel Ange Martinez con Calapai e Pinto a spingere sugli esterni, mentre in mezzo si giocano un posto Welbeck e Maldonado che possono giocare come mezzali a supporto di Rosaia. Davanti la concorrenza non è poca: Emmausso e Alessandro Gatto tornano utili per formare la linea di trequarti che andrà a supporto della prima punta, qui è tornato a disposizione Sarao che sembra poter essere in vantaggio su Pecorino e Reginaldo. La Turris di Francesco Fabiano è schierata con un 3-4-1-2 nel quale esempio, Di Nunzio e Rainone proteggono il portiere Abagnale, mentre a centrocampo avremo la spinta degli esterni Da Dalt e Loreto – ma quest’ultimo è in ballottaggio con D’Ignazio. Daniele Franco e Tascone formano la cerniera mediana, tra le linee dovrebbe fluttuare nuovamente Giannone che accompagnerà i due attaccanti, verosimilmente ancora Pandolfi e capitan Fabio Longo.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo infine a dare uno sguardo a quello che l’agenzia Snai ha previsto per Catania Turris: leggendo le quote scopriamo che il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa corrisponde a 2,05 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 che regola il successo esterno vi farebbe guadagnare 3,50 volte l’importo investito. Il pareggio, come sempre identificato dal segno X, ha un valore che ammonta a 3,20 volte la giocata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA