DIRETTA/ Catanzaro Catania (risultato finale 3-0) streaming tv: la chiude Nicastro

- Claudio Franceschini

Diretta Catanzaro Catania streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quindicesima giornata nel girone C del campionato di Serie C.

L'esultanza di Andrea Mazzarani, giocatore del Catania (Foto LaPresse)
L'esultanza di Andrea Mazzarani, giocatore del Catania (Foto LaPresse)

DIRETTA CATANZARO CATANIA (RISULTATO FINALE 3-0): LA CHIUDE NICASTRO

Il Catanzaro ha chiuso sul 3-0 il match contro il Catania: il gol che ha chiuso definitivamente la partita l’ha segnato Nicastro al 3′ di recupero, ovvero al 93′, ribadendo in rete una conclusione di Fischnaller che si era stampata sul palo. La partita aveva preso comunque una piega ormai chiara dopo il 2-0, con il Catania che nel secondo tempo ha pagato molto l’espulsione di Bucolo che aveva lasciato i rossoazzurri in dieci uomini alla fine della prima frazione di gioco. Con questo successo il Catanzaro si stacca al sesto posto in classifica nel girone C di Serie C, il Catania resta undicesimo al confine della zona play off e torna a perdere in campionato dopo tre risultati utili. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Catanzaro Catania non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione, ma come sempre l’appuntamento con le partite della Serie C è sulla piattaforma Eleven Sports: la sfida di campionato, di conseguenza, potrà essere seguita in diretta streaming video utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. All servizio è possibile abbonarsi per la stagione oppure di volta in volta acquistare il singolo evento, ad un prezzo precedentemente fissato.

CELIENTO E TASCONE IN GOL!

In superiorità numerica il Catanzaro inizia a testa bassa il secondo tempo per trovare il vantaggio contro il Catania, che inizia il secondo tempo con un cambio per far fronte all’espulsione di Bucolo: entra Llama, esce Di Molfetta. Al 3′ lampo rossoazzurro con una penetrazione di Di Piazza che calcia poi alto sopra la traversa, quindi al 5′ entra Marchese ed esce Pinto tra le fila degli etnei. Il Catanzaro sale di tono, al 9′ Maita sfiora la traversa, poi all’11’ trova il vantaggio Celiento, che sfrutta un cross dalla destra di Tascone. Il Catania si sfalda e al 14′ è già raddoppio per i calabresi: Kanoute scatta eludendo il fuorigioco avversario e serve a Tascone un comodo assist per il 2-0. Ancora un cambio nel Catania, entra Barisic, esce Biagianti, ma al 19′ il Catanzaro sfiora il tris con una girata di Nicastro che finisce di poco alta, poi al 25′ è un colpo di testa di Martinelli a mancare di poco il bersaglio. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSO BUCOLO, CATANIA IN 10!

E’ terminato a reti bianche il primo tempo del match allo stadio Ceravolo, ma al 45′ la partita potrebbe essere arrivata ad una svolta con l’espulsione di Bucolo nel Catania: etnei in inferiorità numerica con Bucolo che aveva già subito un’ammonizione al 37′, per poi ricevere il secondo giallo. Ammoniti anche Kanoute e Celiento in un finale di prima frazione di gioco particolarmente acceso, l’ultimo quarto d’ora ha fatto registrare una forte pressione offensiva del Catanzaro, ma il Catania ha serrato bene la difesa anche se l’espulsione di Bucolo potrebbe ora cambiare profondamente gli equilibri in campo. (agg. di Fabio Belli)

KANOUTE SPRECA

Risultato ancora a reti bianche a metà primo tempo allo stadio Ceravolo tra i padroni di casa del Catanzaro ed il Catania. Ospiti pericolosi all’8′ con un colpo di testa di Esposito che finisce alto sopra la traversa, poi il Catanzaro inizia a prendere in mano l’iniziativa e al 17′ Kanoute impegna severamente Furlan, che riesce a distendersi per deviare il diagonale dell’avversario. Al 23′ su cross di Favalli una deviazione di Biagianti mette fuori causa Furlan, ma Kanoute manca da due passi la deviazione sotto misura. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. CATANZARO (3-4-3): Di Gennaro; Celiento, Martinelli, Pinna; Statella, Maita, Tascone, Favalli; Casoli, Kanoute, Nicastro. A disp. Adamonis, Mittica, Riggio, Figliomeni, Nicoletti, Quaranta, Urso, Risolo, Di Livio, Giannone, Calì, Fischnaller. All. Grassadonia. CATANIA (3-4-3): Furlan; Silvestri, Biagianti, Esposito; Biondi, Bucolo, Rizzo, Pinto; Mazzarani, Di Piazza, Di Molfetta. A disp. Martinez, Noce, Marchese, Barisic, Lodi, Llama, Fornito, Distefano, Curiale, Catania. All. Lucarelli. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Comincia la diretta di Catanzaro Catania, match della 15^ giornata di Serie c a cui la formazione siciliana approda dopo il buon successo maturato contro il Sicula Leonzio. In quell’occasione poi aveva preso la parola il tecnico degli etnei Lucarelli che aveva affermato, come ci riporta Catanista.eu: “Non so spiegarmi il primo tempo, anzi la gente è stata paziente. Noi avevamo preparato un’uscita col quinto sul terzino avversario, scalando a quattro in difesa. Abbiamo sbagliato all’inizio e poi è arrivato il gol con la poca reattività sulla respinta di Furlan. Quello ha complicato tutto. Era difficile ribaltarla, quindi voglio essere positivo. Capiremo i motivi del primo tempo e poi cercheremo di migliorare ancora di più”. Vedremo che accadrà in campo stasera: si gioca!

I BOMBER

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta di Catanzaro Catania e certo vale oggi la pena andare a individuare dei possibili protagonisti di questo match per la 15^ giornata di Serie C: chi si metterà in luce a suon di gol? Curiosando nello spogliatoio giallorosso ecco che il primo riferimento in termini di gol è certo Kanoute, autore di ben 5 reti finora, ma facciamo attenzione anche a Fischnaller, che ha segnato 4 gol e l’ultimo solo nel precedente turno di campionato contro la Cavese. Per il Catania quando si parla di gol si fa riferimento al trittico Di Piazza-Lodi-Mazzarani che al momento si dividono il titolo di capocannoniere degli etnei con 5 gol a testa. Dopo di loro hanno trovato la via del gol ma solo una volta finora Bucolo, Calapai, Curiale, Siamo e Welbeck. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Catanzaro Catania sta diventando un classico: le due squadre sono avversarie nel girone C di Serie C per la quinta stagione consecutiva. Da quando si sono ritrovate, nove anni e mezzo dopo, il bilancio ci dice che gli etnei hanno vinto cinque volte a fronte di tre successi dei calabresi, con un solo pareggio che è uno 0-0 maturato qui al Bonolis. L’ultima partita in assoluto, lo scorso marzo, ha visto il Catania espugnare questo stadio: a segno Alessandro Marotta e Matteo Di Piazza a rimontare la rete iniziale di Eugenio D’Ursi. L’ultima affermazione del Catanzaro tra le mura amiche è dell’aprile 2017, stesso punteggio; giova ricordare poi che ci sono dei precedenti anche in Serie B, per l’ultima volta tra il 2004 e il 2006. Ricordiamo allora un successo esterno della squadra rossazzurra nel maggio 2006, ultima volta nel campionato cadetto: Giuseppe Mascara (doppietta) e Fabio Caserta a marcare per il Catania, al Catanzaro non era servito il gol di Italo Mattioli aveva realizzato per accorciare momentaneamente le distanze. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Catanzaro Catania, partita diretta dal signor Matteo Gualtieri, si gioca alle ore 20:45 di domenica 17 novembre ed è un posticipo nella quindicesima giornata del girone C, per il campionato di Serie C 2019-2020. Sulla carta al Ceravolo si affrontano due delle squadre più competitive del torneo, che hanno iniziato questa stagione con propositi di promozione e volendo ripetere quanto fatto l’anno scorso. In realtà i risultati non sono stati entusiasmanti fino a qui: i calabresi hanno addirittura esonerato Gaetano Auteri chiamando Gianluca Grassadonia, che domenica scorsa ha pareggiato a Cava De’ Tirreni non riuscendo a riprendere la marcia. Il Catania ha un punto in meno, in questo momento giocherebbe i playoff ma solo come decima forza del girone; la vittoria interna sulla Sicula Leonzio ha comunque dato un po’ di fiducia alla squadra che adesso vuole centrare un importante risultato fuori casa per confermarsi. Andiamo a vedere quindi in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo le probabili formazioni mentre aspettiamo che la diretta di Catanzaro Catania prenda il via.

PROBABILI FORMAZIONI CATANZARO CATANIA

Catanzaro Catania sarà giocata dai giallorossi con il 3-5-2: rispetto a domenica potrebbero tornare titolari Fischnaller, eventualmente schierato in attacco al fianco di Nicastro o Mamadou Kanouté, e Maita che a centrocampo può prendere il posto di Risolo o Casoli. Lo stesso Nicastro potrebbe scalare a destra sulla linea mediana, con Statella che si sposterebbe sull’altra corsia al posto di Favalli; Tascone sarà confermato in mezzo al campo mentre in difesa avremo Signorini, Luca Martinelli e Pinna a protezione del portiere Di Gennaro. Cristiano Lucarelli, tornato qui a fine ottobre, utilizza un modulo speculare ma sarà senza Dall’Oglio; sarà Bucolo a giocare sulla mezzala destra con Lodi davanti alla difesa, a dividersi i compiti di regia con Giuseppe Rizzo. I due esterni di centrocampo ancora una volta dovrebbero essere Calapai e Pinto; Mazzarani potrebbe comunque essere titolare, magari anche davanti sostituendo uno tra Curiale e Di Piazza. Andrea Esposito comanda la difesa nella quale potrebbe essere confermato Biagianti (in alternativa il capitano andrà a centrocampo con Marchese dietro), a completare la linea sarà Tommaso Silvestri mentre in porta andrà Furlan.

QUOTE E PRONOSTICO

Sono i calabresi a partire con i favori del pronostico in Catanzaro Catania: l’agenzia di scommesse Snai infatti valuta 2,10 volte la somma messa sul piatto il segno 1, da giocare per la vittoria dei calabresi. Il pareggio è come sempre identificato dal segno X e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,15 volte quanto puntato, mentre con il successo esterno degli etnei (segno 2) il valore della vincita sarebbe di 3,40 volte la cifra giocata con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA