DIRETTA/ Cavese Ternana (risultato finale 1-1) streaming: Partipilo sbaglia un rigore

- Alessandro Nidi

Diretta Cavese Ternana streaming video tv: risultato live della partita di Serie C nel girone C (19^ giornata, oggi 14 dicembre 2019).

L'abbraccio tra Palumbo e Ferrante, giocatori della Ternana (foto La Presse)
L'abbraccio tra Palumbo e Ferrante, giocatori della Ternana (foto La Presse)

DIRETTA CAVESE TERNANA (FINALE 1-1): PARTIPILO SBAGLIA UN RIGORE

Viene ammonito Celli nella Ternana, poi un tentativo per parte con Bulevardi e Mammarella. La Cavese al 29′ richiama in panchina Sainz Maza e Germinale, inserendo Di Roberto e El Ouazni. Al 32′ possibile svolta della partita, con Marzorati che stende in area Ferrante: calcio di rigore per gli umbri ma Partipilo dal dischetto si fa ipnotizzare da Kucich. Al 34′ ammonito anche Mammarella per un fallo su Russotto, quindi al 40′ Marcone evita la beffa per la Ternana con un grande intervento su El Ouazni, che aveva sfruttato un bell’assist su Di Roberto. Allo scadere Vantaggiato tenta l’ultima incursione, ma la difesa della Cavese sbroglia e il match si chiude con un pari che soddisfa sicuramente più i metelliani. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Per seguire in diretta tv di  Cavese Ternana, sabato 14 dicembre 2019, non sarà possibile collegarsi sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. La trasmissione della partita sarà garantita da Eleven Sports, come del resto accade per tutte le gare del campionato di Serie C. La visione dell’incontro in diretta streaming video attraverso il sito dell’emittente o mediante la sua app ufficiale sarà riservata agli abbonati.

VANTAGGIATO, GOL ANNULLATO

La Ternana inizia con buon piglio la ripresa, ma come era accaduto anche a inizio secondo tempo è la Cavese a rendersi pericolosa per prima, con una potente conclusione dalla distanza di Russotto che sorvola di poco la traversa. Al 9′ Bulevardi nella Cavese è il primo ammonito della partita, al 12′ c’è un cartellino giallo anche per gli ospiti, con Suagher sanzionato per un fallo su Addessi. Al 17′ Ternana pericolosa con una conclusione sotto misura di Marilungo che trova però un pronto riflesso di Kucich, quindi al 18′ doppio cambio tra le fila degli umbri: escono Marilungo e Salzano, entrano Vantaggiato e Defendi. Al 20′ proprio Vantaggiato trova il guizzo che vale il gol, ma l’azione viene annullata per posizione di fuorigioco. Al 21′ doppio cambio nella Cavese, Castagna e Addessi lasciano spazio a Lulli e Spaltro. (agg. di Fabio Belli)

AUTOGOL, POI SAINZ MAZA!

Sale decisamente di tono la Ternana nella seconda metà del primo tempo, con Mammarella che si rende pericoloso al 26′. I rossoverdi riescono a passare in vantaggio alla mezz’ora con un cross di Damian che trova una deviazione di Marzorati, molto sfortunato nel mettere fuori causa il suo portiere, Kucich, e a siglare l’autogol dello 0-1. La Cavese prova a reagire ma al 39′ Campilongo perde uno dei suoi uomini più attivi, Matera, che viene sostituito da Russotto. Al 43′ proteste metelliane per un presunto fallo di mano in area rossoverde di Parodi, ma il pari si concretizza comunque al 45′ con Sainz Maza, che permette alla Cavese di andare in parità al riposo, mentre Nunziante nel recupero sfiora il clamoroso sorpasso. (agg. di Fabio Belli)

MATERA PERICOLOSO

Padroni di casa subito pericolosi, al 7′ dopo una bella azione manovrata una conclusione di Matera sorvola di poco la traversa. All’11’ si fa vedere la Ternana con una conclusione di Partipilo che finisce fuori di larga misura, poi al 17′ il portiere rossoverde Marcone si fa sfuggire il pallone rischiando il patatrac, ma recuperando prima dell’inserimento di Germinale. La Ternana guadagna un corner e prova ad aumentare la pressione, ma a metà primo tempo il risultato è ancora sullo 0-0. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. CAVESE (3-5-2): Kucich; Matino, Marzorati, Favasuli; Nunziante, Bulevardi, Castagna, Matera, Addessi; Sainz Maza, Germinale. A disp.: Paduano, Nunziata, Polito, D’Ignazio, Lulli, Di Roberto, El Ouazni, De Rosa, Marzupio, Spaltro, Guadagno, Russotto. Allenatore: Salvatore Campilongo. TERNANA (4-3-1-2): Marcone; Parodi, Suagher, Celli; Mammarella; Damian, Palumbo, Salzano; Partipilo; Marilungo, Ferrante. A disp.: Tozzo, Iannarilli, Diakité, Furlan, Paghera, Bergamelli, Nesta, Russo, Defendi, Vantaggiato, Torromino, Sini. Allenatore: Fabio Gallo.

SI GIOCA

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Cavese Ternana, sfida per il girone C della Serie C, che per la formazione umbra arriva solo pochi giorni l’ottenuta qualificazione alle semifinali della Coppa Italia di Serie C ai danni del Siena. In tale occasione aveva poi preso la parola l’eroe del match Daniele Vantaggiato che aveva affermato ai microfoni di CalcioTernano.it: “Sono contento per il gol che ha qualificato la Ternana in semifinale e per la prestazione di tutti i miei compagni. E’ sicuramente una vittoria importate che ci da morale visto anche la prossima gara di campionato contro la Cavese. Il torneo è ancora lungo, continueremo a fare il nostro cammino. Bisogna sbagliare il meno possibile ed approfittare degli errori di chi è sopra di noi in classifica”. I tifosi umbri sperano che questa carica duri anche in questo incontro per la 19^ giornata: parola al campo!

BOMBER

Grazie alla diretta di Cavese Ternana metterà di fronte due attaccanti importanti come Domenico Germinale e Alexis Ferrante rispettivamente a 4 e 6 reti. Germinale è un classe 1987 di Treviso, diventato ormai di categoria ha dimostrato di poter fare la differenza in Serie C. Alto 183 centimetri è una punta forte fisicamente, ma anche in grado di fare la differenza quando deve pungere nello spazio grazie a rapidità e tecnica. Sarà interessante se riuscirà a fare a sportellate di fronte a una difesa rocciosa come quella della squadra umbra. Il ragazzo è arrivato alla Cavese in estate dal Pordenone. Anche l’italo argentino Alexis Ferrante è dotato di un fisico importante e costruito grazie ad anni da professionista. In Serie C ha sempre dimostrato di poter fare la differenza anche grazie alla sua grande abilità negli spazi. Attenzione al suo mancino velenoso che può punire anche se questi calcia da molto lontano. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

I precedenti della diretta di Cavese Ternana sono 10 con il bilancio che ci parla di 3 successi per i padroni di casa e 1 solo per gli umbri oltre a 6 pareggi. Curiosità nessuna squadra ha mai vinto in trasferta in questa sfida considerando anche, ovviamente, le partite disputate al Liberati di Terni. L’ultima volta che le due compagini si sono affrontate risale alla stagione 2010/11 quando militavano in Lega Pro, la gara terminò all’andata 0-0 e al ritorno 1-1. L’ultimo successo della Cavese risale invece al 18 ottobre del 2009 quando la squadra allora in casa si impose col risultato di 1-0. L’ultima vittoria dei rossoverdi invece è datata addirittura aprile 2008 con una gara al Liberati che terminò 1-0. Gli umbri sono quinti in classifica e dopo aver raccolto 3 vittorie e 1 pari sono caduti fragorosamente nell’ultimo turno tra le mura amiche contro la Caseratana. Dall’altra parte invece la Cavese è in quindicesima posizione dopo una lunga rincorsa che ha visto la squadra ottenere 6 risultati utili consecutivi, proprio come per la Ternana è arrivato un ko nell’ultimo turno, un 1-0 con la Casertana. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cavese Ternana, diretta dall’arbitro Mario Vigile è l’anticipo della diciannovesima giornata del girone C del campionato italiano di Serie C 2019-2020, in programma alle ore 21.00 di sabato 14 dicembre presso lo stadio Simonetta Lamberti di Cava de’ Tirreni. Padroni di casa alla disperata ricerca della vittoria, che manca da due turni (1-0 inflitto al Monopoli) e di cui vi è estrema necessità per non rischiare di rimanere invischiati nelle sabbie mobili della zona retrocessione attualmente distante appena quattro lunghezze. La compagine campana è infatti quattordicesima in classifica, in coabitazione con la Viterbese, e ha trionfato soltanto in cinque dei diciotto incontri disputati fino a questo momento, mettendo a referto 14 reti e incassandone 27. Situazione diametralmente opposta per gli ospiti, che, escluso lo scivolone interno di domenica contro la Casertana (0-1), sono reduci da un periodo decisamente positivo, che ha consentito loro di issarsi al terzo posto in classifica, a -1 dalla seconda piazza. Sono inoltre 11 le volte in cui gli umbri hanno portato la piena posta in palio a casa: uno score completato da 3 pareggi, 4 ko, 26 marcature realizzate e 18 subite.

PROBABILI FORMAZIONI CAVESE TERNANA

Proviamo ora a ipotizzare le probabili formazioni di Cavese Ternana, sfida priva di qualsivoglia rivalità regionale, ma comunque caratterizzata dalla necessità impellente da parte di ambedue le compagini di accaparrarsi l’intera posta in palio, al fine di mantenere in vita le proprie speranze stagionali. I padroni di casa dovrebbero adottare il 4-4-1-1, schierando Bisogno fra i pali e, a ridosso della linea dei 16 metri, il quartetto difensivo composto da Matino, Rocchi, Favasuli e Nunziante. A centrocampo agiranno internamente Castagna e Matera, mentre sulle fasce tenteranno le scorribande offensive Spaltro e Russotto. Sarà Miguel Angel, infine, a supportare l’unica punta dei campani, Germinale. Gli ospiti dovrebbero rispondere con il 3-5-2. In porta toccherà a Tozzo, mentre Suagher, Sini e Celli avranno il compito di proteggere il loro estremo difensore. In mediana, nel ruolo di centrocampista centrale ci sarà Palumbo, affiancato dai suoi “scudieri” Defendi e Paghera. Più larghi, sulle corsie laterali, troveranno collocazione Parodi e Mammarella. Tandem offensivo composto da Partipilo e Ferrante.

PRONOSTICO E QUOTE

Pronostico leggermente favorevole alla Ternana, almeno sulla carta, secondo l’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 2 è quotato a 2,40, mentre il segno 1 a 3,00. Quest’ultimo rappresenta l’opzione più remunerativa insieme al pareggio al termine dei 90 minuti regolamentari; anch’esso, infatti, paga 3 volte l’importo scommesso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA