DIRETTA/ Chelsea Porto (risultato finale 0-1) streaming: Taremi che gol! Ma non basta

- Mauro Mantegazza

Diretta Chelsea Porto streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live per la partita di ritorno dei quarti di Champions League (13 aprile).

Tuchel Chelsea
Thomas Tuchel, allenatore del Chelsea (Foto LaPresse)

DIRETTA CHELSEA PORTO (RISULTATO FINALE 0-1): TAREMI CHE GOL! MA NON BASTA

Dopo una partita intera di sterilità difensiva, proprio all’ultimo assalto al 94′ il Porto trova il gol che vale la vittoria con una strepitosa acrobazia di Taremi, gol in rovesciata volante su cross di Nanu. Ma è troppo tardi per gli uomini di Sergio Conceicao, resta un minuto scarso da giocare dopo il vantaggio dei lusitani e il Chelsea non corre altri pericoli. I londinesi si prendono così un posto tra le prime 4 d’Europa dopo diversi anni, il Porto non ripete l’impresa compiuta contro la Roma e deve accontentarsi di salutare ai quarti di finale. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CHELSEA PORTO STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Chelsea Porto sarà disponibile in esclusiva per gli abbonati a Sky Sport, che potranno affidarsi ai canali della piattaforma satellitare per seguire questa partita dei quarti di Champions League. Di conseguenza, questo significa che sarà un’esclusiva Sky pure la diretta streaming video, garantita dal sito oppure dall’applicazione di Sky Go.

PULISIC MANCA LA CHANCE

Il secondo tempo parte con un’ammonizione per Sergio Oliveira, sanzionato per aver fermato una ripartenza di Pulisic. Doppia occasione per il Chelsea al 9′ e al 12′, prima Pulisic non sfrutta un invitante assist di Chilwell, quindi Manafa chiude su Mount in maniera provvidenziale per il Porto. Al 18′ sostituzione per Sergio Conceicao, esce Grujic, entra Taremi, mentre al 20′ un cross di Otavio trova proprio Taremi pronto al suo inserimento, ma il colpo di testa del neo entrato viene tranquillamente neutralizzato da Mendy, col Chelsea che appare sempre più vicino alla qualificazione in semifinale. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA CORONA

Il copione del match resta chiaro fino a fine primo tempo, il Porto fa possesso palla e il Chelsea copre bene tutti gli spazi. Al 33′ Mbemba riesce a innescare Corona che vince il duello con Chilwell ma poi calcia alto di destro. Ci prova anche Uribe dalla distanza al 37′, ma Thiago Silva non permette al pallone di arrivare in porta, gli inglesi controllano bene lo scorrere degli ultimi minuti di gioco mentre al Porto sembra occorrere maggior peso sul fronte offensivo, col solo Marega che sembra abbastanza isolato al centro dell’area avversaria. (agg. di Fabio Belli)

RISCHIA MENDY

Le due squadre partono a ritmi alti, all’8′ una deviazione di Mbemba salva il porto su una conclusione di Mount, mentre all’11’ Jorginho mette una pezza su una conclusione di Corona, che era stato favorito da un errato passaggio di Mendy proprio verso il centrocampista della Nazionale italiana. La squadra allenata da Sergio Conceicao prova ad alzare i ritmi ma il Chelsea difende con grande efficacia, non permettendo ai lusitani di trovare spazi in avanti e cercare così di accelerare i tempi dopo la sconfitta dell’andata che pone sicuramente gli inglesi in una condizione di vantaggio. Il Porto riesce per ora solo a produrre uno sterile possesso palla. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ci siamo, solo tra pochi minuti potremo vivere la diretta di Chelsea Porto. Il cammino dei Blues in Champions League è decisamente ottimo: in 9 partite disputate fino a questo momento sono arrivate 7 vittorie, gli unici due pareggi sono stati contro Siviglia e Krasnodar con quest’ultimo a qualificazione già decisa e primo posto nel girone blindato la settimana precedente. A fare impressione però è la difesa del Chelsea, che ha concesso la miseria di due gol: uno al Rennes – in trasferta – e l’altro proprio ai russi, a Stamford Bridge. Quello di Serhou Guirassy ha spezzato un’imbattibilità che durava da 355 minuti, dopo la rete di Rémy Cabella sono trascorsi altri 336 minuti con la porta inviolata. Questo potrebbe essere dunque il grande segreto di una squadra che, nonostante abbia cambiato allenatore in corsa, in questa competizione continua a fare molto bene e si sta avvicinando a una semifinale nella quale poi potrebbe succedere di tutto; vedremo intanto se arriverà la qualificazione o se gli avversari portoghesi avranno altri argomenti da schierare sul terreno di gioco di Stamford Bridge, noi leggiamo subito le formazioni ufficiali e ci mettiamo comodi perché la diretta di Chelsea Porto comincia! CHELSEA (3-4-2-1): E. Mendy; Azpilicueta, Thiago Silva, Rudiger; R. James, Jorginho, Kanté, Chilwell; Mount, Pulisic; Havertz. Allenatore: Thomas Tuchel PORTO (4-2-3-1): Marchesín; Manafá, Pepe, Mbemba, Sanusi; Grujic, Uribe; Otávio, Sérgio Oliveira, Corona; Marega. Allenatore: Sergio Conceição (agg. di Claudio Franceschini)

CHELSEA PORTO: GLI ALLENATORI

Si sta avvicinando il momento di Chelsea Porto, un quarto di finale di questa Champions League che sembra francamente definito. Uno degli aspetti più interessanti è la presenza di Thomas Tuchel sulla panchina dei Blues: finalista lo scorso anno e battuto dal Bayern, non ha potuto prendersi la rivincita perché a stagione in corso è stato esonerato dal Psg. Le regole Uefa permettono di allenare un’altra squadra nella stessa competizione, e così Tuchel è stato chiamato dal Chelsea che nel frattempo ha dato il benservito a Frank Lampard: clamorosamente allora l’allenatore tedesco potrebbe ritrovarsi ad affrontare la sua vecchia squadra nella stessa annata sportiva, e sarebbe certamente incredibile comunque la si voglia girare. Che cerchi rivalse o meno lo scopriremo se questo incrocio avverrà, detto che è probabile visto che entrambe le formazioni hanno vinto fuori casa il quarto di andata; per quanto riguarda Sergio Conceiçao, il tecnico portoghese visto a lungo in Italia deve ancora fare il grande salto di qualità in ambito internazionale. Certamente essere entrato nella Top 8 di Champions League eliminando la Juventus è un risultato di tutto rispetto, ma i tifosi sperano che negli anni a venire possa esserci qualcosa di più e, magari, già questa sera potrebbe arrivare una rimonta… (agg. di Claudio Franceschini)

CHELSEA PORTO: L’ARBITRO

Chelsea Porto sarà diretta dall’arbitro francese Clement Turpin, designato dalla Uefa per dirigere la partita che avrà luogo a Siviglia, già sede anche del match d’andata in questa anomala sfida dei quarti di finale di Champions League. Andiamo allora a presentare meglio l’arbitro di Chelsea Porto, che d’altronde è uno dei fischietti più noti nel panorama europeo: possiamo ricordare innanzitutto che il signor Clement Turpin è nato a Oullins il 16 maggio 1982, ha debuttato nella Ligue 1 francese il 16 agosto 2008 e ha ottenuto la qualifica di arbitro internazionale Fifa con decorrenza dal 1° gennaio 2010. Per venire tuttavia alla più stretta attualità, possiamo ricordare che il signor Turpin nella stagione 2020-2021 in corso ha già diretto quattro partite del tabellone principale della Champions League, con un bilancio di tredici cartellini gialli, nessuna espulsione e un solo calcio di rigore assegnato. Le partite in questione sono state Lazio Borussia Dortmund, Real Madrid Inter e Atletico Madrid Bayern Monaco nella fase a gironi, più Liverpool Lipsia nel ritorno degli ottavi di finale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PER GLI OSPITI RIMONTA IMPOSSIBILE!

Chelsea Porto, diretta dall’arbitro francese Clement Turpin presso lo stadio Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia, è la partita di ritorno dei quarti di finale di Champions League che si giocherà questa sera, martedì 13 aprile 2021, con fischio d’inizio fissato alle ore 21.00. La principale curiosità legata alla diretta di Chelsea Porto è che le formazioni inglese e portoghese si ritrovano a sei giorni di distanza dal match d’andata nuovamente a Siviglia, sede in campo neutro a causa del Covid di entrambe le partite di questo quarto di finale: il primo match al Sanchez Pizjuan ha sorriso al Chelsea, che ha vinto per 0-2 in “casa” del Porto grazie ai gol segnati da Mount e Chilwell e adesso è di conseguenza ad un passo dalla qualificazione per le semifinali di Champions League, che i Blues raggiungerebbero anche in caso di sconfitta con un gol di scarto.

Al Porto dunque servirebbe una notte memorabile per ripetere l’impresa già riuscita agli ottavi contro la Juventus, che si è lasciata sfuggire davvero una grande occasione. I rimpianti bianconeri però ormai contano davvero poco: Chelsea Porto riserverà sorprese oppure Tuchel staccherà il biglietto per la semifinale senza troppa fatica?

PROBABILI FORMAZIONI CHELSEA PORTO

Dando uno sguardo alle probabili formazioni di Chelsea Porto, ecco che i “padroni di casa” inglesi si dovrebbero schierare con il modulo 3-4-2-1. In porta Mendy, davanti a lui nella difesa a tre dovrebbero agire dal primo minuto Azpilicueta, Christensen e Rüdiger. A centrocampo ecco invece la coppia centrale Jorginho-Kovacic, mentre sulle fasce dovremmo vedere James a destra e Chilwell a sinistra. Infine in attacco ci aspettiamo titolari Mount e Werner, mentre resta possibile un ballottaggio tra Havertz e Giroud per l’ultima maglia a disposizione. Dall’altra parte, avremo un Porto schierato con il 4-4-2 dal suo allenatore Sergio Conceicao, che recupera Sergio Oliveira e Taremi dopo le squalifiche dell’andata. Vedremo dunque Marchesín a difendere i pali e davanti a lui in difesa Mbemba e Pepe coppia centrale più i terzini Manafá a destra e Zaidu Sanusi a sinistra. A centrocampo Uribe e Otávio centrali mentre sulle fasce avremo gli esterni Sérgio Oliveira a destra e Corona a sinistra. Nel reparto offensivo infine ci sarà il tandem formato da Taremi e Marega.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico per Chelsea Porto in base alle quote dell’agenzia Snai, ricordando che in casa stavolta sono gli inglesi, pur giocando sempre a Siviglia. Il segno 1 è nettamente favorito ed è quotato a 1,80, mentre poi si sale a quota 3,75 in caso di segno X per il pareggio e fino a 4,25 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di successo del Porto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA