Diretta/ Chievo Ascoli (risultato finale 3-0) streaming DAZN: la chiude Garritano!

- Fabio Belli

Diretta Chievo Ascoli. Streaming video DAZN del match valevole per la diciannovesima giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Chievo gruppo
I giocatori del Chievo (Foto LaPresse)

DIRETTA CHIEVO ASCOLI (RISULTATO FINALE 3-0): LA CHIUDE GARRITANO!

Il Chievo è qualificato ai play off per la Serie A, mantenendo l’ottavo posto in classifica. La formazione scaligera ha chiuso il match contro un Ascoli sceso in campo al Bentegodi con la pancia piena per la salvezza conquistata, con Garritano che al 35′ della ripresa ha chiuso il definitivo 3-0. Una prova convincente che ha confermato lo stato di forma crescente dei gialloblu in questo finale di campionato, che andrà ora confermato nell’emozionante formula dei play off. Per l’Ascoli come detto è comunque festa per la grande scalata che ha garantito ai bianconeri la permanenza diretta in cadetteria. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CHIEVO ASCOLI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Chievo Ascoli, che non viene trasmessa sui canali della nostra televisione; il campionato di Serie B è un’esclusiva della piattaforma DAZN che ne fornisce tutte le partite, dunque anche in questo caso gli abbonati al servizio potranno installare l’applicazione su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone – per la visione in diretta streaming video – oppure utilizzare in alternativa una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

DOPPIO CANOTTO!

Il Chievo resta padrone della partita, anche se l’Ascoli non rinuncia a giocarsela a viso aperto. Ci prova Bajic per gli ospiti al 5′ e al 7′ rispondono gli scaligeri con Di Gaudio, il Chievo ha comunque il controllo della partita e trova il meritato raddoppio al 12′ con Canotto, bel controllo e diagonale che supera Sarr per la doppietta personale dell’attaccante. Triplo cambio al quarto d’ora nell’Ascoli, Dionisi, Pucino e Bidaoui entrano al posto di Simeri, Brosco e Caligara. Al 21′ viene ammonito Viviani per un fallo su Danzi, ma il doppio vantaggio viene per ora gestito al meglio dal Chievo. (agg. di Fabio Belli)

SARR SALVA SU RIGIONE

Insiste il Chievo al 29′ con un colpo di testa di Vaisanen che manca di poco la porta difesa da Sarr, che al 34′ deve impegnarsi su una traiettoria arcuata da calcio d’angolo di Garritano. L’Ascoli prova a scuotersi e al 40′ Danzi cerca il tentativo dalla distanza, ma senza fortuna. Al 42′ è ancora il Chievo che ci prova con Rigione, che si avventa su una respinta ma trova una grande parata di Sarr che evita il raddoppio dei padroni di casa. La pressione degli scaligeri è stata comunque costante per tutto il primo tempo ma si va al riposo col Chievo avanti solo di misura sull’Ascoli. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA CANOTTO!

Partenza con ammonizione dopo 4′ per Corbo per un fallo su Renzetti, che accusa il colpo e all’8′ è costretto al cambio forzato: entra Cotali al suo posto. Al 12′ Sarr neutralizza un colpo di testa di Di Gaudio, ma il Chievo riesce comunque ad essere padrone della partita forte anche dei maggiori stimoli. Al 19′ su una conclusione di Garritano respinta da Sarr si avventa lo stesso Garritano che serve l’accorrente Canotto, bravo a insaccare e a sbloccare il risultato, fondamentale gol per la rincorsa play off del Chievo. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA

Chievo Ascoli sta per cominciare allo stadio Bentegodi, ma adesso ci resta qualche minuto per analizzare le statistiche di veneti e marchigiani in questo campionato di Serie B che termina oggi. I padroni di casa del Chievo vanno a caccia dei playoff avendo accumulato 53 punti in classifica mediante tredici vittorie, quattordici pareggi e dieci sconfitte, con un bilancio di 47 gol segnati a fronte dei 37 subiti, che portano la differenza reti del Chievo a un bel +10. Dall’altra parte abbiamo invece un Ascoli ormai salvo, che ha raggiunto il suo obiettivo stagionale a quota 44 punti, conquistati attraverso undici vittorie, altrettanti pareggi e quindici sconfitte, mentre la differenza reti marchigiana è pari a -8, perché l’Ascoli in campionato ha segnato 37 gol e ne ha invece incassati 45. Adesso però non c’è più spazio per numeri e parole, per quanto siano statistiche su ormai quasi la totalità del campionato: c’è da scrivere l’ultima pagina di questa avventura, parola allora al campo dove Chievo Ascoli sta ormai davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHIEVO ASCOLI: I TESTA A TESTA

La diretta di Chievo Ascoli si è già giocata al Bentegodi per 7 volte con 5 successi dei clivensi e 2 pareggi. I bianconeri dunque non sono mai riusciti a vincere in casa della squadra gialloblù. Addirittura dal 2008 al 2019 si sono giocate quattro partite a Verona e tutte vinte dai padroni di casa. L’ultimo successo è un 2-0 in campionato nell’ottobre 2019, una gara terminata 2-0 con i gol di Meggiorini in apertura e di Vignato in chiusura. Sicuramente il successo da ricordare è quello dell’agosto 2012 valido per i 32esimi di finale di Coppa Italia. La squadra clivense si impose col risultato di 4-0. Nel primo tempo si scatenò Thereau autore di una doppietta con in mezzo un gol di Pellissier. Nella ripresa invece andò in rete Di Michele. Le due squadre all’epoca, va ricordato, giocavano in due categorie diverse e quindi i valori erano realmente un dislivello. L’ultimo punto dell’Ascoli in trasferta contro questo avversario ci porta indietro di 16 anni al novembre 2005. All’epoca si giocò una gara in Serie A terminata 1-1 con i gol di Pellissier e Comotto.

CHIEVO ASCOLI: SCALIGERI MOTIVATI

Chievo Ascoli, in diretta lunedì 10 maggio 2021 alle ore 14.00 presso lo stadio Marc’Antonio Bentegodi di Verona, sarà una sfida valevole per la diciannovesima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Partita che racchiude motivazioni solo per gli scaligeri, mentre l’Ascoli ha potuto festeggiare già venerdì scorso la matematica certezza di un’importante salvezza. I marchigiani nel girone di ritorno si sono resi protagonisti di una rimonta davvero importante, riuscendo ad evitare addirittura i play out che sembravano l’obiettivo più ragionevole, già un successo: la squadra di Sottil ha fatto ancora meglio e ora potrà vivere in tranquillità quest’ultima giornata contro un avversario che ha bisogno invece di una vittoria per i play off.

Battendo l’Ascoli infatti gli scaligeri non dovrebbero preoccuparsi dei risultati di Brescia e Spal e per la miglior classifica avulsa sarebbero sicuri del settimo posto in classifica sia in caso di arrivo a tre, sia in caso di arrivo a pari punti con una tra le Rondinelle e gli estensi: battendo l’Ascoli gli uomini di Aglietti saranno sicuri di potersi giocare i play off al meglio delle loro possibilità attuali.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO ASCOLI

Le probabili formazioni della sfida tra Chievo e Ascoli allo stadio Marc’Antonio Bentegodi. I padroni di casa allenati da Alfredo Aglietti scenderanno in campo con un 4-4-2 e questo undici titolare: Semper; Bertagnoli, Leverbe, Rigione, Renzetti; Canotto, Palmiero, Obi, Garritano; Fabbro, Margiotta. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Andrea Sottil con un 4-3-1-2 così disposto dal primo minuto: Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, D’Orazio; Saric, Buchel, Caligara; Sabiri; Dionisi, Bajic.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida tra Chievo e Ascoli, le quote del bookmaker Sky moltiplicano per 1.35 la posta scommessa sulla vittoria interna, mentre la quota relativa al pareggio viene proposta a 4.35 e la quota riferita al successo in trasferta viene offerta a 9.00 volte rispetto a quanto messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA