DIRETTA/ Chievo-Napoli Primavera (risultato finale 1-1) video streaming tv: è finita!

- Dario D'Angelo

Diretta Chievo-Napoli Primavera (risultato finale 1-1) video streaming tv: i veneti acciuffano il pari nel finale

Napoli Primavera
Diretta Napoli Cagliari Primavera (Foto repertorio LaPresse)

Si è chiusa la diretta della partita fra Chievo e Napoli Primavera, match che è terminato con il risultato di una rete a uno, perfetta parità. Così come pronosticato, il match si è infiammato nel finale di gara, dove è successo di tutto leggasi due gol, un calcio di rigore fallito e un’espulsione. Ma andiamo con ordine, partendo dal vantaggio dei partenopei. Ci ha pensato Labriola al 70esimo di gioco a trovare la gioia personale, dopo una punizione magistrale del calciatore napoletano che non ha lasciato scampo a Caprile. Passati cinque minuti e il direttore di gara ha concesso un calcio di rigore al Chievo, dopo spinta di Zanoli in area ad avversario. Sul dischetto si è presentato poi Tuzzo, che ha battuto piuttosto centrale e Idasiak è stato bravo a intercettare la traiettoria e a salvare la propria porta. Al 79esimo, poi, Chievo in dieci dopo l’espulsione di Pavlev, che già ammonito ha ricevuto il secondo giallo, lasciando i suoi in inferiorità numerica. E quando sembrava che la partita stesse per chiudersi in favore del Napoli, ecco il pari del Chievo, precisamente al 92esimo su colpo di testa di Nabil. Con questo pareggio Napoli che sale a quota 6 mentre il Chievo ottiene il suo secondo punto in stagione. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA CHIEVO-NAPOLI PRIMAVERA (RISULTATO 0-0): OCCASIONE VIANNI

E’ iniziato il secondo tempo della diretta fra Chievo e Napoli Primavera, e al momento in cui vi scriviamo il cronometro segna il sessantasettesimo minuto circa, tre/quarti di gara. La partita non si sblocca, con le due squadre ancora ferme in parità, sullo zero a zero, nonostante gli azzurrini siano scesi in campo determinati a portarsi a casa il match. Al 47esimo, infatti, subito grande azione della squadra di Baronio con una bella palla giunta sui piedi di Vianni, che calciando verso la porta non ha trovato l’obiettivo solo per pochissimi centimetri. Da segnalare come i due allenatori abbiano deciso di rimandare in campo gli stessi undici nel secondo tempo, senza quindi effettuare alcun cambio all’intervallo. Vedremo se la partita si infiammerà definitivamente nel finale, quando la stanchezza prenderà il sopravvento e con grande probabilità ci saranno più spazi per giocate pericolose. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA CHIEVO NAPOLI PRIMAVERA (RISULTATO 0-0): FINE PRIMO TEMPO

E’ terminato il primo tempo della sfida fra il Chievo e il Napoli Primavera, nuovo appuntamento con il campionato di categoria. Squadre negli spogliatoi al 45esimo di gioco sempre sul risultato di zero a zero. Un primo tempo interessante anche se non giocato a ritmi altissimi, e con gli azzurri sicuramente più in palla rispetto ai padroni di casa. Fra le azioni pericolose collezionate dal Napoli, un tentativo al ventiduesimo minuto di gioco, con presunto tocco di braccio di un avversario in area, su cui però l’arbitro ha fatto correre. Il Chievo ha replicato al 34esimo con Frey lanciato in area avversaria da solo, ma disturbato proprio all’ultimo mentre stava calciando. Poche occasioni ma tanti falli visto che gli ammoniti sono già tre, leggasi Esposito per il Napoli, nonché Enyan e Karamoko per il Chievo. La nostra redazione vi da appuntamento al secondo tempo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA CHIEVO NAPOLI PRIMAVERA (RISULTATO 0-0): FASE DI STUDIO

Siamo a circa il 22esimo minuto di gioco allo stadio di Caselle Sommacampagna, dove si sta giocando la partita fra il Chievo Primavera e i pari età del Napoli. Al momento in cui vi scriviamo le due squadre sono ancora ferme sul risultato di zero a zero, match che non si è quindi ancora sbloccato. I ritmi non sono altissimi in campo, e le due squadre sembrano quasi studiarsi in questa prima metà di frazione, in attesa poi di scoprirsi. Nel frattempo andiamo a vedere le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori, cominciando dai padroni di casa del Chievo. Veneti in campo con un 4-3-3 formato da Caprile; Pavlev, Colley, Leggero, Enyan; Karamoko, Zuelli, Demirovic; Sperti, Nabil, Frey. Il Napoli ha invece replicato con un 3-4-3 con Idasiak; Costanzo, Zanon, Manzi; Zanoli, Esposito, Mamas, Vrikkis; Zedadka, Vianni, Sgarbi. Appuntamento a breve per un nuovo update sull’incontro (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA CHIEVO NAPOLI PRIMAVERA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Pochi minuti ormai ci separano dal via a Chievo Napoli Primavera. Le statistiche dopo cinque giornate di campionato cominciano ad essere abbastanza indicative, possiamo osservare che il Chievo Primavera ha cominciato malissimo ed è a quota un punto in classifica avendo raccolto finora un solo pareggio e ben quattro sconfitte, mentre la differenza reti è pari a -8 in virtù di sette gol segnati e ben quindici invece incassati. Discorso non molto diverso d’altronde per il Napoli Primavera, che nelle prime cinque giornate ha ottenuto una vittoria, un pareggio e tre sconfitte, dunque ha quattro punti in classifica in forza di appena cinque gol segnati e sette subiti, differenza reti evidentemente pari a -2. Numeri leggermente migliori rispetto a quelli degli avversari di stamattina, ma certamente non esaltanti. Adesso però basta numeri, perché la parola deve passare al campo: Chievo Napoli Primavera infatti sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA CHIEVO NAPOLI PRIMAVERA: DOVE VEDERLA IN STREAMING VIDEO TV

La partita tra Chievo e Napoli sarà visibile in diretta a partire dalle 10 di domenica 27 ottobre sul canale Sportitalia con Gabriele Schiavi coadiuvato dal commento tecnico di Giampaolo Saurini

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Chievo Napoli Primavera in diretta: il campionato giovanile si appresta a vivere la sua 6^ giornata. Ha aperto le danze l’anticipo tra Fiorentina e Pescara e domenica 27 ottobre alle ore 10:00 toccherà ai clivensi ospitare i partenopei. Le squadre si presentano a questo incontro con un ruolino di marcia non certo esaltante. Il Chievo è fanalino di coda e occupa l’ultima posizione in classifica con un solo punto al suo attivo. Poco meglio ha fatto il Napoli che con 4 punti occupa in ogni caso le parti meno nobili della classifica..

CHIEVO NAPOLI PRIMAVERA: IL MOMENTO DEI PARTENOPEI

La squadra partenopea allenata da Roberto Baronio attraversa un difficile momento non solo in campionato, ma anche in Youth League, dove occupa l’ultimo posto del girone E. In particolare la cocente sconfitta patita contro i ragazzi del Salisburgo per 7-2 ha minato le sicurezze di questi giovani calciatori, sui quali ora il mister dovrà lavorare anche in chiave psicologica. Il Napoli aveva anche cominciato bene la gara con il vantaggio di Costanzo con un perentorio colpo di testa direttamente da calcio d’angolo, ma è stata solo una passeggera illusione con il primo tempo che si è chiuso con il ribaltamento del risultato e il vero e proprio crollo avvenuto nella ripresa. Il Napoli però ha l’occasione giusta per riconquistare un po’ di fiducia nella prossima gara di campionato con un turno che almeno sulla carta si presenta agevole per invertire una rotta che soprattutto lontano da casa non ha portato risultati brillanti. Un solo pareggio all’attivo ottenuto alla quarta giornata contro l’Empoli e prima della sconfitta subita in settimana in Youth League, un’altra battuta d’arresto questa volta inferta dalla Roma di De Rossi. Una sconfitta che agli occhi di molti è sembrata ingiusta viste le occasioni, soprattutto nel finale con Zedadka e Palmieri, di riequilibrare la partita, ma che in realtà hanno messo ulteriormente in luce i limiti in fase realizzativa di questa squadra che ha il peggior attacco del campionato.

CHIEVO NAPOLI PRIMAVERA: IL MOMENTO DEI CLIVENSI

In settimana invece il Chievo ha avuto modo di allenarsi e prepararsi al meglio per la sfida con il Napoli. La squadra di mister Mandelli ha ottenuto il suo unico punto proprio nell’ultima gara di campionato contro la Fiorentina, alla quale ha inflitto una brutta battuta d’arresto. Il Chievo era anche passato in vantaggio grazie a un rigore trasformato da Demirovic, ma si è fatto raggiungere da Lovisa. Sono stati i viola a fare la partita, ma proprio in virtù di questo sbilanciamento offensivo da parte dei padroni di casa, nel finale è stato soprattutto il Chievo a rendersi pericoloso e sfiorare il colpaccio con Enyan e Priore. Un punto che regala morale e fiducia in vista della prossima partita, decisamente alla portata dei ragazzi di mister Mandelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA