Diretta/ Chievo Vicenza (risultato finale 1-2): i biancorossi vincono il derby

- Fabio Belli

Diretta Chievo Vicenza. Streaming video DAZN del match valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Chievo gruppo
I giocatori del Chievo (Foto LaPresse)

DIRETTA CHIEVO VICENZA (RISULTATO FINALE 1-2): I BIANCOROSSI VINCONO IL DERBY

Pontisso pesca Zonta che per un soffio non trova la deviazione per il tris. Crossa Palmiero, Grandi esce con i tempi giusti. Derby molto divertente, tanti i capovolgimenti di fronte. Chievo ad un passo dal gol! Di Gaudio la mette in mezzo e pesca Djordjevic che di testa non trova per un soffio Canotto. Cinque minuti alla fine escluso recupero, il Chievo sembra non crederci più. Agazzi parte da solo ma sbaglia il passaggio decisivo a Rigoni. Rigore per il Chievo! Episodio che potrebbe far vivere un finale di derby al cardiopalma. Giaccherini non sbaglia! Tanti i cartellini gialli nei minuti di recupero. Il Vicenza vince un derby ricco di emozioni. (agg. Umberto Tessier)

GIGLIOTTI SPRECA!

Inizia la ripresa tra Chievo Verona e Vicenza, decidono al momento le reti siglate da Lanzafame e Rigoni. Grandissima punizione di Palmiero, Grandi salva. Chievo Verona che vuole riaprirla. Botta da fuori area di Garritano, bravo ancora Padella ad immolarsi. Chievo Verona che sta provando in tutti i modi a riaprire il derby. Gigliotti spreca in maniera clamorosa! Il difensore, lasciato solo, spara alle stelle nell’area piccola, grande amarezza per Aglietti. Abbiamo raggiunto l’ora di gioco, Chievo Verona all’assalto ma la rete non vuole arrivare. Intanto Aglietti cambia provando a pescare qualche soluzione dalla panchina capace di cambiare l’inerzia del derby. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA CHIEVO VICENZA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Chievo Vicenza non sarà disponibile sui canali della nostra televisione, perchè il match di Serie B è un’esclusiva della piattaforma DAZN: di conseguenza l’appuntamento classico per tutti gli abbonati al servizio è quello con la diretta streaming video, i clienti potranno seguire questa partita di campionato utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

RADDOPPIA RIGONI!

Giacomelli calcia una punizione, Obi per poco non devia nella sua porta. Uscita errata di Grandi, Palmiero prova la prodezza da lontano ma Padella respinge. Rigoni! Arriva il raddoppio del Vicenza! Ciciretti perde una palla sanguinosa lanciando Giacomelli che serve Rigoni, in area trova il raddoppio. Vandeputte serve Lanzafame, Rigione chiude all’ultimo. Chievo Verona in grandissima difficoltà, le due reti subite pesano tantissimo. Da sottolineare la grande prestazione di Giacomelli. Margiotta ci prova da lontanissimo ma non trova la porta. Termina la prima frazione del derby, decidono al momento Lanzafame e lìex Rigoni. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA LANZAFAME!

Inizia il match tra Chievo Verona e Vicenza. Sono trascorsi cinque minuti di gioco, le due compagini sono in fase di studio. Margiotta calcia da posizione defilata trovando una traiettoria insidiosa, Grandi vola e salva il Vicenza. Lanzafame sblocca il derby dopo dieci minuti! Giacomelli la mette in mezzo e Lanzafame di testa porta avanti il Vicenza. Stilisticamente un gol davvero bello quello dell’attaccante. Il Chievo prova la reazione immediata, scambiano Margiotta e De Luca, l’attaccante per poco non trova la rete. Siamo al quindicesimo minuto di gioco, Lanzafame ha sbloccato un derby che sta regalando trame interessanti ed emozioni. Il Chievo Verona sta attaccando a testa bassa per provare a riprenderla subito. Palo di Lanzafame! Grandissima iniziativa di Giacomelli che pesca Lanzafame, l’attaccante al volo trova il legno. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Si accende la diretta della Serie B Chievo Vicenza, ultimo incontro per la 27^ giornata: prima di dare spazio al campo però andiamo a leggere qualche dato interessante. Partendo dai clivensi vale la pena ricordare la quinta posizione in classifica fin qui occupata: i gialloblu hanno messo da parte 40 punti con 11 successi e nove pareggi e pure registrano una differenza reti positiva, segnata sul 33:21. Statistiche diverse per il Vicenza che occupa invece il 13^ gradino nella classifica di campionato, con 31 punti all’attivo. Per i lanerossi possiamo dunque leggere a tabella 14 pareggi e sei vittorie, come anche una differenza gol ancora nulla, segnata sul 36:36. Ora però dobbiamo subito dare la parola al campo, si comincia! CHIEVO (4-4-2): Semper; Mogos, Gigliotti, Rigione, Renzetti; Ciciretti, Obi, Palmiero, Garritano; M. De Luca, Margiotta. VICENZA (4-3-3): Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Barlocco; Zonta, Pontisso, L. Rigoni; Vandeputte, Lanzafame, Giacomelli. (agg Michela Colombo)

CHIEVO VICENZA: TESTA A TESTA

L’affascinante e atteso derby Chievo Vicenza ha una storia che inizia sul finire degli anni Ottanta, quando le due squadre erano avversarie in Serie C1; così è stato fino al 1993, ma poi i biancorossi hanno fatto il salto di qualità e in pochi anni sono arrivati a vincere la Coppa Italia e giocare la semifinale di Coppa delle Coppe, mentre qualche anno dopo la Serie A sarebbe stata centrata anche dai mussi di Gigi Delneri. Il bilancio complessivo dell’incrocio ci parla di un equilibrio totale: abbiamo infatti 4 vittorie a testa con 7 pareggi, ultimo dei quali nella partita di andata. Prendendo in considerazione le sole partite al Bentegodi, scopriamo che il Chievo ha ottenuto il suo ultimo successo nel maggio 2008 (sempre in Serie B) con autorete di Marco Andreolli e gol di Sergio Pellissier prima che Andrea Capone accorciasse le distanze. Soltanto una volta il Vicenza ha saputo vincere nello stadio del Chievo, ma si è trattato di un’affermazione roboante: nel giugno 1995 la squadra allenata da Francesco Guidolin aveva ottenuto un 4-1 segnando già due gol nei primi 17 minuti (con Roberto Murgita e Alberto Briaschi), i gialloblu avevano accorciato con Giuliano Melosi ma nemmeno un minuto dopo il Vicenza aveva fatto tris con Briaschi, per poi chiudere i conti al 90’ grazie alla rete timbrata da Ferdinando Gasparini. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CHIEVO VICENZA: GRAN DERBY VENETO

Chievo Vicenza, in diretta lunedì 8 marzo 2021 alle ore 19.00 presso lo stadio Marc’Antonio Bentegodi di Verona, sarà una sfida valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di Serie B. Derby veneto che vale tra due squadre distanti in classifica ma che provano a trovare una svolta per il raggiungimento dei rispettivi obiettivi. Vale per il Chievo che dopo 3 sconfitte consecutive è tornato a ruggire, rifilando un tris al Pordenone: con una vittoria in questo posticipo gli scaligeri si piazzerebbero a -2 dal Monza secondo, restando comunque in piena corsa per il salto diretto in Serie A.

Dall’altra parte il Vicenza resta a +3 dalla zona play out ma può ancora non sentirsi tranquillo: tornati in Serie B i berici hanno vissuto una stagione ricca di alti e bassi, ma dopo 3 pareggi consecutivi nell’ultima partita disputata hanno ottenuto una vittoria fondamentale contro la Cremonese, un 3-1 che ha permesso di superare i grigiorossi in classifica, con i veneti che cercano continuità per allontanarsi definitivamente dai bassifondi della classifica.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO VICENZA

Le probabili formazioni della sfida tra Chievo e Vicenza presso lo stadio Marc’Antonio Bentegodi. I padroni di casa allenati da Alfredo Aglietti scenderanno in campo con un 4-4-2 e questo undici titolare: Semper; Mogos, Leverbe, Vaisanen, Renzetti; Ciciretti, Obi, Palmiero, Garritano; De Luca, Margiotta. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Mimmo Di Carlo con un 4-3-1-2 così disposto dal primo minuto: Grandi; Bruscagin, Cappelletti, Padella, Pasini; Pontisso, Da Riva, Zonta, Giacomelli; Jallow, Gori.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Chievo e Vicenza, le quote del bookmaker Snai fissano a 1.80 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 3.40 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 4.75 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA