DIRETTA/ Città di Fasano Foggia (risultato finale 6-5 dcr): satanelli fuori ai rigori

- Claudio Franceschini

Diretta Città di Fasano Foggia, risultato finale 6-5 dcr: rigori fatali ai satanelli, l’errore di Gerbaudo li elimina dalla Coppa Italia Serie D mentre i padroni di casa vanno in semifinale.

Foggia Brindisi facebook 2019
Diretta Città di Fasano Foggia, Coppa Italia Serie D (da facebook.com/CalcioFoggia1920)

DIRETTA CITTA’ DI FASANO FOGGIA (RISULTATO FINALE 6-5 DCR)

Città di Fasano Foggia 6-5 dcr: la squadra di casa elimina i satanelli e va in semifinale nella Coppa Italia Serie D. Vittoria arrivata ai calci di rigore, dopo i gol di Prinari e Russo che avevano sancito la parità nei 90 minuti; senza tempi supplementari si è andati subito a tirare dal dischetto, dove il Città di Fasano è stato perfetto con Cavaliere, Bernardini, Diaz e Corvino (il giocatore che aveva deciso la sfida di campionato tra queste due squadre). Il Foggia ha risposto le prime tre volte con Gentile, Cannas e Di Jenno; poi però Gerbaudo, uno dei giocatori più rappresentativi a disposizione di Ninni Corda, ha sbagliato la sua conclusione e concesso il match point a Ganci, che ha battuto Fumagalli realizzando un’altra grande impresa per il Fasano, che per la seconda volta in questa stagione batte il Foggia ed entra nelle prime quattro di una Coppa Italia Serie D che a questo punto proverà a vincere, senza dimenticarsi della lotta per la promozione in Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CITTA’ DI FASANO FOGGIA (1-1): SI VA AI RIGORI!

Città di Fasano Foggia 1-1: si andrà ai calci di rigore per determinare la squadra che si qualificherà alla semifinale della Coppa Italia Serie D. Come da regolamento i supplementari non verranno disputati; il Foggia dunque dovrà eventualmente cercare la qualificazione attraverso la lotteria degli 11 metri, ma nel caso sarebbe il Città di Fasano a mangiarsi le mani. I padroni di casa nel secondo tempo hanno avuto le occasioni migliori: dopo quella di cui avevamo parlato in precedenza, a tre minuti dal 90’ è stato incredibile il tiro di prima intenzione di Cavaliere che, entrato in campo da meno di 20 minuti, ha impattato alla grande un pallone di Diaz ma ha spedito sul palo interno, con la sfera che invece di entrare in porta è tornata sul campo ed è stata allontanata dalla difesa dei satanelli. Possiamo dunque dire che il Città di Fasano meriterebbe di passare il turno per quanto abbiamo visto in campo, ma adesso ci sono i rigori e potrà davvero succedere di tutto… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Città di Fasano Foggia non è disponibile sui canali del nostro Paese, ma come sempre l’appuntamento per gli appassionati è sul portale Eleven Sports: è possibile abbonarsi al servizio stagionale oppure acquistare singolarmente la partita (il prezzo è fissato all’inizio dell’annata), in ogni caso potrete seguire la sfida di Coppa Italia Serie D in diretta streaming video utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

CITTA’ DI FASANO FOGGIA (1-1): PRINARI SPRECA TUTTO!

Città di Fasano Foggia 1-1: siamo ancora in parità nella partita di Coppa Italia Serie D, con il secondo tempo che per il momento sta sorridendo alla squadra di casa. Ninni Corda ha mandato in campo Iadaresta e Cannas per Russo e Gibilterra, dunque modificando il suo reparto offensivo; al 50’ ammonito Salvi, terzo calciatore ospite a subire un cartellino giallo, mentre al 59’ i padroni di casa hanno avuto una bella occasione per ritrovare il vantaggio. Prinari, che aveva sbloccato la sfida, questa volta è stato troppo altruista: servito nuovamente in profondità, anziché cercare la porta da posizione favorevole ha preferito servire l’accorrente Corvino, ma il suo pallone mancava di precisione ed è così sfilato sul fondo. Nell’occasione il Foggia si è salvato, ma resta il fatto che i satanelli devono stare molto attenti perché il Città di Fasano, che li ha già battuti in campionato, sembra avere le armi giuste per rifare lo scherzetto e volare in semifinale di Coppa Italia Serie D. (agg. di Claudio Franceschini)

CITTA’ DI FASANO FOGGIA (1-1): INTERVALLO

Città di Fasano Foggia 1-1: è parità all’intervallo della partita del Vito Curlo, valida per i quarti di finale della Coppa Italia Serie D. Il vantaggio della squadra di casa è arrivato in fretta, al 7’ minuto: lancio a scavalcare la difesa dei satanelli, bravissimo Prinari a battere in velocità gli avversari e poi superare Fumagalli. Il Foggia non ha accusato il colpo, iniziando a macinare gioco e mostrando di poter immediatamente rimediare alla rete subita; tuttavia ha dovuto aspettare il 42’ minuto per pervenire al pareggio, grazie soprattutto a Campagna che ha fatto fuori tre difensori raggiungendo il fondo del campo e, da qui, ha lasciato partire un cross che Russo è stato bravissimo a intercettare di testa per battere Suma. Al momento dunque le due squadre dovrebbero proseguire la loro contesa per stabilire chi si qualificherà alla semifinale; vedremo dunque come andranno le cose nel secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

CITTA’ DI FASANO FOGGIA (0-0): SI COMINCIA!

Finalmente siamo arrivati alla diretta di Città di Fasano Foggia: la squadra di casa arriva dalla vittoria interna sul Taranto che le ha permesso di tornare al terzo posto nella classifica del girone H di campionato, scavalcando proprio i rossoblu. I brindisini avevano perso sul campo dell’Audace Cerignola, il quarto ko del loro torneo di Serie D; sono invece 7 le vittorie a fronte di appena due pareggi, che sono stati consecutivi e tra i quali spicca il 4-4 contro la Nocerina. Al Vito Curlo il Città di Fasano ha raccolto 5 vittorie e una sconfitta (contro il Gelbison Cilento), segnando 9 gol (meno che in trasferta, dove però c’è una partita in più) ma soprattutto incassandone appena 3, due dei quali nel 3-2 con cui ha battuto la Fidelis Andria. Adesso non resta che metterci comodi e stare a vedere come finiranno le cose nel quarto di finale della Coppa Italia Serie D: lasciamo che a parlare sia il campo, Città di Fasano Foggia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL CAMMINO IN COPPA ITALIA

Prima di cedere la parola alla diretta di Città di Fasano Foggia, andiamo a vedere in che modo le due squadre sono arrivate a giocarsi il quarto di Coppa Italia Serie D. I satanelli hanno iniziato il loro cammino con una vittoria esterna sul campo del Brindisi, poi hanno rischiato l’eliminazione al primo turno (quello precedente era un preliminare) dovendo tirare i rigori contro il Nardò. Da allora le cose sono andate a gonfie vele: contro Vastogirardi e Turris è arrivato un doppio 3-1 allo Zaccheria, abbiamo già detto invece del 3-0 all’Acireale maturato tre settimane fa. Per quanto riguarda il Città di Fasano, le partite sono appena tre perché i brindisini sono entrati in corsa al secondo turno: anche per loro una vittoria esterna (contro il Francavilla) per inaugurare il percorso in Coppa Italia Serie D, poi il pirotecnico 3-2 interno al Taranto e la vittoria ai rigori sul campo del Savoia, una delle migliori formazioni di questa stagione. Oggi dunque sarà molto interessante scoprire come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRECEDENTE

Il precedente di Città di Fasano Foggia è quello che riguarda la prima giornata del campionato di Serie D: era il primo settembre e i satanelli si erano ritrovati catapultati in quarta categoria con un doppio salto all’indietro, in settimane fatte di continui ribaltoni circa la situazione in Serie B. La prima di un percorso che la società ha chiaramente tracciato con traguardo unico sulla promozione era dunque arrivata al Vito Curlo, nella provincia di Brindisi. Subito un derby per il Foggia che all’epoca era allenato da Amantino Mancini. Che era caduto per effetto del gol di Vincenzo Corvino: come risultato la società aveva fatto allenare la squadra alle 6 del mattino seguente, il brasiliano si era dimesso il martedì spiegando la decisione con, appunto, le divergenze di vedute rispetto ai datori di lavoro. Un matrimonio iniziato già nel peggiore dei modi: una parte dei tifosi del Foggia aveva contestato l’ingaggio di Mancini a causa di un’accusa per violenza sessuale risalente a 8 anni prima. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Città di Fasano Foggia, in diretta dallo stadio Vito Curlo, rappresenta una delle partite per i quarti di finale della Coppa Italia Serie D 2019-2020: squadre in campo alle ore 14:30 di mercoledì 4 dicembre per quello che è a tutti gli effetti un big match, visto che ad affrontarsi sono la seconda e la terza forza del girone H di campionato. La marcia dei satanelli in questo torneo per il momento ha avuto ben pochi intoppi: il netto 3-0 rifilato all’Acireale ha fatto entrare i ragazzi di Ninni Corda nelle prime otto di Coppa Italia e adesso ci sono tutti i presupposti per vincere il torneo, che comunque rappresenta un obiettivo secondario rispetto alla promozione e il ritorno in Serie C. A questo proposito, domenica è arrivato un pareggio comunque utile sul campo della capolista Bitonto, che ha lasciato il Foggia a due punti dalla vetta; il Città di Fasano è una delle squadre che hanno battuto i rossoneri in campionato, vedremo se sarà in grado di ripetersi oggi. Per il momento allora restiamo in attesa della diretta di Città di Fasano Foggia, nel frattempo andiamo a leggere le scelte dei due allenatori in materia di probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI CITTA’ DI FASANO FOGGIA

Per Città di Fasano Foggia, Giuseppe Laterza dovrebbe cambiare qualcosa nel suo 4-4-2: in porta potremmo vedere Rizzitano, davanti a lui Lorusso e De Vitis (o Manuel Gonzalez) con Pedicone e Rizzo che correranno sulle fasce laterali. In mezzo al campo si candidano Pittelli e Sisto, a destra potrebbe arrivare una maglia per Forbes con Corvino che sarà confermato sull’altro versante; davanti invece Prinari e Augusto Diaz potrebbero lasciare il posto a Cavaliere e Cochis, almeno uno dei due potrebbe iniziare la partita di Coppa Italia Serie D. Turnover anche per Corda: Di Masi, Di Jenno e Viscomi rischiano sulla concorrenza di Anelli, Salines e Pertosa mentre il portiere dovrebbe essere Di Stasio, in mediana ci prepariamo a vedere i giovani Gemmi e Notaristefano con Gentile o Cittadino comunque in campo, a sinistra Gerbaudo (assente nell’ultima di campionato) a destra Sadek favorito sul classe 2002 Kourfalidis. Nel tandem offensivo cercano posto Cannas e Iadaresta: Staiano e Tortori sperano comunque di giocare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA