Diretta/ Civitanova Perugia (risultato 2-3) streaming video Rai 2: trionfa Perugia!

- Michela Colombo

Diretta Civitanova Perugia: streaming video e tv Rai2: orario, risultato live e vincitore della finale della Supercoppa Italiana di volley maschile 2020, oggi a Verona.

civitanova lube volley 2020 facebook 640x300
Diretta Civitanova Perugia - La formazione della Lube (da Facebook Legavolley)

DIRETTA CIVITANOVA PERUGIA (2-3): TRIONFA PERUGIA!

E’ della Sir Perugia il primo trofeo stagionale del volley maschile, la Supercoppa Italiana va agli umbri che battono al tie-break in finale la Lube Civitanova. 14-16 il risultato di un tiratissimo quinto set, con Perugia sempre avanti nel punteggio e i marchigiani incapaci di trovare il break per rientrare in partita. Una battuta finita fuori di Leon riporta il risultato sul 13-13, Civitanova sembra rivedere la luce ma un attacco sul nastro di Plotnyski manda fuori causa Anzani e riporta avanti Perugia, mani out di Juantorena prima e di Solé poi e il risultato passa sul 14-15, a chiudere la finale di Supercoppa ci pensa uno strepitoso muro di Solé proprio su Juantorena e la festa è tutta della Sir Perugia. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo a tutti gli appassionati che la finale della Supercoppa di volley maschile 2020, sarà trasmessa in diretta tv sulla tv di stato: appuntamento alle ore 21.30 su Rai 2 (numero 2 del telecomando), ma mezz’oretta prima ci sarà ampia anteprima al match su Raisport + HD. In ogni caso la diretta tra Civitanova Perugia sarà visibile in diretta streaming video tramite il ben noto servizio, aperto a tutti, di Raiplay.it. CLICCA QUI PER LA DIRETTA VIDEO STREAMING SU RAI2

SI VA AL TIE BREAK

Si deciderà al tie-break la sfida che assegnerà la Supercoppa Italiana 2020 di volley maschile. E’ arrivata infatti la contro-reazione della Lube Civitanova, che ha vinto 25-19 un quarto set dominato dall’inizio alla fine contro la Sir Perugia, mettendo 4 punti rispetto agli avversari sin dalle prime battute del parziale. Dopo aver prodotto un grande sforzo per ribaltare il risultato nel secondo e nel terzo set, Perugia non ha avuto più la forza di chiudere i conti e riavvicinarsi ai marchigiani. Set in affanno per gli umbri, dunque, e chiuso da Civitanova con Anzani e Juantorena assolutamente decisivi nelle battute finali del parziale, fino al 25-19 che ha portato il match al tie-break. (agg. di Fabio Belli)

SUPER LEON!

Ribaltone umbro con la Sir Perugia che prende il vantaggio e si porta sull’1-2 contro Civitanova nella finale della Supercoppa di volley maschile 2020. 19-25 il punteggio del terzo set che si è risolto in maniera piuttosto netta in favore della formazione umbra, che ha saputo mettere maggiore qualità anche e soprattutto grazie a uno scatenato Leon, che ha messo la firma sulla chiusura del set ma allo stesso tempo ha trascinato costantemente la squadra con le sue giocate. Portando il parziale sul 12-16 e sul 14-18 Perugia ha messo la distanza giusta rispetto a Civitanova per chiudere la situazione e ora è a un solo set dalla conquista della Supercoppa. (agg. di Fabio Belli)

LA SIR RIEQUILIBRA!

La finale della Supercoppa di volley maschile 2020 torna subito in equilibrio, dopo la vittoria del primo set da parte della Lube Civitanova, la Sir Perugia riesce a riportare il conto dei set in parità, 1-1 con il secondo parziale chiuso sul 23-25. Set più in equilibrio rispetto al primo in cui la formazione marchigiana era andata quasi subito in fuga, il risultato resta in bilico fino a quando Perugia non riesce ad avanzare di due lunghezze sul 12-14. Lube costretta a rincorrere ma capace di riportare il risultato sul 17-17 grazie a un muro di Anzani su Leon, che riesce però subito a rifarsi. Ancora parità sul 19-19, poi una parallela di Veron-Evans riporta avanti gli umbri, il break lo regala Leon sul 21-23 ed è quello decisivo, col set che viene chiuso sul 23-25 da un errore di Rychlicki. (agg. di Fabio Belli)

LA LUBE PARTE BENE

Parte bene la Lube Civitanova nella finale della Supercoppa di volley maschile 2020, 25-22 il risultato del primo set in favore dei marchigiani che portano a casa il primo parziale giocando con grande concentrazione. Lo strappo decisivo per vincere il set Civitanova l’ha imposto nella fase centrale portando il punteggio sul 17-11 e poi sul 22-16. Perugia ha voluto gettare il cuore oltre l’ostacolo ed è riuscita a riportarsi sotto fino al 23-21, facendo vacillare le certezze della Lube, ma una battuta fallita da Zimmermann ha riportato Civitanova a un passo dal successo. Fallito il primo set point, Rychlicki regala il primo set alla formazione marchigiana. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Si accende la diretta di Civitanova Perugia, finale della Supercoppa di volley maschile 2020 e siamo davvero impazienti di dare la parola al campo, per quella che sarà la gara che assegnerà il primo trofeo di questa nuova stagione posto lockdown. L’attesa è grande dunque e la coppa delle più prestigiose, che pure in passato è stata spesso sollevata sia dalla Lube che dalla Sir. Esaminando l’albo d’oro della competizione, fondata nel 1996 (che venne riformata solo a partire dal 2016), vediamo infatti che i cucinieri hanno già messo in bacheca ben 4 coppe, vinte nel 2006, 2008, 2012 e 2014: pure sono state 9 in tutto le finali a cui hanno preso parte i biancorossi. Sono invece due i titoli fatti proprio da Perugia, nel 2017 e nel 2019, ma ricordiamo che la Sir ha preso parte a tre finali in tutto, dal 2016 in avanti (ha mancato l’obbiettivo solo nel 2018, quando fu Modena-Trento). E chissà chi di loro quest’oggi potrà fare suo l’ennesimo trofeo: per scoprirlo non ci resta che dare la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

PARLA DE CECCO

Protagonista annunciato della diretta di Civitanova Perugia, finale della Supercoppa di volley maschile non può che essere il palleggiatore argentino Luciano De Cecco. Il pallavolista è infatti uno dei grandi ex di questo scontro, vestendo ora la maglia della Lube, ma avendo indossato i colori della Sir per ben 6 anni, dal 2014 al 2020 con cui pure il regista ha sollevato due Supercoppe (curiosamente all’Eurosuole Forum, casa dei cucinieri). Non solo: in vista della sfida di questa sera è certo uno degli assi nella manica per Fefè De Giorgi, visto che l’argentino, pur dopo il lungo stop si sta confermando come uno degli uomini più in forma. Nei giorni scorsi poi De Cecco, suo portale della Lube ha così presentato la finale contro la Sir: “Non credo che avrò molte emozioni pur giocando contro la mia ex squadra. Speriamo di arrivare in buona forma per la sfida di venerdì perché quello che conta è portare a casa il trofeo. Siamo molto contenti di essere arrivati in Finale perché abbiamo sofferto la qualificazione, magari giocando una pallavolo altalenante ma l’obiettivo è stato raggiunto. E ora puntiamo al prossimo, la Supercoppa. Credo che gli allenamenti congiunti già disputati con Perugia non rendano l’idea di quello che succede in una partita vera, in questi giorni penseremo a preparare la gara, carichi in palestra e con la mente verso le giornate toste che ci attendono a Verona tra Supercoppa e campionato”. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

In vista della diretta di Civitanova Perugia, non possiamo ora non fare un tuffo anche nel ricco storico che le due formazioni registrano, alla vigilia di questa finale della Supercoppa 2020. I dati non ci mancano: trattandosi di due delle squadre più vincenti in Italia e in Europa degli ultimi anni la cosa non ci dovrebbe sorprendere. Tabella alla mano ecco che allora possiamo contare di ben 43 precedenti ufficiali, segnati questi dal 2012 in avanti e durante la regular season di Serie A1 come ai play off, senza dimenticare Coppa Italia, Supercoppa e pure Champions League. Il bilancio complessivo poi ci racconta di un grande equilibrio tra i precedenti: sono state finora 22 le vittorie della Lube e 21 i successi della Sir. Per quanto riguarda lo storico in Supercoppa, ricordiamo che già in tre edizioni della manifestazione Civitanova e Perugia si sono affrontate a viso aperto: solo una volta è però occorso nella finalissima, nell’edizione 2017, vinta dagli umbri. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Civitanova Perugia, in diretta dall’AGSM Forum di Verona, è la partita di volley maschile in programma oggi, venerdi 25 settembre 2020: fischio d’inizio fissato per le ore 21.30. Sarà la diretta tra Civitanova e Perugia la finale della Supercoppa di volley maschile 2020: dopo dunque lunga attesa finalmente verrà consegnata la prima coppa di questa nuova stagione della pallavolo italiana e davvero siamo impazienti di vivere una partita che già si annuncia infocata. Benché infatti le due squadre tornino in campo avendo messo nelle gambe e nelle braccia solo pochi minuti (dopo uno stop alle competizioni durato parecchi mesi, visto lo scoppio della pandemia), pure Lube e Sir sono formazioni sempre in grado di dare grande spettacolo: che ovviamente non mancherà questa sera, trattandosi poi della finale della Supercoppa. Va però detto che rispetto al programma originario, la partita di questa sera non avrà quella cornice meravigliosa che sarebbe stata l’Arena di Verona: viste le condizioni meteo è stato ritenuto opportuno giocare al coperto e davanti a un numero ancor più limitato di appassionati.

DIRETTA CIVITANOVA PERUGIA: IL CONTESTO

Nella trepidante attesa di dare la parola al campo per la diretta tra Civitanova e Perugia, per la finale della Supercoppa di volley maschile 2020, occorre senza dubbio rinfrescarci la memoria e ricordare come le due formazioni sono arrivate questa sera a giocarsi questa storia partita che vale la prima coppa post lockdown. Partiamo allora dalla Lube, certo tra le favorite nel tabellone alla conquista della coppa, specie dopo l’eccezionale stagione 2019-20 che ha visto i cucinieri vincere tutto quanto era possibile. Pure la squadra di Fefè De Giorgi ha certo faticato moltissimo per approdare in finale: nelle semifinali di andata e ritorno contro Trento infatti la squadra biancorossa ha sudato parecchio, ma con merito ha ottenuto il pass della finale. Ben ricordiamo che nel turno di andata era stata la Diatec ad avere la meglio grazie a un super Nimir Abdel Aziz: al ritorno fu la Lube a vincere per 3-2 e al Golden set la squadra campione del mondo ebbe la meglio per 15-11. Percorso non meno complicato e comunque entusiasmante quello di Perugia, che da detentrice del trofeo, torna dunque in finale, avendo superato Modena in semifinale. Ben ricordiamo allora della bellissima vittoria ottenuta dagli uomini di Heynen nel turno di andata: un netto 3-0 che servì alla Sir per passare il turno, nonostante il KO rimediato al ritorno. Ben ricordiamo infatti la vittoria dei gialloblu di Giani nella semifinale di ritorno, occorsa però solo al tie break: per differenza di set fu dunque la squadra umbra a passare ed ora Perugia è pronta a dare il massimo in questo scontro diretto contro la temibile Civitanova. Sarà davvero sfida da non perdersi!.



© RIPRODUZIONE RISERVATA