DIRETTA/ Civitanova Perugia (risultato finale 3-0) streaming: Lube Campione d’Italia!

- Mauro Mantegazza

Diretta Civitanova Perugia streaming video Rai: orario e risultato live della partita di pallavolo, gara-4 della finale scudetto della Superlega di volley (oggi 11 maggio 2022).

Ivan Zaytsev Civitanova servizio web 2022 640x300.jpeg
Diretta Civitanova Perugia, gara-4 finale scudetto (da legavolley.it)

DIRETTA CIVITANOVA PERUGIA (RISULTATO 3-0): LUBE CAMPIONE D’ITALIA!

Siamo nel corso del terzo set tra Civitanova e Perugia. Grande equilibrio in questo inizio di set, Perugia deve vincerlo se vuole ancora sperare. Simon chiude sul grande recupero di De Cecco per il 6-5. Zaytsev per il 9-8. Yant con la diagonale, 11-10. Leon, servizio fuori, 12-12. Anderson da zona 4 per il 14-13. Si gioca ora punto a punto, siamo sul 14-14. Simon schiaccia fuori, 14-16. Lucarelli trova il tocco del muro, 18-18. Solè per il 19-20. Rychlicki out, 21-20. Grandissimo muro di Yant sul Leon! Siamo ora sul 22-20! Bolide di Simon, 23-20, Civitanova vuole chiudere la serie e diventare Campione d’Italia. Rychlicki fuori, Civitanova vince il terzo set sul 25-21 ed è Campione d’Italia! (agg. Umberto Tessier)

FINE SECONDO SET

Siamo nel corso del secondo set tra Civitanova e Perugia. Muro di Leon per il 3-3. Leon attacca ma trova solo la rete, 5-3. Zaytsev da zona 4, 8-6. Ricordiamo che in caso di vittoria Civitanova è campione d’Italia. Zaytsev trova l’ace dell’11-9. Perugia sbaglia il servizio, 14-11. Leon trova l’ace del 14-13. Grandissimo muro di Anzani su Leon, siamo sul 16-13. Le due squadre rispondono colpo su colpo ma Civitanova è sempre avanti, arriva anche la pipe di Yant per il 17-14. Bellissimo muro di Anzani per il 19-14, Civitanova in fiducia. Muro di Yant per il 22-16! Perugia che sta perdendo fiducia. Simon per il 23-16. Civitanova vince anche il secondo set per 25-16 ed è ad un passo dalla gloria! (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA CIVITANOVA PERUGIA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Civitanova Perugia sarà garantita in chiaro per tutti su Rai Sport + HD (canale numero 58 del telecomando), perché naturalmente sarà visibile gara-4 della finale playoff scudetto del volley maschile. Di conseguenza, la diretta streaming video sarà garantita per tutti tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play. CLICCA QUI PER LA DIRETTA CIVITANOVA PERUGIA IN STREAMING VIDEO RAI PLAY

FINE PRIMO  SET!

Inizia gara 4 tra Civitanova e Perugia. I padroni di casa sbagliano al servizio, siamo sul 3-3. Mengozzi con un primo tempo per il 7-10. Grande muro di De Cecco per il 12-13. Civitanova sta provando a rientrare nel primo set. Arriva il muro di Lucarelli per il sorpasso, siamo ora sul 16-15. Zaytsev con la diagonale per il 19-17, Perugia sembra ora in affanno. Simon mura Leon per il 23-19! Errore di Civitanova al servizio, 23-20, Perugia resta ancora in corsa per il primo set. Yant fuori da zona 4, 23-21. Giannelli con il muro. 23-22, stiamo assistendo ad un bellissimo match. Perugia sbaglia al servizio, 24-22. Lucarelli da zona 4 chiude il primo set sul 25-23. (agg. Umberto Tessier)

SI GIOCA!

Ci siamo, finalmente Civitanova Perugia comincia davvero. Per la Sir Safety Conad Perugia la situazione è molto semplice: si può solo vincere, e forse dal punto di vista psicologico potrebbe addirittura essere un vantaggio: niente calcoli, dare tutto per portare la finale alla bella, che sarebbe in Umbria. Dopo la fondamentale vittoria di domenica che ha lasciato ancora in corsa la formazione umbra, questo era stato il commento del palleggiatore Simone Giannelli, naturalmente uno dei giocatori più importanti per la Sir Safety Conad Perugia: “Una buona pallavolo da parte nostra.

Abbiamo giocato bene, ma basta, gara 3 è finita. Ci siamo guadagnati la possibilità di giocare un’altra finale a Civitanova. Servirà un’impresa, loro sono molto forti ed in casa giocano molto bene. Archiviamo subito e pensiamo a mercoledì”. Il giorno è arrivato, l’orario d’inizio della finale pure: adesso quindi naturalmente non è più il tempo delle parole, anche se illustri come quelle di Giannelli. A parlare deve essere solamente il campo dell’Eurosuole Forum: inizia gara-4 di Civitanova Perugia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CIVITANOVA PERUGIA: PARLA BLENGINI

Si avvicina sempre più la diretta di Civitanova Perugia, può allora essere utile rileggere le dichiarazioni di Gianlorenzo Blengini dopo la sconfitta della sua Lube nella terza partita della finale scudetto: “Nessuno è contento quando si perde, però sapevamo che la partita di stasera (domenica, ndR) sarebbe stata più difficile, non solo perché Perugia giocava in casa, ma anche perché avrebbe aggiunto orgoglio al bagaglio tecnico. Siamo riusciti a impattare bene, stando attaccati al primo set e riuscendo a portarlo a casa. Queste, tuttavia, sono sfide dove non si può mollare nemmeno un centimetro e l’avversario ha talmente tanta qualità che occorre giocare punto-punto. Nel secondo e nel terzo set la Sir ha preso il largo, ma nel quarto siamo rientrati e siamo stati lì nel parziale. Vanno vissuti in questo modo questi match, che hanno più storie all’interno della stessa partita: occorre sapersi adattare alle sfide”.

Blengini poi ha spiegato la chiave tecnica della scorsa partita: “La Sir ha battuto molto meglio di noi, non tanto nel numero degli errori ma come livello di difficoltà del servizio. Ce lo aspettavamo dall’inizio, dato che in tutto il campionato hanno creato problemi enormi in battuta e a muro a tutte le squadre. In casa il servizio delle squadre funziona meglio e fare cambio palla significa molto spesso giocare senza centrali, con palle staccate e contro il muro a tre con grandi interpreti individuali. Abbiamo fatto più fatica a causa di questo tipo di servizio”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI OSPITI DEVONO VINCERE!

Civitanova Perugia, diretta dagli arbitri Andrea Puecher e Massimo Florian alle ore 20.30 di questa sera, mercoledì 11 maggio 2022, si gioca presso l’Eurosuole Forum di Civitanova Marche come gara-4 della finale scudetto della Superlega di volley maschile, la partita che potrebbe quindi mettere la parola fine all’appassionante campionato di pallavolo. Questo almeno sarà l’obiettivo dei padroni di casa della Cucine Lube Civitanova, che conducono la serie per 2-1 e naturalmente puntano a chiudere i giochi davanti al pubblico amico per festeggiare lo scudetto, che sarebbe il settimo nella storia dei marchigiani e il secondo consecutivo – in un certo senso il terzo compreso quello del 2019, considerando che nel 2020 la stagione non fu terminata a causa del Covid.

Obiettivo opposto naturalmente per la Sir Safety Conad Perugia, che deve vincere per allungare la serie fino a gara-5, nella quale il fattore campo tornerebbe favorevole agli umbri. La diretta di Civitanova Perugia ci proporrà dunque un’altra ultima spiaggia per gli uomini di Nikola Grbic, che hanno perso le prime due partite e poi sono rimasti in vita vincendo gara-3 domenica a Perugia. Oggi però servirà espugnare Civitanova per non vedere lo scudetto finire di nuovo sul petto della Lube e avere la possibilità di inseguire il secondo tricolore fino a domenica. Che cosa succederà in Civitanova Perugia? Avremo le risposte stasera…

DIRETTA CIVITANOVA PERUGIA: RISULTATI E CONTESTO

Verso la diretta di Civitanova Perugia, la Lube di Gianlorenzo Blengini si ritrova in una situazione a dir poco particolare. I marchigiani in semifinale avevano il fattore campo contro Trento, ma avevano perso le prime due partite prima di ribaltare la situazione ed imporsi 3-2, con uno snodo fondamentale naturalmente nel colpaccio esterno in gara-4. Adesso per Civitanova la situazione è opposta: fattore campo sfavorevole ma vittorie nelle prime due partite, poi una sconfitta in gara-3. La missione è chiara: chiudere qui le similitudini, vincere davanti ai propri tifosi e festeggiare lo scudetto.

Anche Perugia aveva ribaltato la sua semifinale contro Modena, nella quale aveva rimontato da 1-2 vincendo la quarta partita in trasferta e poi la bella in casa: adesso la rimonta sarebbe ancora più difficile ma affascinante, perché dallo 0-2 e contro Civitanova. La prestazione degli uomini di Nikola Grbic in gara-3 fa ben sperare, ma attenzione: la pressione è alta, perché vincere “solo” la Coppa Italia in stagione sarebbe poco per una corazzata come la Sir Safety.





© RIPRODUZIONE RISERVATA