Diretta/ Civitanova Zenit Kazan (risultato finale 2-3) streaming: rimonta russa!

- Michela Colombo

Diretta Civitanova Zenit Kazan: streaming video e tv, risultato live della partita di volley maschile, per il terzo turno dei Mondiali per club 2019 in corso a Betim.

Lube Civitanova
Diretta Civitanova Sada Cruzeiro, finale Mondiale per Club 2019 (da Facebook Lubevolley, repertorio)

DIRETTA CIVITANOVA ZENIT KAZAN (RISULTATO FINALE 2-3): RIMONTA RUSSA!

Lo Zenit Kazan ha piazzato la grande rimonta: vittoria per 2-3 contro la Lube Civitanova, sconfitta comunque indolore per la formazione italiana al Mondiale per Club, col primo posto nel girone della competizione già conquistato. I russi hanno vinto 10-15 il tie-break con un errore finale di Diamantini fatale, col match rimasto comunque in bilico fino all’8-9 con un errore al servizio di Surmachevskiy. Dal 10-11 realizzato da Rychlicki la Lube ha subito un parziale di 0-4 che ha chiuso definitivamente il tie break. Ora per scoprire l’avversario della semifinale in programma sabato prossimo bisognerà attendere la partita tra Sada Cruzeiro e Al-Rayyan. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Eccellente notizia per gli appassionati di volley: la diretta tv di Civitanova Zenit Kazan sarà garantita da Sky, che ha acquistato i diritti del Mondiale per Club 2019, sia al maschile sia al femminile. Appuntamento dunque su Sky Sport Arena, canale numero 204 della piattaforma satellitare, che in questa settimana sarà la casa della grande pallavolo. Sarà naturalmente disponibile per gli abbonati anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto da Sky Go.

SI VA AL TIE BREAK!

Dopo due set ad alto livello, la Lube Civitanova sembra aver mollato un po’ la presa nella sfida del Mondiale per club di volley contro lo Zenit Kazan. La formazione russa si è aggiudicata col punteggio di 20-25 anche il quarto set, ottenendo così la possibilità di giocarsi la vittoria finale della partita al tie break. In questo quarto parziale Civitanova è stata molto più reattiva rispetto al terzo set, mantenendo il punteggio di parità fino al 19-19 e dimostrando di poter chiudere la partita, ma è nel finale che la squadra marchigiana è mancata, subendo un parziale di 1-6 da parte dello Zenit e dimostrando di non avere energie per strappare il set agli avversari che ora sognano di ribaltare completamente la situazione dopo essersi ritrovati sotto 0-2 nel conto dei set. (agg. di Fabio Belli)

REAZIONE RUSSA

Torna sotto lo Zenit Kazan nella sfida contro Civitanova. 12-25 il risultato del terzo set che ha rispecchiato in favore dei russi quanto si era visto nel corso della prima frazione. Stanchezza e formazione rimaneggiata hanno giocato un brutto scherzo alla Lube che fino al 9-12 si è mantenuta sotto nel punteggio, per poi staccarsi progressivamente dallo Zenit che ha allungato fino al 12-20 che ha fatto alzare definitivamente bandiera bianca alla formazione marchigiana. Parziale finale di 0-5 e un 12-25 eloquente che ha reso inevitabile il prolungamento al quarto set del match. (agg. di Fabio Belli)

LUBE A UN PASSO

Nonostante una formazione ampiamente rimaneggiata, con la Lube Civitanova già sicura del primo posto nel girone del Mondiale per club, anche il secondo set nella sfida contro lo Zenit Kazan è andato ad appannaggio dei marchigiani. Lube vincente con il punteggio di 25-23 in una seconda frazione che è stata comunque ben più combattuta della prima, ma in cui i russi hanno continuato a commettere errori che hanno messo a repentaglio la possibilità di conquistare il pareggio. Soprattutto nel finale di gara gli errori di Sokolov hanno tenuto aperto un secondo set che alla fine Civitanova ha avuto la forza di mettere in ghiaccio, chiudendo la contesa e portandosi ormai ad un passo dalla conquista della partita. (agg. di Fabio Belli)

RUSSI SCHIACCIATI

Primo set con superiorità schiacciante della Lube Civitanova volley contro i russi dello Zenit Kazan nella sfida del mondiale per club di volley maschile. 25-12 il risultato del primo set con i marchigiani che hanno fatto letteralmente un sol boccone degli avversari. A metà parziale si è fatto registrare l’allungo decisivo per Civitanova con tre ace consecutivi messi a segno da Leal, quindi Bieniek ha trovato la giocata giusta per portare la Lube a +10 sul 18-8. Da lì poi Civitanova ha pensato a fare pura gestione del vantaggio, con un parziale di 7-4 che ha comunque consentito di incrementare ulteriormente il vantaggio contro uno Zenit che era accreditato di ben altre capacità e che non si aspettava certo di partire subito con un incredibile -13 nel primo set. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Comincia tra pochi minuti la diretta di Civitanova Zenit Kazan, e tutto è pronto sul taraflex di Betim per una delle sfide più attese di questo Mondiale per Club di volley maschile. In campo infatti vi saranno solo tra pochi minuti due formazioni dal passato e dal presente glorioso, che pure si giocano punti decisivi per questo torneo iridato. I russi infatti, dopo il KO contro il Sada Cruzieiro, rischiano oggi di trovare il piazzamento peggiore in vista della Final Four: la Lube invece con già due vittorie alle spalle e neanche un set concesso agli avversari si trova ad un passo dalla prima semifinale, che ovviamente andrebbe a conquistare con lo status di testa di serie. Per il verdetto però dobbiamo certo attendere la sfida di questa sera: non ci resta che dare la parola al campo, perchè finalmente Civitanova Zenit Kazan sta per prendere il via!

IL GRANDE EX

Per la diretta di Civitanova Zenit Kazan non possiamo ora non fissare la nostra attenzione su uno dei protagonisti più attesi oggi in campo a Betim in questo decisivo turno per il Mondiale per club di volley maschile. Ci riferiamo ovviamente al grande ex di questo match Tsvetan Sokolov, che questa sera avrà l’occasione di riabbracciare gli ex amici della Lube. L’opposto bulgaro (bronzo agli Europei 2009 in Turchia con la nazionale) è infatti passato al club russo solo questa estate, salutando quindi la compagine marchigiana, i cui colori sono state sulle spalle di Sokolov a lungo, dal 2016 al 2019. Pure però ricordiamo bene che Civitanova non è stata l’unica esperienza in Italia dell’opposto, ma in precedenza il giocatore, ora asso dello spogliatoio di Alekno, ha pure calcato i taraflex di Trenton e Cuneo. Per gli appassionati italiani sarà dunque un vero piacere rivedere in campo un volto noto e anzi storico del primo campionato italiano.

IL RENDIMENTO NEI RISPETTIVI CAMPIONATI

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Civitanova Zenit Kazan è certo il momento anche di ricordare come i due club sono approdati a questa edizione dei Mondiali per club 2019. Già presenti della passata edizione, quest’anno Lube e Zenit sono stati selezionati dalla Fvib in virtù del loro status di primo e secondo classificato nella passata stagione di Champions League: non ci sorprende che pure tra i confini nazionali le due squadre siano ancora al top. Partendo dalla compagine di Fefè De Giorgi infatti va segnalato che la Lube è partita per Betim forte della prima posizione nel campionato SuperLega, con una striscia di 10 vittorie su 10 partite disputate e solo sei set lasciati agli avversari. Non è da meno la squadra del ct Alekno, che però in avvio di stagione ha forse meno brillato rispetto alle attese: pure con due KO incassati nel campionato nazionale, non è avversario da tenere meno e De Giorgi lo sa bene.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Civitanova Zenit Kazan, in diretta dal taraflex del Ginasio Divino Braga di Betim, è la partita di volley maschile in programma oggi, giovedi 5 dicembre 2019: fischio d’inizio previsto alle ore 18,00 locali, ma saranno le ore 22,00 in Brasile. Complice il forte fuso orario tra Italia e Brasile, ecco che curiosamente saranno due le partite che la Lube disputeranno quest’oggi per la fase preliminare dei Mondiali per club, in corso a Betim. Sarà quindi un doppio scontro decisivo per la sorte dei cucinieri in questa nuova edizione della manifestazione continentale in meno di 24 ore: un tour de force dunque attende De Giorgi, il quale ha decisamente voglia di riscattare il solo argento vinto l’anno scorso in finale contro Trento. Pure però raggiungere la finalissima di questo fine settimana non sarà cosa facile per la squadra marchigiana in questa edizione semplificata dei Mondiali per club di volley maschile. Questa sera infatti sarà in campo il temibile Zenit Kazan, argento all’ultima Champions league e iridata nel 2017-2018.

DIRETTA CIVITANOVA ZENIT KAZAN: IL CONTESTO

Se già la partita col Sada ci ha regalato intense emozioni solo poche ore fa, ecco che la diretta Civitanova Zenit Kazan di questa sera si preannunciata ancor più rovente. Sono infatti molteplici i motivi che rendono questo incontro così speciale, dal palmares dei due club, agli ultimi eccezionali risultati ottenuti in Europa e nel mondo (Lube e russi furono in finale per la Champions league solo l’anno scorso), senza ovviamente scordare il valore delle due squadre in campo, come anche il prezioso storico che condividono. Proprio vogliamo ora controllare i precedenti che i due club si sono messi alle spalle alla viglia di questo scontro per la fase preliminare della manifestazione Fivb, i quali ci possono ora aiutare  a dare un’idea di che cosa ci attenderà questa sera in campo a  Betim. Dati alla mano infatti possiamo ben contare di 6 precedenti tra la Lube e la formazione russa, questo raccolti dal 2013 e in occasione della Champions league come ai mondiali per club: complessivamente parliamo di tre successi per parte. Dunque un bilancio equilibrato e che vede solo i tornei più importanti del mondo come palcoscenici ideali, come ben ci dimostrano le finali del 2018 per la Champions league o la finalissima dell’edizione 2017 per il torneo iridato per club. Ci attende allora una partita davvero speciale: parola al campo!



© RIPRODUZIONE RISERVATA