Diretta/ Cosenza Cittadella (risultato finale 1-1) DAZN: Maniero salva su Bittante

- Fabio Belli

Diretta Cosenza Cittadella: streaming video e tv del match valevole per la terza giornata d’andata del campionato di Serie B.

Cosenza festa salvezza lapresse 2020 640x300
Video Cosenza Cittadella (Foto LaPresse)

DIRETTA COSENZA CITTADELLA (RISULTATO FINALE 1-1): MANIERO SALVA SU BITTANTE

Si è chiusa in parità la sfida tra Cosenza e Cittadella, nei minuti conclusivi del match la spinta della formazione veneta è andata scemando ed è cresciuta molto la squadra di casa. Tentativi dei silani da calcio d’angolo, la pressione cresce e al 93′ è provvidenziale il portiere del Cittadella, Maniero, nello sventare la palla-match dei padroni di casa, con un cross forte e teso di Bouah che aveva trovato l’inserimento di Bittante, pronto alla deviazione a botta sicura se non fosse stato per l’anticipo di Maniero che ha di fatto sancito il punteggio finale. Da segnalare anche l’ammonizione di Rosafio per un fallo su Baez, Cosenza e Cittadella terminano comunque il match sull’1-1 con il quale si era già chiuso il primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA COSENZA CITTADELLA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cosenza Cittadella non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

MATCH NERVOSO

Nella ripresa dopo 2′ si affaccia subito in avanti Adorni con un colpo di testa, quindi vengono ammoniti in serie Tsadjout e Vita in un match che resta comunque abbastanza nervoso. Al 13′ recupero in extremis di Pavan su Baez, intervento regolare secondo l’arbitro ma il Cosenza protesta ancora. Un sinistro a giro di Ogunseye viene murato da Legittimo, quindi è tempo di sostituzioni con Gargiulo che rileva Branca, Tsadjout che lascia spazio a Tavernelli nella Reggina, mentre nel Cosenza c’è l’esordio in Serie B di Bouah che prende il posto di Corsi. Sempre 1-1 tra Cosenza e Cittadella arrivati ormai a metà secondo tempo. (agg. di Fabio Belli)

SCINTILLE TRA CORSI E BRANCA

Dopo il pari il Cosenza guadagna fiducia e inizia ad alzare i suoi ritmi. Silani pericolosi in contropiede, al 34′ Carretta scappa via e viene steso al limite dell’area da Maniero. C’è il cartellino giallo per il portiere dei veneti, tra le vibranti proteste dei padroni di casa che volevano l’espulsione diretta per il fallo su chiara occasione da gol. Maniero però può sventare la conseguente punizione calciata da Baez, quindi nervosismo in campo e scintille tra Corsi e Branca, entrambi ammoniti dal direttore di gara. Al 43′ gran salvataggio di Falcone su un’insidiosa conclusione di Tsadjout, quindi dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi per l’intervallo sul risultato di 1-1. (agg. di Fabio Belli)

CARRETTA RISPONDE A ROSAFIO

Partenza a razzo del Cittadella che impiega 7′ a trovare il gol del vantaggio. Segna Rosafio che si inserisce su una combinazione tra Tsadjout e Branca, portando in vantaggio i veneti. Che insistono con Ogunseye che al 10′ arriva al colpo di testa su cross di Donnarumma, trovando però la grande risposta di Falcone che evita il bis avversario. Il portiere di casa deve alzare anche una conclusione di Vita sopra la traversa, poi il Cosenza riesce a riorganizzarsi e al primo vero affondo, al 18′, trova il gol del pareggio. Lo firma Carretta, fulmineo nell’inserirsi su un’incertezza avversaria e nel realizzare il gol dell’1-1. Al 24′ del primo tempo il primo ammonito della partita è Frare, autore di un fallo tattico su Baez. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Pochi minuti a Cosenza Cittadella, introduciamo questa partita per la terza giornata di Serie B con alcuni numeri delle due formazioni in questo primo scorcio del campionato cadetto. Il Cosenza fino a questo momento viaggia in perfetto equilibrio con due pareggi e di conseguenza anche due punti in classifica in altrettante partite disputate. Logicamente per i calabresi è in equilibrio anche la differenza reti, dal momento che il Cosenza ha segnato un gol e pure ne ha incassato uno. Notizie eccellenti invece per il Cittadella, unica capolista a punteggio pieno con due vittorie su due e quindi sei punti: la compagine veneta eccelle sia in attacco con cinque gol segnati sia in difesa, perché invece non ne ha ancora subiti, di conseguenza la differenza reti è pari ad un ottimo +5. Adesso però basta numeri e parole, aspettiamo finalmente il via di Cosenza Cittadella e poi sarà il campo a parlare: la partita comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta di Cosenza Cittadella, partita che si è giocata otto volte: spicca il fatto che non si siano mai verificati pareggi, e che i lupi siano in vantaggio nel bilancio con cinque vittorie contro le tre dei veneti. Il contesto è sempre stato quello della Serie B, l’ultima volta in cui le due squadre si sono incrociate al San Vito era appena prima del lockdown e il Cittadella era finalmente riuscito ad espugnare questo stadio, dove in precedenza aveva sempre perso. A spezzare il tabù erano stati Francesco Stanco ed Alessio Vita, nel recupero era arrivato l’inutile timbro calabrese ad opera di Raul Asencio; il Cosenza si era appunto aggiudicato l’episodio precedente che era andato in scena nel febbraio 2019, due gol nella ripresa con le firme di Daniele Sciaudone e Gennaro Tutino avevano risolto la sfida. Se il Cittadella ha vinto una sola volta al San Vito, il Cosenza in due occasioni ha espugnato il Tombolato ma a noi interessano le partite in Calabria, la prima si era giocata nel novembre 2000 e la rete decisiva per la vittoria rossoblu l’aveva messa a segno Giovanni Pisano su calcio di rigore, quando mancavano 20 minuti al termine della partita. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

In avvicinamento alla diretta di Cosenza Cittadella, partita fra le più interessanti della terza giornata di Serie B, mettiamo adesso sotto i riflettori i due allenatori Roberto Occhiuzzi e Roberto Venturato. Per quanto riguarda Occhiuzzi, classe 1979, parla senza dubbio l’eccellente rendimento nel finale dello scorso campionato: nominato in piena pandemia di Coronavirus da una squadra che sembrava quasi già retrocessa, Occhiuzzi aveva tutta l’aria del traghettatore. Invece ha conquistato 22 punti nelle ultime dieci giornate, ha salvato il Cosenza senza nemmeno passare dai playout e logicamente la società lo ha confermato: adesso è grande la curiosità per scoprire cosa saprà fare Occhiuzzi guidando il Cosenza fin dall’inizio del campionato. La continuità è certamente il punto di forza per mister Venturato sulla panchina del Cittadella, società abituata a costruire lunghi e positivi cicli con i propri allenatori. Basterebbe dire che Venturato allena il Cittadella dal 2015, al primo anno ha conquistato la promozione in Serie B e da allora è sempre arrivato ai playoff negli ultimi quattro tornei cadetti. Chissà se sarà possibile un giorno per il Cittadella raggiungere anche l’obiettivo più grande… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA COSENZA CITTADELLA: VENETI LANCIATI

La diretta Cosenza Cittadella, sabato 17 ottobre 2020 alle ore 14.00, presso lo stadio San Vito-Marulla, sarà una sfida valevole per la terza giornata della Serie B. Silani di nuovo in campo dopo due pareggi consecutivi contro Entella e Spal. Dopo l’epica salvezza della passata stagione, il Cosenza ha confermato Occhiuzzi in panchina e sembra aver mantenuto quella solidità che aveva trasformato la squadra dopo il lockdown, rendendo possibile l’incredibile rimonta che ha garantito la salvezza diretta ai calabresi, senza neanche passare dai play out. L’esame col Cittadella sarà importante visto che i veneti cercano conferme: 0-2 alla Cremonese all’esordio in campionato, poi rotondo 3-0 al Brescia in casa prima della sosta. Da diverse stagioni la squadra di Venturato flirta con le posizioni che portano in Serie A, in questa stagione i granata puntano altrettanto in alto ma per centrare l’obiettivo dovranno fare il salto di qualità sul piano della continuità.

PROBABILI FORMAZIONI COSENZA CITTADELLA

Le probabili formazioni di Cosenza Cittadella, sfida che andrà in scena presso lo stadio San Vito-Marulla. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Occhiuzzi con un 3-4-3: Falcone; Schiavi, Idda, Ingrosso; Corsi, Kone, Bruccini, Legittimo; Carretta, Litteri, Baez. Gli ospiti guidati in panchina da Roberto Venturato schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Maniero; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Donnarumma; Awua, Proia, Branca; D’Urso; De Marchi, Ogunseye.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che forniscono il pronostico di Cosenza Cittadella sono state emesse anche dalla Snai: i silani partono favoriti con un valore di 2,45 volte la puntata sul segno 1, che identifica la loro vittoria. Il segno 2 per il successo esterno dei veneti vi farebbe guadagnare 2,90 quello che avrete messo sul piatto, mentre con il segno X per il pareggio la vincita ammonterebbe, con questo bookmaker, a 3,00 volte l’importo che avrete investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA