DIRETTA/ Cosenza-Salernitana (risultato finale 0-1): Ventura espugna il San Vito

- Claudio Franceschini

Diretta Cosenza Salernitana streaming video DAZN: le formazioni ufficiali, si va in campo per giocare la partita di Serie B allo stadio San Vito.

Di Tacchio Salernitana Cosenza lapresse 2019
Diretta Cosenza Salernitana, Serie B 2^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA COSENZA-SALERNITANA (RISULTATO FINALE 0-1): VENTURA ESPUGNA IL SAN VITO

La Salernitana espugna il San Vito-Marulla battendo il Cosenza per 1 a 0, la squadra di Gian Piero Ventura resta a punteggio pieno dopo due giornate e arriva alla sosta per le nazionali in testa alla classifica del campionato di Serie B. Un verdetto forse fin troppo severo per gli uomini di Braglia che soprattutto nella prima frazione di gioco avevano preso l’iniziativa trovando sulla loro strada un ispiratissimo Micai che almeno in un paio di occasioni ha salvato il risultato. Silani sfortunati con la doppia traversa colpita nel giro di pochi secondi da Carretta e Bruccini a portiere battuto, evidentemente oggi la Dea bendata faceva il tifo per gli ospiti. {agg. di Stefano Belli}

FIRENZE FA ESULTARE VENTURA

A metà del secondo tempo la Salernitana sta battendo il Cosenza per 1 a 0. Alla ripresa del gioco gli ospiti gelano il pubblico del San Vito-Marulla con Firenze che gonfia la rete e porta in vantaggio la formazione allenata da Gian Piero Ventura. Si attende la reazione veemente dei silani che in realtà non si materializza, gli uomini di Braglia hanno speso parecchie energie nella prima frazione di gioco e ora non sembrano avere le forze per tornare nuovamente ad aggredire la trequarti avversaria. Anzi i padroni di casa rischiano di essere puniti per la seconda volta in contropiede, Perina è fondamentale nel tenere a galla i suoi con una parata provvidenziale nei confronti di Jallow che aveva rubato il pallone a un distratto Idda. Da una parte il Cosenza vuole evitare il KO, dall’altra la Salernitana che prova a chiuderla e a rimanere a punteggio pieno prima della sosta per le nazionali. {agg. di Stefano Belli}

ESTERNO DELLA RETE PER BRUCCINI

Cosenza e Salernitana rientrano negli spogliatoi per l’intervallo, il primo tempo della sfida in corso al San Vito si è concluso sul punteggio di 0-0. La squadra di Gian Piero Ventura non può assolutamente lamentarsi del risultato visto che i padroni di casa in più occasioni si sono resi pericolosi dalle parti di Micai, per distacco il migliore dei suoi. L’ex-portiere del Bari al 27′ nega il gol a Pierini con un intervento fuori dal comune, sessanta secondi più tardi il numero 7 figlio d’arte la butta dentro ma a gioco fermo, l’arbitro Minelli ha fischiato fallo in attacco a Monaco. Una dozzina di minuti più tardi i silani ci riprovano su calcio piazzato, questa volta è Bruccini a cercare la porta con il pallone che scuote l’esterno della rete. {agg. di Stefano Belli}

CARRETTA IMPEGNA MICAI

A metà del primo tempo il punteggio di Cosenza-Salernitana rimane sullo 0-0. Al San Vito-Marulla i padroni di casa spaventano per la prima volta gli ospiti al 5′ con la punizione di Carretta che va direttamente in porta, Micai è bravo a non farsi sorprendere e respinge con i pugni. Buon inizio della formazione allenata da Piero Braglia che si affaccia spesso e volentieri nella trequarti avversaria con gli uomini di Ventura che si affidano all’arma del contropiede per far male ai silani. Finora si gioca prevalentemente nella metà campo della Salernitana che fatica a distendersi e ad alleggerire il pressing asfissiante della compagine calabrese, desiderosa di strappare i tre punti nella prima gara in casa del campionato 2019-20 di Serie B{agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cosenza Salernitana non verrà trasmessa sui tradizionali canali di questo Paese: il campionato di Serie B è in esclusiva sulla piattaforma DAZN (l’anticipo anche sulla televisione di stato) e dunque saranno solo gli abbonati al servizio che potranno avvalersi delle immagini in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone. In alternativa sarà possibile installare l’applicazione direttamente su una smart tv che abbia connessione a internet.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per avere inizio la diretta di Cosenza Salernitana e tra poco saranno in campo anche le formazioni ufficiali del match della seconda giornata di Serie B. In attesa del fischio d’inizio vediamo che numeri le due quadre hanno segnato in occasione del loro debutto. Vediamo allora che nella prima giornata il Cosenza non ha segnato nè subito gol, ma ha fissato a statistica appena 7 tiri di cui ben cinque efficaci e i rossoblu sono stati autori di ben 3 parate, tutte positive. Per la Salernitana le prime statistiche della stagione ci ricordano 3 gol fatti, ben 20 tiri di cui 11 indirizzati verso lo specchi avversario: ci aggiungiamo a testimonianza della buona prova granata anche 410 passaggi e una sola parata. Ora però è tempo di tornare al presente e dare la parola al campo, Cosenza Salernitana si gioca! COSENZA (3-5-2): Perina; Idda, Monaco, Legittimo; Corsi, Broh, Bruccini, Kanoute, Baez; Pierini, Carretta. Allenatore: Piero Braglia. SALERNITANA (3-5-2): Micai, Karo, Migliorini, Jaroszynski, Cicerelli, Akpa Akpro, Di Tacchio, Firenze, Kiyine, Djuric, Jallow. Allenatore: Giampiero Ventura. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Si gioca tra poco Cosenza Salernitana: il dato principale relativo a questo testa a testa riguarda i gol segnati, che sono davvero pochi. Nelle ultime dieci partite, soltanto una volta sono arrivate più di tre reti in una singola sfida; per ben tre volte è finita 0-0 e in due occasioni i lupi si sono imposti con il risultato minimo. Tra queste, l’ultima casalinga nel novembre 2014 grazie ad un rigore di Gianluca De Angelis: erano gli ottavi della Coppa Italia Lega Pro che la squadra allenata da Giorgio Roselli avrebbe finito per vincere. Per il resto la Salernitana ha ottenuto due vittorie, e una di queste è arrivata al San Vito: dobbiamo risalire fino al marzo 2002 per trovare quell’episodio con tanti gol di cui parlavamo. Nel 3-2 esterno i granata, guidati da Zdenek Zeman, avevano trovato i gol di Giacomo Tedesco (su rigore), Antonio Arcadio e Fabio Vignaroli, mentre il Cosenza – passato in vantaggio con Djibril Diawara – era rimasto beffato in pieno recupero dopo aver pareggiato con Igor Zaniolo, il papà di Nicolò che oggi gioca nella Roma. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Cosenza Salernitana sarà diretta oggi per la 2^ giornata di Serie B dall’arbitro Daniele Minelli della sezione di Varese. Volendo subito conoscere il primo direttore di gara possiamo ricordare che il fischietto lombardo nella sua carriera ha diretto 93 partite di Serie B nelle quali ha fischiato 38 rigori e ha estratto il rosso in 15 occasioni. Vanno aggiunte però alcune esperienze a bilancio, con tre direzioni nella Serie A e 9 in Coppa Italia. Dando un occhio passato diciamo che Minelli ha diretto la squadra ospite in 6 occasioni di cui l’ultima il 16 febbraio 2019 nella vittoria in trasferta contro l’Ascoli per 4 a 2. Invece ha mai diretto la squadra di casa in due occasioni nella scorsa edizione. Nel corso della stagione di Serie B è stato direttore di gara per 13 occasioni. Da segnalare che oggi il primo assistente di Minelli per questo incontro è Michele Grossi della sezione arbitrale di Frosinone mentre il secondo assistente è Michele Lombardi di Brescia. Il quarto uomo dell’incontro è Carella.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cosenza Salernitana, in diretta dallo stadio San Vito, è in programma alle ore 21:00 di sabato 31 agosto per la seconda giornata del campionato di Serie B 2019-2020: due squadre a caccia di riscatto si affrontano in una partita che rappresenta già la possibilità di riscatto per i lupi. Lo scorso anno, da neopromosso, il Cosenza ha fatto molto bene ma si è fermato ad un passo dai playoff che per certi versi avrebbe meritato; quest’anno invece ha aperto il suo campionato con un pareggio nel derby calabrese contro il Crotone, un risultato utile ma anche senza gol segnati. La Salernitana, che si è salvata solo al playout, è ripartita da Giampiero Ventura che si è già preso una bella rivincita nella prima partita, battendo il Pescara che è tra i favoriti per la promozione. Dunque i granata arrivano al San Vito sperando di confermarsi e provare a prendere il largo in classifica; vedremo se effettivamente sarà così nella diretta di Cosenza Salernitana, intanto noi possiamo dare un rapido sguardo alle scelte dei due allenatori per questa partita e leggerne in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI COSENZA SALERNITANA

Piero Braglia non può avvalersi di Sciaudone per Cosenza Salernitana: il centrocampista, squalificato, potrebbe essere sostituito da Broh che dunque giocherà nella zona nevralgica insieme a Bruccini, avendo davanti a sè Pierini nel ruolo di trequartista e due esterni alti come Carretta e Baez. La prima punta dovrebbe essere ancora Litteri, pure insidiato da Moreo; in difesa invece Monaco fa coppia con Idda, mentre capitan Corsi agisce sulla fascia destra con Legittimo sull’altro lato del campo, e Perina a difendere i pali. Conferme nel 3-5-2 della Salernitana: Lamin Jallow e Giannetti, autori dei gol contro il Pescara, giocheranno come tandem offensivo con la collaborazione di Cicerelli e Kiyine, a destra una soluzione maggiormente offensiva ma con la copertura sulla mezzala di Akpa Akpro. Di Tacchio sarà il playmaker, sull’altro interno giocherà Firenze mentre davanti al portiere Micai ci sarà la linea difensiva a tre composta da Jaroszynski (terzino di ruolo), Migliorini e Karo.

QUOTE E PRONOSTICO

Nel pronostico di Cosenza Salernitana, almeno quello tracciato dall’agenzia di scommesse Snai, i lupi partono favoriti: il segno 1 da giocare per la loro vittoria vale 2,35 volte la somma messa sul piatto contro il valore di 3,30 che invece accompagna l’ipotesi del segno 2 per il successo esterno dei granata. Con cifre simili sulle due vittorie, il pareggio è una soluzione probabile: puntando sul segno X, andreste a guadagnare una cifra corrispondente a 2,95 volte la somma investita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA