DIRETTA/ Cosenza Spezia (risultato finale 1-1) Rai: Ragusa risponde a Riviere

- Fabio Belli

Diretta Cosenza Spezia streaming video Rai, risultato live del match valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B.

Pierini Cosenza
Probabili formazioni Serie B, 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA COSENZA SPEZIA (RISULTATO FINALE 1-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio San Vito-Gigi Marulla il Cosenzae e lo Spezia non vanno oltre un pareggio per 1 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa passano in vantaggio al 38′ grazie al gol messo a segno da Riviere, su assist da parte di Baez. Nel secondo tempo ci pensa Ragusa a siglare il gol del definitivo pareggio al 63′, con i rossoblu incapaci di approfittare da qui al triplice fischio arbitrale della superiorità numerica ottenuta dal 70′ a causa dell’espulsione per doppia ammonizione di Ramos. Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente al Cosenza di portarsi a quota 13 in classifica mentre lo Spezia sale a 16 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cosenza Spezia sarà trasmessa in chiaro per tutti su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando) essendo l’anticipo del venerdì sera della Serie B. Il match inoltre sarà trasmesso in diretta streaming video via internet sia tramite Rai Play per tutti sia per gli abbonati a DAZN. Si potrà vedere la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it., oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN, broadcaster ufficiale per la stagione 2019/20 per il campionato cadetto, con una selezione di partite trasmessa anche sul canale dedicato su Sky. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Cosenza e Spezia, il punteggio è cambiato ed è ora di 1 a 1. Gli sforzi effettuati dagli ospiti per raggiungere la rete del pareggio vengono premiati al 63′ dal gol messo a segno da Ragusa, concludendo una bella giocata supportata da Gudjohnsen. Tuttavia, le cose si complicano per i liguri dato che rimangono in inferiorità numerica a partire dal 70′ a causa dell’espulsione per doppia ammonizione rimediata ingenuamente da Ramos nel giro di appena due minuti. I padroni di casa sono poi costretti ad effettuare invece un cambio forzato sostituendo Kanoute con Greco a causa di un infortunio intorno al 77′. (aggiornamento Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Cosenza e Spezia è ancora di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Acampora al posto di Mastinu, graziato dall’arbitro sul finale della frazione precedente, tra le fila dei liguri di Italiano, sono proprio gli ospiti a rendersi pericolosi al 50′ quando la punizione calciata da Bartolomei sorvola di poco la traversa della porta avversaria. I padroni di casa di mister Braglia rispondono subito al 51′ tramite l’iniziativa di Machach, il cui tiro è stato parato miracolosamente da Scuffet. (aggiornamento Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Cosenza e Spezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Nonostante la buona partenza da parte degli ospiti, sono i padroni di casa ad avere la meglio nella seconda metà della frazione di gioco, quando ci pensa infatti Riviere a portare in vantaggio i rossoblu, capitalizzando con una girata al volo il suggerimento di Baez da calcio d’angolo al 38′. Fino a questo momento il direttore di gara Lorenzo Maggioni, della sezione di Lecco, ha ammonito rispettivamente Monaco e D’Orazio da un lato e Mastinu dall’altro. (aggiornamento Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti al trentesimo, ovvero passata la mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Cosenza e Spezia è di 0 a 0. I minuti scorrono sul cronometro ed i bianconeri non riescono a confermare quanto di buono fatto vedere sin dalle prime battute della sfida. I calabresi hanno tentato di proporsi con costanza intorno al quarto d’ora di gioco ma nemmeno loro sono stati più in grado di creare azioni realmente degne di nota, così da poter trovare il varco giusto per colpire e spezzare l’equilibrio iniziale. (aggiornamento Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Calabria la partita tra Cosenza e Spezia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro gli ospiti liguri del tecnico Italiano provano a prendere in mano il controllo delle operazioni grazie agli ottimi spunti di Gudjohnsen, sparando largo in due occasioni nel giro di appena 3 minuti dal fischio d’avvio. I rossoblu di mister Braglia non rimangono però a guardare e replicano immediatamente al 5′ tramite la giocata di Riviere, fermato soltanto da un prodigioso intervento dell’estremo difensore avversario Scuffet. (aggiornamento Alessandro Rinoldi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Cosenza Spezia finalmente prende il via e nell’attesa che pure le formazioni ufficiali di questo incontro per la 14^ giornata di Serie B facciano il loro ingresso in campo, è certo utile considerare anche qualche numero fissato dai due club fino a qui. Ricordiamo infatti che i rossoblu approdano al turno dalla 18^ posizione nella classifica della cadetteria, con solo 12 punti, questi messi da parte con 2 successi e 6 pareggi: il Cosenza inoltre ha segnato 14 gol a fronte dei 15 subiti. Sono poi numeri ben simili per lo Spezia, che vanta solo la 16^ piazza nella classifica del campionato con 15 punti: i liguri inoltre hanno messo da parte 4 successi e tre pareggi, oltre a una differenza gol fissata sul 17:18. Ma ora diamo la parola al campo, si gioca Cosenza Spezia! COSENZA (4-3-3): Perina; Bittante, Capela, Monaco, D’Orazio; Bruccini, Machach, Kanoute; Baez, Rivière, Pierini. Allenatore: Braglia. SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Ramos; Maggiore, Bartolomei, Mastinu; Ragusa, Gudjohnsen, Bidaoui. Allenatore: Italiano. (agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA

Manca sempre meno al fischio d’inizio della diretta di Cosenza Spezia e ora vogliamo fissare la nostra attenzione su un jolly della formazione spezzina di mister Italiano, che oggi potrebbe regalarci qualche emozione, anche partendo dalla panchina. Ci riferiamo al talento di Reykjavik Sveinn Gudjohnsen, che in avvio di stagione ha fatto ritorno tra i bianconeri dopo un periodo di sei mesi passati a Ravenna nella passata stagione. L’attaccante islandese infatti sta mettendo da parte numeri davvero interessanti: nelle appena 4 presenze in campo nel campionato di Serie B Gudijonhsen ha infatti messo la firma a un assist vincente e due reti, in soli 250 minuti di gioco. Aggiungiamo che l’islandese poi è in ottima forma e fresco di gol settimana scorsa nel match tra Spezia e Frosinone. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Sono appena due i precedenti della diretta di Cosenza Spezia che si è giocata per la prima volta nella scorsa stagione sempre in Serie B proprio come oggi. In entrambi i casi hanno vinto le squadre di casa. In Liguria le aquile si imposero col risultato di 4-0, l’8 dicembre dello scorso anno. La partita fu decisa dalle reti di Augelli, Bartolomei, Okereke e Ricci quest’ultimo su calcio di rigore. Al ritorno i Lupi si imposero 1-0 in una gara fondamentale per la salvezza finale e la permanenza in cadetteria. Al minuto 14 arriva l’episodio che cambia la partita con il cartellino rosso alzato a Mora e il rigore conseguente fallito da Tutino. I padroni di casa riuscirono a vincerla grazie a una rete di Dermaku in apertura di ripresa. Staremo a vedere come andrà la gara di oggi che sarà valida per la quattordicesima giornata di Serie B. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRESENTAZIONE E ORARIO DEL MATCH

Cosenza Spezia, diretta dall’arbitro Maggioni stasera, venerdì 29 novembre 2019 alle ore 21.00 presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza, sarà una sfida valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B. Calabresi chiamati a riscattare in Cosenza Spezia stasera la sconfitta subita in rimonta sul campo dell’Ascoli, un ko rocambolesco e sicuramente amaro considerando che i silani hanno sprecato 2 gol di vantaggio, con Riviere e Bruccini che avevano portato sullo 0-2 i rossoblu, prima della rimonta marchigiana e del gol di Scamacca che ha deciso la partita all’89’. Dall’altra parte lo Spezia ha preso una bella boccata d’ossigeno nel match interno contro il Frosinone: dopo il vantaggio di Gudjohnsen i liguri hanno sofferto con i ciociari che hanno colpito anche due pali, ma allo scadere Bidaoui ha chiuso il match. Un successo che ha permesso allo Spezia di salire al quintultimo posto, staccando di 3 punti il Cosenza ora terzultimo. La sfida avrà dunque già il sapore di uno scontro salvezza nel campionato cadetto, situazione inusuale soprattutto per i liguri che nelle ultime stagioni si erano sempre messi in luce in zona play off.

PROBABILI FORMAZIONI COSENZA SPEZIA

Andiamo adesso a scoprire le probabili formazioni che dovrebbero essere schierate dal primo minuto dai due allenatori in Cosenza Spezia, venerdì 29 novembre 2019 alle ore 21.00 presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza, sfida valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B. Il Cosenza, guidato in panchina da Piero Braglia, sarà schierato con un 4-3-3 disposto con la seguente formazione titolare: Perina, Corsi, Idda, Monaco, Legittimo, Bruccini, Kanoute, Sciaudone, Baez Stabile, Riviere, Pierini. A disposizione, pronti ad entrare a partita in corso, saranno schierati in panchina Saracco, Broh, Carretta, D’Orazio, Greco, Litteri, Machach, Schiavi, Trovato. Lo Spezia di mister Vincenzo Italiano opterà anch’esso per un 4-3-3 come modulo di partenza, schierato con questo undici: Scuffet, Ferrer, Erlic, Capradossi, Ramos, Maggiore, Bartolomei, Mastinu, Ricci, Gudjohnsen, Bidaoui. In panchina saranno presenti Barone, Acampora, Benedetti, Burgzorg, Gyasi, Krapikas, Marchizza, DJ Buffonge, Ragusa, Reinhart, Terzi, Vignali.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sulla sfida, l’agenzia Snai propone il successo interno a una quota di 2.50, l’eventuale pareggio a una quota di 3.10 e la vittoria in trasferta viene invece offerta ad una quota di 2.90. Passando invece al numero di gol complessivi realizzato nel corso della partita, over 2.5 quotato 2.35 mentre l’under 2.5 viene proposto a una quota di 1.55.

© RIPRODUZIONE RISERVATA