Diretta/ Cosenza Venezia (risultato finale 1-1) video DAZN: Montalto la riacciuffa!

- Fabio Belli

Diretta Cosenza Venezia streaming video DAZN: risultato live del match valevole per la settima giornata del campionato di Serie B al San Vito.

Pierini Cosenza
(Foto LaPresse)

DIRETTA COSENZA VENEZIA (RISULTATO FINALE 1-1): MONTALTO LA RIACCIUFFA SU CALCIO DI RIGORE!

Dopo il gol di Rivière ad inizio primo tempo per il Cosenza, nella ripresa il Venezia la riacciuffa attorno al settantacinquesimo minuto, quando i lagunari conquistano un prezioso calcio di rigore dopo il fallo di Idda su Aramu. Dagli undici metri si presenta Montalto, che pareggia i conti con una bella esecuzione. Letteralmente furibondo Perina per la lunga esultanza del suo avversario, che avrebbe provocato la tifoseria cosentina. Durante il recupero il Venezia conquista un calcio d’angolo e prova a spaventare il Cosenza con una girata di Modolo: Perina è attento e respinge nuovamente in corner. Sull’angolo successivo non succede nulla, il direttore di gara mette dunque fine alle ostilità con il triplice fischio. Cosenza Venezia si dividono la posta in palio al termine di novantacinque minuti equilibrati e tutto sommati divertenti. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

RIVIERE PER I CALABRESI!

Al ventesimo minuto del primo tempo il Cosenza è passato in vantaggio sul Venezia grazie alla rete di Rivière. Bella iniziativa di Carretta, che porta palla sulla corsia laterale destra e confeziona un bel cross per il compagno, il quale di testa non sbaglia. Prova a reagire la formazione lagunare, la difesa calabrese però è ben piazzato e concede poco spazi. Al minuto trentaquattro chance per Sciaudone, il cui tentativo in girata si spegne oltre la linea di fondo. Poco dopo colpo di testa da parte di Modolo sugli sviluppi di una punizione battuta dal Venezia: Idda senza pensarci due volte libera l’area da rigore. Il primo tempo di Cosenza Venezia si spegne al trentasettesimo, quando Zuculini prova ad infilare in porta il traversone di Ceccaroni: buon colpo di testa, Perina però non si fa sorprendere. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FIORDILINO MANDA ALTO!

Dieci minuti dall’inizio della diretta di Cosenza Venezia e risultato inchiodato sullo zero a zero. Rossoblu subito intraprendenti con Baez, il cui cross insidioso si spegne in un nulla di fatto. Al quinto ci prova Kanoute, con una conclusione da fuori che viene respinta da un avversario. I ritmi non sono particolarmente alti, le due squadre preferiscono studiarsi e restare abbottonate. Bisogna quindi aspettare il nono per il traversone di Baez per Riviere, che non riesce ad intervenire sul pallone. All’undicesimo ci prova Fiordilino sul suggerimento di Aramu, la sua conclusione però si impenna alta sopra la traversa. Nessun gol ancora al San Vito di Cosenza, dove i padroni di casa stanno pareggiando zero a zero contro il Venezia. Una delle due squadre riuscirà a sbloccarla nel corso di questo primo tempo? (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La diretta di Cosenza Venezia, che sta per cominciare, potrebbe essere una svolta per una stagione non iniziata bene per le due squadre come ci dicono le statistiche. I lupi sono addirittura penultimi con appena 3 punti raccolti in 6 partite a fronte di 3 pari e 3 ko. Al momento la squadra calabrese non è riuscita ancora a vincere una partita. Questo soprattutto a causa dell’apatia dell’attacco in grado di segnare fino a questo momento appena 3 reti, con una media di 0.5 gol fatti a gara. La difesa invece ha subito 6 reti con diverse squadre che hanno fatto peggio anche nella parte alta della classifica, basti pensare che lo stesso numero di gol li ha incassati la Salernitana che è seconda a un punto dalla testa. Dall’altra parte i lagunari hanno fatto un po’ meglio soprattutto grazie alla ripresa nelle ultime tre giornate. La squadra ha collezionato 2 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte accumulando dunque 8 punti grazie a 6 gol fatti e altrettanti subiti. Adesso però basta numeri: leggiamo le formazioni ufficiali di Cosenza Venezia, poi si gioca! COSENZA (3-4-3): Perina; Idda, Monaco, Legittimo; Bruccini, Kanouté, Sciaudone, D’Orazio; Baez, Riviere, Carretta. All. Braglia. VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli; Zuculini, Fiordilino, Vacca; Aramu; Montalto, Bocalon. All. Dionisi. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE COSENZA VENEZIA

Cosenza Venezia, sabato 5 ottobre 2019 alle ore 15.00, non si potrà seguire in diretta tv ma esclusivamente in diretta streaming video via internet la sfida per tutti coloro che si collegheranno sul sito dazn.it tramite pc, o con smart tv o dispositivi mobili come tablet o smartphone sull’applicazione DAZN, che detiene l’esclusiva per la trasmissione dei match del campionato di Serie B.

TESTA A TESTA

Per la diretta di Cosenza Venezia, prevista oggi per la settima giornata di Serie A dobbiamo certo tenere conto anche dello storico che interessa i due club, oggi in campo al San Vito. I dati a disposizione sono poi ricchi: le due formazioni a oggi infatti si sono trovate faccia a faccia in ben 23 occasioni, queste registrate dal 1936 a oggi e pure tra secondo campionato italiano e Coppa Italia. Il bilancio complessivo è poi equilibrato: si contano infatti sette vittorie per parte e pure 9 pareggi ottenuti entro il triplice fischio finale. Va quindi aggiunto che risale poi solo alla precedente stagione del campionato cadetto l’ultimo precedente segnato tra Cosenza e Venezia: allora nel doppio confronto nel turno di andata assistemmo al successo corsaro dei veneti, mentre al ritorno fu solo pareggio col risultato di 1-1. (agg Michela Colombo)

ARBITRO

La diretta di Cosenza Venezia vedrà protagonista il direttore di gara di Firenze Niccolò Baroni: In attesa che si accenda questo match per la 7^ giornata di Serie B andiamo a conoscere meglio l’arbitro oggi selezionato. Dati alla mano ecco che Baroni conta 50 direzioni di gara nella seconda serie italiana, con 231 ammonizioni, 25 espulsioni e 18 penalty. Ricordiamo poi che sono 5 i precedenti tra il fischietto toscano con la squadra di casa, che con Baroni ha ottenuto 2 vittorie e 3 pareggi: lo stesso numero di incontri con quella in trasferta, con 2 vinte, 1 pareggiata e 2 perse. Ricordiamo poi che al San Vito oggi i guardalinee saranno Edoardo Raspollini di Livorno e Davide Miele di Torino: quarto uomo sarà Ivan Robilotta di Sala Consilina. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cosenza Venezia, che sarà diretta dal signor Baroni, sabato 5 ottobre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza, sarà una sfida valevole per la settima giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Silani ancora penultimi in classifica a quota 3 punti e ancora a secco di vittorie in questo avvio di stagione nel campionato cadetto. Nell’ultima trasferta in casa del Frosinone i calabresi hanno però rimesso in mostra il carattere visto nello scorso campionato, rimontando e resistendo nel finale agli assalti dei ciociari. Per la prima vittoria stagionale il Cosenza chiederà strada a un Venezia discontinuo ma comunque capace di inanellare tre risultati utili consecutivi negli ultimi match disputati, pareggiando 1-1 in casa contro il Pisa dopo aver espugnato nel turno infrasettimanale il campo dell’Entella.

PROBABILI FORMAZIONI COSENZA VENEZIA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Cosenza Venezia, sabato 5 ottobre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza, sfida valevole per la settima giornata del campionato di Serie B. 4-2-3-1 per il Cosenza allenato da Piero Braglia, in campo con: Perina, Lazaar, Idda, Capela, Legittimo, Sciaudone, Kanoutè, Carretta, Bruccini, Pierini, Baez. 4-3-1-2 per il Venezia guidato in panchina da Alessio Dionisi, schierato con: Lezzerini; Felicioli, Cremonesi, Modolo, Fiordaliso, Maleh, Fiordilino, Zuculini, Capello, Montalto, Bocalon.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Cosenza Venezia, le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai ci dicono che la squadra favorita è quella calabrese: il segno 1 per la vittoria interna viene proposto a 2.20 volte la somma investita, mentre viene offerta a 3.20 la quota relativa all’affermazione in trasferta. Per il pareggio la quota corrispondente viene fissata a 3.40 volte quanto puntato. Per quanto riguarda i gol realizzati complessivamente nel match, over 2.5 quotato 2.30 e under 2.5 quotato 1.60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA