Diretta/ Cremona Fortitudo Bologna (risultato finale 80-73): vince la Vanoli!

- Mauro Mantegazza

Diretta Cremona Fortitudo Bologna, risultato finale 80-73: la Vanoli si prende la vittoria interna con una grande prestazione di Ethan Happ, non bastano all’Aquila i 19 punti di Aradori.

Cremona basket
Diretta Cremona Fortitudo Bologna (repertorio LaPresse)

DIRETTA CREMONA FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO FINALE 80-73)

Cremona Fortitudo Bologna 80-73: si conclude una bella partita al PalaRadi con la Vanoli che coglie un’importante vittoria interna contro una squadra fino a qui decisamente positiva nel suo cammino. Nel terzo periodo la Pompea ha provato la reazione, sempre spinta da Pietro Aradori, ma pur “vincendo” il parziale non è riuscita a mettere il naso avanti restando anzi a tre possessi di distanza dalla squadra avversaria. Il quarto periodo si è aperto con punteggio bassissimo, polveri bagnate e tanti errori: quello che sostanzialmente voleva Cremona, che in questo modo ha potuto rimanere davanti e controllare. Ottime le prove di Ethan Happ, autore di 19 punti e 8 rimbalzi, e Jordan Matthews che ha chiuso con 15 punti; doppia cifra anche per il solido Nicola Akele. Dall’altra parte Pietro Aradori (19 punti e 5 rimbalzi) e Henri Sims (18 punti, ma anche 5 palle perse) non sono bastati: con questa vittoria la Vanoli rialza la testa e migliora leggermente la sua situazione di classifica in Serie A1, per la Fortitudo una sconfitta che rappresenta un passo indietro rispetto allo scintillante avvio di stagione soprattutto perché, come sappiamo, nel turno precedente era arrivato anche il primo ko al PalaDozza. (agg. di Claudio Franceschini)

CREMONA FORTITUDO BOLOGNA (48-38): INTERVALLO

Cremona Fortitudo Bologna 48-38: importante allungo della Vanoli nel secondo quarto della partita. Il PalaRadi esulta per quella che potrebbe essere una vittoria fondamentale da parte di una squadra in difficoltà in questo avvio di stagione: sale in cattedra Happ che raggiunge la doppia cifra per punti segnati e, insieme a Ruzzier e Matthews, riesce a portare i padroni di casa anche a 12 punti di vantaggio. La Fortitudo si stacca, anche se Pietro Aradori e Robertson riescono in qualche modo a evitare la fuga avversaria; la Pompea ha decisamente migliorato le sue medie dall’arco (4/8 in questo secondo periodo) ma vanno incredibilmente sotto a rimbalzo offensivo con Cremona che ne ha catturati 11 e ha dunque avuto parecchie seconde opportunità in più rispetto all’avversario. La partita comunque sembra essere ancora aperta: 10 punti di margine non sono certamente tanti e già all’inizio del terzo quarto la Fortitudo Bologna potrebbe essere in grado di rintuzzare. Vedremo però se la Vanoli glielo consentirà: tra poco torneremo a vivere le emozioni della partita qui al PalaRadi. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Cremona Fortitudo Bologna, che non è tra le partite trasmesse per questa ottava giornata di campionato; tuttavia l’appuntamento classico per tutti gli appassionati è sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti gli abbonati l’intera gamma delle gare di Serie A in diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire la sfida, mentre sul sito ufficiale www.legabasket.it sono consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaRadi.

CREMONA FORTITUDO BOLOGNA (24-19): 2^ QUARTO

Cremona Fortitudo Bologna 24-19: la Vanoli ha iniziato bene la partita di Serie A1 e, con un lavoro di squadra che ha coinvolto praticamente tutti i giocatori impiegati in termini di punti, chiude il primo quarto in vantaggio su una Fortitudo reduce dalla prima sconfitta interna della stagione. Michele Ruzzier guida il tabellino con 6 punti, ma come detto il mattone lo hanno portato tutti: da Happ a Stojanovic che nell’ultima azione ha segnato il canestro di un potenziale allungo, passando per Wesley Saunders che pure al momento ha lasciato ad altri il palcoscenico. L’Aquila comunque ha avuto il merito di rimanere attaccata nel punteggio: ci sono già 6 punti e 4 rimbalzi per il solito Pietro Aradori, 6 sono anche i punti di Henry Sims ma Rok Stipcevic è l’unico giocatore ospite che sia stato in grado di colpire dall’arco, dove l’intera squadra sta tirando 1/5. Vedremo allora come procederanno le cose nel secondo quarto e poi nel proseguimento di una partita che certamente avrà ancora tanto da dirci e al momento è aperta a qualunque tipo di risultato. (agg. di Claudio Franceschini)

CREMONA FORTITUDO BOLOGNA (0-0): PALLA A DUE!

Cremona Fortitudo Bologna sta per cominciare: negli ultimi minuti prima della palla a due, vi possiamo riferire dei movimenti di mercato che hanno interessato in questa settimana la Vanoli Cremona, alla ricerca della svolta dopo un difficile inizio di campionato. La società lombarda infatti ha risolto consensualmente il contratto con Matthew Tiby e nello stesso ruolo di 4 titolare ha invece “raggiunto un accordo fino al 30 giugno 2020 con il centro Ethan Happ, 208 cm per 108 kg, proveniente dall’Olympiacos”, come si può leggere nel comunicato ufficiale emesso da Cremona per presentare il nuovo acquisto messo a disposizione di coach Meo Sacchetti. Nato il 7 maggio del 1996 a Milan (Illinois), Happ proprio in Grecia ha mosso i primi passi della sua carriera da professionista dopo aver completato il quadriennio collegiale a Wisconsin University. Al di là dei singoli, la Vanoli ha però bisogno di svoltare a livello di squadra: ci riuscirà già a partire da oggi? Ce lo dirà naturalmente il campo, spazio a Cremona Fortitudo Bologna che ora comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANALISI DI MARCO CARRARETTO

Sempre più vicina la diretta di Cremona Fortitudo Bologna, diamo adesso spazio agli ospiti, anche in questo caso leggendo le parole di un dirigente. In settimana Marco Carraretto, direttore sportivo della Fortitudo Bologna, è stato intervistato da Il Corriere di Bologna, facendo anche il punto della situazione in classifica della squadra bolognese dopo queste prime giornate della Serie A che vede di nuovo protagonista la squadra dopo lunghi anni di assenza: “Puntiamo col tempo alla crescita del nostro gruppo come qualità del gioco, coesione e tattica. È giusto imparare da chi è più forte e ci ha battuto, nello sport ogni giorno provi a essere migliore del giorno prima. Il bilancio è in linea con le aspettative – ha sottolineato Carraretto -. Abbiamo sempre dichiarato di guardarci alle spalle per stare più possibile lontano dalle ultime due posizioni. Abbiamo giocato e vinto due scontri diretti con Pesaro e Pistoia che ci hanno dato fiducia, ma dobbiamo avere consapevolezza dei nostri punti di forza e mascherare le debolezze”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI ALDO VANOLI

In avvicinamento alla diretta di Cremona Fortitudo Bologna, per fare luce sul brutto inizio di campionato della squadra lombarda, può essere significativo leggere le dichiarazioni del presidente Aldo Vanoli, che si è espresso in questi termini nell’intervista concessa al quotidiano locale La Provincia: “Sono momenti un po’ così, capitano, sono capitati e capiteranno anche in futuro – cerca di alleggerire la tensione dunque Vanoli. Per fortuna siamo già passati da diverse situazioni problematiche e ne siamo sempre usciti con pazienza. Siamo stati un po’ sfortunati nelle scelte dei giocatori. Lo scorso anno tutto era andato per il verso giusto, questa volta meno. Sono capitate situazioni particolari. Abbiamo già cambiato qualcosa e altro faremo in questo periodo”. Su una cosa non c’è dubbio: Sacchetti resta una figura chiave per Cremona. Vanoli lo ribadisce in modo inequivocabile: “Forse ci siamo abituati troppo bene dopo le ultime due stagioni, ora bisogna tornare con i piedi per terra. Abbiamo fiducia nel nostro allenatore. Coach Sacchetti saprà trovare la via giusta per sollevare il gruppo. Meo non è solamente un allenatore, ma molto di più. Saprà toccare le corde giuste e rimettere insieme le cose. Sono convinto che miglioreremo e che lui saprà come far crescere la squadre”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Cremona Fortitudo Bologna, diretta dagli arbitri Carmelo Lo Guzzo, Fabrizio Paglialunga e Matteo Boninsegna, si gioca questa sera, domenica 10 novembre 2019 alle ore 19.00, per l’ottava giornata della Serie A di basket presso il PalaRadi della città lombarda. Sicuramente si tratterà di una partita con numerosi spunti d’interesse: Cremona Fortitudo Bologna vedrà infatti i padroni di casa in cerca del riscatto dopo un inizio di campionato molto difficile, ma anche gli ospiti emiliani arrivano da una brutta sconfitta, in casa contro Brescia, e vorranno rialzarsi al più presto. La posizione però è delicata soprattutto per Cremona, travolta in casa da Cantù domenica scorsa e con sole due vittorie in sei partite giocate (risposo già effettuato), mentre per la Fortitudo Bologna neopromossa – sia pure di grande blasone – quattro vittorie e tre sconfitte possono essere considerate un inizio positivo nell’anno del ritorno in Serie A.

DIRETTA CREMONA FORTITUDO BOLOGNA: IL CONTESTO

Presentando la diretta di Cremona Fortitudo Bologna, è doveroso parlare della crisi di Cremona, l’anno scorso splendida protagonista e adesso invece in evidente difficoltà. Domenica scorsa la sconfitta casalinga contro Cantù con 24 punti di scarto e segnandone appena 54 ha evidenziato tutto quello che non funziona nella squadra di Meo Sacchetti. A questo punto la salvezza rischia di essere l’obiettivo principale e solo dopo eventualmente si potrà tornare a pensare a qualcosa in più per Cremona, che deve ricostruire molto – e l’infortunio di Diener certamente non aiuta in tal senso. In casa Fortitudo l’umore è certamente migliore, anche se per sognare obiettivi ambiziosi bisognerà migliorare in trasferta, dove finora i bolognesi hanno vinto solo sul campo del fanalino di coda Pesaro. Approfittare della crisi di Cremona potrebbe essere un buon modo per tornare a gioire anche lontano da Bologna…

© RIPRODUZIONE RISERVATA