Diretta/ Cremona Varese (risultato finale 80-67) streaming video tv: vince la Vanoli

- Claudio Franceschini

Diretta Cremona Varese streaming video tv: orario e risultato live della partita che si gioca per la 4^ giornata del campionato di basket Serie A1, squadre in campo al PalaRadi.

Massimo Bulleri Varese coach facebook 2020 640x300
Diretta Cremona Varese, basket Serie A1 4^ giornata (da Facebook)

DIRETTA CREMONA VARESE (RISULTATO 80-67): VINCE LA VANOLI

Siamo nel corso dell’ultimo quarto tra Cremona e Varese, il risultato è di 69-51. Mian mette la bomba da tre e continua nella sua ottima prestazione. I padroni di casa sembrano avere saldamente in mano la partita. Mancano cinque minuti alla fine della gara. Mian intanto tocca quota 15 punti nella sua ottima gara. Scola tocca quota 18 punti realizzati, ottima gara la sua. Quando mancano tre minuti alla fine la gara sembra ormai segnata. Poeta mette dentro il tiro libero del 76-60. Gigantesco Scola che mette dentro il punto numero 24, ma Varese resta sotto. Siamo ora sul 78-62. Ancora Williams per l’80-65. Termina la gara 80-67, ottima prestazione di Cremona. (agg. Umberto Tessier)

HOMMES 17 PUNTI

Siamo nel corso del secondo terzo tra Cremona e Varese, il risultato è di 60-49. Il terzo quarto termina sul 62-49. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Cremona: Williams 15, Hommers 17, Poeta 4, R. Williams 8, Coumooh 2, Mian 8, Lee 3, Palmi 3. Varese: Morse 6, De 4, Jakovics 3, Ruzzler 2, Ferrero 5, Scola 14, Strauths 13. Terzo parziale a favore degli ospiti che devono alzare i ritmi se vogliono ribaltare la gara nell’ultimo quarto di un match che cammina sul filo dell’equilibrio. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA CREMONA VARESE IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cremona Varese sarà su Eurosport 2, canale che è disponibile in esclusiva per i clienti della televisione satellitare al numero 211 del decoder Sky; come sempre poi l’appuntamento per tutti gli appassionati è come sempre sul portale Eurosport Player, che fornisce le partite del torneo in diretta streaming video (bisognerà essere abbonati al servizio). Sul sito ufficiale www.legabasket.com potrete inoltre consultare il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori sul parquet, come anche i contenuti multimediali e tutte le informazioni utili.

INTERVALLO LUNGO

Siamo nel corso del secondo quarto tra Cremona e Varese, il risultato è di 32-22, Morse realizza dall’area. Morse per il 34-24, padroni di casa che sembrano in pieno controllo. Hommes da tre, siamo ora sul 37-26. Hommes ancora da tre per il punto numero 12 della sua grandissima partita, 40-28. Scola mette dentro entrambi i tiri liberi, 40-30. Jakovics mette un tiro da tre, gli ospiti non si arrendono. I padroni di casa stanno mantenendo le giuste distanze e restano avanti di 11 punti. Il secondo quarto termina sul 47-33, con Williams che la mette dentro da tre prima della sirena. Hommens, con 14 punti, è al momento il miglior realizzatore del match. (agg. Umberto Tessier)

MIAN 8 PUNTI

Inizia il match tra Cremona e Varese. Schiacciata di Williams per il 7-2. Strautins mette la bomba da tre per l’11-5, inizio di gara a ritmi subito alti. Strautins fa due su due da tiri liberi, buoni ritmi in questo inizio di gara. Mian da tre per il 18-9, ottima partenza dei padroni di casa. Ferrero si alza e la mette da tre, 20-12, Varese in grande difficoltà. Williams dall’area per il 24-14, manca pochissimo alla fine del primo quarto. Williams, per lui sono sei i punti messi a referto fino ad ora. Il primo quarto termina sul 26-18 per i padroni di casa. Da sottolineare l’ottima prova di Mian miglior realizzatore con 8 punti. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Cremona Varese. Uno dei grandi protagonisti nella vittoria della Segafredo Arena è stato Giuseppe Poeta: straordinaria la prestazione del playmaker che ha segnato 28 punti tirando 7/8 dall’arco, e ha scavalcato anche Daulton Hommes per punti e valutazione. Nelle prime due gare del campionato Poeta aveva viaggiato a 4,5 punti: il suo è stato più un exploit che un match ordinario, ma il veterano ci ha detto chiaro e tondo di poter essere ancora incisivo in Serie A1. Ha compiuto 35 anni da poco più di un mese e ha ancora tanta voglia di stupire: in carriera ha vestito le maglie di Veroli, Teramo, Virtus Bologna, Trento, Torino e Reggio Emilia, è stato anche in Spagna con Baskonia e Manresa, ha messo insieme 69 partite in nazionale e ha dovuto aspettare il 2018 per mettere in bacheca il suo primo trofeo, la Coppa Italia con Torino. Oggi è ancora in sella: la salvezza della Vanoli passa ovviamente anche dalla sua grande esperienza e voglia di non mollare mai. Siamo impazienti dunque di scoprire come il playmaker se la caverà questa sera nel derby lombardo, dunque mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del PalaRadi perché finalmente la diretta di Cremona Varese comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CREMONA VARESE: MORSE E ANDERSSON UN PROBLEMA?

Ci approcciamo a Cremona Varese parlando di quello che potrebbe rivelarsi un problema per la Openjobmetis: il rendimento dei suoi lunghi. Escluso dalla lista ovviamente il solito, stellare Luis Scola: argomento di questo approfondimento sono invece Anthony Morse e Denzel Andersson. Avrebbero dovuto portare energia e dinamismo sotto canestro ma stanno invece dimostrando di fare enorme fatica nel nostro campionato: nel derby perso contro Cantù hanno combinato per 2 punti, 1/4 dal campo, 2 rimbalzi e 2 palle perse. Morse viaggia a 4,0 punti e 2,3 rimbalzi, non certo le cifre per le quali Varese ha scelto di acquistarlo; si è sensibilmente ridotto anche il suo minutaggio rispetto alla Supercoppa, Andersson fa ancora peggio perché gioca in media quasi 5 minuti in più ma mette a referto 2,7 punti e 1,7 rimbalzi, e si è preso la miseria di 7 tiri totali. Massimo Bulleri ha dunque il compito di riportare i due giocatori a essere protagonisti: gli altri sostanzialmente stanno garantendo il loro, ma la Openjobmetis sa anche che lo Scola di questo avvio di stagione potrebbe logicamente non durare a lungo, vista l’età avanzata. (agg. di Claudio Franceschini)

CREMONA VARESE: SFIDA DAL RISULTATO INCERTO!

Cremona Varese, che sarà diretta dagli arbitri Alessandro Martolini, Denny Borgioni e Gianluca Capotorto, si gioca alle ore 20:30 di sabato 17 ottobre presso il PalaRadi: siamo nella 4^ giornata del campionato di basket Serie A1 2020-2021, e si tratta di un altro derby lombardo che però a differenza di altri non era andato in scena in Supercoppa, visto che la Vanoli era inserita nel girone dell’Emilia Romagna. Vanoli che nell’ultimo turno ha fatto un enorme colpo, andando a vincere sul parquet della Virtus Bologna: non c’era modo migliore per prendersi i primi punti in classifica e certificare la propria iscrizione alla corsa per la salvezza, che quest’anno sarà particolarmente dura. Rendimento opposto per la Openjobmetis, che ha iniziato il suo campionato vincendo le prime due partite ma poi ha perso il derby casalingo contro Cantù, facendosi rimontare nell’ultimo periodo. Sarà allora interessante valutare quello che succederà nella diretta di Cremona Varese, match che potrebbe essere più equilibrato del previsto e in attesa del quale possiamo sicuramente fare qualche valutazione legata ai temi principali.

DIRETTA CREMONA VARESE: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Cremona Varese come detto è particolarmente interessante: si affrontano due squadre che oscillano tra la possibilità di giocare i playoff e la ricerca della salvezza come obiettivo minimo. Le prime due vittorie contro Brescia e Fortitudo Bologna hanno forse portato un eccessivo entusiasmo in seno alla Openjobmetis, tornata subito sulla terra con il ko nel derby; certamente il roster messo a disposizione di Massimo Bulleri (o meglio di Attilio Caja, prima che fosse esonerato) ha alcune qualità che possono portare i prealpini nelle prime otto posizioni della classifica, ma bisogna anche pensare che economicamente la società non è certo tra le prime in Italia e che il traguardo minimo che si è prefissata è quello di confermare la categoria. Stesso discorso per la Vanoli, che forse deve rinunciare alle ambizioni di crescita: vincitore della Coppa Italia nel 2019, Cremona ha rischiato di non iscriversi a questa stagione e ora di fatto naviga a vista, però il colpo della Segafredo Arena è stato importante anche e soprattutto per la fiducia e per capire di potersela giocare. Non con la Virtus sul lungo periodo, ma magari per i playoff sì…



© RIPRODUZIONE RISERVATA