Diretta/ Cremona Virtus Bologna (75-88) streaming video tv: Hunter 28 punti

- Claudio Franceschini

Diretta Cremona Virtus Bologna streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 18^ giornata del campionato di basket Serie A1, squadre in campo al PalaRadi.

Gamble Markovic Virtus Bologna sorriso facebook 2020 640x300
Diretta Virtus Bologna Treviso, basket Serie A1 recupero 27^ giornata (da facebook.com/VirtusSegafredoBologna)

DIRETTA CREMONA VIRTUS BOLOGNA (75-88): HUNTER 28 PUNTI

Il match tra Cremona e Virtus Bologna termina 75-88. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Cremona: Palmi 10, Hommes 11, Williams 17, Poeta 13, Cournooh 7, Mian 9, Lee 8. Virtus Bologna: Adams 5, Belinelli 17, Markovic 6, Teodosic 2, Hunter 28, Ricci 7, Gamble 4, Weems 12, Tessitori 3, Abass 2. La Virtus Bologna espugna Cremona dopo una prestazione di grande autorevolezza. Grandissima la prestazione di Hunter che ha realizzato ben 28 punti. Tra i padroni di casa ha brillato Williams con 17 punti. (agg. Umberto Tessier)

HUNTER 17 PUNTI

Il terzo quarto tra Cremona e Virtus Bologna termina sul 51-61. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Cremona: Palmi 2, Hommes 6, Williams 9, Poeta 13, Cournooh 7, Mian 6, Lee 8. Virtus Bologna: Belinelli 16, Markovic 6, Teodosic 2, Hunter 12, Ricci 4, Gamble 4, Weems 12, Tessitori 3, Abass 2. La Virtus Bologna continua ad allungare sulla compagine di casa portandosi ora sul più dieci. Manca solo l’ultimo quarto e la compagine ospite sembra avviarsi verso la vittoria anche se tutto può ancora accadere. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA CREMONA VIRTUS BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cremona Virtus Bologna sarà trasmessa su Eurosport 2, dunque sarà un abbonamento riservato in esclusiva agli abbonati della televisione satellitare, poiché il canale (numero 211) fa parte del decoder di Sky. In alternativa, ma sempre dovendo sottoscrivere un abbonamento, ci sarà la piattaforma Eurosport Player che, come sappiamo, fornisce tutte le partite del campionato di Serie A1 in diretta streaming video; sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete poi le informazioni utili consultabili liberamente, come il tabellino play-by-play e le statistiche di squadre e giocatori impegnati sul parquet.

INTERVALLO LUNGO

Il secondo quarto tra Cremona e Virtus Bologna termina sul 35-42. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Cremona: Hommes 6, Williams 3, Poeta 8, Cournooh 4, Mian 6, Lee 8. Virtus Bologna: Belinelli 14, Markovic 3, Teodosic 2, Hunter 3, Ricci 4, Gamble 4, Weems 7, Tessitori 3, Abass 2. La Virtus Bologna ha allungato in questo secondo quarto e va all’intervallo lungo con un vantaggio di sette punti. Gara che naturalmente rimane apertissima, ma Belinelli stasera sembra davvero molto ispirato. (agg. Umberto Tessier)

BELINELLI 9 PUNTI

Inizia il match tra Cremona e Virtus Bologna. Williams da due, 1-2. Bellissima schiacciata di Williams, 3-2. Gamble da due per il 5-8, si accende la gara. Weems mette la bomba da tre, la Virtus Bologna sta iniziando ad ingranare, siamo 8-14. Poeta la mette prima da tre e poi il tiro da due, 14-14, gara davvero bella. Belinelli mette la prima bomba da tre, siamo sul 17-20. Lee realizza in area, siamo 19-20, gara che vede grande equilibrio. Il primo quarto termina sul 23-25. Belinelli, con 9 punti, è stato fino ad ora il miglior realizzatore. Primo periodo molto interessante dove l’equilibrio è stato netto. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA CREMONA VIRTUS: PALLA A DUE

Si alza la palla a due di Cremona Virtus Bologna: abbiamo ricordato che la Vanoli ha perso in volata le ultime due partite. Quella contro Milano avrebbe potuto dare l’accesso alla Final Eight ma, dopo un parziale di 11-0, Cremona è crollata o meglio si è dovuta arrendere allo strapotere di un’Olimpia che l’ha girata nuovamente in pochi possessi; bruciante invece il ko del Taliercio, perché la squadra di Paolo Galbiati aveva la vittoria in mano. Con 8’31’’ da giocare era avanti di 10; da lì ha subito un parziale di 2-12 che ha portato la Reyer al pareggio (schiacciata di Mitchell Watt) ma nonostante tutto si è riportata a +7 con meno di 3 minuti, ed è arrivata a +4 con 2’25’’ sul cronometro. Tutto inutile: da quel momento Venezia ha scavato un 3-11 culminato nei liberi di Wes Clark e Stefano Tonut, la palla per vincere l’ha avuta Giuseppe Poeta che però ha sbagliato la tripla del sorpasso permettendo agli orogranata di chiudere i conti dalla lunetta. Due prestazioni comunque ottime, che hanno dato fiducia a una Vanoli che spera ancora di giocarsi i playoff: intanto vedremo se contro la Segafredo arriverà la seconda vittoria stagionale, noi ci mettiamo comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del PalaRadi perché finalmente la diretta di Cremona Virtus Bologna comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA: L’ANDATA

Nella partita di andata, Cremona Virtus Bologna aveva fatto registrare un’incredibile vittoria della Vanoli: uno dei ko interni della Segafredo di cui abbiamo parlato in precedenza, e che in quell’occasione era maturato con il risultato di 92-95. Decisivo il primo periodo, nel quale Cremona aveva timbrato un 10-20 che era poi bastato; una prestazione super da parte di Giuseppe Poeta (28 punti con 7/8 dall’arco) aveva guidato una Vanoli che si era avvalsa anche di un Daulton Hommes da 23 punti e 5 rimbalzi, e della doppia cifra timbrata da Fabio Mian (12). La vittoria era arrivata in particolar modo con un fantastico 17/33 nelle triple, al quale la Segafredo aveva risposto con un comunque positivo 47,8% che però non era bastato; Milos Teodosic aveva tirato 4/6 dal perimetro per 22 punti, 16 li aveva messi Josh Adams mentre Stefan Markovic aveva chiuso la sua partita con 12 punti, 4 rimbalzi e 9 assist. Tutto inutile comunque, perché le V nere erano inaspettatamente cadute sul loro parquet e, soprattutto, la partita era stata ad alto punteggio, solitamente il terreno sul quale la squadra di Sasha Djordjevic si muove meglio. Cosa succederà nel match di ritorno che inizia tra poco? (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CREMONA VIRTUS BOLOGNA: RISCATTO SEGAFREDO?

Cremona Virtus Bologna, che sarà diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Andrea Bongiorni e Martino Galasso, si gioca alle ore 20:00 di sabato 30 gennaio: si tratta dell’anticipo nella 18^ giornata del campionato di basket Serie A1 2020-2021. Una partita che sulla carta potrebbe avere un esito scontato, ma che nella realtà dei fatti può invece raccontare qualcosa di diverso: la Segafredo infatti è reduce dalla bruciante sconfitta interna contro Brescia, un altro ko alla Segafredo Arena come già c’erano stati nel corso della stagione.

Una squadra dunque che a volte va incontro a preoccupanti cali d’intensità, e che potrebbe averli anche questa sera al PalaRadi; la Vanoli sta lottando per un posto nei playoff e sta mostrando grande carattere nell’andare a prendersi l’obiettivo, forse sta anche facendo più del dovuto ma sicuramente deve imparare a chiudere le partite, come mostra l’andamento delle ultime due. Vedremo quello che succederà nella diretta di Cremona Virtus Bologna; aspettandone la palla a due proviamo a fare qualche valutazione circa i temi principali che sono legati a questa partita.

DIRETTA CREMONA VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Cremona Virtus Bologna rappresenta quindi una partita da seguire con vivo interesse: sulla carta la squadra di Sasha Djordjevic è nettamente superiore, e spesso capita che roster di questo tenore siano maggiormente concentrati sul grosso premio piuttosto che sul cammino per arrivarci. La situazione di classifica per le V nere resta positiva ma certamente adesso bisognerà sgomitare per prendersi il fattore campo anche solo nel primo turno dei playoff, con un andamento che è peggiore rispetto a quello dello scorso anno. La Vanoli è passata dall’incertezza circa l’iscrizione al campionato in corso a un girone di andata nel quale ha sfiorato la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia; affidata a Paolo Galbiati, la squadra lombarda si è spinta anche oltre i propri limiti e ha seriamente rischiato di portare a casa 4 punti contro Milano e Venezia. Purtroppo ha perso in entrambi i casi, così ora non può sedersi sugli allori e deve continuare a guardarsi le spalle, perché la lotta alla salvezza non è ancora un capitolo chiuso vista la grande incertezza che regna sulla Serie A1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA