DIRETTA/ Cremona Virtus Bologna (risultato finale 78-66) streaming: trionfo Vanoli

- Mauro Mantegazza

Diretta Cremona Virtus Bologna streaming video tv: orario e risultato live della partita di basket valida per la 12^ giornata del campionato di Serie A

Cremona basket
Video Treviso Cremona (Foto LaPresse)

DIRETTA CREMONA VIRTUS BOLOGNA (FINALE 78-66): TRIONFO VANOLI

Prima sconfitta nel campionato di Serie A di basket per la Virtus Bologna, sconfitta 78-66 sul campo della Vanoli Cremona. Non c’è stato il tentativo disperato di rimonta dei felsinei nell’ultimo quarto, vinto dai lombardi con un parziale di 18-14. Ottima gestione finale del match da parte di Cremona con Saunders man of the match per distacco, con 25 punti messi a segno. Vanno in doppia cifra anche Happ con 11 punti e Stojanovic con 10 tra le fila dei padroni di casa. Non bastano invece alla Virtus i 19 punti di Gaines che si è distinto nel finale di partita senza però  riuscire a cambiare le sorti di un incontro che negli ultimi minuti è apparso definitivamente segnato a favore della Vanoli. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Cremona Virtus Bologna, che non è tra le partite trasmesse per questa dodicesima giornata di campionato; tuttavia l’appuntamento classico per tutti gli appassionati è sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti gli abbonati l’intera gamma delle gare di Serie A in diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire la sfida, mentre sul sito ufficiale www.legabasket.it sono consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaRadi.

REAZIONE FELSINEA

La Virtus Bologna cerca la reazione nel match del campionato di Serie A di basket in casa della Vanoli Cremona. La formazione felsinea si trova sul 60-52, 8 punti da rimontare nell’ultimo quarto, col parziale del terzo quarto che ha però sorriso alla Virtus, che ha chiuso un parziale della partita per la prima volta in vantaggio, sul 14-18. Gaines e Gamble arrivano in doppia cifra alzando i ritmi offensivi di Bologna, crollano invece quelli di Cremona che resta ancora dipendente dalle giocate di Saunders, che arriva a quota 19 punti personali. Per provare a fermare la capolista ora la Vanoli dovrà cercare di raccogliere le ultime energie in un finale di partita che si preannuncia vibrante. (agg. di Fabio Belli)

DISTANZE MANTENUTE

La Vanoli Cremona arriva all’intervallo mantenendo le distanze nel match contro la Virtus Bologna. 46-34 il risultato alla fine del secondo quarto, rispetto al primo parziale sono mantenuti i 12 punti di vantaggio che i padroni di casa potevano vantare già dopo il primo quarto. Sugli scudi Saunders, già arrivato a 15 punti personali, 7 punti a testa anche per Akele e Stojanovic tra le fila dei lombardi. Gaines e Gamble sono a metà gara i migliori marcatori della Virtus con 9 punti a testa messi a segno, ma la capolista non riesce per ora ad arginare il gioco offensivo di Cremona, che con un parziale di 20-20 nel secondo quarto è riuscita a rispondere colpo su colpo alle iniziative avversarie. (agg. di Fabio Belli)

SPRINT VANOLI

Primo quarto estremamente difficile per la Virtus Bologna, che chiude sotto di 12 punti il primo parziale al PalaRadi nella sfida contro i padroni di casa della Vanoli Cremona. Partenza sprint per i lombardi che si rivelano dilaganti in attacco con 7 punti per Saunders e 6 per Happ, ma è il collettivo di Cremona a fare la differenza, con Stojanovic che si rivela implacabile dalla lunetta. Dall’altra parte buona partenza per Hunter ma i felsinei hanno giocato a giri ridotti dal punto di vista offensivo, senza che la difesa dalla sua fosse in grado di mantenere il match a ritmi bassi, con la montagna da scalare che si fa subito impervia per la Virtus. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Cremona Virtus Bologna sta per cominciare: nella scorsa stagione, entrambe le squadre furono ottime protagoniste, la Vanoli in Italia e la Virtus in Champions League. La squadra di coach Meo Sacchetti ottenne infatti un memorabile secondo posto in classifica nella stagione regolare di un campionato chiuso poi nella semifinale playoff e soprattutto ecco il trionfo in Coppa Italia, primo trofeo nella bacheca di Cremona. Per i lombardi in Final Eight ecco le tre vittorie consecutive contro Varese ai quarti, proprio la Virtus Bologna in semifinale ed infine contro Brindisi per aggiudicarsi una Coppa Italia storica per Cremona. La Virtus dunque chiuse in semifinale la propria avventura nella Coppa nazionale, in campionato fu appena undicesima e dunque fuori dai playoff, in compenso trionfò in Champions League, rilanciando la propria grande tradizione internazionale. Nella Final Four di Anversa, Bologna vinse in semifinale contro i tedeschi del Bamberg e in finale contro gli spagnoli del Tenerife. Questo però è il passato, adesso conta il presente: parola dunque al campo del PalaRadi, Cremona Virtus Bologna comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI SASHA DJORDJEVIC

Sempre più vicina la diretta di Cremona Virtus Bologna, però adesso ci prendiamo qualche minuto per rileggere che cosa aveva detto in sala stampa coach Sasha Djordjevic dopo la netta vittoria della sua Virtus settimana scorsa contro Cantù: “Non mi ricordo una partita con questa attenzione difensiva da parte della Virtus, quest’anno – ha voluto evidenziare Djordjevic in sede di commento -. È un dato positivo che mi dà tranquillità. L’abbiamo messa sul piano difensivo e fisico. Vittoria importante, il cammino continua senza grandi parole. Abbiamo sofferto un po’ a rimbalzo nel primo tempo, Cantù ci va con grande ferocia con 2-3 giocatori per volta, poi però ci siamo chiusi bene e abbiamo controllato la partita. E’ scontato parlare del talento di alcuni nostri giocatori. Abbiamo fatto vedere belle cose offensive, ma a me interessa lo stato fisico della squadra e l’approccio, e di questo sono contento. Il record 10-0? Ce n’è un altro, questo non è record. Andiamo a giocare la prossima partita con l’intenzione di vincerla. Dobbiamo essere consapevoli di quello che dovremo e potremo migliorare, con la giusta dose di umiltà. Fa sicuramente piacere, ma non possiamo fermarci qui. È solo l’inizio del campionato, c’è da pedalare tanto”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA MEO SACCHETTI

La diretta di Cremona Virtus Bologna proporrà un impegno decisamente difficile per la Vanoli. Facciamo allora il punto sui lombardi andando a rileggere le affermazioni in sala stampa alla Vitrifrigo Arena di Pesaro del coach della Vanoli Cremona, Meo Sacchetti, dopo la partita vinta dai suoi ragazzi sul campo dei marchigiani: “Della partita mi tengo i due punti – aveva affermato Sacchetti con schiettezza -. Sicuramente non è stata una bella gara, basta vedere i rimbalzi delle due squadre una 47, l’altra 44. Canestro l’abbiamo fatto poco, noi appena meglio di Pesaro. Abbiamo anche sbagliato cinque tiri liberi, per una partita che poteva essere chiusa prima. Basta un canestro da tre per fare venire l’ansia e invece che vincere si perde. Ci siamo dimenticati di quanto preparato per affrontare la loro zona press, dimenticati il tagliafuori sui liberi: forse con Pesaro te lo puoi permettere ma con altre squadre no”. La Virtus Bologna in tal senso sarà senza dubbio un ostacolo assai severo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Cremona Virtus Bologna, diretta dagli arbitri Alessandro Martolini, Giulio Pepponi e Mark Bartoli, si gioca oggi, domenica 8 dicembre 2019, alle ore 18.00 presso il PalaRadi della città lombarda per la dodicesima giornata del campionato di Serie A di basket. La partita sarà senza dubbio uno dei pezzi forti del turno: Cremona Virtus Bologna infatti metterà di fronte la Vanoli meravigliosa protagonista della scorsa stagione e la Segafredo che sta invece volando in queste settimane, tanto che la V Nera giungerà a Cremona ancora imbattuta in campionato. Dieci vittorie su altrettante partite finora disputate in campionato per la Segafredo Virtus Bologna, i numeri sono talmente chiari che non c’è bisogno di molti ulteriori commenti. Cremona invece ha avuto qualche difficoltà nelle scorse settimane, ma con sei vittorie e quattro sconfitte la Vanoli è comunque in zona playoff, che con un successo oggi diventerebbe ancora più solida.

DIRETTA CREMONA VIRTUS BOLOGNA: IL CONTESTO

Avvicinandoci alla diretta di Cremona Virtus Bologna, ricordiamo cosa era successo alle due formazioni nello scorso turno, che ha portato una doppia vittoria alla Vanoli e alla Segafredo. Cremona ha vinto in trasferta, anche se sul campo del fanalino di coda Pesaro che è ancora tristemente ferma a quota zero punti. Gli uomini di coach Meo Sacchetti si sono dunque imposti nelle Marche con il punteggio di 63-74, con i 16 punti di Wesley Saunders in particolare evidenza nel contesto di una partita nella quale senza dubbio Cremona ha meritato l’affermazione. Per quanto riguarda la Virtus, raccontiamo invece la decima vittoria consecutiva della squadra bolognese, che davanti al proprio pubblico aveva vinto con un netto 89-70 ai danni di Cantù. Successo che era dunque stato piuttosto agevole per la capolista, capace di mettere a referto punti da ben undici differenti giocatori, con Kyle Weems e Milos Teodosic in copertina grazie a 15 punti a testa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA