DIRETTA/ Cremonese Pordenone (risultato finale 2-2) DAZN: Ramarri quarti!

- Claudio Franceschini

Diretta Cremonese Pordenone streaming video DAZN: probabili formazioni, orario e risultato live della partita che si gioca per la 38^ giornata di Serie B, squadre in campo allo stadio Zini.

Almici Pordenone Cremonese lapresse 2020
Diretta Cremonese Pordenone, Serie B 38^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CREMONESE PORDENONE (RISULTATO FINALE 2-2): RAMARRI QUARTI!

Chiusura sul 2-2 nella notte dei verdetti in Serie B tra Cremonese e Pordenone. Chiudono in bellezza i grigiorossi, già salvi e che hanno coronato una grande rimonta nella seconda parte della stagione. I Ramarri al loro primo anno in assoluto di Serie B sono riusciti a lottare addirittura per la promozione diretta e ora, con il quarto posto in classifica, salteranno il primo turno dei play off. Verdetti che stavano bene ad entrambe le squadre nel finale di partita, che anche a causa della stanchezza hanno rallentato di molto i ritmi dopo una prima ora di gioco molto piacevole allo stadio Giovanni Zini. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cremonese Pordenone non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: il campionato di Serie B è infatti un’esclusiva della piattaforma DAZN, soltanto gli abbonati potranno accedere all’evento in esclusiva e potranno farlo tramite il consueto servizio di diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone oppure servendosi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet, così da installarvi direttamente l’applicazione.

DOPPIO GAETANO!

In apertura di ripresa il Pordenone ritrova subito il vantaggio: cross di Tremolada, sponda di Ciurria per Burrai che dal limite dell’area non lascia scampo a Volpe. Finisce di poco a lato una conclusione di Celar al 7′, la Cremonese comunque si riorganizza rapidamente e al 9′ un colpo di testa di Daniel Ciofani impegna severamente Di Gregorio. Il portiere ospite si supera poi su Claiton, mentre Tesser opera un doppio cambio con Pasa e Tremolada che lasciano spazio a Gavazzi e Zammarini. Al 12′ meritato pareggio dei grigiorossi ed è un altro grande gol di Gaetano, stop, inserimento in area e tiro che vale la doppietta per il giovane attaccante ex Napoli. Al 16′ ancora cambio per il Pordenone con Candellone che prende il posto di Strizzolo, poi al 20′ Di Gregorio respinge di pugno una conclusione di Gustafson che va vicino al sorpasso. (agg. di Fabio Belli)

STRIZZOLO VICINO AL GOL

Al 26′ ottimo intervento difensivo di Strizzolo che anticipa d’un soffio Ciurria, che sarebbe arrivato alla conclusione praticamente a colpo sicuro. Dopo il coolin’ break i ritmi restano bassi, al 35′ Strizzolo prova a scuotere lo stallo con una conclusione che finisce in corner solo a causa di una leggera deviazione, con volpe che pareva praticamente fuori causa. Al 39′ ammonito Tremolada per un fallo su Ravanelli, poi 4′ di recupero ma la situazione non cambia con le due squadre che restano comunque prudenti in fase difensiva, chiudendo dunque la prima frazione di gioco sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

GAETANO RISPONDE A TREMOLADA

Ottima partenza del Pordenone, anche se sin dai primi minuti di gioco la Cremonese cerca gli spazi giusti per ripartire. A cavallo del quarto d’ora però passano i Ramarri, che possono usufruire di un calcio di rigore per fallo di Volpe su Ciurria. Dal dischetto va Tremolada che calcia con grande freddezza spiazzando Volpe, ammonito per l’uscita costata il penalty per gli avversari. Il vantaggio del Pordenone dura però appena 2′ con Gianluca Gaetano che trova immediatamente il gol del pareggio per i grigiorossi, splendida conclusione dal limite a girare che si infila sotto l’incrocio dei pali. Al 20′ della prima frazione di gioco allo stadio Zini Cremonese e Pordenone sono già sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI

I numeri della diretta di Cremonese Pordenone ci regalano sicuramente degli spunti molto interessanti. I neroverdi hanno un po’ incrinato una stagione che poteva essere storica con appena 2 punti nelle ultime 4 partite giocate. Sono comunque quarti con 57 punti e ormai ai playoff, grazie a 16 vittorie, 9 pareggi e 12 sconfitte. La difesa ha sofferto un po’ troppo ed è stato quello a fare la differenza visto che i gol subiti sono 44. C’è da dire però che anche l’attacco ha incontrato i suoi momenti complicati con 46 gol siglati, basti considerare che sono gli stessi di Juve Stabia e Trapani, a oggi retrocesse, e di meno di Pescara e Cosenza, in zona playout. Dall’altra parte i grigiorossi hanno 48 punti e sono 3 sopra la zona playout. Sono arrivati 12 successi, 12 pari e 13 ko. L’attacco è il quarto peggiore della categoria con appena 40 reti fatte, peggio solo Venezia (34), Perugia (37) e Livorno (30). La difesa ha fatto un po’ meglio con 41 gol incassati. Nelle prime dieci posizioni hanno fatto meglio solo Benevento (25), Crotone (38), Spezia (39) e Chievo Verona (38). Adesso però la partita comincia: leggiamo le formazioni ufficiali di Cremonese Pordenone, poi si gioca! CREMONESE (4-3-1-2): Volpe; Crescenzi Ravanelli Bianchetti Zortea; Gustafson Castagnetti Valzania; Gaetano; Ciofani, Celar. Allenatore: Bisoli. PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzato, Barison, Camporese, Almici; Mazzocco, Pasa, Pobega; Tremolada; Ciurria, Strizzolo. Allenatore: Tesser. (agg. Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Avvicinandoci alla diretta della Serie B Cremonese Pordenone, ci pare giusto ora esaminare anche lo storico che unisce i due club, oggi chiamati in causa nella 38^ giornata della cadetteria. Dando uno sguardo alla tabella generale però vediamo subito che questo non è match storico: anzi dal 2014 a oggi si contano appena solo cinque precedenti per questo incontro, registrati tra terzo e secondo campionato nazionale. Il bilancio complessivo è poi netto e vede tre successi del Pordenone e due pareggi: mai dunque la Cremonese ha trovato gioia contro i ramarri. Va aggiunto infine che l’ultimo testa a testa segnato tra le due squadre risale al turno di andata del campionato di Serie B in corso e dunque al 19^ turno. Pure allora furono i neroverdi ad avere la meglio, vincendo col risultato di 1-0 in casa, con gran gol di Ciurria. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La diretta di Cremonese Pordenone, nella 38^ giornata della Serie B, sarà affidata dal fischietto della sezione aia di Firenze Niccolò Baroni: con lui allo Zini pure non mancheranno gli assistenti Miele e Annaloro, come il quarto uomo Gariglio. Fissando ora la nostra attenzione proprio sul primo direttore di gara, va subito ricordato che in questa stagione calcistica, il signor Baroni ha messo a tabella 16 direzioni, di cui 15 occorse per la serie B: qui l’arbitro ha deciso di 75 ammonizioni e nove espulsioni, avendo pure concesso otto calci di rigore finora. Ampliando la nostra piccola analisi, possiamo ricordare che in carriera lo stesso primo direttore di gara ha incontrato la Cremonese già in ben 12 occasioni: di queste ben tre risalgono a questa stagione della cadetteria, quando i grigiorossi affrontarono Entella, Perugia e Salernitana. Solo due invece i precedenti registrati tra l’arbitro e il Pordenone: di questi l’ultimo è recente e risale al campionato 2019-20 di Serie B, quando nella 12^ giornata i ramarri pareggiarono con l’Entella. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cremonese Pordenone si giocherà in diretta alle ore 21:00 di venerdì 31 luglio, e rappresenta una partita valida per la 38^ giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Ci troviamo di fronte due squadre dalla classifica diversa, tanto che una delle due proseguirà la sua stagione. I grigiorossi si possono dire tutto sommato soddisfatti dell’obiettivo, raggiunto grazie alla vittoria di Castellammare di Stabia, e si sono tolti dai guai dopo una parte di campionato che avrebbe potuto promettere ben peggio. Il Pordenone invece ha raggiunto un grande traguardo, quello dei playoff aritmetici: da neopromossi i ramarri non possono che essere totalmente soddisfatti, diciamo che il passo ulteriore – promozione a parte, ovviamente – sarebbe per questa sera quello di archiviare anche la qualificazione immediata alla semifinale, l’ultima sfida è stata quella pareggiata contro la Salernitana. Staremo a vedere; intanto aspettiamo di capire quello che succederà nella diretta di Cremonese Pordenone, nel frattempo possiamo anche valutare le scelte da parte dei due allenatori analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI CREMONESE PORDENONE

Per Cremonese Pordenone è difficile stabilire come i due allenatori intendano giocare, per motivi diversi entrambi gli allenatori potrebbero fare turnover. Pierpaolo Bisoli potrebbe fare tanto turnover: in porta Giacomo Volpe, davanti a lui una linea difensiva con Terranova – che torna dalla squalifica – e Ravanelli ma nella quale Bignami se la può giocare, Mogos e Crescenzi sugli esterni mentre in mezzo al campo, ad accompagnare Castagnetti, potrebbero esserci Girelli e Gustafson come mezzali. Davanti Ceravolo e Zan Celar insidiano Daniel Ciofani; Gaetano potrebbe giocare come esterno del tridente, in ballottaggio con Zortea e Palombi. Nel Pordenone torna Vogliacco dalla squalifica: possibile che sia lui a giocare al centro della difesa insieme a Camporese (Bassoli è diffidato), Semenzato e Gasbarro (o De Agostini) possono agire sulle corsie laterali mentre in mezzo al campo Burrai e Pasa si giocano la maglia da playmaker, con Pobega e Mazzocco (o Misuraca) da interni. Naturalmente Attilio Tesser deve pensare anche ai playoff, per questo potrebbe cambiare qualcosa; davanti ci aspettiamo comunque Gavazzi sulla trequarti con Ciurria e Bocalon in attacco, senza ovviamente dimenticarsi di Strizzolo che però potrebbe essere tenuto a riposo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA