Diretta/ Cremonese Venezia (risultato finale 0-0) streaming DAZN: a reti bianche

- Fabio Belli

Diretta Cremonese Venezia streaming video e tv: ecco la prewiew e le informazioni sul match valevole per la terza giornata d’andata del campionato di Serie B.

Serie B
Diretta Cremonese Venezia, Serie B (Foto LaPresse)

DIRETTA CREMONESE VENEZIA (RISULTATO FINALE 0-0): A RETI BIANCHE

E’ terminata a reti bianche la sfida tra Cremonese e Venezia. I ritmi sono calati nel finale di partita, ammoniti Strizzolo e Terranova, ad affacciarsi con maggiore continuità in avanti, coerentemente con quanto visto nel corso del secondo tempo, sono stati sempre i lagunari con un paio di punizioni calciate da Aramu che hanno causato più di una preoccupazione nella difesa di casa. La retroguardia della Cremonese è riuscita comunque a cavarsela, per i grigiorossi arriva un punto che rappresenta comunque una boccata d’ossigeno per la classifica, per il Venezia una prestazione sicuramente di maggior spessore rispetto a quella vista contro il Frosinone prima della sosta. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CREMONESE VENEZIA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cremonese Venezia non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

CRESCONO I LAGUNARI

Nessun cambio alla ripresa del gioco, dopo 3′ finisce abbondantemente fuori misura una conclusione di Molinaro. Al 7′ insidiosa conclusione di Johnsen per il Venezia, all’11’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Modolo cerca la conclusione in acrobazia, ma senza fortuna, con i lagunari che hanno comunque decisamente iniziato meglio il secondo tempo. Quindi, triplo cambio nella Cremonese con Ciofani, Gaetano e Deli che vengono sostituiti da Strizzolo, Buonaiuto e Pinato. Nel Venezia, dentro Fiordilino e Aramu al posto di Crnigoj e Capello. Viene ammonito Johnsen per un fallo su Bianchetti, proprio Johnsen viene sostituito da Di Mariano ma tra Cremonese e Venezia il risultato ancora non si sblocca. (agg. di Fabio Belli)

CONCLUSIONI VELLEITARIE

Cremonese e Venezia vanno all’intervallo a reti bianche: nel finale della prima frazione di gioco i grigiorossi sono cresciuti in termini di volume di gioco, alla mezz’ora buona chance per Gaetano che gira al volo un cross di Ceravolo, costringendo Lezzerini a togliere il pallone da sotto la traversa. Al 35′ conclusione acrobatica di Ceravolo che scavalca Lezzerini, ma Molinaro è bravo a salvare spazzando via. Ancora Cremonese in avanti al 40′, punizione dal limite di Valeri, rasoterra forte ma il portiere del Venezia è tranquillamente in traiettoria. Il primo tempo si chiude di fatto con l’ammonizione comminata a Capello tra le fila dei lagunari, attaccante sanzionato per simulazione. (agg. di Fabio Belli)

CONCLUSIONI VELLEITARIE

A metà primo tempo risultato ancora a reti bianche allo stadio Giovanni Zini tra Cremonese e Venezia. Le prime conclusioni della sfida sono di Johnsen e Deli, entrambe abbastanza deboli. All’11’ Valzania cerca la soluzione di potenza ma senza fortuna, quindi al 16′ bella iniziativa di Gaetano che pesca in area Ceravolo che arriva a schiacciare di testa, trovando però la pronta risposta di Lezzerini. Al 20′ un potente destro di Gustafson finisce abbondantemente fuori, quindi al 24′ c’è la prima ammonizione del match, sanzionato Deli per una trattenuta su Mazzocchi. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. CREMONESE (4-3-1-2): Alfonso; Bianchetti, Ravanelli, Terranova, Valeri; Valzania, Gustafson, Deli; Gaetano; Ceravolo, Ciofani. A disposizione: Volpe, Zaccagno, Fiordaliso, Crescenzi, Castagnetti, Bia, Schirone, Pinato, Nardi, Buonaiuto, Strizzolo, Celar. Allenatore: Pierpaolo Bisoli. VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Vacca, Taugourdeau, Crnigoj; Johnsen, Forte, Capello. A disposizione: Pomini, Tonello, Ferrarini, Serena, Aramu, Marino, Fiordilino, Rossi, Di Mariano, St. Clair, Karlsson, Svoboda. Allenatore: Paolo Zanetti. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Per Cremonese Venezia è ormai tutto pronto, nei pochi minuti che ancora mancano alla partita per la terza giornata di Serie B leggiamo le statistiche delle due formazioni in questo scorcio della nuova stagione. Per la Cremonese inizio non esaltante nel campionato cadetto 2020-2021: un pareggio e una sconfitta, dunque un solo punto in classifica e differenza reti (-2) fatalmente negativa, a causa di un solo gol segnato dai grigiorossi lombardi a fronte dei tre invece subiti. Fa leggermente meglio fino a questo momento il Venezia, che invece troviamo a quota tre punti in classifica grazie a una vittoria e una sconfitta. I lagunari hanno una differenza reti che è pari a -1, perché hanno segnato un gol e ne hanno invece incassati due. Adesso però basta numeri e parole, finalmente sarà il campo a parlare: la partita comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Andiamo a studiare i precedenti di Cremonese Venezia, partita che si gioca tra poco allo Zini: non sono pochi e riguardano parecchio anche l’epoca recente, in contesti di Serie B ma anche terza divisione, come per esempio a metà del decennio che si sta per concludere. Tra i risultati di spicco, possiamo citare due vittorie che il Venezia ha colto qui nel maggio 2017 e nell’ottobre 2018: la prima occasione era quella della Supercoppa di Lega Pro, la seconda nel torneo cadetto con gol decisivo di Francesco Di Mariano nel finale. La Cremonese comunque si è difesa, anche se ultimamente ha vinto soltanto due volte in casa: nella penultima giornata del 2017-2018, con il Venezia già sicuro dei playoff (avrebbe raggiunto la semifinale) i grigiorossi già salvi avevano centrato un incredibile 5-1 affondando la squadra allenata da Filippo Inzaghi. Autorete lampo di Marco Modolo, pareggio su rigore di Gianluca Litteri nel recupero del primo tempo e poi una ripresa dominata dalla Cremonese di Andrea Mandorlini, che aveva ritrovato il vantaggio con il rigore di Antonio Piccolo e allungato con Simone Pesce per poi rifinire la manita nei minuti di recupero, grazie a Mariano Arini e Roman Macek. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

Poche ore alla diretta di Cremonese Venezia, mettiamo adesso sotto i riflettori i due allenatori Pierpaolo Bisoli e Paolo Zanetti, che si affronteranno nella terza giornata di Serie B. Per quanto riguarda la Cremonese padrona di casa, il mister Bisoli è arrivato sulla panchina grigiorossa a inizio marzo, quando la città di Cremona stava scivolando nel dramma del Coronavirus, dunque una situazione difficile sotto ogni punto di vista. Eppure, quando il campionato è ripartito, Bisoli ha trascinato la Cremonese alla salvezza con un ottimo ruolino di marcia, base di partenza per provare a fare meglio in questa stagione, che lo vede sulla panchina della squadra lombarda fin dalla prima giornata. Per Zanetti, classe 1982, si tratta di una bella possibilità di riscatto dopo che la sua prima avventura da allenatore in Serie B, alla guida dell’Ascoli nello scorso campionato, non era finita benissimo. Paolo Zanetti aveva dimostrato di saper fare molto bene in Serie C alla guida del Sudtirol e certamente il Venezia gli chiederà di ripartire da lì anche in Laguna, facendo comunque tesoro anche dell’esperienza meno felice ad Ascoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA CREMONESE VENEZIA: IN CERCA DI CERTEZZE

La diretta Cremonese Venezia, sabato 17 ottobre 2020 alle ore 14.00, presso lo stadio Giovanni Zini, sarà una sfida valevole per la terza giornata della Serie B. Dopo la salvezza conquistata faticosamente nella passata stagione, grigiorossi ancora in difficoltà con un avvio segnato da una sconfitta interna contro il Cittadella e da un pari sul campo del Pisa prima della sosta. Lombardi ancora a caccia della prima vittoria, da ricercare contro un Venezia che è partito con una doppia vittoria contro Vicenza e Carrarese tra campionato e Coppa Italia. Anche i lagunari però sono incappati nel loro primo ko, col Frosinone che ha espugnato lo stadio Penzo. Sarà dunque una sfida tra squadre in cerca di certezze, con i grigiorossi che cercano una scossa e i lagunari che proveranno a trovare il primo acuto esterno dopo tre partite ufficiali consecutive disputate n casa.

PROBABILI FORMAZIONI CREMONESE VENEZIA

Le probabili formazioni di Cremonese Venezia, sfida che andrà in scena presso lo stadio Giovanni Zini. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Pierpaolo Bisoli con un 4-3-1-2: Alfonso; Mogos, Bianchetti, Caracciolo, Crescenzi; Pinato, Castagnetti, Valzania; Buonaiuto; Piccolo, Strizzolo. Gli ospiti guidati in panchina da Paolo Zanetti schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Lezzerini; Ceccaroni, Modolo, Svoboda, Felicioli; Fiordilino, Taugourdeau, Maleh; Johnsen; Bocalon, Aramu.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che forniscono il pronostico di Cremonese Venezia sono state emesse anche dalla Snai: i grigiorossi partono favoriti con un valore di 2,45 volte la puntata sul segno 1, che identifica la loro vittoria. Il segno 2 per il successo esterno dei lagunari vi farebbe guadagnare 2,90 quello che avrete messo sul piatto, mentre con il segno X per il pareggio la vincita ammonterebbe, con questo bookmaker, a 3,00 volte l’importo che avrete investito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA