Diretta/ Cremonese Venezia (risultato finale 0-0) DAZN: Rosso innocuo per Claiton

- Fabio Belli

Diretta Cremonese Venezia streaming video DAZN: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match allo Zini, valevole per la ventesima giornata del campionato di Serie B.

Cremonese
Video Cremonese Empoli (Foto LaPresse)

DIRETTA CREMONESE VENEZIA (RISULTATO FINALE 0-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Giovanni Zini le squadre di Cremonese e Venezia non vanno oltre un pareggio per 0 a 0. Nel corso del primo tempo i padroni di casa avevano provato inutilmente a controllare il match spingendosi in zona offensiva già in avvio ma gli ospiti non si sono lasciati sorprendere ed hanno replicato a loro volta con qualche sortita offensiva. Nel secondo tempo la musica non cambia nemmeno quando i lombardi rimangono in inferiorità numerica a partire dal 58′ a causa dell’espulsione per doppia ammonizione rimediata da Claiton e la sfida prosegue quindi verso i titoli di coda senza far registrare occasioni clamorose per spezzare l’equilibrio. Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente alla Cremonese di portarsi a quota 22 ed al Venezia di raggiungere i 23 punti in classifica. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cremonese Venezia, sfida prevista sabato 18 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Giovanni Zini di Cremona, non sarà trasmessa sui canali in chiaro sul digitale terrestre o sul satellite bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN, broadcaster ufficiale del campionato di Serie B per la stagione 2019/20.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero passata da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Cremonese e Venezia è ancora bloccato sullo 0 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli ospiti di mister Dionisi cominciano molto bene grazie alle iniziative pericolose offerte da Montalto al 46′ ed al 51′. La partita sembra però prendere una piega davvero negativa per i padroni di casa a partire dal 58′ a causa dell’espulsione per doppia ammonizione rimediata da Claiton, con il capitano quindi costretto a lasciare i suoi in inferiorità numerica per più di mezz’ora dopo aver atterrato irregolarmente Aramu. Per i lagunari si tratta di un fattore da non sottovalutare se vorranno conquistare i tre punti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Cremonese e Venezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. In campo continua a regnare grande equilibrio non solamente sotto l’aspetto del punteggio ma pure per quanto riguarda il possesso del pallone e le occasioni da gol. I padroni di casa sono stati però costretti ad effettuare una sostituzione prematura dovendo sostituire Ceravolo in attacco con Ciofani intorno al 38′, a causa di un infortunio di natura muscolare. Nel finale di frazione Casale ha provato a colpire inutilmente dato che i lombardi sono riusciti a salvarsi con una deviazione in calcio d’angolo. Fino a questo momento il direttore di gara Abbattista, proveniente dalla sezione di Molfetta, ha ammonito Claiton al 28′ tra gli uomini di mister Rastelli. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Lombardia la partita tra Cremonese e Venezia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa guidati dal tecnico Rastelli a prendere in mano le redini del match, affacciandosi pericolosamente in zona offensiva subito al 2′ grazie alla conclusione di Palombi, troppo centrale per superare il portiere avversario Lezzerini. Gli ospiti di mister Dionisi faticano a riconquistare il possesso del pallone ed a proporre una manovra ragionata, non trovando appunto spazio per agiro sotto il pressing alto ed asfissiante dei lombardi in questo avvio di gara. L’equilibrio della sfida, per ora, sembra pendere nettamente dalla parte della Cremonese, partita con un ritmo davvero difficile da contrastare per i rivali di giornata. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Ci avviciniamo alla diretta di Cremonese Venezia, che scatterà tra pochi istanti: sulla panchina grigiorossa è tornato Massimo Rastelli, che aveva guidato la squadra all’inizio della stagione ma era stato esonerato a seguito della sconfitta interna contro il Cittadella. All’epoca l’allenatore aveva conquistato 10 punti in 7 giornate; il suo successore Marco Baroni, cui è stato fatale il ko di Pordenone prima della sosta, in 11 partite ha ottenuto 11 punti: dunque una media peggiore rispetto a quella di Rastelli, con appena due vittorie (entrambe allo Zini) e un salto di qualità che non c’è stato. Nelle partite esterne di Baroni, che sono state sei, i grigiorossi hanno segnato soltanto due gol limitandosi ai pareggi di Empoli e Pescara; un rendimento sotto il par che ha portato all’inevitabile avvicendamento in panchina. Adesso mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà in campo: ecco le formazioni ufficiali di Cremonese Venezia, la partita comincia! CREMONESE: Ravaglia, Dos Santos, Arini, Valzania, Gustafson, Palombi, Bianchetti, Migliore, Ravanelli, Zortea, Ceravolo. VENEZIA: Lezzerini, Lakicevic, Modolo, Casale, Ceccaroni, Caligara, Fiordalino, Maleh, Aramu, Montalto, Capello (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

I precedenti di Cremonese Venezia ci presentano un quadro piuttosto interessante: dal 2013 a oggi le due squadre si sono affrontate in 10 occasioni con il bilancio che sorride alla formazione lagunare. Sono 5 le vittorie centrate dal Venezia, contro le 3 dei grigiorossi; i veneti però avevano perso la partita di andata disputata al Penzo, mentre allo Zini sono riusciti a vincere nell’ottobre 2018 e cioè l’ultima volta in cui sono stati qui. Quel giorno aveva risolto il gol di Francesco Di Mariano, a favore della squadra allenata da Walter Zenga che sfidava Andrea Mandorlini, compagno di squadra nell’Inter scudettata del 1989; appena prima la Cremonese aveva centrato quella che rimane l’ultima vittoria casalinga, facendolo con un roboante 5-1 utile per la salvezza (era la penultima giornata) contro un Venezia – affidato a Pippo Inzaghi – con la testa già ai playoff. Autorete di Marco Modolo, pareggio su rigore di Gianluca Litteri, poi goleada grigiorossa con rigore di Antonio Piccolo e reti di Simone Pesce, Mariano Arini e Roman Macek. (agg. di Claudio Franceschini)

PROTAGONISTA

Per la diretta di Cremonese Venezia, vogliamo ora fissare la nostra attenzione su uno degli uomini di spicco dello spogliatoio di Mister Dionisi, ovvero Mattia Aramu, vero trascinatore dei lagunari nel girone di andata del campionato. I numeri messi da parte dall’esterno destro classe 1995 sono infatti davvero significativi. Aramu infatti vanta a tabella 16 presenze in campo per il Campionato di Serie B per un totale di 1133 minuti nelle gambe, a cui vanno aggiunti quattro assist vincenti e altrettanti gol che lo rendono il miglior marcatore e pure il miglior assist man del club veneto. Aggiungiamo che l’ultimo squillo di Aramu è recente: solo nella 18^ giornata l’esterno ha fornito l’assist vincente per il gol di Ceccaroni contro il Cittadella.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cremonese Venezia sarà una sfida prevista sabato 18 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Giovanni Zini di Cremona per la ventesima giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Si affrontano le due formazioni che attualmente occupano il quartultimo e il quintultimo posto in classifica: per i grigiorossi l’ultima sconfitta contro il Pordenone ha portato al ritorno in panchina di Massimo Rastelli, che era stato sostituito da Marco Baroni. Non è arrivato il cambio di passo auspicato dalla società e il club ha deciso per il ritorno di Rastelli; il Venezia ha chiuso invece il 2019 con un colpo importante, il successo esterno contro il Perugia valso proprio il sorpasso ai danni della Cremonese. Nel match d’andata è stata la formazione grigiorossa a centrare i 3 punti espugnando lo stadio Penzo con i gol di Mogos e Castagnetti, dopo che i lagunari avevano momentaneamente raggiunto il pareggio con un gol di Modolo. La Cremonese in casa non perde dal 6 ottobre, match contro il Cittadella: da segnalare che tra il 2013 e il 2018 il Venezia ha vinto tutti e 3 i precedenti disputati allo stadio Zini, con la Cremonese che non batte i lagunari in casa dal 12 novembre 2006.

PROBABILI FORMAZIONI CREMONESE VENEZIA

Quali potrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Cremonese Venezia, sfida prevista sabato 18 gennaio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Giovanni Zini di Cremona per la ventesima giornata del campionato di Serie B? Proviamo a rispondere ipotizzando che la Cremonese allenata da Massimo Rastelli sceglierà il 3-5-2 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Agazzi; Ravanelli, Bianchetti, Terranova; Zortea, Arini, Castagnetti, Deli, Migliore; Ciofani, Ceravolo. Risponderà il Venezia guidato in panchina da Alessio Dionisi con un 4-3-1-2 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Casale, Ceccaroni; Vacca, Fiordilino, Suciu; Capello; Bocalon, Di Mariano.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sull’esito del match, l’agenzia di scommesse Snai propone a 2.10 la vittoria in casa, a 2.90 la quota per l’eventuale pareggio mentre la quota per l’affermazione in trasferta viene proposta a 3.85. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso dei novanta minuti, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 2.45 e l’under 2.5 viene offerto a una quota di 1.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA